Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

venerdì 31 ottobre 2008

6a Trecate Half Marathon

Periodo di mezze e maratone questo. Tra i nostri tesserati sono numerosi i podisti che amano programmarle.
Domenica 28 in quattro hanno partecipato alla 6^ Trecate Half Marathon.
Franco Brazzale 443° della classifica generale e 2° di quella di categoria, ha impiegato 1.39.05,
Giuseppe Giuntoli 466° nella generale e 20° di categoria in 1.39.52, Ferdinando Ferrari 690° nella generale e 56° di categoria col tempo di 1.51.31.. Salvatore Bongiorno 736° e 135° di categoria in 1.56.47.
Bellissima gara, organizzata superbamente, percorso tra le risaie in assoluta pace. Nuovo il giro, decisamente migliorato rispetto alle edizioni che hanno preceduto.
Con un ultimo sforzo di trovare una zona partenza più ampia diventerebbe una mezza perfetta.
Chiusura con vassoi di leccornie di tutto rispetto..

Deanoz e Rey alla 23^ Venicemarathon

Bella prova alla 23^ Venicemarathon per i nostri atleti.
Joel Thomas Deanoz 1337° nella classifica generale e 53° in quella di categoria. Il tempo siglato è stato di 3.33.31.
Per Jerome Rey 2637° posto nella classifica generale e 67° di categoria in 3.56.55.
Gli atleti che sono riusciti a tagliare il traguardo dell'edizione 2008 di questa straordinaria maratona sono stati 5326.
La maratona di Venezia è una manifestazione molto importante, di livello internazionale, considerata una delle maggiori promozioni turistiche della città. Una leggera discesa e poi tutto il percorso è pianeggiante, parte da Stra, costeggia la magnifica Riviera del Brenta, passa davanti alle ville palladiane, attraversa il grande ponte della libertà che congiunge la città alla terra ferma, attraversa il canal grande, su un ponte di barche di 160m costruito apposta per la gara, ancora da piazza San Marco per arrivare nella splendida, panoramica piazza dei sette martiri dove è posizionato il traguardo. Una maratona che vale la pena di essere fatta.
Bravi i nostri maratoneti!

giovedì 30 ottobre 2008

INVITO A TUTTI GLI ATLETI MAGGIORENNI

Comunicato per tutti gli atleti che abbiano compiuto il 18° anno di età.
Siete tutti invitati:

SABATO 8 NOVEMBRE
all'ASSEMBLEA ORDINARIA ELETTIVA


Presso la sede regionale del Coni di Aosta, alle ore 17.00 in prima convocazione e alle ore 18.00 in seconda convocazione, è convocata l'Assemblea ordinaria elettiva per l'elezione del Delegato all'Assemblea Nazionale in rappresentanza degli atleti.

Vi aspetto!

Maria Barbalace a New York


Da un anno la mia marciatrice Maria Barbalace prepara la Maratona di New York, come tappa di avvicinamento ha corso la Stralugano di 30 km in 2.47.25.6.
E' arrivato il gran momento, domani parte con una grande organizzazione che si occuperà totalmente di lei.
La mattina della maratona un servizio di navette passerà dagli alberghi e lascerà gli atleti alle sei in zona partenza. il via verrà dato a "gruppetti" di 13.000 concorrenti.
Sarà un'avventura indimenticabile per Maria che parte con un ginocchio non proprio in ordine, ma che farà l'impossibile per provare l'emozione di tagliare il traguardo. Gianni Morandi un fedele della maratona della grande mela per lo stesso problema al ginocchio, meno coraggiosamente rinuncia alla partecipazione. Alla partenza sarà invece per la prima volta Romano Prodi.
Casualmente due volte mi sono trovata a New York proprio in quel periodo e garantisco che l'atmosfera che si respira è incredibile. Già nei giorni precedenti il numero di quelli che corrono in Central Park aumenta a dismisura, indipendentemente dalla temperatura e dall'ora.
New York oggi si è svegliata con la neve, e la temperatura prevista per domenica 4 novembre va dai 3 ai 7 gradi, speriamo senza il caratteristico venticello...
Gli atleti si presentano con abiti di protezione che vengono abbandonati alla partenza e dati in beneficenza. Dal momento in cui gli atleti vengono lasciati sul posto gara al momento del via passano non meno di 4-5 ore...
La foto è di New York oggi.

