Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 6 luglio 2008

il CDS è entrato nel vivo









La prima giornata della seconda fase del Campionato di società assoluto, che assoluto non è più (anche gli allievi sono schierati assieme agli juniores e alle promesse), è andata, le gare che erano in programma sono state tutte assolte.
I primi a scendere in campo sono per il lancio del disco Antonino Lo Nano e Michelangelo Bellantoni, il caldo è davvero pesante e resterà tale almeno fino alle 8 e mezza. Gli atleti si guardano tra di loro e hanno tutti la stessa sensazione, quella di avere le gambe molli. L'acqua viene consumata in quantità industriale, ma l'atmosfera è buona, c'è grande complicità, indipendentemente dalla società si nota spirito di collaborazione particolare, dovuto forse alla situazione di disagio generale dovuta al caldone.
Michelangelo non si migliora dalla prima fase, lancia comunque un buon 34.15 (8°) 597p., Antonino fa uscire dei lanci notevoli durante il riscaldamento, che non si ripeteranno in gara anche se un utile 32.10 (10°) 555p. andrà a ingrossare il bottino.
100hs per Fabiana Deligios che stravince la gara, ma in solitaria, le altre al secondo ostacolo non sono più in gara con lei, sono troppo distaccate, anche senza stimoli riesce a ottenere un buon 14"92 (852p.). Dal traguardo si ferma direttamente alla pedana del salto in alto dove salta alla prima prova fino a 1.45 (5a)per ritirarsi a 1.50, dopo aver preso un brutto colpo alla schiena. Con lei Valentina Pison, la bella pattinatrice su ghiaccio che per una mancanza di coraggio anche mia, entra a una misura 1.20(10a), troppo bassa e trova poi difficile superare la misura d'obbligo di 1.40. brave comunque, 619p. per Fabi e 380 per Vale.
Nel triplo maschile primato personale per Matteo Bonetto con 12.74, terzo posto per 641p
.
Nei 100 femminili l'allieva esordiente Maria Angela Cortinovis parte bene, ma la sua resistenza alla velocità, data la mancanza di allenamento, non è molta e finisce con onore,in 15"05 per 384p.
Nel peso femmilile la junior Federica Brignone (carabiniere per la discesa dello sci), si mette a disposizione per aiutarci. E' brava e lancia il 4kg a 7,29 per 415p.
400 femminili per Ambra Corolla che ci regala con 1'08.19 altri 480p.
Nei 400 uomini parte Alessandro Cipriani che però non arriva a causa di una contrattura.
1500 uomini, purtroppo senza tempi Pietro Fares e René Cuneaz non possono rientrare nella prima serie, quella dei più forti, e corrono con giovani che si divertono ad andare ad elastico, frenano. allungano e uno riesce ad infilzare con le chiodate la gamba di Pietro. A quel punto, per evitare altri rischi, Pietro e René si staccano e vincono la loro serie. 4.15.53 per 613p. di Pietro e 4'21"26 per 582p, per René.
Marco Brunori, arriva elegantissimo con una morbida camicia bianca di lino, si cambia e lancia il giavellotto alla bella misura di 39.18 per 520p, migliorando quella della prima fase.
3000siepi femminili con Samia Soltane, la dolce atleta incespica sulla riviera e cade di brutto, fortunatamente senza conseguenze fisiche. L'incidente le impedisce di attaccare il suo strepitoso tempo della prima fase di Alessandria, termina comunque con l'ottimo tempo di 11'12 e 61 per 819p. 3000st anche per Roberto Cossetta che è 5° in 11'59"91 per368 punti.
Staffetta 4x100 femminile con Pellissier alla partenza, in seconda Valentina Pison, in terza frazione Cortinovis e in ultima Marta Castori. Il compito loro consegnato era di non commettere errori, evitare squalifiche e portare a casa in massima sicurezza il risultato. Come bravi soldatini , secondo posto in 59" per 486p.
Ultima gara, con partenza alle 21.15 per Micaela Benzi, che forte del tifo della squadra (fidanzato compreso) riesce a migliorarsi di ben 30 secondi, 28'03" con un bel bottino di 710p.
Stanchi, ma soddisfatti rientriamo a casa, sono le due e domani ci aspetta la seconda giornata...

le fotografie sono quasi tutte di Luigi Bellantoni

Nessun commento :