Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

martedì 29 gennaio 2008

Moris e Deligios vincono ancora



Domenica 27 Gennaio 2° Meeting del 2008 al Palaindoor di Aosta. Superato il numero di 400 per i concorrenti che arrivavano da tutte regioni del nord Italia.
Partono subito i 60 ostacoli con 10 serie, i nostri atleti vincono per la seconda volta, Fabiana Deligios in 9"24 e Gabriele Moris col nuovo primato personale che porta da 8"96 a 8"84. Queste prestazioni sono importanti a livello nazionale, e la conferma dovrebbe esserci in occasione dei campionati italiani di categoria (Ancona per Fabiana, Padova per Gabriele).
Per i 6o piani 28 le serie, di nuovo grande soddisfazione per Gabriele Moris che vince la sua batteria in 7"69, migliorando il personale di 7"70, personale anche per il bravo Alberto Tarchetti in 8"19, Davide Visentin 8"91. Sia Alberto che Gabriele si qualificano per la finale a sei che prende il via circa due ore dopo, Gabriele è fantastico secondo col nuovo primato personale di 7"66, Tarchetti, meno allenato, chiude in 8"22.
Entra in gara anche la brva cadetta Nicole Cerise che, aiutata dai consigli della sua allenatrice Natasha Pellissier, supera brillantemente 2 e 50 ed è, anche per lei, primato personale di 25cm
Davide Visentin è anche 5° nel salto in lungo con 4m e 48cm. Nel getto del peso la bella master 40, di origine sarda, Paola Congiu porta il suo personale a 6,08, Margherita Lo Monaco 3,88.
Altro master di lusso, per noi, Alessandro Cipriani che nonostante la settimana di influenza, scende in pista, prima nei 60hs in 10"12 e poi nei 60 piani in 8"36. Anche Jean Dondeynaz non finisce di stupirci e di stupirsi, sui 60 piani è vicinissimo al personale e passa dal 7"69 del 13 Gennaio a 7"59, dopo una settimana di lavoro fuori valle, che l'hanno costretto a rinunciare agli allenamenti. Sempre nei 60 piani è bravissimo l'allievo Fabrizio Ferraro che ottiene il primato personale in 7"80. Alessandro Pellegrini, al suo primo mese di atletica e alla sua seconda gara passa da 8"58 a 8"48. Marco Brunori salta con l'asta m3.70, anche se il suo potenziale è decisamente superiore. Nel getto del peso Stefano Demichelis ottiene lo stagionale di 11.53 col peso da 7 kg.,
Antonino Lo Nano lancia a 10.22, Marco Brunori a 9.89, Patrick Ottoz, dopo essersi infortunato sugli ostacoli, lancia il peso a 7.53. Per la prima volta in pedana anche Emanuele Peron che arriva a 7.36. Anch'io lancio (si fa per dire..) il peso a 5.63, giusto in tempo per farmi male alla spalla e tornare ad occuparmi, opportunamente, dei miei bravi atleti. La bellissima riunione è finita dopo le 22 e 30, gli organizzatori del Pont Donnas, Cristina e Hermes a pezzi, il medico, meno allenato, non sapeva più come si chiamava, ma tanta soddisfazione per quello che hanno fatto vedere i nostri atleti, e non solo.

Nessun commento :