Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

giovedì 26 febbraio 2009

Buon compleanno a Paola Congiu!



Col compleanno Paola cambia categoria.
Bel colpo! Aumenta così il suo punteggio nelle gare master! Chiaramente sarà il piccolo, vero pulcino del suo gruppo...
AUGURIIIIIII!

Per lei una torta tutta speciale

mercoledì 25 febbraio 2009

Morandi e Benevenia a Padova



Bella gara indoor a Padova, in attesa dei Campionati Italiani di Ancona, per Paolo Morandi master 70 e Umberto Benevenia master 65. Paolo ha lanciato il peso a 9.30 e Umberto a 9.82.
Le fotografie sono ricavate dal telefonino...

Buon compleanno a Samia Soltane!

martedì 24 febbraio 2009

Domenica 1° Marzo Campionati Regionali Ragazzi-Cadetti

Domenica 1° Marzo al Palaindoor di Aosta campionati regionali indoor ragazzi e cadetti.
Ritrovo 14.30
Chiusura iscrizioni 15.00
Inizio Gare 15.15
Programma tecnico:
Ragazzi M/F: 60, 60hs, lungo alto, peso.
Cadetti M/F: 60, 60hs, alto, asta, lungo, triplo, peso.
Cronometraggio elettronico-automatico.
3 euro a gara per Piemonte e Valle D'Aosta, aggiunta di un euro per le iscrizioni sul campo, gli atleti di altre regioni 4 euro.
Iscrizioni entro il 27 febbraio al Comitato .

lunedì 23 febbraio 2009

Campionati Italiani Master Indoor

Questo fine settimana ad Ancona si svolgeranno i Campionati Italiani Indoor Master.
A rappresentare l'Atletica Sandro Calvesi scenderanno in pista:
Gabre Gabric
Marisa Finazzi
Paola Congiu
Nicola Candeloro
Manuela Vierin
Umberto Benevenia
Paolo Morandi
Michelangelo Bellantoni
Lyana Calvesi
Mimma Vadalà
Patrick Ottoz
Antonino Lo Nano
Eddy Ottoz
Brigitte Monassi
Armando Sardi

Fotografia storica



Raduno di Formia organizzato da Eddy nel 1986 con i ragazzi di Aosta. Che ricordi! Che emozioni per questi giovanissimi atleti ospitati nel centro nazionale di Atletica Leggera.
Da sinistra Patrick Ottoz, Pilar Ottoz, Jean Dondeynaz, Katia Migliorini, Sara Simeoni, Fabio Carrozza, Eddy Ottoz, Andrea De Gaspari, Laurent Ottoz e Cristina Iuch.
Sara e suo marito Erminio Azzaro a disposizione, che dopo ore di gioco facevano superare l'asticella a 2 metri a Fabio Carrozza, che in casa nostra era considerato il quarto figlio. Con qualcuno di loro sono tornata nel 2008 per i CDS Master nazionali, più di vent'anni dopo...
Ecco Laurent, Katia, Jean e Patrick.

Jacopo, Greta e Gloria Spanò campioni anche di Karate





Ieri si sono svolti i Campionati Regionali Piemontesi di Karate a Brandizzo.
Jacopo Spanò ha vinto 3 titoli.
ORO regionale di Kata (tecniche)
ORO regionale Kumite (combattimento)
ORO regionale Kumite a squadre
Greta Spanò ha vinto 1 titolo.
ORO regionale cadette Kata
Gloria Spanò ha vinto un oro e un argento.
ORO regionale nel Kata a squadre
ARGENTO nel Kumite a squadre
Dalle foto si può notare la "mancanza" di elevazione di Jacopo.

