Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 18 gennaio 2009

Soltane, Cheraz, Giovinazzo, Corolla vincono ai CDS di Cross































Freddo polare, terreno veramente pericoloso, marmoreo con gobbe delle abitazioni delle talpe, letame indurito dal gelo e tratti ghiacciati.
Purtroppo al primo cross lungo assoluto maschile di 10 km si è infortunato al primo giro il migliore dei nostri, Pietro Fares, fatto che ci ha subito tagliato fuori dai giochi. Molto migliorato Roberto Cossetta che arriva settimo e primo dei nostri. Al 13° posto, con una brutta caduta, il bravo marciatore Luca Magro che rientra dopo anni di inattività e dimostra una grinta e uno spirito di squadra da prendere ad esempio. Al 14° posto il nostro Fabrizio Lingua, sostenuto anche dal tifo del fratello Marco, il grandissimo campione di caratura mondiale del lancio del martello.
16° il bravo master 70 Franco Brazzale.
Segue poi il Cross lungo femminile di 6 km. Samia Soltane stacca subito le altre e come tanti altri cade sul ghiaccio, procurandosi un fastidioso trauma al polso. Samia è una tosta e prosegue comunque la sua splendida galoppata da vincitrice in solitaria. Molto brava anche Robertina Cuneaz al terzo posto seguita da Sabrina Brazzale e da Paulina Pallares che con coraggio affronta la prova più lunga priva di allenamento ma dando tutto e forse di più di quanto poteva. Le nostre atlete conquistano quindi la qualificazione per la finale nazionale dell'8 febbraio a Firenze.
Ecco alla partenza il Cross corto assoluto maschile e femminile e quello degli allievi di 4 km.
Sfida tra Moreno Gradizzi e i suoi allievi, sfida trà Claudio Rey e figlio, sfida trà Garbolino e figlio. Una gara davvero entusiasmante dove Moreno Gradizzi ha imperiosamente "messo sotto" tutti i suoi allievi salvo Davide Cheraz, splendido puledro di razza che vince nettamente quelli della sua categoria. Dopo Moreno per noi "l'esordiente" Rudi Garbolino, molto bravo davanti al super-eroe Franco Cabras che per amore di società entra in gara dopo mesi di stop. Come dicevo nei 4 km allievi Davide Cheraz vince e la terzo posto uno sbalorditivo John Deanaz che ha iniziato a correre da un mese e mezzo e ha già dimostrato di essere un bel talento. Segue Remy Viale, nettamente migliorato e molto competitivo. Corrado Gallo capisce che l'allenamento è utile e arriva 5°. Davide Visentin più sicuro e deciso dell'anno scorso, sta mettendo davvero delle belle basi, aiutato dal prof. Luca Magro per una bella stagione da marciatore. 7° è il calciatore-podista JeanMarie Rey che, come detto in precedenza, sfida il simpaticissimo papà Claudio e lo batte sul filo di lana per un secondo. 8° è Arald Garbolino, figlio d'arte, che scende dalla bicicletta per dimostrare, come Cheraz, di essere valido anche come podista. Anche gli allievi guadagnano l'accesso ai campionati Italiani dell'8 gennaio.
Per il corto femminile Ambra Corolla è bellissima, è un piacere vederla, sembra che non fatichi e pare costruita apposta per correre, vince davanti al nostro arbitro di calcio Sara Lucia e alla nostra fisioterapista Alessandra Favetto. Bella sorpresa ci viene offerta da Monica Raso, sostenuta dal tifo del marito calciatore e dai figli dagli incredibili occhi blù. E' quinta al traguardo e che ci abbia scelto come società ci ha fatto molto piacere.
Anche la marciatrice Micaela Benzi rinucia al corso di scì per dare il suo contributo al risultato finale col sesto posto. Anche nel Cross corto le nostre atlete conquistano la partecipazione ai Nazionali fiorentini.
Purtoppo per le allieve niente da fare nonostante la bella prestazione di Jessica Giovinazzo e la buona volontà della marciatrice Amélie Lo Monaco, mancava un'atleta per avere diritto alle finali Italiane.
Bravissimi tutti i nostri atleti che hanno meritato la qualificazione per i Campionati Nazionali di Società in 4 cross!
Domani esordienti-ragazzi e cadetti, adesso vado a nanna. Ciao!

1 commento :

Eremiticamente ha detto...

Bravissimi. Evviva Jean Marie Rey che ha battuto Claudio!