Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

martedì 29 gennaio 2008

CHIARA DEL NERO in pista ad Ancona


La nostra Chiara Del Nero ha gareggiato oggi, martedì 29 Gennaio ad Ancona. Terza in batteria sui 60 piani in 8"11, che le fanno guadagnare la finale. Visto il lasso di tempo che divideva la batteria dalla finale, per gradire, si è fatta un 200 in 26"22. Ha corso poi la finale ancora in 8"11 guadagnando l'argento della seconda posizione. Come prima gara, mi sembra che sia andata alla grande. Un" brava ",gridato forte, da tutta la squadra.

Moris e Deligios vincono ancora



Domenica 27 Gennaio 2° Meeting del 2008 al Palaindoor di Aosta. Superato il numero di 400 per i concorrenti che arrivavano da tutte regioni del nord Italia.
Partono subito i 60 ostacoli con 10 serie, i nostri atleti vincono per la seconda volta, Fabiana Deligios in 9"24 e Gabriele Moris col nuovo primato personale che porta da 8"96 a 8"84. Queste prestazioni sono importanti a livello nazionale, e la conferma dovrebbe esserci in occasione dei campionati italiani di categoria (Ancona per Fabiana, Padova per Gabriele).
Per i 6o piani 28 le serie, di nuovo grande soddisfazione per Gabriele Moris che vince la sua batteria in 7"69, migliorando il personale di 7"70, personale anche per il bravo Alberto Tarchetti in 8"19, Davide Visentin 8"91. Sia Alberto che Gabriele si qualificano per la finale a sei che prende il via circa due ore dopo, Gabriele è fantastico secondo col nuovo primato personale di 7"66, Tarchetti, meno allenato, chiude in 8"22.
Entra in gara anche la brva cadetta Nicole Cerise che, aiutata dai consigli della sua allenatrice Natasha Pellissier, supera brillantemente 2 e 50 ed è, anche per lei, primato personale di 25cm
Davide Visentin è anche 5° nel salto in lungo con 4m e 48cm. Nel getto del peso la bella master 40, di origine sarda, Paola Congiu porta il suo personale a 6,08, Margherita Lo Monaco 3,88.
Altro master di lusso, per noi, Alessandro Cipriani che nonostante la settimana di influenza, scende in pista, prima nei 60hs in 10"12 e poi nei 60 piani in 8"36. Anche Jean Dondeynaz non finisce di stupirci e di stupirsi, sui 60 piani è vicinissimo al personale e passa dal 7"69 del 13 Gennaio a 7"59, dopo una settimana di lavoro fuori valle, che l'hanno costretto a rinunciare agli allenamenti. Sempre nei 60 piani è bravissimo l'allievo Fabrizio Ferraro che ottiene il primato personale in 7"80. Alessandro Pellegrini, al suo primo mese di atletica e alla sua seconda gara passa da 8"58 a 8"48. Marco Brunori salta con l'asta m3.70, anche se il suo potenziale è decisamente superiore. Nel getto del peso Stefano Demichelis ottiene lo stagionale di 11.53 col peso da 7 kg.,
Antonino Lo Nano lancia a 10.22, Marco Brunori a 9.89, Patrick Ottoz, dopo essersi infortunato sugli ostacoli, lancia il peso a 7.53. Per la prima volta in pedana anche Emanuele Peron che arriva a 7.36. Anch'io lancio (si fa per dire..) il peso a 5.63, giusto in tempo per farmi male alla spalla e tornare ad occuparmi, opportunamente, dei miei bravi atleti. La bellissima riunione è finita dopo le 22 e 30, gli organizzatori del Pont Donnas, Cristina e Hermes a pezzi, il medico, meno allenato, non sapeva più come si chiamava, ma tanta soddisfazione per quello che hanno fatto vedere i nostri atleti, e non solo.

Mezza di San Gaudenzio per Monica e Marco

Domenica 27, prima gara del 2008 per Monica Pirovano e Marco Ceccarelli, con la mezza maratona di San Gaudenzio, alla sua dodicesima edizione. Hanno preso il via alle 9.30 del mattino con una temperatura molto bassa concludendo la loro fatica in 1 ora e 58'02 Marco (master55) e in 2h07'22 Monica.

domenica 27 gennaio 2008

Paolo Morandi vince a Udine

Paolo Morandi, entrato col nuovo anno nella categoria master 70, oggi, 27 gennaio, ha preso parte a Udine, alla prima prova del campionato Italiano di lanci per veterani e ha vinto il lancio del disco con m.33, 34 e il getto del peso con m.9,36.
Le gare si sono svolte a inizio mattina, quando il campo si presentava ancora ricoperto di brina, ad una temperatura davvero bassa.
Paolo non sentiva nemmeno il disco tra le mani nei primi lanci, piano, piano ha poi dato il giro e ha ottenuto questi bellissimi risultati.
Ancora una seconda prova invernale il mese prossimo e gli Italiani indoor, prima di affrontare i mondiali di Clermont Ferrand.

sabato 26 gennaio 2008

Samia Soltane e Marco Vitalini molto bene a Novara




Ieri, sabato 26 gennaio, nel cross nazionale della città di Novara, Coppa San Gaudenzio, hanno partecipato con un ottimo risultato anche i nostri mezzofondisti. Il percorso si presentava ricco di sali-scendi con terreno fangoso. 10 km per gli uomini e 6 km per le donne da percorrere nel bel parco della città.
Marco Vitalini è stato davvero bravo e ha portato a casa uno splendido settimo posto, dietro di lui un rinnovato Mauro Vierin che riesce ad agguantare la nona posizione.
Samia Soltane percorre i 6 km con autorevolezza vicino alla fortissima talentuosa Roffino, davanti a loro la russa naturalizzata italiana Michalska e la marocchina Arafi. Solo nell'ultimo tratto la biellese riesce a scrollarsi di dosso la bravissima e tenace Samia che ottiene così un bellissimo quarto posto. Al sesto la nostra Roberta Cuneaz che dimenticata l'influenza dimostra la ritrovata forma. Questi risultati fanno ben sperare in vista dei Campionati Italiani di Società che si avvicinano, non abbiamo solo l'individualista, possiamo dire di avere anche la squadra.

