Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 27 maggio 2007

Oro per Marina Granato

La nostra Marina Granato della "Calvesi" ancora una volta vittoriosa in una durissima gara. Più si fatica, più Marina è a suo agio. Si trattava della competizione "La riviera Ligure a tappe", tre tappe per un totale di circa 36 Km.
La prima tappa venerdì 25, detta degli ulivi, con partenza da Dolcedo, 8Km e mezzo di sali-scendi, attraversando il paese, famoso per le sue costruzioni barocche e gli uliveti della collina. Marina termina la sua fatica in prima posizione nella categoria dai 40 ai 49 anni, superando anche le più giovani, col tempo di 49'06.
La seconda tappa sabato 26, detta di montagna, con partenza da Pantasina, 5 Km di sali-scendi, seguiti da una ripida salita di 4 Km, per finire con 3 Km di discesa, attraversando colline e uliveti con arrivo a Lucinasco. Anche la seconda tappa è vinta da Marina Granato in 1h.16'51", per un totale di 12Km.
La terza tappa domenica 27, detta del mare di circa 9 Km, partenza da Porto Maurizio e arrivo sempre nella stessa città correndo lungo il mare, anche l'ultima tappa è vinta da Marina in 46'16.
Marina Granato porta a casa tutti i tre premi di tappa e quello finale.

Iacopo e Greta Spanò, che fratelli!

Quarto trofeo promozionale a Donnas all'insegna della pioggia battente, e per questo ribatezzato da Antonino Lo Nano "trofeo piovozionale". Nonostante il vento e la pioggia siamo riusciti a fare 54 presenze gara con i nostri "eroi".
Numerosi i personali ottenuti . Ha veramente stupito con la bellissima corsa, da manuale, il piccolo esordiente AJOUB EL BASRAOUI che, incurante del fatto di arrivare alla cinta dei suoi avversari, riesce a staccare tutti e a migliorarsi nella gara dei 600m. col nuovo personale di 2'05"2 e a vincere anche i 50 m. in 8"1. La gara dell'alto viene cancellata per la pericolosità della pedana.
Tra gli esordienti più piccoli AMELIE GUIDETTI, arriva 2^ nel percorso di abilità femminile in 17"9, nei 50m. primato personale per lei e vittoria pari-merito in 9"5 nei 50, e, nell'ultima gara dei 500 viene spinta alla partenza e cade, perde almeno 20 metri, riparte e cerca di recuperare tutto il possibile, termina in quinta posizione dimostrando grande carattere in 2'27"7.
Tra i maschi più piccoli molto bravo MARCELLO DE LEO, primato personale e 2° posto nei 500 in 1'59"3, 3° posto nei 50, e 2° posto nel percorso di abilità.
Molto brave nella categoria ragazze JASMINE FIORANO 2^ nei 60 con 9",2^ nel lungo 3,71 e 6^ nel vortex . MARTINE CHAMONIN 2^e primato personale nei 60 in 9"7, 4^ nel lungo col p.p. di 3,53, e 1^ nel vortex col p.p. di 20,88. ELEONORA BOTTACCHI 4^nei 60in 9"2, 5^ nel lungo 3,46 e 4^ col p.p. nel vortex di19,86. MARTINA BARMASSE 4^ nei 60 in 9"2, 6^ nel lungo 3,20, e 8^ nel vortex col p.p. di 16,41. ELISA ALBACE 9^ nei 60 10"5, 10^ nel lungo 2,79, 5^ col p.p. di vortex di 19,27. CHIARA SORACE 11^ nei 60 in 10"6, 7^ con 3,13 di lungo e 10^ nel vortex con 16,27, tutti tre p.p. GENIE LALE LA CROIX 12^ nei 60 in 11"4, 9^ nel lungo 2,80, 11^ nel vortex con 16,16, anche per Genie sono tutti primati personali.
Per la categoria ragazzi IACOPO SPANO' vince, alla grande, tutte tre le prove, nei 60m. 8"7 ,
nel lungo 4,36, nel vortex 30,65. il distacco fra lui e gli altri è davvero tanto.
nella seconda serie dei 60 ragazzi, vince ANDRE' GUIDETTI in 10"2 su MICHAEL ALBACE 10"3 e MOHAMED RAHMI 11"3; nel lungo 2° Albace 3.05, 4° Andre' Guidetti 3.01, 6° Rahmi Mohamed 2.48; vortex 2° Guidetti 26.34, 3° Rahmi 24.18, 5° albace 22.73.
Bravissima GRETA SPANO' conclude gli 80m in 11"4, dietro di lei MICHELA JACACCIA per la prima vo0lta in pista è molto brava col 2° posto in12"3. TARCHETTI ALBERTO MARIA, vince gli 80m in 10"8. Nei m 1000 JUSSARA ZANOLI alla prima esprienza vince in 4'47"4. JEAN MARIE REY arriva secondo, correndo molto bene i 1000 in 3'33"8.
Tra gli allievi buon 200 per FABRIZIO FERRARO 1° della sua categoria e 4° assoluto in 25"4, davanti al compagno VINCENZO ROMEO in 29"8.
Tra le allieve come sempre superba la prova di CHIARA SAMMARITANI, che non si arrende, neanche davanti ad una pedana impraticbile e si vince il salto triplo in 10.10, trova anche la voglia di buttare la zampata nel giavellotto e di vincere con un lancio di 13, 75 che non rispetta di sicuro il suo attuale valore.
Nei 200m. 2° posto per YOUSSEF EL BASRAOUI in 24"9 e vittoria nel giavellotto con 35.90m.
m.800 assoluti per il bravo HAKIM EL HADI che, vince molto deciso, in 2'14"1, ALESSANDRO CIPRIANI in 5^ posizione, stabilisce la miglior prestazione master 50 in 2'27"2, migliorandolo, addirittura di 22". Si concludeva così, nel migliore dei modi, un trofeo partito male per le pessime condizioni atmosferiche.