Corsa delle bighe a Pont Saint Martin

Oggi a Pont Saint Martin si svolgerà la combattuta e divertente "Corsa delle Bighe". Rientra nei festeggiamenti del carnevale storico del paese. I rioni si sfidano e per un giorno sembrerà di vivere nelle contrade di Siena.
Anche i miei atleti parteciperanno di fianco ai loro compagni di gara del Pont Donnas.

domenica 22 febbraio 2009

Italiani indoor assoluti a Torino








Non è possibile pensare che il gioiello di struttura dell'oval-fiere verrà smantellato a fine Europei. Torinesi, piemontesi, lombardi e liguri, facciamo una petizione!
E' magnifico, le gare si vedono bene da qualunque posto, un salotto davvero magico.
Abbiamo seguito bellissime gare in un'atmosfera calda e coinvolgente.
Gabriele Moris, Simone Vinci e Luca Ferrario si sono divertiti e hanno molto apprezzato.
Obiettivo: tornarci da protagonisti!

E' mancato il papà di Roberta Brunet

Roberta ha sempre dimostrato di essere forte. Anche oggi davanti alla prova della vita più dura da affrontare, quella della perdita del papà, ha tirato fuori la grinta e il coraggio che l'hanno sempre contraddistinta anche in gara.
Ciao Roberta, abbiamo potuto apprezzare anche tutti noi il tuo dolcissimo papà. Con quanto amore seguiva Dominique al campo durante gli allenamenti e con quanta gioia la tua Dominique scherzava con lui rendendo evidente lo straordinario rapporto che li univa.
Per non parlare di quanta delicatezza aveva nei confronti di tua mamma.
Quanta felicità gli hai dato con le tue imprese sportive, era giustamente molto fiero di te e quando ne parlava aveva una sorta di pudore e faceva fatica a nascondere le emozioni.
Tranquilla Roberta i papà anche se non sono più fisicamente presenti continuano a seguirci forse, se possibile, più di prima.

Carlo Rovella 5° agli Italiani

Carlo Rovella ha tenuto alto il nome della nostra società a Fiumicino, dove ha corso il cross lungo di 6 Km dei campionati italiani master.
Carlo è arrivato 5° con una bellissima galoppata, facilitata anche dalle condizioni climatiche ottimali. Il suo tempo è stato di 20'45 e più di 80 erano i suoi agguerriti antagonisti.

Trofeo Ugo Frigerio, vittoria di Davide Visentin!

Ad Alessandria i nostri marciatori hanno dato prova di essere in continua crescita per la gioia del loro tecnico-atleta Luca Magro che li segue con bravura e attenzione.
Davide Visentin ha vinto i 5 Km riservati alla categoria allievi, con grinta e determinazione.
Amélie Lo Monaco, della stessa categoria è arrivata 5^ dimostrando di saper mettere a frutto gli insegnamenti del suo tecnico. Micaela Benzi, della categoria assoluta, ha detta del nostro coach ha buona tecnica e tenacia e il cronometro si ferma per lei ai 28 minuti per i 5 KM.
Sulla stessa distanza Luca Magro, categoria assoluta, in 25', percorre i 5 Km. La sua partenza troppo veloce compromette il risultato finale, costringendolo a cedere la prima posizione a Bruno Morotti.
Il nostro gruppo marcia, è sempre più competitivo, grazie all'entusiasmo e agli insegnamenti di Luca.

Roberta Cuneaz 1^ a Caselle

Questa mattina la nostra bravissima Roberta Cuneaz ha vinto la sua categoria al cross di Caselle e ha guadagnato il 5° posto assoluto.
Roberta è davvero in un momento agonistico felice, per lei è diventata un'abitudine occupare i primissimi posti delle classifiche.

venerdì 20 febbraio 2009

I marciatori ad Alessandria

Domenica 22 febbraio 4^ prova del 40° Trofeo Ugo Frigerio di Marcia ad Alessandria.
Per la "Calvesi" saranno in gara Davide Visentin, Amélie Lo Monaco e Luca Magro anche nelle vesti di tecnico e accompagnatore.
Ritrovo alle 9.00 al Campo di Atletica di viale Massobrio 28
Inizio gare alle 10.00 con gli esordienti
a seguire ragazzi e cadetti
Per i nostri allievi e per i nostri senior M/F m.5000.