Sabato 2 Febbraio in pista esordienti-ragazzi-cadetti-master

Palaindoor di Aosta Corso Lancieri, 41

SABATO 2 FEBBRAIO
Iscrizioni entro il 31 Gennaio a ASD ATLETICA SANDRO CALVESI
e-mail:
presidente@calvesi.it
Fax:
0165-542004 oppure 0165-1820186

CATEGORIE: ESORDIENTI - RAGAZZI - CADETTI - MASTER M/F


Ritrovo 15.00
Chiusura conferma iscrizioni 15.30
Inizio Gare 16.00

Programma tecnico:
Esordienti MF : 50m
Ragazzi MF : 60m
F : lungo
M: alto
MF: peso
Cadetti MF : 60
F : lungo
M: alto
MF: peso
Master MF : 60
F: lungo
M: alto
MF : peso

REGOLAMENTO
Cronometraggio manuale
Tassa gare: 2 euro a gara per atleti del Piemonte e della Valle D'Aosta, altre regioni 3 euro. Maggiorazione di 1 euro per i non iscritti preventivamente.
L'orario dettagliato sarà comunicato dopo la conferma iscrizioni.

Programma Meeting indoor di domenica 27 gennaio

PALAINDOOR di AOSTA corso lancieri, 41 Aosta

Domenica 27 Gennaio
Categorie CADETTI, ALLIEVI, JUNIORES, PROMESSE, SENIORES MF

Ritrovo ore 14.30
Chiusura conferma iscrizioni ore 15.00
Inizio gare ore 15.30

Programma gare:
60 MF - 60hs MF - lungo MF - asta MF - peso MF

Anche se non gareggiate venite a fare il tifo. Ciao!

Grazie a "Vittorino"

I nostri big Luca Ferrario e Marco Brunori sono, da un pò di tempo, alle prese con un fastidio al ginocchio. La loro voglia di allenarsi e di gareggiare cozza col buon senso per cui si rassegnano a fare solo i lavori che non possono peggiorare il problema.
Patrick ha cercato di avere un appuntamento con il dottor Vittorino Testa di Salerno (Angri per la precisione) che, per chi ancora non lo conoscesse, è un medico chirurgo specializzato in ortopedia e traumatologia.
Vittorino chiamato, irrispettosamente, solo così da tutti noi, è colui che ha rinunciato a interessanti emolumenti del calcio pur di aiutare gli azzurri dell'atletica.
Ai mondiali di Osaka uno dei primi ad essere ringraziato da Antonietta Di Martino, dopo la medaglia d'argento, è stato proprio lui. L'aveva rimessa a nuovo quando tutti tremavano temendo che la sua partecipazione ai mondiali fosse a rischio.
Non credo che abbia ancora rapporti con la federazione, ma il fatto certo è che tutti gli atleti di alto livello quando hanno un problema serio vanno a cercarlo.
E' una persona di straordinaria umanità oltre ad avere una competenza fuori dalla norma.
Ci sono tanti medici preparati, ma per gli sportivi, che solitamente di normale non hanno niente, è facile che Vittorino conosca quello che gli altri non conoscono.
Anche in questo caso si è dimostrato disponibile come nessun altro, è riuscito a "infilare" i nostri atleti, nel suo gremito studio, nell'ora in cui ci faceva comodo, noi arriviamo dal nord e dobbiamo ritornare...
Luca e Marco seguiranno le sue indicazioni e, ne sono certa, usciranno da questo tunnel.
Mi dispiace solo una cosa che Vittorino non abiti ad Aosta, ma ben per lui, diventeremmo la sua ossessione.
GRAZIE DOTTOR VITTORINO TESTA per la tua gentilezza e per la tua professionalità dall'Atletica Sandro Calvesi e da tutta la famiglia Ottoz.

Giorgio Rondelli fa il pienone



Questa sera nella sede del Coni di Aosta, Giorgio Rondelli, "il signore della corsa," ha tenuto banco per due ore rispondendo a tecnici e atleti che gli ponevano i più disparati quesiti. Purtroppo il tempo è passato troppo in fretta, avremmo voluto tenerlo con noi più a lungo, la sua grande competenza, la sua piacevole capacità espositiva, la sua simpatia hanno affascinato la platea. La sala era gremita, si sono dovute aggiungere sedie e qualcuno è rimasto forzatamente in piedi. E' stata una bella soddisfazione, non capita spesso di poter avere a disposizione allenatori di questo calibro.
Come tutte le persone con una marcia in più la semplicità e la disponibilità hanno caratterizzato la sua esposizione. I più curiosi sono sicuramente stati Pietro Fares, Franco Moggi, Alberto Boldrini, Moreno Gradizzi, Olivia Verduci, che dopo l'introduzione sulla programmazione di Giorgio Rondelli, hanno chiesto consigli.
Invito tutti ad andare sul suo sito:

è molto interessante e utile.
Massima gratitudine a un grandissimo tecnico che ha lasciato tutti i suoi impegni per accontentare una piccola società come l' ATLETICA SANDRO CALVESI.

lunedì 21 gennaio 2008

Prima prova del Trofeo Inverno 2008 di cross








La classifica della Prima prova del Trofeo Inverno Promozionale di Cross 2008, vede l'Atletica Sandro Calvesi in testa:

ASD ATLETICA SANDRO CALVESI 395 punti
ATLETICA PONT DONNAS 189 punti
ATLETICA CONE AOSTA 103 punti
APD PONT ST MARTIN 83 punti
ATL ZERBION ST Vincent Chatillon 51 punti

La seconda prova si effettuerà il 2 Marzo, solo allora saranno applauditi i vincitori individuali e societari.

domenica 20 gennaio 2008

SAMIA ROBERTA AMBRA MARCO PIETRO ALESSANDRO





Eccoli!