2^ giornata a S. Giovanni Lupatoto

Nella seconda giornata di gare dedicata all'attività master, MICHELANGELO BELLANTONI, ancora oro , questa volta nel getto del peso, dove stacca, quasi senza rispetto gli avversari, con un lancio di 13metri e 14.
Secondo posto per UMBERTO BENEVENIA, master 65, con un bellissimo lancio, sempre nel getto del peso, di 11 e 12.
Queste sono gare di avvicinamento, per l'appuntamento che vedrà impegnati tutti gli atleti master in occasione dei campionati di società loro riservati, che si svolgeranno a Aosta il 9-10 di giugno.

Katia Migliorini oro negli italiani interbancari

Katia Migliorini, la nostra mammina volante, vince a Torino i campionati italiani interbancari sia nei 100 ad ostacoli, che nei 400 ad ostacoli. Dopo tanti anni è tornata all'antico amore: gli ostacoli. Quando li affronta, non ce n'è per nessuno, è riuscita a staccare nei 100 hs di 20 metri la più diretta avversaria finendo col primato personale e valdostano master 35, in 17"91. Per i 400hs, al primo ostacolo, la gara era già sua, il distacco era già incolmabile e rivince in 1'17"35. Grande anche il suo apporto nella staffetta 4x400 che le fa conquistare la terza medaglia d'oro. Katia è stata l'atleta più festeggiata della due giorni di gare.

Bronzo per Francesca Pera

Francesca Pera, la nostra super discobola, oggi, ai campionati italiani universitari, con la misura di 10,43 nel getto del peso ha realizzato il record personale, che le ha permesso di conquistare la medaglia di bronzo. Bravissima Francesca non solo come studentessa, ma, anche come atleta!
Anche Ambra Corolla migliora la recente prestazione dei campionati di società sugli 800 realizzando un buon 2'24"65.
Bravissime ragazze!

Miglior prestazione italiana 2007 per Michelangelo

A San Giovanni Lupatoto, vicino a Verona MICHELANGELO BELLANTONI si è superato col personale nel lancio del disco di 44,50 stabilendo il record valdostano e la miglior prestazione italiana dell'anno . Le due ore di ritardo, dovute alla contemporaneità della super affollata gara del lancio del giavellotto cadetti, hanno caricato dal punto di vista nervoso il nostro bravissimo atleta che ha infilato una bellissima serie di lanci che ha avuto il meglio al terzo lancio. Presenti anche MIMMA VADALA' ancora una volta vicina al personale con d7,51 nel getto del peso.
Molto bravo anche UMBERTO BENEVENIA, che lancia il giavellotto a 30,80 e il disco a 31,23.
Ancora PAOLO MORANDI, che manda il disco a 32,48.

venerdì 25 maggio 2007

italiani universitari a jesolo

Tre nostre atlete sono in gara ai campionati italiani universitari.
Hanno già terminato la fatica della prima giornata con il sesto posto di CHIARA DEL NERO sui 400 metri in 59"70; l'ottavo posto di FRANCESCA PERA nel disco con 37,35 e il 16° di AMBRA COROLLA nei 1500 in 5'04.
Mi hanno chiamato sul cellulare, che prendeva molto male, son quindi da verificare.
Brave ragazze!
Domani saranno ancora in pista rispettivamente con la 4x400, il peso e gli 800

giovedì 24 maggio 2007

LUCA FERRARIO A PAVIA

Questa sera al FESTIVAL DELLA VELOCITA' di Pavia, LUCA FERRARIO ha corso i 110 m ad ostacoli in 15"40 elettrico, arrivando secondo, dietro al quotatissimo Redaelli. Nella prima metà gara Luca è stato in testa, poi lo stop di quattro mesi gli ha impedito di "tenere" il ritmo molto sostenuto, fino in fondo.
Bravissimo Luca!

CLASSIFICHE DELLA PRIMA FASE CDS ASSOLUTI

Ragazzi avete visto?
Con le donne siamo al 49° posto e non abbiamo ancora messo in pista DANIELA ROTELLI, ROBERTA CUNEAZ, SARA GOBBO e altre devono doppiare le loro prestazioni.
Con gli uomini siamo all'88° posto e devono ancora gareggiare BENIAMINO POSERINA, UBALDO RANZI, MARCELLO CONFALONIERI, PATRICK OTTOZ, YOUSSEF EL BASRAOUI, e come per le donne qualcuno deve doppiare.
Tenendo conto delle condizioni atmosferiche del 19-20, penso di poter affermare, che molte delle prestazioni effettuate senza il caldone e il vento tanto fastidioso, potranno essere migliorate, forse già a Donnas, in occasione dei Campionati regionali del 2-3 Giugno.
FORZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

PODISPORT

Grande prova di SAMIA SOLTANE ieri sera nella Podisport, come da copione, Samia e Katerine Bertone, si alternano alla vittoria. Questa era la volta di SAMIA. Altri "Calvesini" con coppa sono stati, Abderrazak Rahmi, Jessica Giovinazzo, Andrea Longo, Davide Visentin, Marina Granato (la più festeggiata dall'assesore allo sport Guido Cossard). Una grande grolla, grazie a questi e ad altri atleti (Franco Moggi,Umberto Cout, Hakim El Hadi) è stata consegnata alla società. Sicuramente ce ne saranno stati altri, ma, al momento delle premiazioni erano già tornati a casa.
Bravi anche a loro!