Fantastici Esordienti alla Sette Torri






Sia gli esordienti maschili che femminili hanno vinto. Di bellezza straordinaria, sveglissimi con l'argento vivo addosso.
Per le ragazze in prima frazione parte Chiara Bonomelli, aspetto nordico con occhi color pervinca, in seconda frazione la bella giapponesina Yoko Sugiyama figlia del maestro di arti marziali Baby e in ultima la più mediterranea con gli occhi di fuoco la bella e velocissima Emily Chierici.
Per i maschi Luca Gontier è splendido, il più veloce alla partenza e all'arrivo, in seconda frazione JeanMarie Robbin che corre davvero bene e migliora da un allenamento all'altro, in terza Kristian Cabras, figlio d'arte di molto aiuto per il successo finale.
Un grazie speciale alla bravissima Nathasha Pellissier, senza di lei il risultato finale per gli esordienti, ragazzi e cadetti non sarebbe stato lo stesso.
Grazie davvero.

foto di Emanuele e Eddy

Alle Sette Torri Cadetti da sballo!










Le-due staffette cadetti della "Calvesi" hanno vinto oro e argento, sono stati davvero grandi.
La media dei tempi degli staffettisti dei vincitori è stata molto equilibrata, ma il miglior tempo è stato effettuato da Albert Maria Tarchetti che ha sbaragliato il campo con un tempo decisamente buono di 1'16"5 nella seconda staffetta arrivata.
Tarchetti è partito, senza riferimenti davanti, come un razzo, suo papà, il mitico Maestro Aldo Tarchetti è restato col fiato sospeso con le mani nei bei riccioli, preoccupato che non potesse reggere quel ritmo. Alberto ha tenuto e ha fatto un finale da brivido spiazzando tutti i mezzofondisti. Parlare di talento sarebbe forse opportuno, ma è bene che non si monti la testa...
Quest'anno passano nella categoria allievi in molti e qualcuno di buon livello è già presente, la stagione 2009 potrebbe far avere ancora una volta belle soddisfazioni.
I vincitori sono stati Gabriele Moris in prima, Simone Vinci in seconda e ha chiuso con lo stesso tmpo di Gabriele in ultima frazione Corrado Gallo.
Al secondo posto la staffetta formata da Alberto Tarchetti, come già detto in grande spolvero, che ha passato il testimone al bravo marciatore Davide Visentin, per chiudere poi con il super triathleta Matteo Simonetti.
Due staffette anche per il giovanile femminile, al terzo posto quella costituita da sole cadette e al quarto quella di sole ragazze.
Quella delle cadette ha visto alla partenza Amelie Lo Monaco che ha passato il testimone a Olga Crisarà, per finire con Jessica Giovinazzo, naturalmente da mezzofondista la più veloce delle tre, che avrebbe ben figurato anche nel giovanile maschile.
La quarta staffetta ragazze con la giovanissima Giulia Vighetti alla partenza che cambia con
la brava Giulia Bonomelli che ha sua volta passa alla più veloce delle tre staffettiste Stephanie Patrocle.
Foto di Emanuele e Eddy