Marco Vitalini E Samia Soltane vincitori del cross lungo








A Donnas, questa mattina, domenica 20 Gennaio, ci siamo qualificati per i Campionati Italiani di cross di società con il cross lungo 10km. assoluto uomini, cross lungo donne 6km. cross corto 4km. assoluto uomini. Avendo ottenuto, con l'ottima prestazione degli italiani 2007, l'ingresso di diritto alle finali 2008 con il cross corto femminile, possiamo permetterci il lusso di partecipare il 17 febbraio a Monza, con quattro squadre assolute.
Sono stati tutti davvero bravi, nessuno si è risparmiato.
Il cross lungo maschile ha visto un duello, fino all'ultimo, tra Gabriele Beltrami e il nostro giovane, determinato e deciso Marco Vitalini, vinto con un affondo finale da quest'ultimo. Al terzo posto Alessandro Plater che dimostra di essere cresciuto e di essere diventato molto competitivo, spronato anche dalla presenza della moglie e della figlia, sue tifose convinte. Pietro Fares, commette uno sbaglio, non utilizza le chiodate e sul terreno scivoloso ha seri problemi di equilibrio. La forma c'è e si vede, è comunque quinto, la lezione sarà sicuramente utile per il futuro. Meglio comunque ai regionali che agli Italiani...
In undicesima posizione Salvatore Nicastro, al secondo anno di attività, recente sposo e prossimo padre, dimostra serietà e merita molto. Bravo anche nonno Franco Brazzale al 14esimo posto, fino a trovare il nostro Fabrizio Lingua, che, solo di recente si è dedicato alla corsa ed è sostenuto dal fratello Marco, il supercampione di lancio del martello.
Nel cross lungo femminile, 6km il percorso da percorrere, Samia Soltane gareggia, come ormai da tanto siamo abituati a vedere, con grande autorità e dimostra di essere competitiva anche con i maschi. Fabio Grange, il marito allenatore, ha fatto bingo, allena sia Samia che Vitalini ed entrambi sono saliti sul gradino più alto del podio.
Grandi anche Roberta Cuneaz, che sconfitta da poco una brutta influenza guadagna l'argento e Ambra Corolla al rientro da solo una settimana conquista il bronzo, il podio, quindi, è tutto Calvesi.
Cross corto maschile va a Boldrini, al secondo posto, un ottimo Mauro Vierin, al quinto posto Mimmo Longo, in grande crescita, seguito da Moreno Gradizzi che non sente priprio gli anni e si lascia alle spalle un bel numero di giovani. Al nono posto Enzo Di Ceglie a posto fisicamente e pieno di entusiasmo. al dodicesimo il mitico e simpatico Roberto Cossetta che si diverte a staccare tutti al passaggio del primo giro (Boldrini compreso), super Antonino Lo Nano che in funzione degli ostacoli affronta anche 4 km di corsa.
Per i 3 km allieve alla partenza solo la nostra Nicole Gorrex (allenata da Enzo Di Ceglie), che comunque fa una bella gara.
Per gli allievi Viale Remy è secondo non troppo a suo agio sul terreno pesante.
Per le cadette bella prova di Jessica Giovinazzo, davanti a Greta Spanò. Jessica arriva pure davanti a parecchi maschi della sua categoria. Tra i cadetti ha impressionato l'evoluzione di Corrado Gallo, secondo solo all'ultimo, forse solo perchè non ancora troppo convinto, ma sicuramente un atleta interessante che promette molto. Anche Davide Visentin al terzo posto mi è molto piaciuto. Quarto Arald Garbolino, sceso per un attimo dalla sua bicicletta e bello anche in corsa. Quinto sGabriele Moris, atleta poliedrico che ha capito che anche la corsa lunga è utile per i velocisti e gli ostacolisti e non si tira indietro.
Perdonata l'assenza di Fabrizio Ferraro in balia dei festeggiamenti per il suo diciassettesimo compleanno. Auguri!
Jacopo Spanò, ancora una volta, da la zampata finale che lo porta diritto alla vittoria, al quarto posto Francesco Berguerand che dimentica un fastidio al ginocchio che gli tiene compagnia da qualche tempo, pur di gareggiare.
Per la categoria ragazze Francesca Gal, all'esordio nella categoria è seconda.
Gli esordienti A-B-C maschi e femmine partono tutti insieme, il migliore è Samy Grange, bravissimi anche Kristian Cabras secondo e Stefano Carrozza terzo. Tra le femmine seconda la "fisicata" Alice Ciavattone, al sesto posto la promettente Arianna Giovinazzo, al settimo la bella Gloria Spanò, classe 2000, la partecipante più piccola alla sua prima gara, vincitrice della sua categoria, se non fossero state messe tutte insieme. Appena dietro a Gloria, Veronica Cabras, la piccola di Franco Cabras e Sabrina Brazzale.