APPUNTAMENTI DI FINE SETTIMANA

Domenica, a San Giovanni Lupatoto, appuntamento per i master. Sicure presenze Michelangelo Bellantoni e Domenica Vadalà, Paolo Morandi, Salvatore De Boni.
A Donnas, sabato 26, quarta prova del trofeo promozionale, per esordienti A, B-C, ragazzi-e,
cadetti-e. Qualche gara anche per assoluti e master, che gareggeranno con regolamento assoluto.

PATRICK

Patrick, si è messo a disposizione per emergenza, ma non era in grado di gareggiare.
Aveva la febbre, non era riuscito a dormire, la notte, per la tosse e il mal di testa.
Non volevo fare la staffetta 4x100, ma il consiglio generale era di portare a casa il
maggior numero possibile di gare la prima giornata, perchè, non si sa mai...
A quel punto serviva anche Patrck, che ha fatto una bella frazione (inutile, perchè il cambio successivo è stato squalificato perchè fuori settore) dalla quale non si è più ripreso, con giramenti di testa e gambe a pezzi.
Il giorno dopo, nonostante la salute fosse ulteriormente peggiorata, ha fatto ancora qualche salto in alto, di supporto a Dilo, 1 metro e 60, comunque utile.
Da allora è stato nel letto fino ad oggi, perchè non in grado di alzarsi.
Anche a te un grazie speciale

mercoledì 23 maggio 2007

Mitici fratelli Lingua

Marco e Fabrizio Lingua hanno contribuito ad allietare la seconda giornata della fase regionale CDS.
L'estroso Marco ci ha raggiunti subito dopo una gara in Germania, in cui ha lanciato 76.28m (migliore prestazione nazionale stagionale) e ha fatto da allenatore al fratello maggiore Fabrizio.

Dopo la chiusura della manifestazione, Marco si è esibito in un'estemporanea performance come cantante, permettendoci di immortalare il tutto con una fotocamera digitale...
Ecco le prove del fattaccio... :-)


NUOVI RECORD VALDOSTANI DI LANCI

Nel 13° GRAN PREMIO DELL'ADRIATICO 19-20 Maggio di S.Benedetto del Tronto, I nostri atleti master, SALVATORE DE BONI MM75 e PAOLO MORANDI MM65 hanno migliorato il record valdostano di lancio del disco. 19,85 per Salvatore e 35,55 per Paolo. Proprio bravi.

GRAZIE-GRAZIE-GRAZIE-GRAZIE-GRAZIE-GRAZ

UN GRANDE GRAZIE A TUTTI, MASCHI E FEMMINE PER QUELLO CHE AVETE FATTO PER I CAMPIONATI DI SOCIETA'.
L'IMPEGNO E' STATO MASSIMO E I RISULTATI SONO ARRIVATI.
ABBIAMO ANCORA DUE MESI, FINO ALLA FINE DI LUGLIO, PER MIGLIORARCI E CERCARE DI FARE IL PICCOLO MIRACOLO DI ENTRARE IN FINALE.

FORZA!!!!!!!

GRAZIE A:
ALBINA AVATANEO
MARIA BARBALACE
GIORGIO BASILE
MICHELANGELO BELLANTONI
ALESSANDRA BONETTO
CHARLOTTE BONIN
MARCO BRUNORI
LUIGI CANCI
ANTONIO JOSE CELEDONIO DE JESUS
ANDREA CHABOD
NATHALIE CHADEL
JEAN PAUL CHADEL
ALESSANDRO CIPRIANI
AMBRA COROLLA
ALDA DAL SANTO
CHIARA DEL NERO
FABIANA DELIGIOS
STEFANO DEMICHELIS
HAKIM EL HADI
PIETRO FARES
LUCA FERRARIO
RICCARDO FRATI
MURIEL LAVY
FABRIZIO LINGUA
ANTONINO LO NANO
KATIA MIGLIORINI
SALVATORE NICASTRO
ALBERTO ORFANE
PATRICK OTTOZ
DANIELA PAESANI
FRANCESCA PERA
ABDERRAZAK RAHMI
AURORE ROYER
GIANCARLO SERRA
SAMIA SOLTANE
DOMENICA VADALA'
MAURO VIERIN
CLAUDIO VIGNOLA
MARCO VITALINI


GRAZIE DI CUORE

CLASSIFICA 1^ FASE CDS ASSOLUTI

Classifica Uomini
1^ A.S.D. ATL. SANDRO CALVESI 10664 18 gare
2^ATLETICA COGNE AOSTA 8199 16 gare
3^A.S.D. ATLETICA PONT DONNAS 6819 16 gare


Classifica Donne
1^ A.S.D. ATL. SANDRO CALVESI 11798 18 gare
2^A.S.D. ATLETICA PONT DONNAS 7349 14 gare

ICARUS, una storia a parte...

CLAUDIO VIGNOLA, in arte ICARUS.
Icarus è un giovane di belle speranze, milanese, fotografo di bellissime fotomodelle, ha collaborato per i più noti calendari e per famosi servizi fotografici. La sua vera passione non sono però quelle "lungagnone" tutte talmente belle da venire a noia, ma l'atletica leggera. Allenamenti, pochi, perchè il suo lavoro non ha orari. La prima volta che è venuto ad Aosta durante la cena ha deciso che, se la società non aveva il siepista, lui l'indomani avrebbe fatto i 3000 siepi, lo pensavo uno scherzo, ma non è stato così, Icarus ha fatto veramente le siepi. La sua performance è finita su you tube.



