Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

giovedì 28 giugno 2007

Luca Ferrario e Chiara Del Nero a Celle

Luca Ferrario a Celle Ligure riesce a salire sul podio importante dei 110 ostacoli yunior. Luca mi è piciuto, sta acquistando sicurezza di gara in gara, il vincitore, che agli italiani gli è stato davanti di molto, ieri sera era davvero alla sua portata di mano. Il tempo finale 15"18 per la medaglia di bronzo. Questa settimana sarà di fisso ad Aosta ad allenarsi con Laurent, l'intento è di rivedere particolari tecnici che, soprattutto nelle gare degli ostacoli alti, sono di fondamentale importanza. Chiara Del Nero, dopo il recente stop dovuto alla febbre, è arrivata convinta di fare bene nei 400 piani, gli allenamenti lo facevano supporre, ma, qualcosa non ha funzionato e la speranza di migliorare il 58"8 della gara di apertura della stagione estiva è svanita. Chiara è un "peso piuma", il vento di sicuro la danneggia più di come puo danneggiare strutture più solide. Il crono preso da Max Maffeis che è anche il suo allenatore è stato intorno ai 60". Grazie alla bontà degli organizzatori, Giorgio Ferrando e Hermes Perotto, sono stati inseriti trà i partenti anche Fabrizio Ferraro, allievo 1° anno (m.200) e Gabriele Moris, cadetto 1° anno(m.80). Non si migliorano, ma fanno esperienza in un grande meeting normalmente a loro precluso. Per tutti è veramente un'emozione assistere a meeting di questo livello, e ancora di più per questi giovani cui viene data la possibilità di correre in contemporanea coi campioni. Per me è stata anche l'occasione di fare volantinaggio per far conoscere il"Meeting Sandro Calvesi"dell'8 luglio.

lunedì 25 giugno 2007

Aggiornamento al 24/06 CDS assoluto femminile

100 Migliorini Katia 14"25- 509
200 Del Nero Chiara 26"17- 789
400Del Nero Chiara 59"28- 790
800 Corolla Ambra 2'22"04- 765
1500 Soltane Samia 4'51"59- 769
5000 Bonin Charlotte 17'50"35- 827
marcia Barbalace Maria 34'48"84- 400
100hs Deligios Fabiana 16"04- 731
400hs Migliorini Katia 1'17"05- 523
3000sp Soltane Samia 11'33"77- 756
alto Deligios Fabiana 1.60- 761
asta
lungo Bonetto Alessandra 4.86- 626
triplo Bonetto Alessandra 10.88- 600
peso Chadel Nathalie 10.45- 659
disco Pera Francesca 38.86- 746
martello Dal Santo Alda 26.70- 451
giav. Chadel Nathalie 28.20- 527
4x100 Migliorini-Bonetto-Lavy-Royer 56"84- 569
4x400 Corolla-Deligios-DelNero-Lavy 4'25"27- 639

totale punti 12437
Forza ragazze, possiamo migliorare ancora di parecchio!

domenica 24 giugno 2007

Patrick Ottoz 400 ostacoli a Rieti

Nello splendido campo sportivo di Rieti, che tanti campioni e record del mondo ha visto passare, è sceso in pista per spirito di squadra Patrick Ottoz che, privo di allenamento, affronta i 400 ostacoli e riesce ad ottenere, solo per energia mentale e ricordi di schemi motori mai del tutto scomparsi, un 58"01. Bravo Patrick, anche questo giro sei riuscito a dare più di 700 punti! Se riuscisse ad allenarsi almeno due volte alla settimana, sicuramente ci darebbe ancora più soddisfazione, torna comunque ad essere in testa alle graduatorie valdostane assolute.