sabato 19 gennaio 2008

CDS di cross a Donnas

Ritrovo per allievi, junior, promesse e master alle 7.50 nel piazzale di Ottoz a Saint Christophe.
Per esordienti, ragazzi e cadetti ritrovo alle 10.00 nello stesso posto. Può servire per evitare di scendere con troppe macchine.
Qualche nome sicuro al via: FARES, VITALINI, VIERIN, LONGO, DE CEGLIE, PLATER, GRADIZZI, COSSETTA, BRAZZALE, NICASTRO, LINGUA F., EL BASRAOUI YOUSSEF, SOLTANE, CUNEAZ, COROLLA, VIGLINO, GORREX, VIALE, REY, VISENTIN, MORIS, GIOVINAZZO J e A, SIANI, BISCARO, LO NANO, GALLO, BENZI, CABRAS K. e V., GAL S. F., SPANO' G. J. G.
Il carnevale e lo scì hanno tolto un pò di forza alla squadra, anche se le ultime conferme arriveranno domani e il gruppo sarà comunque copioso.

giovedì 17 gennaio 2008

Top gun: Gabriele Moris


Negli anni ottanta, uscì Top Gun un film, in cui i migliori aviatori della marina americana si sfidavano in spettacolari duelli di addestramento e in qualche combattimento contro i nemici sovietici. I Top Gun sono diventati così l'idea stessa dei primi della classe, i più dotati, per questo utilizzerò questo nomignolo per i nostri migliori atleti, specie ora che i più giovani iniziano a esibirsi in prestazioni di livello nazionale. Mi sono aggiunto come autore al blog di mamma Lyana, e tempo permettendo farò ogni tanto capolino da queste parti, per ammorbarvi con il mio delirio. :-)

Torniamo al post.
Quando diciamo "bravo" a qualcuno, spesso ci domandiamo quanto valga in realtà il suo risultato, quanto veramente sia importante. Specialmente in luoghi ristretti come la Valle d'Aosta, spesso i campanilismi o altri parametri di giudizio diversi dalla prestazione vengono usati per definire quanto valga un atleta. Ma i risultati, au contraire, dovrebbero essere ciò che conta maggiormente.

Pongo un banale interrogativo.
E' fin troppo facile affermare "prestazione eccellente di Pinco" o "incredibile risultato di Pallino", ma a conti fatti, in Italia e all'estero, che valore hanno i nostri risultati? Quanto siamo davvero eccellenti, e quanto invece ci scambiamo complimenti a vicenda? Chi emerge per davvero?

La valle d'Aosta nel tempo ha sempre sfornato grossi talenti, specie in proporzione alla popolazione, eppure mai quanto oggi è stato così difficile conoscerli. Si tende piuttosto a una sorta di par condicio, celebrando qualunque risultato, si esalta chiunque, eccellente, mediocre o anche scarso, perdendo di vista le prestazioni realmente notevoli. Sui giornali siamo quasi tutti bravissimi (anche se ricordo un assurdo "pagellone" negativo di un giornale locale diretto a mio fratello, reo di aver guadagnato la maglia della nazionale a circa 35 anni invece di andare in pensione...), e ognuno deve avere i suoi cinque minuti di gloria, anche se non ha fatto nulla di eccellente.

Questo genera rumore di fondo... fa così perdere di vista il valore degli atleti.

Ne sono stato vittima anch'io, devo confessarlo, infatti non mi ero accorto di un risultato notevole, e per di più nella mia stessa disciplina. Svolgendo qualche ricerca sui dati nazionali ho fatto una bellissima scoperta.

Gabriele Moris, con 8"96 nei 60hs si trova ai vertici nazionali cadetti!... Sono stato colto di sorpresa, non me ne ero assolutamente reso conto.

Mentre leggevo ho ricordato le affannose ricerche di vent'anni fa, quando cercavo il mio nome tra i risultati riportati in "Atletica Leggera" di Dante Merlo, e gioivo nelle rare occasioni in cui lo scorgevo in qualche angolo marginale, a sole poche pagine dagli articoli sui grandi campioni. Fantasticavo sognando di vedere il mio nome nelle top ten di categoria dell'annuario Fidal... Leggevo e studiavo i nomi e i risultati dei migliori atleti d'Italia, diversi dei quali nel corso degli anni sarebbero diventati amici e visi familiari.

Voglio che Gabriele tenga i piedi per terra, ma... diavolo! Farebbe proprio parte di quell'insieme ristretto di persone, di quella top ten che allora destava in me curiosità e ammirazione.

Il nostro cadetto si piazzerebbe nono nella graduatoria 2007, dopo i primi tre allenamenti da ostacolista della sua vita (e intendo esattamente tre di numero...).
Un buon avvio, non trovate?
Basterà per rafforzare le motivazioni che l'hanno portato a lasciare la squadra di Basket per dedicarsi prevalentemente all'Atletica?

Ho potuto osservarlo nel corso delle ultime sedute di allenamento, e garantisco che è lontanissimo dalla maturità fisica, e la sua tecnica è molto approssimativa, e proprio per questo mi aspetto ancora parecchi miglioramenti. Il ragazzo ha la testa che ci vuole.
Cercheremo di presentarlo bene alle promoindoor, che rappresentano in pratica il campionato nazionale indoor per i cadetti. Sempre confrontando il suo tempo con i risultati promoindoor del 2007, Gabriele sarebbe arrivato sesto nel nord Italia, e ottavo in tutta la penisola...

E' serio, ma sa divertirsi, si impegna a fondo, ma non si lamenta. Ricorda molto il suo "guru" Marco Brunori.

Quindi, riassumendo...
Nono cadetto "virtuale" d'Italia...
Ottavo "virtuale" piazzato ai campionati italiani...


Vogliamo fare il tifo per questo ragazzo e fargli sentire quanto lo apprezziamo?

Forza Moris! E impegnati come sai fare.
In bocca al lupo!

lunedì 14 gennaio 2008

Chiara Del Nero si laurea

La nostra atleta Chiara Del Nero ha consegnato la tesi, verso metà Febbraio la discuterà. Sono felice, sò con quanto puntiglio ha lavorato per raggiungere l'obiettivo. Quando raggiungerà l'agognata meta ci sarò, voglio esserle vicina in uno dei momenti più belli della sua vita che non potrà mai dimenticare. Chiara è una bella persona, bella in tutti i sensi, determinata, corretta, non delude mai. Tifiamo per lei, come atleta, come donna, per la riuscita della sua vita.