mercoledì 18 febbraio 2009

René Cuneaz da Giorgio Rondelli

René Cuneaz era arrivato poco più che bambino all'atletica Calvesi, poi lo scì di fondo l'aveva inserito nella squadra dell'ASIVA e aveva dovuto abbandonare la corsa. Per me è stato un dispiacere, ma era talmente bravo anche nello scì che mi sono rassegnata di fronte alla sua scelta. E' cresciuto, ha dimostrato di essere davvero in gamba, ma se non sei il numero 1 ti "scaricano". René è del 1988 non parlo di un trentenne, sia chiaro. René a questo punto, non molto considerato nello scì ha deciso di tornare al suo antico e mai dimenticato amore, all'atletica. Per me è un bel talento, ho parlato con lui e abbiamo deciso di chiedere consigli al mio amico Giorgio Rondelli. Ieri siamo andati al campo XXV Aprile di Milano dove Prof. Rondelli ci aveva dato appuntamento. E' stato entusiasmante "assaggiare" la metodologia di questo grande tecnico che non rifiuta di seguire anche i "piccoli" come noi. Ha lavorato prima con qualche giro di riscaldamento, poi con gli ostacoli, poi con esercizi di mobilizzazione generale per passare a un 3000 su prato, seguito da una leggera corsa fino alla "montagnola" accanto (costruita con i detriti della guerra mondiale) dove 12 salite con ritorno al passo di un centinaio di metri lo aspettavano, corsetta leggera di ritorno fino al XXV Aprile e via un 1000 a tutto gas su strada seguito da Rondelli e dalla sottoscritta in macchina (non poteva essere altrimenti..). Ebbene, con rallentamento per un errore di percorso, e slalom tra le macchine, René ha corso in 2'52". Il prof. ha apprezzato la sua corsa, i suoi appoggi, la sua tecnica, la sua determinazione e la voglia di fare e di arrivare. René è solo 2° anno promesse e ce la metterò tutta perchè il suo talento non venga sprecato e per farlo crescere come merita! Rondelli con tutti gli impegni che ha è riuscito a dedicarci un pomeriggio, un grande regalo, e come tutti i grandi riesce a trasmettere i migliori insegnamenti con la massima semplicità e generosità.
Ha promesso di seguirlo dicendo "questo è buono!" e gli ha dato l'opportunità di fare le verifiche dell'allenamento accanto ai suoi atleti di calibro mondiale. Una visita medica approfondita per l'idoneità agonistica ha completato la proficua trasferta. Grazie Giorgio! Forza René!
L'occasione

martedì 17 febbraio 2009

Yelena Isinbayeva e Steven Hooker sempre più in alto!



La nostra dolcissima amica Yelena ha superato i 5 metri indoor del record del mondo e Steven Hooker i 6,06, sbagliando poi il record del mondo di 6,16 (attualmente 6,15 di Bubka).
Prestazioni che hanno dell'incredibile!

domenica 15 febbraio 2009

Attilio Jacquemet alla "Calvesi"


Attilio Jacquemet è arrivato al Palaindoor e mi ha comunicato la sua intenzione di venire nella nostra società. La notizia mi ha fatto molto piacere e siamo felici di accoglierlo nel nostro gruppo. Mi è sembrato pieno di entusiasmo e con una gran voglia di riprendere gli allenamenti.
Insieme ci siamo sempre divertiti, da quando facevamo parte del direttivo dei veterani a quando abbiamo fatto trasferte insieme. Ben arrivato Attilio!
Nella fotografia Attilio con Gabre a Lubiana