Vittoria e record valdostano junior per Stefano Demichelis

Venerdì sera gare a Vado Ligure, nel bel meeting "Corro a Vado", tanti i premi e belle soddisfazioni per i nostri bravi atleti.
Stefano Demichelis è il primo a gareggiare e a vincere e sigla immediatamente il nuovo record valdostano junior nel lancio del disco con 35.20, che fa dimenticare la distrazione di non aver gareggiato col disco degli assoluti, che poteva essere utile per migliorare il punteggio del campionato di società. La seconda a entrare in pista è la brava Chiara Sammaritani, che deve lottare con un forte vento trasversale, quarta posizioe per lei con un 13"05 che può accontentarla data la situazione atmosferica. Youssef El Basraoui salta 5,85 in lungo, poco dopo corre gli ottocento in 2'09"24 al di sotto del suo recente personale, ma soffre il caldo-umido più di chiunque altro. Anche Ambra Corolla gareggia negli 800 (gli esami universitari non le lasciano gran tempo per gli allenamenti) che inizia già convinta di non essere in grado di affrontare al meglio, un discreto 2'27"61 comunque è il risultato finale. Fabiana Deligios leggera, ma troppo veloce non riesce a staccare, è comunque terza sul podio con 1.50, dietro di lei col primato personale di 1.50 Chiara Sammaritani, più sicura in rincorsa e più potente. Nella stessa gara Marco Brunori supera bene 1.70 per scomporsi poi alla misura superiore di 1.80, medaglia di bronzo anche per lui. Nella gara di giavellotto Marco Brunori stabilisce il primato personale di 41,38 che va a buon fine per il campionato di società. Le ultime due gare sono i 5000 maschili e femminili. Nella prima Marco Vitalini che cerca la gara, perchè dopo gli allenamenti fatti alla scuola di Tirrenia vicino ai migliori atleti italiani è davvero in forma. Purtroppo non trova il treno per lui, qualche atleta ancora troppo forte davanti, e gli altri troppo deboli rispetto alui, per cui dopo il primo giro, passa da solo e resterà così fino alla fine. Corre molto bene Marco, la sua falcata è leggera e efficace, anche se è da solo non accenna a cedimenti, è talmente preparato che sembra non patire neanche l'alta umidità e il gran caldo, il risultato finale è il primato personale di 15'29"1, ottimo risultato anche per i societari. Alle 10 e 40 ultima gara con la straordinaria Samia Soltane che riproduce la gara di Marco Vitalini, la prima, davanti a lei è Simona Viola del Cus Palermo che corre come i maschi, anche intorno ai 15 minuti, e dietro tutte troppo staccate per essere utili al risultato della dolce mamma Samia. Samia non si scoraggia decide di fare una bella corsa e ci riesce, 17'40"75 il risultato che segna il cronometraggio elettrico, medaglia d'argento e tanto tifo per lei col record valdostano della categoria master 40. Naturalmente è anche la miglior prestazione assoluta stagionale.