Leggo dal Sudtirol

10 Regole per produrre al 100%:

1 Sana alimentazione
varia, non troppo, pochi grassi, poco saporito, ma sempre con misura zucchero e sale, molti prodotti integrali e patate, tantissima frutta e verdura, giornalmente latte e derivati, pesce una volta alla settimana, carne, affettati,uova con misura, preparazione: cibo appetitoso e delicato, lento e coscienzioso. Peso sotto controllo.

2 Bere molto acqua
almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno. Prediligere l'acqua con o senza anidride carbonica e altre bevande ipocaloriche. Bevande alcooliche occasionalmente e in piccole dosi.

3 Praticare regolarmente lo sport
iniziare con una visita medica sportiva, almeno due-tre volte alla settimana Training (anche solo trenta minuti), in maniera regolare senza esagerare, incrementando gradualmente.

4 Rilassarsi
per il massimo rendimento sportivo o lavorativo, essere in grado di rilassarsi è fondamentale.
Bisogna dormire il giusto, e adottare tecniche di rilassamento.

5 Pensare in positivo
si può partire dal presupposto che ogni atteggiamento spirituale, ha degli effetti corrispondenti, negativi o positivi, sulle funzioni corporee. Il giudizio e il pensiero dell'ambiente esterno disturba ognuno di noi. Per questo motivo ognuno può anche cambiare la propria mentalità integrarsi nel subconscio, a tutto ciò che lo circonda. Dunque, chi vuole essere costantemente felice e fortunato, può imparare un modo di pensare positivo. Solamente il pensare in positivo ha un'influenza determinante su molti avvenimenti della nostra vita. Per questo bisogna tener conto per prima cosa del pensiero positivo e di quello che comporta. Solo noi stessi siamo in grado di gestire e di cambiare il modo di agire e di pensare.

6 Gestire in maniera efficiente il proprio tempo
lo scopo della gestione del tempo, è quello di avere più tempo per le cose importanti del lavoro e della vita privata. Attraverso la pianificazione del tempo sistematica, ogni giorno si può guadagnare un sacco di tempo. Pianificare scrivendo e ponendo un obiettivo. Metodo razionale stabilendo delle priorità per migliorare l'efficienza.

7 Equilibrio tra vita privata e vita lavorativa
è fondamentale per una vita fortunata e piena di soddisfazioni. Nella vita non può essere sempre tutto perfetto. Si deve riflettere per abitudine, avere obiettivi concreti, dedicare del tempo a noi stessi, in ogni istante della vita.

8 Evitare lo Stress
non avere fretta, pianificare il tempo con realismo, permettersi delle pause, evitare malumori, riposo sufficiente, "staccare la spina", nel tempo libero un passatempo preferito, aria aperta, praticare sport, muoversi molto e qualche volta non fare nulla.

9 Con la motivazione personale per più amici e impegno
la motivazione personale guida le nostre emozioni a raggiungere un obiettivo, è importante prefissarsi obiettivi realistici e su questi impegnarsi concretamente, pianificare, definire i compiti, visualizzare gli obiettivi raggiunti, educare con audacia e pazienza, far sperare in una ricompensa, mettere a disposizione di qualcuno delle risorse importanti, rimuovere tutti gli ostacoli, festeggiare il risultato e ricompensarlo.

10 Crearsi un ambiente piacevole
tutto ciò che ci circonda ha un influsso fondamentale sui nostri stati d'animo e sul nostro benessere, anche i cambiamenti sono utili.

Prendetevi il tempo per voi stessi, poichè voi siete le persone più importanti della vostra vita.

Il giorno dopo...

Ci ho ripensato dopo averci dormito sopra, Fabiana Deligios ha fatto davvero un capolavoro. Migliorarsi alla prima gara di 4 decimi, non è un fatto così consueto. I margini di miglioramento sono evidenti, ancora bassa di anche, ma brava, eccezionalmente brava.
Non è altissima, ma gli ostacoli sembrano essere stati inventati per lei, si amano.
Con indifferenza passa quelli alti un metro e zero sei, e se fossero ancora più alti, non si tirerebbe indietro, lo troverebbe naturale. Se si pensa che sovente sono i maschi alti più di 1 e 80 a farsi il problema...
L'allenamento paga, Fabiana segue e cresce, ha capito che per raggiungere gli obiettivi non è sufficiente credere a babbo natale, le scuse, "devo studiare, ho mal di pancia, devo andar via coi genitori" sono un autolesionismo e non portano da nessuna parte, puoi avere il fisico più bello del mondo, l'allenatore più bravo del mondo, ma oltre un certo punto, dovuto solo alla crescita fisiologica, non andrai mai.
Fabiana non è solo brava è decisamente intelligente sopra la media, brava a scuola, timida a tal punto, da sembrare scorbutica, con un grande cuore e sa dire grazie (garantisco che non è un fatto così normale).
Tutto quello che è arrivato o che arriverà è meritato, devo dire bravi anche a Patrick e Laurent che la seguono, senza i programmi di Laurent e l'allegria di Patrick, che fa sembrare leggeri anche gli allenamenti più pesanti, non sarebbe così abile.
Gabriele Moris ha fatto il salto di qualità. Solo l'anno passato ha deciso di non continuare con la pallacanestro e di puntare sull'atletica, non ne conosco i motivi, ma credo che non abbia fatto una scelta sbagliata. Ieri per la prima volta ha fatto gli ostacoli e ha "massacrato" tutti. Sui 60 piani aveva un tempo di 7"9 manuale (8"14 elettrico) ha corso in 7"70, più di quattro decimi di miglioramento lasciando al palo gli avversari. E' un cadetto, e, a parte la statura, non ha una crescita fisiologica precoce il ché permette di sperare molto.
Anche Gabriele è un ragazzo molto in gamba, serio, ma con una gran voglia di scherzare, non manca mai agli allenamenti e sa tutto di atletica, anche del passato, conosce le statistiche e non perde nessun avvenimento proposto in televisione.
A questi ragazzi che danno e danno fiducia non puoi che dare il massimo, senza badare ai km da percorrere per farli gareggiare, meritano il meglio.