Campionati Italiani giovanili indoor



Risultati che mi hanno dato particolare soddisfazione: gli ostacolisti di Enrico Talpo. Enrico, pardon il professor Talpo è un vero professionista, da come gestisce gli allenamenti, da come si occupa dei suoi ragazzi, da come riesce a far fare i risultati anche a quelli che passano per caso dal campo di atletica di Alessandria, solo in una cosa non è professionista, non guadagna come sarebbe normale per chiunque del suo calibro. Con la sua bravura fosse nel calcio, nella pallacanestro o in altri sport sarebbe ricchissimo, nell'atletica per poter seguire i suoi atleti deve chiedere i permessi a scuola e deve rimetterci del suo.
Vado a vedere la finale dei 60hs promesse:
1° Paolo Dal Molin 7"90 Atl. Alessandria
4° Luca Zecchin 8"25 Atl. Alessandria
7° Roberto Abrate 8"48 Atl.Alessandria
Ma porca miseria, verrà prima o dopo il dubbio a qualcuno che questo prof. sia davvero bravo? Sveglia!!!!
Sono felice per Valentina Negro e per Kevin Ojiaku, che ho seguito con affetto tutto l'inverno. Sono regolarmente venuti ad allenarsi al Palaindoor di Aosta con il loro allenatore Davide Di Chiara e con la splendida mamma di Valentina che "stresso" regolarmente per convincerla ad allenarsi mentre aspetta la fine dell'allenamento della figlia. Valentina è un'agonista nata, anche davanti a pesanti difficoltà non ha mai mollato. Kevin è un grande talento, ebbene Valentina è salita sul terzo gradino del podio con 1,71 nel salto in alto e Kevin ha vinto con la misura di 7,61 nel salto in lungo. Bravissimo anche Federico Chiusano, allenato dalla bravissima e bellissima Erika Lamberti che col suo 7,39 nulla ha potuto di fronte al volo di Kevin. Altra sorpresa Roberto il figlio di Sara Simeoni e Erminio Azzaro che ha vinto, sembrerà strano, il salto in alto con 2,11. Deve aver superato i 2,11 alla grande visto che ha passato la misura di 2,13 per provare direttamente i 2,15. Mi dispiace per l'unico valdostano in gara Sofiane Boukhlik che speravo dal tempo di accredito sugli 800 che salisse sul podio, sono certa che saprà rifarsi all'aperto!
Chissà quanti risultati interessanti, ma per il momento sono andata a cercare solo quelli cui tenevo.
Nella fotografia il Prof. Enrico Talpo e la figlia Benedetta e Kevin Ojiaku

Bravissimi i "Calvesi-Master"