mercoledì 29 ottobre 2008

Sette Torri maschile






















Per la prima volta ho dovuto davvero faticare per assemblare la prima squadra maschile. Defezioni pesanti dovute a una stagione massacrante, problemi fisici da risolvere, esami fuori sede, tutto sembrava lavorare a sfavore della composizione delle squadre.
Alla fine ci ha aiutato un allievo del 1991 che è agli inizi come atleta ma che ha già fatto vedere buone cose, parlo di David Vevey.
Pietro Fares e René Cuneaz hanno così potuto organizzarsi per essere competitivi e piazzarsi al 6° posto della classifica generale. René il più veloce delle nostre staffette ha ottenuto il 5° miglior tempo generale e Pietro l'undicesimo.
16a la nostra bella staffetta con Michel Vallet in prima frazione, Maurizio Fabbri in seconda e Roberto Bracco in ultima, atleti molto equilibrati come valore.
21a quella costituita dall'italo-svizzero Franco Andriolo, dal cugino Claudio Gamerro e dall'amico Claudio Magnani. Il più veloce è stato Claudio Gamerro.
25a la staffetta che avrebbe dovuto essere totalmente formata da allievi, ma che ha necessitato di una sostituzione che è stata fatta dal bravissimo neo-master Salvatore Nicastro che ha ottenuto il miglior tempo. Con Salvatore i giovanissimi Remy Viale in prima e Fabrizio Ferraro al cambio.
Bravissimi, hanno tutti fatto buone prestazioni dando il meglio anche se al termine della stagione agonistica.
Foto di Manuele e di Eddy

martedì 28 ottobre 2008

Trionfo Rosa per la Calvesi alla Sette Torri!






























Ho recuperato il titolo dalla "Gazzetta Matin" con grande soddisfazione. Ebbene sì, ci sono volute 12 edizioni perchè questa bellissima manifestazione avesse dei vincitori valdostani e ci siamo riusciti noi con un trio di grande pregio, alla partenza Catherine Bertone, in seconda frazione Charlotte Bonin e nell'ultima Samia Soltane.
Catherine atleta di caratura nazionale per quello che riguarda la maratona (l'ultima in 2.40.19), non era ipotizzabile che sui 4KM e 300m del percorso potesse ottenere il miglior tempo assoluto, ma in questo momento la sua forma è strepitosa e anche sulla distanza per lei breve della Sette Torri ha sbaragliato il campo lasciando tutti stupefatti.
Nella seconda frazione Charlotte Bonin sempre pronta a dare una mano alla sua squadra impegnandosi allo spasimo nonostante il momento di "carico" per la sua primaria disciplina, (olimpiade di Pechino nel Triathlon), ha fatto il possibile e anche l'impossibile per tamponare con successo l'avanzata della fortissima marocchina del Cus Torino Fisseha Abera.
Parte in terza frazione Samia Soltane che incrementa ancora il distacco e passa il traguardo di piazza Chanoux da vincitrice, con il testimone verso il cielo.
Dall'Arena di Milano non riesco a contattare nessuno finchè Eddy non mi chiama e mi passa le tre vincitrici al telefono. Felici e appagate.
Al secondo posto il Cus Torino, al terzo la Comense.
Per la Calvesi il successo non finisce qui, al quarto posto si classificano Roberta Cuneaz (che dimostra di aver recuperato alla grande), Ambra Corolla (ha riiniziato a correre per onorare questa gara) e Corinne Clos (fantastica giovane protagonista dello sci-alpinismo) che da poco affronta con successo le corse in montagne e su strada.
Al quinto posto un'altra bella staffetta composta da giovanissime mamme master con Sabrina Brazzale (motivata come non mai) in prima, Federica Teppex (determinata e tosta) in seconda e a chiudere davvero in crescendo la bella longilinea equadoriana (moglie del bravo Moreno Gradizzi) Paulina Pallares.
All'undicesimo posto troviamo quella formata da Alessandra Favetto che ottiene un tempo che avrebbe potuto essere inserito tranquillamente tra quelli delle prime cinque staffette arrivate.
In seconda la dolce ed entusiasta Nathalie Dorigato e in terza la forte Sara Lucia (arbitro di calcio), che dimostra un futuro da buona mezzofondista oltre cha da arbitro di calcio.
Questi risultati consentono alla società di conquistare anche la classifica per società.

Le fotografie sono state rapinate a Manuele Lo Monaco e a Eddy, grazie a tutti e due.