domenica 13 gennaio 2008

Moris e Deligios protagonisti alla prima indoor

È stato un grande inizio di stagione indoor per le punte Calvesi. Le star valdostane della manifestazione sono state Gabriele Moris e Fabiana Deligios, che hanno vinto con netto distacco i 60hs della propria categoria, ottenendo i rispettivi primati 8"96 e 9"20. In questi giorni verificheremo i primati regionali. Gabriele si supera anche sui 60 piani stravincendo col nuovo primato personale di 7"70 la finale (batteria 7"81). Nella stessa finale al 4° posto Corrado Gallo 8"82 (8"77 in batteria) e in quinta posizione Davide Visentin 8"96, (8"74 in batteria). Per le cadette Amelie Lo Monaco 9"68 e Camilla Zimara 9"90. Personale per Amelie nel getto del peso con 7,57. Youssef El Basraoui, privo di allenamento, riesce comunque a ottenere un 7"70 davanti ai valdostani Cosentino e Nebiolo.
Molto bravo anche Jean Dondeynaz 7"69, all'esordio con la maglia rossa della Calvesi, davanti all'altro valligiano Girard, nella stessa batteria, grande Alessandro Cipriani che migliora il personale e il regionale,portandolo a 8"24. Nella 4^ batteria Marco Cristiani in 8"05 e Remy Viale 8"36. L'allievo Fabrizio Ferraro avvicina il personale in 7"87, davanti alla promessa Perrone. Per la prima volta in pista Alessandro Pellegrini che termina la gara in 8"58. Nel salto in alto maschile bellissima sfida tra Marco Fassinotti e Kevin Ojaku vinta dal primo col nuovo personale di 2.10 contro 2.08. Nel salto triplo l'allievo Marco Cristiani 11,05.
Bella gara nel peso con Michelangelo Bellantoni primo con 11.51, davanti a Stefano Demichelis, con la stessa misura, al 3° posto Antonino Lo Nano 10,67, al quarto Marco Brunori 9"96, 6° Patrick Ottoz 8,74,Paolo Morandi 6,66 e 9° Luigi Bellantoni alle prese col peso da 7, con 6,o7. Nei 60 ostacoli Patrick Ottoz personale in 8"71 dietro a Zecchin 8"31. Primato regionale e primato personale anche per super Alessandro Cipriani in 9"63. Massima soddisfazione per tutti con brindisi finale.





Gabriele Moris e Fabiana Deligios raggianti e soddisfatti dopo la gara

venerdì 11 gennaio 2008

Giorgio Rondelli

Giorgio Rondelli sarà alle 18.00 di venerdì 25 nella sala del CONI di via Festaz, 79 ad Aosta.
Gli atleti e i tecnici della Calvesi devono iscriversi con messaggio telefonico o per email:

Tel. 3939266592
3495781609
email: presidente@calvesi.it
Se il numero dei partecipanti sarà troppo elevato mi riservo di cambiare la sede.

giovedì 10 gennaio 2008

Domenica 20 campionato regionale di cross


A Donnas domenica 20 gennaio Campionato Regionale di Società di Corsa Campestre.

Ritrovo ore 8.30
Chiusura iscrizioni ore 9.00
Inizio gare ore 9.30

Iscrizioni sul campo.
Programma:

UOMINI
seniores/promesse Km 10 (cross lungo)
seniores/promesse Km 4 (cross corto)
juniores Km 6
allievi Km 4

DONNE
seniores/promesse Km 6 (cross lungo)
seniores/promesse Km 4 (cross corto)
juniores Km 4
allieve Km 3

orario gare:
ore 9.30- cross lungo maschile 10 Km
ore 10.20- cross lungo f. e jun. m. Km6
ore 10.50- cross corto m. e f. cross jun. f. e cross allievi.
ore 11.10- cross allieve Km 3
ore 12.00- premiazione

TROFEO INVERNO promozionale di CROSS 1^ prova
Ritrovo ore 10.30
Chiusura iscrizioni ore 11.00
Inizio gare ore 11.30


Esordienti m/f A-B-C 500 metri
ragazzi/e- cadetti/e Km 1

orario
ore 11.30 ragazzi/e-cadetti/e Km 1
ore 11.45 esordienti A-B-C Km o,500
ore 12.00 premiazione

Jean Dondeynaz passa alla nostra società


Jean Dondeynaz è passato alla nostra società, gli vogliamo bene da sempre, da ragazzino faceva tante trasferte con noi, da master pure, abbiamo passato assieme a lui una splendida e indimenticabile settimana in quel di Formia, la stima è sempre stata reciproca indipendentemente dal colore della canotta, per cui ci ha fatto piacere che abbia deciso di trasferirsi in casa Calvesi dove è stato accolto con entusiasmo da tutti. Con Jean è arrivato anche il fratello più piccolo Henri che non aveva società e che non promette niente perchè in questo momento la maggiore priorità è quella di finire gli studi. Accogliamo anche lui molto volentieri rispettando le sue sacrosante esigenze.
La mezzanotte è passata, approfitto per augurare il buon compleanno a Henri Dondeynaz da parte di tutta la società.

