Contatti

ASD Atletica Sandro Calvesi, c/o Campo Tesolin e Palaindoor, Corso Lancieri di Aosta 41/A, 11100 Aosta (AO), +39-393-926-6592
clicca qui per usare il tuo programma di e-mail per scrivermi su presidente@calvesi.it
oppure
clicca qui per scrivermi una e-mail

lunedì 25 febbraio 2008

33 CAMPIONI REGIONALI della CALVESI su 51 gare










La giornata è stata davvero lunga, ma ne è valsa la pena. La partecipazione è stata tale, da impedirmi, per la prima volta, di dare il mio piccolo contributo come "atleta" alla società.
Come sempre, o quasi, la prima gara è stata quella degli ostacoli ragazze. Francesca Pietrafesa sfodera una grinta che le permette di guadagnare il 1° titolo della giornata in 11"2 superando addirittura il campione regionale maschile di due decimi. Sophie Angrilli è buona 2^, brave anche Genie Lale La Croix e Gaia Castori quarte a pari merito.
Nella stessa gara ragazzi è vice-campione Ayoub El Basraoui e al quarto posto il promettente Alessandro Chiono.
Tra i cadetti splendida prova di Gabriele Moris che vince il titolo in 8"6, consolidando il suo stato di grazia. Per le femmine Giuditta Coccu sbaglia un ostacolo e non supera l'ultimo costringendo i giudici alla sua squalifica.
Campione regionale anche il bravissimo Alessandro Cipriani master 50, che chiude con un brillante 10"0.
Seconda gara in palio i 60 piani. Bellissimo spettacolo con uno Jacopo Spanò in super forma, che stravince la batteria in 8"1 e in finale rivince in 8"3. La finale, per la cronaca, è fatta da 5 su 6, atleti della Calvesi. Lorenzo Rocca, Serravalli Alessandro, Lucianaz Fabien e Rhami Mohamed oltre a Jacopo Spanò.
Tra le ragazze combattute batterie dove domina la brava Eleonora Bottacchi in 9"1 davanti alla Angrilli 9"2. In finale la situazione si ribalta e Angrilli batte di un soffio Bottacchi. in finale anche la combattiva Francesca Pietrafesa.
Per i 60 cadette Campione regionale la splendida Greta Spanò in 8"6, vice campione è Amelie Lo Monaco in 9"6.
Per i cadetti, superiore a tutti gli altri, Alberto Tarchetti in 7"9, anche se perde tempo scambiando la linea dei 50 per quella dei 60 dell'arrivo, secondo è Davide Visentin in un buon 8"6.
Nei 60 master subito un convincente Jean Dondeynaz che è campione regionale dei mster 35 in 7"3, nonostante una partenza non delle migliori. Nei master 50 è ancora il bravo campione degli ostacoli Alessandro Cipriani a vincere in 8"5. Nei 65 Franco Brazzale, all'esordio sui 60 piani è vice campione in un buon 12"7. Lino Tadei stabilisce il nuovo record valdostano per i master 85 in 13"8.
Entra in gara anche Chantal Cerise, la brava allieva di Natasha Pellissier, che con 2.50 vince il titolo.
Nel salto in lungo ragazze è prima Mavy Spadotto col personale di 3,77, molto bene anche Martina Henry con 3,46, 4^ Eleonora Bottacchi 3,35, 7^ Gaia Castori 3,24, 9^ Veronica Pozza 3,01.
Per i ragazzi è ancora una volta Jacopo Spanò a vincere con 4,96, lasciando a un metro il più vicino inseguitore, il seppur bravo Lorenzo Rocca, terzo Lucianaz Fabien 3,86,5° Comé André 3,65, 6° Ayoub El Basraoui, 7°Serravalle Alessandro 3,38 e 11esimo Alessandro Chiono 2,81.
Per i cadetti Super-Moris col personale di 5,77, terzo Corrado Gallo con 4,50 e quarto Davide Visentin 3,86.
Per il lungo cadette è campione regionale Nicole Cerise 4,35, ad un solo cm Greta Spanò, terza Jessica Giovinazzo con 3,87 e quarta Giuditta Coccu 3,49.
Per il lungo master 40 record valdostano di Paola Congiu con un bel salto di 3,82 e brava anche Marisa Belletti mster 70 con 2.22.
Salto in alto ragazze ancora una volta è campione regionale la fortissima Mavy Spadotto con 1,28, seconda Francesca Gal 1,15, terza con la stessa misura Henry Martina, quarta Genie Lale La Croix 1,00. Tra i ragazzi Alessandro Pugliatti con tre nulli perde l possibilità di gudagnare il titolo.
Per i cadetti bella vittoria con 1,40 di Corrado Gallo.
Nell'alto master 40 Antonino Lo Nano vince con 1,31 il titolo di campione valdostano.
Peso ragazze è Franceschina Gal a sfoderare tutta la sua potenza con un lancio di 6.15, mentre tra i maschi André Comé con l'ottima misura di 10.64 è campionedavanti aMohamed Rhami 8.19 e a Alessandro Pugliatti 7.38.
Per le cadette è vice campione, migliorandosi di quasi un metro Amelie Lo Monaco 8.02, la brava allieva di Antonino Lo Nano.
Sempre nel getto del peso è campione Jean Dondeynaz 8.62, altro titolo master 40 per un ottimo Antonino Lo Nano 10.81.
Tra i 50 è fuori discussione Michelangelo Bellantoni, già in gran forma con i suoi 12,42. peri master 65 Gabriele Centelli non tradisce ed è 1° con 7.18, vice campione il mezzofondista Franco Brazzale che si presta anche a fare il peso sicuramente senza sfigurare con 5,79. Con 4,90 Lino Tadei oltre al titolo conquista il nuovo record valdostano.
Grande Manuela Vierin che all'esordio stabilisce subito il record valdostano con la bellezza di 8,06. Anche Mimma Vadalà al passaggio di categoria piazza subito il nuovo record valdostano con 7,82, lo stesso fa Marisa Finazzi per le master 60 con la misura di 9.37 che la piazza ai vertici delle graduatorie italiane. Chiude in bellezza Marisa Belletti master 70 con un bellissimo lancio di 5.36.
Devo segnalare la miglior prestazione Italiana della Master 60 dell'Atletica Ambrosiana, Domenica Preite, che ha saltato in lungo 3.54.
La manifestazione è finita coi botti delle bottiglie di moscato, aperte proprio per festeggiare il fresco record della Preite.
Nelle fotografie alcuni dei nostri campioni regionali con Marisa Belletti e Antonino Lo Nano scatenati in un ballo...

Nessun commento :