Chiara Sammaritani minimo per gli italiani

Giovedì l'Estate Atletica a Donnas. Bella manifestazione, ben organizzata e con tanti partecipanti di fuori valle di alto livello. Chiara Sammaritani, dopo il 12"43 nei 100 della manifestazione precedente ottenuta con 2.50 di vento a favore, riesce ad ottenere un 12"81 con vento regolare, che rappresenta il minimo per gli italiani allieve. Chiara, notevolmente migliorata in partenza, cede, come è normale che sia, un po' sul finale. Le manca l'allenamento che per un piccolo problema muscolare non completamente risolto, è costretta, sovente, a interrompere. Brava Chiara, sai proprio fare i miracoli con il tuo agonismo.
Tra gli esordienti Eleonora Marchiando è prima delle valdostane con 8"19 nei 50m alla sua prima gara, non è da meno la sorella Martina che è seconda delle"nostre" in 9"02 anche lei alla prima gara. Buon sangue non mente! La mamma Giusi era una buona velocista, lo zio Tony un buon mezzofondista, la cugina Federica correva veloce e le nuove leve sembrano condensarne il meglio.Tra i ragazzi Iacopo Spanò, non rinuncia alla gara dei 60m anche se ha la febbre ed è primo dei valdostani in 8"99. La sorella Greta è prima delle valdostane sui 60 in 11"11. Bellissima prova di Gabriele Moris sugli 80 secondo dietro al forte Tagliabue di Abbiategrasso in 9"77 migliora alla grande il suo personale. Primato personale, con vento regolare, anche per Fabiana Deligios nei 100 ostacoli in 16"04, che migliora anche il punteggio per i societari. Grande Samia Soltane che non trovando atlete al suo livello, gareggia in solitaria, leggera come una piuma, e termina i 1500 in 4'51"59, stagionale per lei. Nel salto in alto ancora Fabiana Deligios a vincere, senza troppa convinzione con 1,45. Per Alba Avataneo, reduce dal turno di notte lavorativo, 18,45 nel disco. Fabrizio Ferraro si migliora col personale nei 100 di 12"12 e nei 400 con 57"63. Grandissimo momento di Alessandro Cipriani che arriva a 57"31 nei quattro piani seconda misura italiana di categoria, e realizza 12"75 nei 100. Nel lungo Yussef El Basraoui salta 5,97, nel giavellotto è secondo con 37,91. Il vincitore del giavellotto è Marco Brunori con nuovo primato personale di 40,80 che migliora il punteggio dei societari. Marco salta anche 3.60 con l'asta. Nei 1500 Salvatore Nicastro si migliora in 5'14"34. Luigi Bellantoni alla sua prima gara di disco 14.39.
Bella giornata, ci siamo divertiti!

Mercoledì a Torino

Giornata buttata quella di mercoledì 20. Trasferta a Torino inutile, doveva essere un recupero dei campionati di società assoluti, ma un temporale di intensità fuori norma, ha rovinato tutto. Freddo, vento, pioggia e grandine, hanno impedito il regolare svolgimento delle gare, prima una lunga pausa ed infine, la decisione condivisibile, della sospensione definitiva della manifestazione e rinvio a data da definire.

giovedì 21 giugno 2007

Chiara Del Nero a Quarrata

Chiara Del Nero a Quarrata (Pistoia) ha corso i 100 in 12"92. Dopo un breve periodo di stop dovuto agli impegni universitari che ottempera come si conviene, riprende così l'attività agonistica. Complimenti!!!

martedì 19 giugno 2007

Risultati quasi definitivi dei cds master

I risultati dei cds master sono quasi completati; dal quadro che ne risulta , la situazione fotocopierebbe quella del 2006: Calvesi-Cogne femmine in finale, Calvesi maschi in finale.
Mi dispiace davvero che i maschi della Cogne non ce la facciano, in cuor mio ci speravo proprio quest'anno. Nel 2007 abbiamo fatto un salto di qualità notevole, se continueremo così nel 2008 entreranno di diritto tutte quattro le nostre squadre, forza ragazzi, sarebbe molto più bello per tutti non doverci battere a livello regionale, ma insieme, a livello nazionale! Ribadisco che siete stati bravi come noi e che è stato bello gareggiare con voi, è stato bello fare il tifo per tutti, per gli atleti che ce la mettevano tutta, indipendentemente dal colore della canotta che indossavano.
Ho l'impressione che tutti, la maggioranza comunque, l'abbiamo vissuta allo stesso modo.

Una settimana pesante

Martedì, atleta completo ad Aosta
Mercoledì, a Torino,
Giovedì, a Donnas
Venerdì, a Vado Ligure,
non ho il coraggio di vedere cosa mi tocca questo fine settimana...

Monica alla 1^ Maratonina di Cantù

Monica Pirovano ha partecipato alla prima Maratonina di Cantù con il tempo di 1ora, 55' 19, 33^di categoria e 301^ assoluta, grande Monica!