mercoledì 9 gennaio 2008

Mondiali Master di Clermont Ferrand


La squadra dell'Atletica Sandro Calvesi si presenterà ai mondiali indoor Master di Clermont Ferrand con:
Bruno Sobrero 17/3 Pentathlon
18/3 60m
19/3 200m
20/3 Lungo
20/3 Peso
21/3 60hs
Lino Tadei 18/3 3km marcia
19/3 Alto
21/3 10km marcia
22/3 1/2 Maratona
Umberto Benevenia 18/3 Peso
21/3 Disco
22/3 Giavellotto
Paolo Morandi 18/3 Peso
21/3 Giavellotto
Jean Dondeynaz 17/3 60m
18/3 200m
Alessandro Cipriani 17/3 60m
18/3 200m
20/3 60hs
Maria Luigia Belletti 17/3 60m
18/3 Peso
20/3 Lungo
21/3 Alto
Marisa Finazzi 18/3 Peso
21/3 disco
Liubica Gabric 18/3 Peso
21/3 Disco
22/3 Giavellotto
Samia Soltane 19/3 3000m
Paola Congiu 17/3 60m
18/3 200m
Lyana Calvesi 21/3 Alto


Sulla carta possiamo contare su una decina di medaglie, se arriveranno saremo contenti, in caso contrario ci saremo comunque divertiti. Forza Ragazzi!

Giacomo Catenacci astista

Giacomo Catenacci, mi ha cercata dopo avermi vista a Milano in gara per gli italiani master.
Ha capito che ci divertivamo e gli è tornata la voglia di riprendere a gareggiare. Mi ha chiesto se potevo tesserarlo e ha riiniziato ad allenarsi. Me lo ricordo, negli anni sessanta, in allenamento con la nazionale per il salto con l'asta, avevo diciotto anni e papà Sandro era il responsabile del settore. Adesso vuole riprendere con l'asta, ma gli riescono molto bene sia il salto in alto che il salto in lungo. E' stato molto piacevole per me tornare indietro nel tempo, risentendo qualcuno che mi stimola unicamente piacevoli ricordi.

Giorgio Rondelli il 25 gennaio ad Aosta

La data in cui il grande tecnico Giorgio Rondelli verrà ad Aosta da noi, non sarà piu quella indicata precedentemente del 18 gennaio, bensì quella del 25 gennaio.
Saranno sicuramente in molti ad applaudirlo.

martedì 8 gennaio 2008

Armando Sardi alla Calvesi



Armando Sardi, fortissimo velocista sin dalle olimpiadi romane, viene a rinforzare la nostra società.
Ha stupito il mondo con le sue performance nei 100 e 200 metri. La sua età anagrafica non corrisponde certo ai risultati che ottiene, se non lo conoscessi dagli anni sessanta potrei non credere all'età dichiarata.
L'arrivo di Armando con quello di Bruno Sobrero ci inorgogliscono veramente.
Benvenuti! Come atleti voi siete grandi, io spero, come presidente, di essere all'altezza della situazione.

lunedì 7 gennaio 2008

Dispositivi gare palaindoor di Aosta

domenica 27 gennaio:
cadetti, allievi, juniores, promesse, senior M/F
iscrizioni entro il 25 gennaio fax 178.2231546- email atletica@pont-donnas.it
ritrovo 14.30
chiusura conferma iscrizoni 15.00
inizio gare 15.30
60m MF-60hs MF-lungoMF-astaMF e pesoMF.

sabato 2 febbraio:
esprdienti, ragazzi, cadetti, masters M/F
iscrizioni entro il 31 gennaio fax 0165 542004- presidente@calvesi.it
ritrovo 15.00
chiusura conferma iscrizioni 15.30
inizio gare 16.00
esordienti 50m M/F
ragazzi 60 M/F, lungo F, alto M, peso M/F
cadetti 60 M/F, lungo F, alto M, peso M/F
master 60 M/F, lungo F alto M, peso M/F

domenica 10 febbrio:
cadetti, allievi, juniores, promesse, seniores M/F,aperto ai masters
iscrizioni entro il 28 febbraio fax 1782231546- atletica@pont-donnas.it
ritrovo 14.30
chiusura e conferma iscrizioni 15.00
inizio gare 15.30
50 M/F, 60 M/F, triplo M/F (7-9-11), alto M/F, peso M/F.

domenica 24 febbraio:
camp. reg. ragazzi, cadetti, masters
iscrizioni entro il 22 febbraio fax 016532899- ao001@fidal.it
ritrovo 14.30
chiusura conferm iscrizioni 15.00
inizio gare 15.30
ragazzi 60M/F-60hsM/F-altoM/F,lungoM/F,pesoM/F
cadetti 60M/F-60HSM/F-altoM/F-lungoM/F-astaM/F-triploM/F-pesoM/F.
master 60M/F-60hsM/F-altoM/F-lungoM/F-astaM/F-triploM/F-pesoM/F

domenica 2 marzo:
camp. reg. allievi, juniores, promesse, seniores
iscrizioni entro il 29 febbraio fax 1782231546-email atletica@pont-donnas.it
ritrovo 15.00
chiusura conferma iscrizioni 15.30
inizio gare 16.00
60M/F-60hsM/F-lungoM/F-astaM/F-altoM/F-triploM/F-pesoM/F.

domenica 16 marzo:
iscrizioni entroil 14 marzo fax 1782231546-email atletica@pont-donnas.it
cadetti,allievi,juniores,promesse,seniores M/F aperto ai master
ritrovo 14.30
chiusura conferma iscrizioni 15.00
inizio gare 16.00
cadetti M/F 50m-60m-60hs-alto-peso
a/j/p/s M/F 50m-60m-60hs-lungo-alto-peso

Il regolamento sul sito del comitato fidal regionale valledaosta.