Sono due anni che offre il suo apporto con i salti, triplo e lungo. Da velocista può permettersi di saltare e di essere competitivo, nel salto triplo ha vinto con 12,40 per 604 punti con più di due metri di vento contro, nel salto in lungo 3° posto con 5,58 per 595 p.
Icarus è un vero "sciupafemmine", piace molto alle donne e anche lui se ne innamora perdutamente, peccato che si innamori più volte nello stesso giorno...

martedì 22 maggio 2007

DAL SANTO record valdostano COL MARTELLO

Alda Dal Santo arriva come sempre di fretta, destreggiandosi trà i mille impegni, di lavoro, di bravo tecnico di sollevamento pesi, di famiglia, ancora una volta riesce a darci il suo contributo, ci vuole bene e cerca sempre di non mancare ai campionati di società, sia che siano master, che assoluti.
Naturalmente si libera per il sabato e non solo mi salva egregiamente nella gara del martello, ma è 2^ col nuovo record valdostano M45 di 26,70.
Anche nel peso la misura è buona, 7,93 per467 p.

HAKIM EL HADI NUOVO SIEPISTA

Hakim, è da poco in Italia, non capisce tanto l'italiano e ha tanta voglia di correre. Abita a Morgex e tutti i giorni viene col trenino ad Aosta per allenarsi, Abde e Hassan lo stanno aiutando ad inserirsi nell'ambiente dell'atletica e non solo.
Ha deciso di fare i 3000 siepi in compagnia di Abde, l'unico problema è che non gli arrivano i consigli, non li capisce.
E' partito con le scarpe da riposo, alla prima riviera, già gli pesavano quanto due cavigliere da 10 kg, ha una corsa molto bella, economica, è riuscito, nonostante questo svantaggio, a vincere la gara in 11'20"67, 485 p. per lui. E' un bravissimo ragazzo, molto educato, che ha voglia di emergere. Dai Hakim! Siamo tutti con te.

ALE BONETTO NON MANCA L'APPUNTAMENTO

La BONETTOVA, nella prima giornata vince il salto triplo con 10,88 per 600 punti tondi, nella 2^ arriva 2^ nel salto in lungo, con 4,86 misura che vale 626 p.
Corre anche la seconda frazione della staffetta 4x100 piuttosto bene anche se l'allenamento, di questi tempi, non fa parte dei suoi programmi..

ALBA AVATANEO

Alba è come un'adolescente, ogni gara, un record valdostano limato. E' forse l'atleta, con Monica Pirovano, che gareggia di più. Diciamo che il suo mezzo di allenamento è la gara, nel suo caso direi che funziona.
Non teme i lunghi viaggi e s'imbarca in tutte le avventure atletiche che le vengono proposte.
Alba Avataneo master 50, si è stabilizzata intorno ai 20 metri nel disco, ai 19 nel martello e oltre i 7 metri di peso, ai cds assoluti, col giavellotto da 600 grammi si è migliorata portandosi a 11,93.
Comincia a patire meno la gara, una volta i lanci lunghi le uscivano in riscaldamento o in allenamento e si bloccava quando i lanci erano di gara, adesso funziona tutto molto meglio.

FABRIZIO LINGUA

Un nome, una garanzia. Questo atleta ce lo siamo inventati in gelateria. Eravamo di gelato con suo fratello Marco, lui e la sua famiglia e la domanda è sorta spontanea, "perchè tu no?" Si sarebbe sentito troppo scarso vicino a suo fratello per cui si è dato al sollevamento pesi. Quando gli ho detto i primati valdostani master del lancio del martello ha accettato l'invito e, dopo una settimana eccolo pronto in gara. E' stato molto bravo, un'esordio a 26,08 mi fa pensare che quindici giorni di allenamento basteranno per avvicinare i 30 m. Sono fiera della mia scoperta...
Forza Fabrizio, mi sento responsabile, dammi soddisfazione!

JUNIORES QUASI ASSOLUTI...

Gli allievi che quest'anno sono passati di categoria, per la prima volta hanno potuto, con i loro risultati entrare nella rosa della squadra assoluta.
Fabiana Deligios, Marco Brunori, Stefano Demichelis, Andrea Chabod, Luca Ferrario, Abderrazak Rahmi, hanno tutti contribuito al successo della squadra con sei vittorie, due secondi posti e un terzo. Il tutto utilizzando pesi e misure da assoluti.
BRAVI RAGAZZI!!! per me è una bella soddisfazione.
STEFANO DEMICHELIS vince il peso con 11,96 per lui 673 p. e 2°, dietro al compagno di squadra Bellantoni, nel disco, con 33,41 .
ANDREA CHABOD 2° nei 200 in 24"30, 585p. paga la mancanza di allenamento, i 23"82 del vincitore erano sicuramente alla sua portata.
ABDE, come tutti noi lo chiamiamo per comodità, ha corso per la prima volta i 3000 siepi in 12'54"56, terzo posto per lui, di domenica 800m. 5° posto e 2'22"26, non male per essere la prima esperienza.