In palio i titoli regionali master nel giorno di San Valentino. Marisa Belletti ha subito messo a segno due titoli con un salto do 90cm e un bellissimo lancio del peso di 5,88. Lamentava acciacchi prima delle gare, ma il suo acceso spirito agonistico le consente qualunque cosa comprese le miglior prestazioni regionali della categoria 75. A gare terminate si ricorda i doloretti, è davvero una bella forza! Marisa è una garanzia, tutto quello che può fare fa, qualche volta anche di più... Nel salto in lungo Paoletta Congiu, la nostra bellissima quarantacinquenne, conquista il titolo regionale e la miglior prestazione regionale con 3,86. Poco allenamento, entusiasmo e tanta grinta, queste le prerogative. Pardon, dimenticavo il buonumore! Ottimo risultato anche di Mimma Vadalà (MF50), che supera gli 8 metri, 8,06 per la precisione. Anche Manuela Vierin (MF45) è brava nel peso con 7,04 e vince la categoria davanti a Paola Congiu che migliora la prestazione personale con 6,33. Io provo a saltare per vedere se mi ricordo ancora come si fa, devo dire che il ricordo è vaghissimo, entro a 95 lo supero, ma non continuo e abbandono per continuare al peso dove c'è più gente e mi diverto di più. Lancio a 5,56 e stabilisco la miglior prestazione regionale MF65 (per forza, prima non esisteva! ahahah). Sono una belva! Finché non gareggia Marisa Finazzi ho la miglior prestazione regionale anche nel peso, questione di pochi giorni...
Passo agli uomini.
Antonino Lo Nano (MM40) salta con l'asta 2,50 divertendosi come nessun altro, è carico di energia e conquista i presenti con le sue gioiose esternazioni. Passa poi al salto in alto, ma non rende quanto può, i suoi tendini chiedono tregua e deve fermarsi a 1,57 quello che gli serve per il titolo regionale. Da 1,57 passa a 1,66, ma la benzina è finita. Come sempre bravissimo il nostro Antonino! Marino Serrayotto momentaneamente indisponibile, così come Patrick Ottoz (che ho gentilmente graziato), e lasciamo campo libero nel lungo, nel triplo e negli ostacoli. Nel getto del peso un grande Michelangelo Bellantoni che lancia a 13,13. Alla premiazione grande entusiasmo degli astanti con la consegna di una maglietta di campione regionale davvero speciale, la sua commozione è arrivata alle stelle quando se l'è trovata tra le mani, ebbene sì caro Michelangelo così non ti era mai capitata, è davvero da incorniciare. Non scherzo, incorniciala veramente! Bravi anche Jean Dondeynaz con la misura di 8,05 e Paolo Decembrino con 7,87.
Grandissima performance con STRAmiglior prestazione regionale per il mitico Armando Sardi 1940 che ha corso i 60 in 8"57. Non a caso il nostro Armando è stato inserito in web-atletica master come miglior atleta master italiano della prima settimana indoor. Campione regionale quindi, con argento per Jean Dondeynaz e bronzo per Paul Decembrino. Che trio! Da tener presente che Jean e Paul non hanno proprio fatto preparazione finalizzata alle indoor, ma quando la classe c'è... In questo momento gli impegni di lavoro hanno la precedenza e li aspettiamo al meglio per i societari, anche se oggi hanno fatto un mezzo miracolo.
Jean ha potuto correre la finale avendo fatto il sesto miglior tempo ed ha corso pure bene, anche se con un pò di timore dato lo scarso allenamento.
Battesimo agonistico per Francesco Ciavattone che si è buttato nella competizione dopo sole due sedute di allenamento, dimostrando lo spirito giusto per il nostro magnifico gruppo master. Divertirsi stando assieme in un ambiente sano. Conto molto su questa new entry il fisico è lì da vedere, la testa è perfetta, con la preparazione adeguata potrà diventare una colonna della sezione master della società. Ben arrivato Francesco e aspettiamo con ansia anche Bicciato senior.
Sette titoli vinti dalla nostra società su 11 distribuiti.
Nelle fotografie di gruppo è possibile notare quanto il gruppo sia davvero gruppo!

SIETE GRANDI!

sabato 14 febbraio 2009

Orario Gare 14 Febbraio

Ritrovo ore 15.00
Conferma ore 15.30

15.45 60hs MF alto MF asta MM lungo MM peso MF
16.00 60hs MM
16.15 60 F extra alto MM peso MM
16.20 60 M extra
16.25 60 MF
16.30 lungo MF
16.35 60 MM
17.00 triplo MM
17.30 triplo MF

Soufiane Boukhlik agli Italiani


Agli Italiani indoor di Ancona, in gara sugli 800m, ci sarà Soufiane Boukhlik (Pont Donnas), unico atleta valdostano . Ha il terzo accredito e tutte le mie energie di tifosa saranno indirizzate a lui.
Forza Soufiane!!!
Nella foto Soufiane al Palaindoor con il tecnico Cristina Ratto

venerdì 13 febbraio 2009

Chi lo riconosce?


Per aiutare posso solo dire che non è diventato un ostacolista e che gareggia coi master. Come è possibile notare dalla fotografia, le bambine presenti lo guardano con molta attenzione, anche adesso non passa di certo inosservato, il suo fascino è indiscutibile.