Il grande Bruno Sobrero alla Calvesi


Come non essere contenti, il grandissimo Bruno Sobrero ha scelto di gareggiare per la nostra società nella stagione 2008. Cercava nuovi stimoli cambiando gruppo e la corte gliela facevano in molti, pensavo che avrebbe scelto tra quelle più titolate, si è invece accontentato della 18esima compagine nazionale, solo per simpatia. Faremo il possibile per farlo stare bene e per non fargli rimpiangere, neanche per un attimo, questa decisione.

domenica 6 gennaio 2008

Ostacoli, che passione!

Ieri sera al Palaindoor mi sono proprio divertita, un numero ristretto di atleti (di solito al sabato non ci si allena) e tutti a giocare con gli ostacoli.
Luca Ferrario, Marco Brunori, Fabiana Deligios, Antonino Lo Nano, Patrick Ottoz, Elisa Pallaroni e Gabriele Moris.
Sfide con gli ostacoli più vicini, con gli ostacoli più lontani, con gli ostacoli più bassi, con gli ostacoli più alti e grandi risate, incitamenti e applausi.
Cosa si può volere di più dalla vita?
Ostacoli=Benessere e allegria.

Pino Pilottoz

Devo fare un saluto particolare al nostro carissimo Pilottoz, non lo sentivo da tempo e mi ha fatto immenso piacere sapere che si allena e che conta di arrivare ad Aosta a gareggiare per le indoor.
Passo la notizia perchè conosco l'elevato numero di suoi estimatori e immagino che gli iscritti aumenteranno vertiginosamente sapendo di poterlo incontrare.
Ciao Pino, ti vogliamo bene!

Irrimediabilmente ottimista

Più di 400 messaggi di auguri per le feste passate, per la befana meno, ma un bel numero. Devo preoccuparmene? No, mi pensano perchè mi vogliono bene.

venerdì 4 gennaio 2008

Per noi, Giorgio Rondelli ad Aosta

Venerdì 18 gennaio alle ore 18.00, il grandissimo tecnico di fama internazionale, Giorgio Rondelli sarà ad Aosta per i tecnici e gli atleti della Sandro Calvesi.
Nonostante la miriade di impegni ha accettato l'invito e sarà con noi per una chiacchierata e a disposizione per rispondere a questioni di interesse sull'allenamento, alimentazione e altro.
Qualche nota per farlo conoscere a quei pochi che possono non sapere di lui.
Tecnico nazionale di fama internazionale, giornalista sportivo, telecronista di Eurosport.
Ha portato all'oro olimpico Alberto Cova, all'0ro mondiale Alberto Cova e Francesco Panetta, all'oro europeo Cova, all'argento mondiale Panetta, all'argento europeo Cova, Panetta, Goffi, al bronzo mondiale Boutayeb, all'oro alle gimnasyadi e agli europei juniores Mario Scapini, alle universiadi oro a Boffi, argento a Andreucci e argento a Maurizio Leone, ai Giochi del Mediterraneo 3 oro con Cova, Boutayeb, Ogliarbadessi, argento con Marchei, bronzo con Spagnuolo, 3 oro in Coppa Europa Cova, Cova, Panetta, 1 argento europei indoor Cova, 2 titoli campioni d'europa a squadre cross Pro Patria.
43 atleti in maglia azzurra, 17 azzurrini.
69 titoli italiani vinti dai suoi atleti.
Agli ultimi italiani juniores, promesse di Bressanone 4 oro e 1 argento.
Credo possano bastare i risultati per capire di che calibro sia questo allenatore.
Non ne ha ottenuto uno per caso, da tutti gli atleti che hanno avuto la fortuna di incontrarlo è riuscito a cavare il meglio, è davvero il più grande.
Per ulteriori informazioni fatemi una email presidente@calvesi.it
o chiamatemi allo 3939266592.

giovedì 3 gennaio 2008

Programma gare al Palaindoor di Aosta

Domenica 13 Gennaio Cadetti, Allievi, Juniores, promesse, seniores, master.
ritrovo 14.30
stop iscr. 15.00
iniz. gare 15.30
programma: 60 m/f, 60hs m/f, alto m/f, triplo m/f, triplo, peso.

Per maggiori informazioni: www.fidalvalledaosta.it

Seguiranno:
domenica 27 Gennaio C/A/J/P/S/M.
domenica 2 Febbraio ES/R/C/M.
domenica 10 Febbraio C/A/J/P/S/M.
domenica 24 Febbraio Campion. reg. R/C/M.
domenica 2 Marzo Camp. reg. A/J/P/S.
domenica 16 Marzo MEETING DI CHIUSURA:C/A/J/P/S.

il meeting del 17 febbraio, è in forse data la concomitanza dei regionali a genova

mercoledì 2 gennaio 2008

Aldo Righi ci aggiorna

Da giovedì 27 Dicembre a domenica 30, Aldo Righi, con l'aiuto della sua brava atleta Chiara Zanelli, ha tenuto un corso di aggiornamento di salto con l'asta alla nostra allenatrice Nat Pellissier e ai nostri giovani atleti. Lezioni separate per Marco Brunori, Nicole Cerise e Fabiana Deligios e lezioni di gruppo per le nuove leve, Mavy Spadotto, Sophie Angrilli, Francesco Berbguerand, Matteo Restano e Giulia Bonomelli.
Il fascino di Aldo Righi ha fatto sì che i nostri ragazzi chiedessero un nuovo appuntamento, a breve, dimostrando un entusiasmo davvero grande.
Anche la brava Natasha ha giovato dei preziosi insegnamenti del professore di Riva del Garda. Già nelle gare indoor le giovani speranze proveranno a misurarsi con la nuova specialità.