MASTER 50 ALLA RIBALTA

ALESSANDRO CIPRIANI, 50 suonati sulla carta, ma, fisiologicamente, non più di 38. E' stato il numero uno della società nei 400 ad ostacoli, 2° posto in 1'04"27 per 496 p. Dopo la gara non era soddisfatto, il suo presidente, sì. Di sabato aveva già "dato" sui 400 e nella 4x100. La 4x100, non perfetta (squalificati per cambio fuori settore), ma ci stava anche quello, la situazione finale non rischiava di essere compromessa.
Altro splendido cinquantenne, MICHELANGELO BELLANTONI, ovunque lo si metta è una garanzia. Dagli un attrezzo da lanciare e la vittoria è assicurata, lancerà più lontano di tutti. Questo giro gli sono toccati il disco da 2 Kg, vinto con 35,49 per 624 p. e il martello da 7 Kg, vinto con 31,79 per 482 p.
Restano commenti da fare? I risultati parlano da soli, anche per lui 50 all'anagrafe, ma in campo non più di un senior...

PIETRO FARES, MARCO VITALINI, MAURO VIERIN

Marco Vitalini parte con autorevolezza nei 5000, alla guida della gara, in maniera intelligente, si mettono a turno, lui e Gabriele Beltrami, un pochino più indietro Pietro Fares e Diego Vairos. La galoppata di Marco, non dura tantissimo, si evidenziano problemi respiratori da allergia,gli stessi che l'avevano infastidito la notte. Cerca di resistere, ma deve cedere, forzatamente, e il bravo Pietro Fares s'impegna per portare a casa più punti possibili.
Ci riesce molto bene concludendo al secondo posto in 16'40"42 per 540 punti.
Pietro il giorno precedente aveva già contribuito al successo finale della squadra, vincendo i 1500metri in 4'20"47 per 589 punti, davanti al compagno di squadra Mauro Vierin 4'27“28 526 p.
Fares arrivava da uno stop di una settimana a base di antibiotici, davvero bravo! Mauro da uno stop di un anno, rientro davvero promettente.

lunedì 21 maggio 2007

MARIA BARBALARSEN E' GRANDE

Maria è una grande, in regola con tutti gli esami universitari, lavora al bar di piazza chanoux a tempo pieno, è riuscita a prendere la patente, quando riesce fa il giudice di gara, la vedrete sempre, anche nei momenti in cui la sorte non è stata così generosa, col sorriso. E' amata da tutti, dice sempre quello che pensa, senza troppi giri di parole e se capisce che hai bisogno di lei, non si fà pregare, arriva prima che tu possa chiedere.
Anche questa volta è andata così. Cds assoluti, la squadra è la squadra, otto ore di bar, di corsa a casa a cambiarsi ed eccola prima in veste di giudice perchè ce n'era necessità, e al via per la gara, non una gara qualsiasi, ma 5 Km. di marcia con un vento insopportabile, un gran caldo e 12giri e mezzo, da sola, 34 i minuti della sua gara, 48"e 84 centesimi per 400 punti.
Un grazie speciale!

AMBRA COROLLA COMPIE 20 ANNI

Ambra Corolla seguita dal nostro tecnico JeanPaul Chadel, ha vinto i 1500 metri in 5'06"32 per 673 punti, e il giorno dopo, gli 800 in 2'26"87 per 703 punti. Ambra è di partenza per jesolo, dove l'aspetta il campionato italiano universitario. E' un periodo, per la nostra bella mezzofondista, piuttosto intenso, esami all'università, lavoro (allena la squadra di ginnastica artistica), e allenamenti. La sua determinazione la porta, comunque, a gareggiare a buoni livelli.
Sabato sera ha festeggiato il compleanno con tanti amici dell'atletica, sono arrivati i 20!!!!
Il fidanzato le ha fatto un bellissimo regalo. Buon viaggio e tanti, tanti auguri!

MURIEL LAVY pronta a tutto

Muriel è disponibile ad aiutare la squadra, a prescindere.
Non si preoccupa in quale gara, lei c'è. Questo giro si è fatta i 400 e le due saffette 4x100 e 4x400. Nei 400 452 punti per lei, brava!

CELEDONIO DE JESUS JOSE ANTONIO

Il nome e il cognome, in verità troppo lunghi per le nostre abitudini, sono sostituiti da un semplice "DILO". Per tutti si chiama così.
Dilo ha ottenuto due argenti di classifica nel salto in lungo e nel salto in alto per un totale di 1154 punti. Le misure, 5,62 e 1 metro e 60. Il tutto di istinto e qualità naturali, non conosce allenamento, solo amicizia. Ha promesso di allenarsi, lo aspetto...

A SAMIA SOLTANE I 3000 SIEPI

Come sempre bravissima Samia soltane, affronta la gara dei 3000 siepi in solitudine, contrastata da un vento delle peggiori occasioni. La sua azione è decisa, la fatica non la abbatte, anzi, la carica più di chiunque altro, non si arrende facilmente. Il riscontro cronometrico è buono, nonostante le evidenti avversità. Su di lei si può sempre contare, non deluderà mai. Il tempo 11'37"77 per 756 punti, con una gara "normale" il primato valdostano è assicurato.

CHIARA DEL NERO DOPPIA LA VITTORIA

Chiara Del Nero è uno splendida piccola gazzella, simpatica e rapidissima, che in gara si trasforma in un combattivo grosso leone. E' scesa in campo in due gare, 200 metri e 400 vincendo con una grinta impressionante. Gli occhi nerissimi e brillanti perforano l'aria e il fisico leggero ed elegante regge anche al vento del campo di Aosta. I punti che regala alla società, senza contare la staffetta sono 1543. E' curata, nella preparazione, da Max Maffeis, mio compagno di studi e anche ex atleta di tutto rispetto dei 400 ad ostacoli. Chiara è la fidanzata di Marco, figlio di Max, anche lui atleta Calvesi, che sta cercando di risolvere un piccolo problema tendineo e che aspettiamo, presto, in campo