Il primo lettore che lo riconosce vince una tuta della "Calvesi"!

giovedì 12 febbraio 2009

60 extra sabato 14 ad Aosta

Ai regionali master di sabato 14 è stata aggiunta una prova di 60 m, maschile e femminile, per dare l'ultima possibilità agli atleti di fare il minimo per gli Italiani assoluti. Sono ammessi solo gli uomini che abbiano 7"40 e le donne con almeno 8"40.
Se in gara ci saranno più di 6 atleti , si disputeranno anche le finali.
La pista è molto buona, forza ragazzi!!!

martedì 10 febbraio 2009

Sabato 14 Campionati Regionali Master

Sabato 14 Febbraio al Palaindoor di Aosta Campionati Regionali Master
Iscrizioni entro il 12:
vao@fidal.it

Ritrovo ore 15.00
Conferma iscriz. ore 15.30
Inizio gare ore 15.45

Programma tecnico:
60 MF - 60hs MF - lungo MF - triplo MF - asta MF - alto MF - peso MF
Verrà assegnato un solo titolo per specialità.
Tassa iscrizione 3 euro gara per Piemonte e Valle d'Aosta, 4 euro per le altre regioni. Le iscrizioni in campo saranno maggiorate di un euro.

Silvia Salis e Marco Lingua grandi!


Silvia Salis a Savona e Marco Lingua a Milano, hanno dato prova della loro bravura, lanciando il martello rispettivamente a 69,11 e a 77,91. Per me sono amici con la A maiuscola, per cui sono particolarmente felice dei loro successi.
Nella foto la bellissima Silvia

lunedì 9 febbraio 2009

Luca Magro a Villa di Serio

3^ prova del Trofeo Ugo Frigerio di marcia 2009 a Villa di Serio, vicino a Bergamo. Questo piccolo sito di cui si trovano tracce dall'856, è reso bello dalle magnifiche ville del XVII° secolo e dal ricco Santuario. Il percorso della gara si svolge unicamente tra le mura della città, dove nel vecchio borgo si incontrano resti medievali.
Luca comincia a "viaggiare", la ruggine se ne sta andando ed è sempre più in palla. L'ordine di arrivo lo vede al decimo posto assoluto e il tempo rilevato è di 25'30".
Il prossimo appuntamento sarà quello del 22 febbraio ad Alessandria dove dovrebbero schierarsi alla partenza anche Visentin, Parrello, Benzi e Barbalace.
Bravo Luca, anche per l'entuusiasmo che riesci a trasmettere ai nostri atleti.

domenica 8 febbraio 2009

Gabriele Moris 7"30!!!





Gabriele Moris ieri sera mi ha chiesto di andare a Bra a correre i 60 questa mattina. Ho cercato sul sito del comitato piemontese, ma senza successo. Per scrupolo sono andata a vedere su quello della lombardia dove invece ho trovato i Campionati regionali. Chiesta l'autorizzazione mi sono accordata con Gabriele e Simone Vinci e alle 9,30 siamo partiti.
13 serie per i 60 allieve e 15 per i 60 allievi. Moris viene inserito nella seconda serie e Simone nella quarta. Partenza falsa per Gabriele, la seconda è buona, ma è orribile, parte contro tempo, ma nel giro di pochi metri si distende e la sua corsa è di tutto rispetto, vince con margine, globalmente sarà sesto ma la finale gli viene preclusa perchè non lombardo. Il riscontro cronometrico gli da un bel 7"30, miglior risultato 2009 e Moris si laurea come il miglior velocista valdostano assoluto. Simone cerca di strafare, sembra un pezzo di marmo, è meccanico e imballato, dal 7"75 di ieri passa a 7"98. Non importa, è proprio l'esperienza che insegna e che aiuta a migliorare. E' giusto premiare Moris per cui la trasferta finisce all'outlet di Vicolungo dove facciamo una scorpacciata di "chiodate", comprando tutte quelle che ci sono in vendita. Grazie per questi risultati, soprattutto quando arrivano da un Jacopo Spanò 7"72 (classe 1995) Gabriele Moris 7"30 (classe 1993) Michele Napolitano 7"32 (classe 1989) Matteo Bonetto 7"41 (classe 1991) Marco Cristiani 7"51 (classe 1992) Andrea Mainetti 7"78 (1993 primo inverno di attività) Sophie Angrilli 8"98 (classe 1995) Sophie Dejanaz 9"14 (classe 1994). Poche chiacchiere, sono solo i fatti che contano!

