Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

sabato 14 giugno 2008

Deligios e Ferrario 4ª e 6º in Italia-Buon compleanno Patrick









Meglio di così non era possibile, oggi ai Campionati Italiani i nostri juniores hanno gareggiato al meglio, dimostrando l'agonismo che ci vuole per essere protagonisti in gare di alto livello.
Il primo a scendere in pista è Marco Brunori, che anche se infortunato sfodera una grinta incredibile, ci prova comunque e riesce a superare i 3.80 zoppicando ma senza arrendersi e conclude al 12° posto. Aveva già superato i 4 metri due volte all'inizio di stagione e, a fatica , sopporta che la prestazione sia condizionata da un guaio fisico.
Marco ritrova solo più tardi il sorriso quando Fabiana, la sua compagna, sale sul podio quarta classificata in 14"67. Sembra impossibile che sia arrivata già ad una finale Italiana, per di più al quarto posto, alla seconda stagione di attività agonistica. Parte sempre col massimo della determinazione, con l'idea di farcela, non l'ho mai sentita utilizzare il classico "non ce la faccio", al contrario dice "devo" oppure "posso" e sempre riesce a stupirci e a regalarci delle emozioni fortissime. In batteria si classifica 2a in 14"71 con una partenza non proprio velocissima, la sua risposta allo sparo è la più lenta in assoluto, ha praticamente perso sui blocchi un decimo e mezzo, ma la sua azione va via via migliorando e si distende in un'azione davvero da finalista.
In finale la partenza è ancora molto da migliorare ma, la sua progressione è ancora una volta vincente e il quarto posto nessuno può più levarglielo. Fabiana è quarta in Italia!!! La premiazione è immediata, per lei la commozione è molto forte per la prima volta sale sul podio Italiano, per di più davanti ai suoi genitori. Agli Italiani indoor ad Ancona, il terzo posto non ha avuto modo di goderselo perchè la chiamata all'anti-doping glielo ha impedito.
E' la volta di Luca Ferrario. Un inverno a dir poco travagliato, gli ha impedito di allenarsi per un lungo periodo, pareva non ci fosse una via d'uscita. Il programma di allenamento continuava a saltare, modifiche continue per consentirgli di non massacrarsi ulteriormente, la collaborazione tra Laurent e papà Eli ha comunque infine funzionato.
35 gli atleti iscritti nei 110hs juniores, batterie e finali non bastano sono quindi necessarie anche le semifinali. Alle 11.15 le batterie, alle 14.00 le semi-finali e alle 16.00 le finali, un tour de force niente male...
In batteria passa il turno terzo in 15.00, in semi-finale passa ancora il turno quarto in 14"76 vicino ai suoi limiti(14"72) e si qualifica per la finale con l'ottavo tempo, per lui è già una grande vittoria. In finale una vera esagerazione riesce ad acciuffare il sesto tempo abbassando il primato personale che è anche il primato valdostano, fino a 14"57.
Per l'Atletica Sandro Calvesi due ostacolisti, finalisti agli Italiani sono una soddisfazione incredibile, un successo pieno, per Laurent, Patrick ed Eli, che hanno contribuito in un modo o nell'altro a questo risultato. Qualificarsi per gli Italiani non è proprio una passeggiata, quarta e sesto in finale è da grandi.
Mi hanno lasciato senza parole e non solo, soprattutto senza voce. Completamente afona, sono abituata a non urlare, sono stata allevata a non alzare la voce perchè il farlo era considerato di poca buona educazione.
Domani mattina alle 10.30, tocca a Stefano Demichelis, la sua prova sarà sostenuta a viva voce (beati loro che potranno farlo) da Bonetto, Giovinazzo, Moris, Antonino e Ferraro. BUON COMPLEANNO PATRICK!

Nessun commento :