MARCO BRUNORI ASTA A 3,80

Marco Brunori, nonostante una brutta influenza che l'ha bloccato per tutta la settimana, è riuscito a salire fino a 3 metri e 80 nel salto con l'asta per 687 punti .
Nel lancio del giavellotto ha fatto il primato personale con l'attrezzo da 800 grammi, di metri 40,71 per 548 punti. La giovane età, primo anno yunior, non gli ha impedito di vincere tutte due le gare

FRANCESCA PERA VICINA AL SUO RECORD

Francesca Pera ha fatto la pace con la pedana del campo di aosta, lanciando il disco vicino al proprio record, 38,86 la misura ottenuta per 746 punti. La settimana prossima partirà per i campionati nazionali universitari, i quaranta metri non sono più lontani

I FRATELLI CHADEL QUATTRO VITTORIE

Nathalie vince il peso e il giavellotto, JeanPaul vince i 400 e gli 800 per un totale di 2471 punti.
Sono forti e sono belli. JeanPaul quando corre è da manuale dell'allenatore, sembra un keniano, leggero, agile, elegante, sembra 20 centimetri più alto di quanto non sia in realtà. Ricordo quando tanti anni fa, il suo insegnante di e.f., prof. Graziano, me l'ha fatto incontrare, ho capito che dopo tanto, si presentava un talento e che non si doveva perdere. Risultati importanti ne ha ottenuti, ma problemi fisici gli hanno impedito di allenarsi con continuità e di realizzare quello che meritava. Penso che stia tornando grande e che tutto non sia perduto. Lo spero tanto, in lui ho sempre visto mio figlio Laurent come tipo di corsa e, forse è uno dei motivi per cui lo considero mio "figlioccio".
Nathalie è veloce e forte per cui, indifferentemente, può correre e lanciare, se si allenasse, potrebbe davvero fare il giusto salto di qualità.

FABIANA DELIGIOS SEMPRE PIU' IN ALTO

Fabiana, con 1 metro e 60 di salto in alto, stacca il biglietto per i campionati italiani yunior. Quando l'ho avvisata ha pensato ad uno scherzo, non ci credeva proprio...
Adesso che si è resa conto è proprio soddisfatta, anche se il minimo lo vuole nei 100 ostacoli, e,
col carattere che si ritrova, c'è da crederle.

MAMMA KATIA

Difficile vederla senza il suo Davide al fianco, uno splendido giovanotto di sei anni; anche quando cerca di allenarsi, lui è presente e la sfida di continuo.
Katia Migliorini è tornata da novembre a giocare a fare l'atletica, ma è talmente brava, che ieri e oggi è stata la numero uno della nostra società nei metri cento e nei 400 ostacoli e ha fatto la prima frazione della 4x100 passando per prima il testimone alla seconda frazionista. Ha realizzato 509 punti nella prima gara e 523 nella seconda. E' arrivata al campo e, con tutta la sua modestia, si è messa a disposizione per aiutare la società, mi ha detto "mettimi dove vuoi, nelle gare dove serve qualcuno", non è da tutti rinunciare alle gare preferite, pur di dare una mano.
Tranquilla mamma Katia, con il tuo esempio Davide può crescere solo bene.

domenica 20 maggio 2007

CHARLOTTE BONIN GRANDISSIMA

Charlotte Bonin, non si accontenta di essere una grandissima nel triathlon, come si muove nel suo primo amore, l'atletica, ottiene subito il minimo sui 5000 per i campionati italiani 18'16"98 il suo risultato, esattamente un minuto e tre secondi meglio del 19'20" richiesto. Neanche il fastidioso vento e il caldo riescono a fermare la sua bella , solitaria galoppata. Rifiuta l'acqua, non vede e non sente nessuno. Per me vederla in pista è sempre una grande gioia, nutro una grande ammirazione nei suoi confronti. E' una ragazza giovane e bella, bella in tutti i sensi, non solo esteticamente. Ha sempre dimostrato un senso di responsabilità e una serietà, che difficilmente sono verificabili nei giovanissimi, Charlotte da cadetta era già così. Il fatto di essere così giudiziosa non le impedisce di essere una "compagnona", finito l'impegno ha una gran voglia di scherzare e diventa di una simpatia incredibile. Non si può avere di più. Finita la gara di oggi, il tempo di "tirare il fiato" ed è subito andata a dire grazie a un compagno della Calvesi che aveva corso con lei. E' davvero una grande atleta, un esempio per tutti quelli che hanno la fortuna di incontrarla e di conoscerla. Grazie di essere con noi!

FANTASTICI DELIGIOS E FERRARIO

Nella prima giornata dei campionati di società assoluti risultati al di sopra di ogni aspettativa per i miei straordinari atleti.
Parto dalla gara dei 100 ostacoli dove Fabiana Deligios, costruisce il primo capolavoro della giornata, con l'ottimo tempo di 16"08 portando alla società 727 punti con primato personale.
Seguono i 110 ostacoli che hanno visto il primato personale di Luca Ferrario, atleta al primo anno junior come Fabiana, fare il minimo per i campionati italiani di categoria, anche superiore, con gli ostacoli più alti, 15"64 per preziosi 832 punti ( il punteggio più alto della giornata).

lunedì 14 maggio 2007

campionati italiani universitari

Francesca Pera e Ambra Corolla, hanno ricevuto la convocazione per i campionati italiani universitari dal Cus Torino, campionati che si svolgeranno a Jesolo (Venezia) il 25-26-27 prossimi. Francesca gareggerà nel lancio del disco e Ambra nei 1500 metri. Questa convocazione rende tutti particolarmente contenti, visto l'alto livello al quale si sono attenuti i selezionare della squadra.