La squadra della Calvesi vince a Saint Christophe

Grande successo di squadra per l'Atletica Sandro Calvesi maschile nel "Lo rencontre di-s'alpeun de Saint Cretoublo". Terzo posto per Andrea Dufour negli assoluti, vittoria di Pietro Fares e terzo posto per Mauro Vierin negli amatori .
Per le donne strepitosa vittoria di Giuliana Lamastra, come sempre per la nostra bella atleta più c'è da faticare più dimostra di essere a suo agio.
Non è mancata la partecipazione di Lino Tadei che non si arrende neanche davanti alle più aspre salite. Tanti altri hanno aiutato il successo finale di squadra, ma fino a questo momento mi sono arrivati solo i primi tre di categoria.
Bravissimi i nostri atleti!

Charlotte Bonin e Luca Ferrario finalisti agli italiani

Venerdì, sabato e domenica, a Bressanone, si sono svolti i Campionati Italiani Junior-Promesse.
Quante emozioni mi hanno regalato i miei ragazzi!
Venerdì dopo una lunga attesa, grazie ad un diluvio che si è scatenato verso le 5 del pomeriggio, i giudici addetti ai lavori, hanno deciso di rimandare tutto al giorno dopo per impraticabilità (evidente) della pista e delle pedane.
Rientro quindi anticipato al delizioso albergo che ci ospitava, con cena di alta qualità.
Sabato sveglia alle 6 per il recupero delle gare del giorno precedente. Francesca Pera è la prima dei nostri atleti in gara a misurarsi con le migliori atlete italiane, fino all'ultimo lancio è ottava, le spetta quindi la finale, ma un brutto scherzo è in agguato, l'ultimo lancio di un'avversaria le "soffia" la finale, diventa così nona, la prima delle escluse con 35,92.
Partono i 110 ostacoli Luca Ferrario classe 89, al primo anno di categoria junior, esce da un periodo di stop di due mesi e mezzo, è alla quarta gara dell'anno, tutto puo succedere, è nervoso sui blocchi, è l'ultimo a sistemarsi. La partenza falsa di un concorrente aiuta a togliere un pò di tensione, la seconda partenza è quella buona, Luca se ne va, leggero e in progressione fino al nono ostacolo, dove essendo stato basso di anche nei passi intermedi picchia con violenza, si scompone e rischia il peggio che evita con un aggiustamento da grande equilibrista, ma che non può evitargli di picchiare nel decimo ostacolo. Luca non si arrende si rimette comunque in linea e taglia il traguardo con il settimo tempo guadagnandosi l'ingresso in finale di qualche ora più tardi. Per tutti noi e per lui, il suo ingresso in finale è già una bella vittoria...
Francesca torna in pedana ma, questa volta per il getto del peso. La delusione di poco prima nel disco, gara sulla quale contava principalmente, le ha tolto la carica e sin dal primo lancio ha dimostrato di non riuscire ad entrare in gara, manca di convinzione, sembra rassegnata ancora prima di lanciare, dopo il terzo lancio è tredicesima, posizione che mantiene fino alla fine con 9,82. Arriva intanto l'ora della finale per Luca, non so se siamo più agitati noi o lui, butto l'occhio e vedo i suoi genitori, anche loro sono in gara. Partono, non è davanti, ma man mano cresce, la progressione è evidente, questa volta le anche restano più alte, non sbaglia spinge sempre di più ed è quinto, appiccicato al quarto, 15"15 il tempo, primato personale, nonostante i due metri e mezzo di vento contro. Gli facciamo tanta festa, ci ha regalato una bellissima e forte emozione. Alle sei Stefano Demichelis è in pedana per il getto del peso, migliora la sua posizione dal diciannovesimo al sedicesimo posto, con 12,96, a pochi cm dal suo personale. La giornata non è ancora finita alle 20 entra in pista per i 5000 Charlotte Bonin, qui tutto si complica, il tifo non dura 15 secondi, ma dodici giri e mezzo! Charlotte cerca di fare l'andatura, è brava, è cosciente di non possedere un gran finale per cui le gare d'attesa le deve lasciare a qualcun altro, lei deve stare sempre in attacco. Charlotte ci ha abituato molto bene, ha sempre guadagnato la finale agli italiani e noi ci speriamo anche questa volta, il nostro tifo è davvero "da stadio" il nostro incitamento la segue dal primo all'ultimo metro. Dopo 5 giri in tre si staccano e Charlotte trascina il gruppetto delle inseguitrici, una particolarmente le sta appresso, ogni tanto la supera, si fa riprendere, a tre giri dal termine succede qualunque cosa, quella che stava in settima posizione ingrana la marcia e riesce a portarsi in terza posizione con una corsa impossibile, altre due superano Charlotte e diventa settima, poi ottava, a questo punto le speranze che tenga la finale si affievoliscono, ma la nostra splendida atleta reagisce, e ne risupera una, poi ancora un'altra e riesce, bella e brava come non mai ad agguantare il sesto posto con il tempo di 17'50"35, splendido primato personale. La giornata si conclude, ancora una volta, con una cena da mille e una notte, i brindisi si sprecano e la domenica mattina ci svegliamo con un leggero mal di testa...
Si riparte per il bellissimo verde campo di Bressanone, Marco Brunori è in gara con il salto con l'asta, negli ultimi allenamenti superava tranquillamente i quattro metri e trenta con l'asta più dura, la sua scelta di entrare in gara a 3,60 è parsa quindi del tutto giudiziosa. Delusione grande per questo atleta che merita tutto il successo del mondo, tre nulli nella misura d'ingresso. Spiegargli che era solo al primo anno di categoria, che aveva già fatto il miracolo facendo il minimo per gli italiani di 3,90, non è servito tantissimo, sono sicura che alla prima gara farà qualcosa di buono.
Alla pedana dell'alto, intanto, Fabiana Deligios si misurava con incredibili "stangone". Entrava in gara a un metro e cinquanta, che faceva alla seconda prova, poi 5 cm più in alto con un salto davvero bello sempre alla seconda, al metro e sessanta per due volte scivola e finisce sul saccone, alla terza e ultima prova il salto non è male, ma sfiora l'asticella che tentenna un pochino per cascare un attimo dopo. Decimo posto per lei.
Bravissimi tutti i miei ragazzi, da anni la regione non portava tanti atleti agli italiani, e sono davvero fiera di loro.
Le medaglie di Charlotte e Luca hanno reso ancora più belli questi campionati italiani. Grazie, grazie!

