Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

giovedì 31 dicembre 2009

Formia, 30 dicembre



















Yelena completa l'ultimo allenamento e ne godiamo il più possibile. Per noi un bel lavoro pilotato da Patrick. Sandra Dini che con un pò di emozione, per la prima volta con la maglia della "Calvesi", prova a saltare in alto con l'asticella. Non ha difficoltà, si diverte e sembra che non abbia mai smesso...
Yelena si sottomette con grande generosità alle nostre pressanti richieste di fotografie e di magliette autografate. Nathasha è sull'orlo dello svenimento, Yelena le batte una mano sulla spalla e la tratta alla pari.
Prima di partire la "Zarina" mi lascia un pacco, con tre fiammanti paia di scarpe chiodate, proprio quelle che adopera lei, uniche, splendide, nere e d'oro e rosse e blù: LI-NING BounSe.
Come sempre i Campioni Veri nello sport, sono Campioni Veri anche nella vita. Una ragazza semplice, che ha vinto tutto, che continua a realizzare record del mondo, l'ultimo dei quali di 5metri e 6 centimetri, che quando ci vede si alza dalla sedia per abbracciarci e che elargisce a tutti sorrisi e affetto.
Questa trasferta anche solo per aver fatto conoscere da vicino Yelena ai nostri ragazzi ha avuto motivo di essere vissuta. Spero che abbiano imparato che i tecnici e gli atleti davvero importanti, quelli che fanno la storia dello sport non fanno pesare il loro valore, ma si mettono tutti i momenti in discussione e sono sempre pronti a dare consigli e a dare l'impressione di volerne ricevere.
Questo sì che è il mondo che vogliamo!

mercoledì 30 dicembre 2009

Formia, 29 dicembre

Piove e decidiamo di allenarci nello splendido rettilineo indoor riscaldato. L'atmosfera è quella giusta, lavorano tutti di buona lena e ovunque si guardi c'è qualcosa da imparare. Gibilisco si allena con papà Potapovich, Yelena col grande Petrov, i fratelli Redaelli col loro padre, una spettacolare triplista senegalese da 15 metri e passa e i velocisti alla corte di Palmiotto e Vittori.
Ostacoli per tutti, indipendentemente dalla specialità.
Doccia, pranzo e centro commerciale nell'attesa che il super fisioterapista Antonio Abruzzese metta a punto per noi il centro benessere.
Il circuito prevede la piscina, la sauna, il bagno freddo e la zona relax con lettini anatomici e cromoterapia. Per qualcuno anche il massaggio. Cosa si vuole di più dalla vita...
I ragazzi sono al settimo cielo, capiscono cosa significhi fare gli atleti sul serio.
Cena e puntata al bowling dove Jacopo Spanò è il più bravo di tutti.

28 dicembre, viaggio verso Formia.

Partenza come da programma alle 10.00 da Saint Christophe, colonna con la macchina di Alessandra Bonetto, quella di Eddy e il mio pullmino.
Fermata a Santhià per recuperare Jacopo Spanò e Kaddour e discesa verso Formia. L'esondazione del fiume Serchio nella zona di Pisa ha costretto all'unico rallentamento di tutto il viaggio.
Alle 20.35 varchiamo la soglia del Centro di preparazione olimpica.
Le prime persone che ci abbracciano sono Yelena Isinbayeva e Vitali Petrov.
Il mitico cuoco Giovanni, responsabile dell'alimentazione di tutti i campioni, ci accoglie con un'ottima cena.
Recuperiamo le chiavi delle nostre belle nuove camere a due letti e ci ritiriamo per il giusto e meritato riposo.
La sveglia del giorno dopo è alle 8.00.

domenica 27 dicembre 2009

DOMANI 28 DICEMBRE, PARTENZA PER FORMIA DA OTTOZ ALLE ORE 10.00.



MI RACCOMANDO, SI CARICANO I BAGAGLI DALLE 9.45 e alle 10.00 PARTENZA!!!
Per cena dobbiamo essere puntuali, le mozzarelle vere ci aspettano!
Preparate tutto oggi. Ricordate un documento d'identità, tutto l'abbigliamento che serve per l'allenamento (scarpe comprese) e quello per fare "i furbi" l'ultimo dell'anno (Simone la cintura, non possiamo farne a meno...).
Se avete bisogno chiamatemi.
La foto della luna è di Giuseppe Riparelli, troppo bella!

Grazie a tutti

Grazie a tutti quelli che mi hanno mandato gli auguri di Buon Compleanno.
"Maturare", con tanto affetto intorno, diventa piacevole...

venerdì 25 dicembre 2009

Natale a Saint Christophe




























Il vento di scirocco ha fatto aumentare la temperatura di almeno 10° e la neve è diventata vero "paciocco".
Anomala la situazione visto che è il giorno del Santo Natale.
Bel pranzo con i parenti e continui piacevoli messaggi augurali sul telefonino.
La più grande soddisfazione è stata senza dubbio quella di ritrovarci insieme tutti cinque, Laurent, Patrick, Pilar, Eddy e io con nonna Marthe, zii e cugini.

mercoledì 23 dicembre 2009

Auguri dagli esordienti


I più piccoli della Calvesi con Sabina, Silvie, Chantal e Lorenzo in festa, augurano a tutti Buon Natale!

Auguri da Artù!