domenica 13 maggio 2007

Chiara Del Nero inizia bene a Pavia

La stagione sui 400 metri piani di Chiara Del Nero inizia domenica 13
maggio al 5° Meeting Internazionale di Pavia "Della Valle". Si è dimostrata un'ottima
portacolori per l'Atletica Calvesi: il bellissimo tempo di 58"80
promette bene sia per il campionato di società che per i campionati
nazionali.
La nostra atleta si è trovata a gareggiare in pista con nomi autorevoli come la britannica Fraser, che alle Olimpiadi di Sidney 2000 si era classificata quarta.

il prossimo 8 luglio Meeting Sandro Calvesi

E' quasi pronto il programma del 5° Meeting Alessandro Calvesi, che si disputerà ad Aosta, Campo Tesolin, il giorno 8 luglio.
Nei prossimi giorni troverete qui la lista completa delle gare previste.

nuovo primato regionale di Alba Avataneo


Alba Avataneo, dopo il record della scorsa settimana realizzato col martello, nella riunione alle gare provinciali di Asti, sabato 13 maggio, ha ottenuto anche quello del peso, superando i 7 metri di 18 centimetri. Bel momento per Alba che supera anche i 20 m nel disco di 45 cm e i 17 e 54 di martello.
Nella stessa manifestazioni ottime prestazioni anche per Michelangelo Bellantoni, che ha potuto utilizzare gli attrezzi della categoria master 50: 12,64 di peso, 40,24 metri nel disco e 34 di martello.
Grande ancora Francesca Pera, molto vicina al fresco record di tre giorni fa nel lancio del disco di oltre 39 metri. Il fatto di stabilizzarsi su misure da finale agli italiani è sicuramente buona cosa, gareggiare e fare l'abitudine alle competizioni, sarà certamente un grande vantaggio al fine dei risultati.

sabato 12 maggio 2007

il capolista nazionale Marco Lingua ad Aosta

Si è dovuta aspettare la fine del trofeo promozionale per permettere di gareggiare al grande martellista delle Fiamme Gialle Marco Lingua, che non ha deluso le aspettative, lanciando il martello a 73,44, trascinando al personale di 26,26 il master 40 Antonino LoNano. Bello spettacolo davvero vedere il capolista nazionale in azione, velocissimo in pedana, la sua azione è talmente armonica da riuscire a sembrare un fuscello, nonostante il peso abbondantemente sopra i 100 Kg.
Altra bellissima gara quella realizzata dall'allieva Chiara Sammaritani che stabilisce il personale nei 100 metri piani in 12"5, tempo che, con la correzione di 24 centesimi, equivale al tempo elettrico minimo per gli italiani. Chiara non si accontenta e vince anche il salto in lungo con 4,65. In vista dei campionati italiani di prove multiple è importante che si cimenti in tutte le gare del programma.
Primato personale e vittoria sia nei 100 in 12"5 per Matteo Bonetto, primo anno allievo, che nel salto in lungo vince in 5,29.
Nei 300 cadette, Greta Spanò col primato personale di 47"6, vince sulla compagna di società Bianca Bragalenti (49"7) e con il personale anche nel lungo di 4,31, vince sulle compagne. Amélie Lo Monaco primato personale 3,44. Beatrice Sammaritani salta 2,42, prima di vincere il getto del peso con la misura di 8,82, davanti a Amélie Lo Monaco (6,94).
Nei 300 cadetti vince col personale di 41"4 Gabriele Moris, seguito da Alberto Tarchetti 42"6. Moris secondo sempre col personale, nel peso con 9,81, a 12 cm. dal primo, e davanti a Francesco Serra, 7,96.
Nei 400m primato personale e vittoria alla grande di Youssef El Basraoui in 53"2 e vittoria nel salto in lungo in 5,84.
Alessandro Cipriani, master 50, ha stabilito la miglior prestazione italiana stagionale, migliorando il proprio record personale, che è anche record valdostano, in 56"9.
Nei 1500 femminili, Federica Teppex, master40 chiude la gara in un buon 63".
L'allieva Sabrina Praz, a lungo lontana dalla pista, pare recuperare entusiasmo vincendo i 100m ad ostacoli in 19"2, e saltando in lungo a 3,89.
Bella prova nei 1500 di Hakim El Hadi che ha condotto la gara fino all'ultimo giro, fino a quando non è stato ostacolato da una persona che gli ha sbarrato la corsia, costringendolo a inchiodare e a fermarsi, che gli ha fatto perdere il ritmo e l'ha visto al secondo posto all'arrivo, alla terza posizione, per la prima volta in una gara veloce, il bravo maratoneta Salvatore Nicastro.
Marco Brunori, come Chiara Sammaritani, cerca tutte le gare utili in prospettiva delle prove multiple e dopo aver stabilito il personale in 17"6 sui 110hs, salta in lungo 5,29.
Cerise Nicole, molto brava nei 2000 metri, distanza per lei inconsueta, vince in 8'00".
Nei cadetti sulla stessa distanza,terzo e quarto posto per Davide Visentin e Jean Marie Rey.
Prestazione impeccabile di Iacopo Spanò, categoria ragazzi, quattro gare e quattro vittorie, 10"7 nei 60 ostacoli, 1,25 di salto in alto, 34,33 di vortex, e nei 1000 3'29"6.
Nel triathlon ragazzi anche Michael Albace e André Guidetti sono molto bravi. Tra le ragazze si contendono il terzo posto Andrea Tousco e Eleonora Bottacchi seguite da Laura Gassino, Camille Thys e Tatiana Gorla.
Negli 80m. a ostacoli vittoria di Bianca Bragalenti in 16"6.
Nel percorso multilaterale esordienti b-c, Chiara Bonomelli, al secondo posto, Charlotte Siani al 5° posto, e Carolina Zimara al decimo, 13° Jean Claude Daudry, 14° Amélie Guidetti, 15° Younes Kandilla,18° Thierry Cerise, 20° Lorenzo Garutti.
Negli esordienti A, Martina Henry, Francesca Gal, Raphael Vauterin, Ayoub El Basraoui, Alessia Praz, Marta Solenne, Claudia Cometto e Gaia Castori tutti bravi con prime posizioni per i primi quattro.