giovedì 14 giugno 2007

Samia Soltane e Giorgio Basile a Biella

A Biella martedì sera sono scesi in pista i nostri bravi atleti Samia Soltane e Giorgio Basile.
5000 metri in pista per loro. Samia, purtroppo da subito, ha gareggiato da sola, nessuna avversaria era in grado di sostenere ilsuo ritmo. Vince, naturalmente alla grande, in 17'50".Giorgio vince la sua batteria in 18'14".

mercoledì 13 giugno 2007

Mezza maratona a città di castello

Gli "instancabili" hanno colpito ancora.
Marco Ceccarelli, Monica Pirovano e Paola Muraro hanno corso la mezza maratona di Città di Castello, arrivando insieme, in due ore Marco e Monica (332°-333°posto in class. gen.) e in 2.15 Paola. Premi e fiori per le nostre atlete che hanno ottenuto il quinto e sesto posto della classifica femminile di categoria. Brave!

martedì 12 giugno 2007

Chiara Del Nero a Livorno

Chiara Del Nero ha corso i metri 200 mercoledì a Livorno in 26"22. Dopo la prima parte corsa più da quattrocentista, ha "scalato" la marcia e ha corso la seconda parte, davvero bene chiudendo da ottima velocista.
Devo fare una rettifica circa i 4oo da lei corsi a Jesolo ai nazionali universitari, il riscontro cronometrico è stato di 59"28, non di 59"70

domenica 10 giugno 2007

Ecco i master campioni regionali di società 2007

I master Calvesi - atleti e atlete - si qualificano per la finale nazionale del CdS

Due giorni di bellissime gare al Tesolin di Aosta. In campo e in pista i nostri master, sia maschi che femmine, si sono guadagnati la partecipazione di diritto alla fase nazionale. La nostra società, infatti, per il terzo anno consecutivo, ha vinto sia con i maschi che con le femmine. Ecco i risultati finali:

uomini:
1° Atletica Sandro Calvesi 9.206 punti (erano stati 7.967 nel 2006)
2° Atletica Cogne Aosta 8.847 punti (7.879 nel 2006)

donne:
1° Atletica Sandro Calvesi 8.275 punti (erano stati 7.014 nel 2006)
2° Atletica Cogne Aosta 7.290 punti (6.791 nel 2006)

Tutti bravi, nessuno è stato inutile.
m 100f Paola Congiu 2^ 14"5 539p.
Cinzia Mismetti 3^ 15"4 532p.
Santi Vera 4^ 21" 20 p. nuova prest. reg. mf50
Piras M.Carmela 5^ 23"2

m 100m Brignone Daniele 2° 13"1 511p.
Ziliani Roberto 3° 14"0 511p. nuova prest. reg. mm55

200f Migliorini Katia 1^ 27"7 639p. nuova prestaz. reg. mf35
Congiu Paola 3^ 30"3 569p.
Mismetti Cinzia 4^ 33"6 477p.
Santi Vera 5^ 37"8 351p. nuova prest. reg. mf50
Piras M.Carmela 6^39"1 283

200m Cipriani Alessandro 2° 25"3 855p.
Ziliani Roberto 3° 29"6 526p. nuova prest. reg. mm55
Bennani Marco 5° 33"5 311p. nuova prest. reg. mm60

400f Quario M.Rosa 1^ 1'11"6 700p.
Pallares Paulina 3^ 1'16"8 430p.
Baratta Paola 4^ 1'17"2 419p.

400m Cipriani Alessandro 1° 57"2 807p.
Bennani Marco 5° 1'20"5 160p. nuova prest. reg. mm60

800f Teppex Federica 1^ 2'55"4 419p.
Pallares Paulina 3^ 2'57"6 396p.
Marciandi Paola 4^ 3'02"3 430p.
Pontiroli Maria 6^ 4'23"7 260p. nuova prest. reg. mf65

800m Fares Pietro 2° 2'06"9 536p.
Canci Luigi 3° 2'18"5 552p.

1500f Soltane Samia 1^ 4'56"2 846p. nuova prest. reg. mf40
Teppex Federica 3^ 5'56"8

1500m Fares Pietro 1° 4'20"8 618p.
Gradizzi Moreno 3° 4'44"5 647p.

3000f Herren Gaby 2^ 15'35"3 617p.

3000m Gradizzi Moreno 1° 9'53"8 710p.
Cout Umberto 3° 10'04"6 508p.
Mazza Antonio 5° 10'22" 522p.
Nigra Enrico 6° 10'40"5 460p.
Ronc Roberto 7° 10'44"8 613p.
Mazza Pasquale 8° 11'20"2 414p.

altof Calvesi Lyana 1^ 1,14 790p.
Belletti M.Luigia 2^ 0,95 752p.

altom Ranzi Ubaldo 1° 1,75 730p.

lungof Calvesi Lyana 2^ 2,89 451p.
Belletti M.Luigia 3^ 2,35 419p.

lungom Ranzi Ubaldo 1° 5,88 714p. nuova prest. reg. m35
Brignone Daniele 3° 5,32 734p.

4x100f Migliorini-Quario
Mismetti-Congiu 1^ 57"0 651p. nuova prest. reg. f40

4x100m Ranzi-Brignone
Ziliani-Ottoz P. 1^ 50"2 610p.