venerdì 11 maggio 2007

campionati studenteschi


Belle gare delle nostre ragazze ai campionati studenteschi.
Eccovi alcune immagini.


Claire Vallet
come Eva si mangia la mela...







Marco Lingua al Tesolin


Sabato 12 maggio, al campo di atletica di Aosta Marco Lingua, capolista stagionale italiano di lancio del martello, sarà in gara per la gioia degli sportivi valdostani.
L'atleta azzurro si trova in condizioni fisiche particolarmente felici e conta di gareggiare a livelli molto alti. Grande attesa , quindi e esibizione che in Valle d'Aosta, non si è mai vista.

Novità per il fine settimana

CI VEDIAMO TUTTI AL TESOLIN

giovedì 10 maggio 2007

Nuovo record per Francesca Pera

Francesca Pera, nel pomeriggio di mercoledi 9 maggio, a Torino
ha stabilito il nuovo record valdostano junior di lancio del disco
con la misura di 39,07. Questa misura la inserisce tra le otto migliori
lanciatrici italiane. Nelle ultime quattro gare ha sempre migliorato il
record valdostano e, nei lanci di riscaldamento ha già superato, più di
una volta, i quaranta metri. La sua crescita, continua, fa ben sperare
in vista dei campionati italiani juniores, che si svolgeranno a
Bressanone il 15-16-17 giugno.

mercoledì 2 maggio 2007

L'atletica Sandro Calvesi in pista il 1° Maggio .

Ad Alessandria per il 4° Meeting Nazionale Giovanile "Città di Alessandria"
Bella manifestazione, favorita dal tempo, che ha dato grandi
soddisfazioni agli atleti della Calvesi.
In campo nella prima gara del getto del peso, la promettente Beatrice
Sammaritani che riesce a superarsi di 50 cm portando il proprio primato
personale a 9,35 salendo sul 4° gradino del podio.
Seguono poi le batterie dei m.80 cadette.
Sulla pista rossa partono Greta Spanò, 28^ in 11"58; Bianca Bragalenti
31^ in 11"79; Chiara Mattei 39^ in 12"71.
Per i m.80 cadetti bravissimo Gabriele Moris, 16° in 10"17, che, per una
piccolissima incertezza alla partenza, non passa alla selezione
successiva, solo due centesimi di secondo, infatti, gli impediscono la
qualificazione; bravo anche Marco Cristiani, 19° in 10"35 e Alberto
Tarchetti, 26° in 10"66, che, purtroppo, parte dopo lo sparo e non fa
vedere quelle che sono le sue vere possibilità; sono primati personali
per tutti con cronometraggio elettrico.
Nel pomeriggio iniziano le gare degli allievi.
A Chiara Sammaritani un bellissimo podio (3° posto) in un combattuto
lotto di partenti di sei serie, subito, alla prima esperienza in questa
gara  26"58. Praticamente, avendo perso tutta la stagione 2006 e, parte
della preparazione 2007 per infortunio, è giusto che si senta più che
soddisfatta. Se, solo, riuscirà a seguire la programmazione con un
minimo di continuità, la forte Chiara potrà dire la sua...
Altra bella gara per l'atletica Calvesi, quella dei 200 ostacoli
assoluti. La femminile è stata vinta, col primato personale, da Fabiana
Deligios, in 30"71,
un pò faticoso l'avvio, che l'ha vista affiancata alla sua avversaria
nei primi tre ostacoli, ma, quando sul rettilineo ha ingranato con la
ritmica, è stato proprio un bello spettacolo, leggera armonica e un
tuttuno con le barriere. La gara maschile ha visto Patrick Ottoz col
nuovo record valdostano  di 26"97, sul terzo gradino del podio; podio
anche per Youssef El Basraoui al 5° posto in 28"38 e per Alessandro
Cipriani al 6°, vicino al primato personale, in 29"11.
Concludevano le staffette cadetti; al sesto posto le femmine della
Calvesi con Bianca Bragalenti, Anna Donati, Chiara Mattei e Greta Spanò;
i maschi venivano, invece, squalificati per il primo cambio fuori
settore; alla partenza Christopher Spatarrotta che non riesce ad
agguantare Alberto Tarchetti, partito in anticipo e molto veloce, molto
buoni i cambi pilotati da Marco Cristiani con Tarchetti e Moris.
L'esperienza, sarà comunque utile in vista dei campionati regionali di
sabato 5 maggio del trofeo delle staffette di Donnas.



RECORD VALDOSTANO YUNIOR DI FRANCESCA PERA

Francesca Pera la giovane yunior dell'atletica Sandro calvesi ha
stabilito, mercoledì  1° Maggio, a Mondovì il nuovo record valdostano di
lancio del disco con m.38.55., nella stessa riunione Chiara Del Nero,
segna nei 300, 42" e, sulla stessa distanza, Marco Maffeis, 39"71,
sfavoriti dalla forte pioggia e dal vento.