4x400f Baratta-Teppex
Pallares-Migliorini squalificata per rientro prima del dovuto

4x400m Vierin-Mazza
Cipriani-Ottoz P. 2^ 3'50"2 692p.

discof. Avataneo Albina 2^ 20,54 498p.
Finazzi M.Luisa 3^ 18,19 544p. nuova prest. reg. f60
Vadalà Domenica 4^ 15,42 312p.
Gabric Gabre 6^ 10,39 786p. miglior prestazione italiana f90


discom Bellantoni Michelangelo 1° 37,26 658p.
Morandi Paolo 2° 35,43 787p. nuova prest. reg. m65
Tadei Lino 6° 11,61 440p.

giavell.f Finazzi Marisa 1^ 20,13 675p. nuova prest. reg. f60

givell.m Lo Nano Antonino 2° 34,38 513p.
Benevenia Umberto 4° 29,89 690p.

pesof Vadalà Domenica 2^ 7,61 628p.
Avataneo Albina 3^ 6,72 576p.
Gabric Gabre 4^ 4,21 1151p. miglior prestazione italiana f90

pesom Bellantoni Michelangelo 1° 12,61 831p.
Benevenia Umberto 2° 10,45 881p.
Lo Nano Antonino 3° 10,27 571p.

Grazie ancora ai miei ragazzi e alle mie ragazze.
Impossibile non essere soddisfatti, due nuove prestazioni italiane di mamma Gabre, quattordici prestazioni regionali e punteggi finali, sia dei maschi che delle femmine,
migliorati. A Macerata, per la finale nazionale, sarà veramente nostro compito rientrare tra le dieci migliori società d'Italia. Forzaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
siamo solo agli inizi...
Ci hanno messo l'anima tutti, ma penso che difficilmente potrò dimenticare i 3000 di Moreno Gradizzi.
Speriamo che i nostri "avversari" vengano ripescati, sarebbe meritato, sono stati bravi davvero anche loro. Noi senza di loro, e, loro senza di noi, non avremmo sicuramente raggiunto risultati dello stesso calibro. Grazie anche a loro!

sabato 9 giugno 2007

Molti risultati migliorati per il CdS asosluto

Come sapete, fino al 31 luglio è possibile migliorare i risultati ai fini della qualifica della squadra assoluta per il CdS nazionale, purché in gare comprese nell'elenco stilato dalla Fidal.

I nostri atleti si stanno perciò impegnando in giro per meeting.
Molti sinora i risultati migliorati:

SAMIA SOLTANE all'arena di Milano, domenica 3 giugno in notturna, ha portato il tempo dei 5000 a 17"49.
MARCELLO CONFALONIERI nella gara di recupero di Bergamo di giovedì 6 sera con 11"29 ha migliorato di 200 punti la precedente prestazione sui 100 metri.
AMBRA COROLLA ha migliorato negli 800 di quattro secondi e mezzo il precedente tempo, realizzato a Donnas cinque giorni prima, 2'22"o4 venerdì sera a Mariano Comense.
Sempre a Mariano Comense YOUSSEF EL BASRAOUI ha portato il risultato dei societari a 2'03"45 sugli 800.
Durante il fine settimana scorso a Donnas, HAKIM EL HADI ha portato il primato personale sui 3000 siepi, da 11'20"67 a 10'35"51, e di nuovo YOUSSEF EL BASRAOUI ha portato a 1'00"80 i 400 ad ostacoli.
FABRIZIO LINGUA, sempre a Donnas ha portato il proprio record a 33,31 nel lancio del martello.

Tutti davvero bravi!!!
E si continua...

sabato 2 giugno 2007

Campionati regionali assoluti

Sabato e domenica campionati regionali assoluti a Donnas. Non scenderanno in campo al completo i nostri atleti, gite scolastiche ed esami per gli universitari, ridurranno i partecipanti. Speriamo che il tempo sia dalla nostra parte e che la pioggia non rovini tutto quanto, come nel 4° trofeo promozionale