Cross nel pantano!











Dire terreno pesante dovrebbe essere sufficiente per rendere l'idea, in realtà il campo dove si è svolto il campionato nazionale di società di cross era molto di più, un vero pantano sotto la pioggia! Le fotografie scattate da Mauro Vierin danno l'immagine di quanto correre fosse impossibile, una vera avventura. A pagare il più alto scotto la numero uno del nostro cross lungo femminile, Samia Soltane che dopo un giro di 2 km non è in grado di proseguire la corsa e si ritira.
Molto brava Roberta Cuneaz che assume il comando del nostro trio e taglia il traguardo in 26'37" al 41° posto. Alessandra Favetto, partita febbricitante, ingoia un 'aspirina e non molla arrivando in 107^ posizione col tempo di 32'49". Anche Sara Lucia ci mette l'anima (come arbitro di calcio è abituata anche ai peggiori terreni) e per lei 113° posto e 34'55". La classifica finale vede la nostra società al 27° posto.
Anche per gli allievi un'avventura davvero indimenticabile, il freddo umido farà loro rimpiangere le basse temperature di Aosta senza umidità, molto più sopportabili..
Si ripete come ai regionali, come il migliore dei nostri allievi Davide Cheraz che occupa il 143° posto della classifica nazionale col tempo di 20'54" sui 5 Km dimostrando qualità da vendere. Bravo anche Corrado Gallo 167° in 21'16". Al 193° Remy Viale che ingaggia un duello all'ultimo sangue col compagno di squadra Andrea John Dejanaz sul rettilineo finale sopravanzandolo di un'inezia. Dejanaz è molto determinato e gli piace correre, ma al momento si divide tra il calcio e l'atletica e gli manca il necessario allenamento. Scegliesse l'Atletica mi sentirei di scommettere su di lui. Nella classifica generale 53° posto per i nostri bravi allievi.

Chiara Del Nero sui 400

Chiara Del Nero ha corso i 400 indoor in 59"86 oggi ad Ancona. Partita troppo tranquilla per sostenere un test, ai 200 si è resa conto di essere passata troppo lenta, ma a metà gara diventava impossibile il recupero e il risultato non ha rispecchiato quindi il suo valore attuale.

I velocisti crescono!









I nostri velocisti sono giovanissimi e crescono in fretta, nonostante rispettiamo i tempi evitando lavori precoci inutili e massacranti. Sono bravi, media di tre allenamenti a settimana e riescono a competere con gli assoluti.
Jacopo Spanò al primo anno cadetto si è migliorato ancora in 7"72, è magnifico, esplosivo ed è un vero agonista, solo Isolano di Mondovì, al secondo anno di categoria è riuscito a fare maglio di lui.
Jean Paul Perret, sempre primo anno cadetto, personale a 8"99 in soli due mesi di attività e con le scarpe da riposo...
Categoria allievi, ancora bravissimo Gabriele Moris su 42 concorrenti è primo degli allievi e 11° assoluto in 7"33, questa volta la sua corsa non aveva niente a che fare con quella della settimana scorsa, molto più allineata e bella da vedere.
Matteo Bonetto migliora ancora e porta il personale a 7"41.
Marco Cristiani non è distante dal suo personale e termina in 7"57. Primato personale di Simone VInci, rientrato dopo uno stop di tre settimane, in 7"75. Primato personale anche per Andrea Mainetti di 7"78.
Primato personale anche per la dolce musicista Sophie Angrilli al primo anno cadetta, che scende sotto i 9" con un bel 8"98, ottava su trenta! Lidia Bodyo sempre cadetta che ha iniziato da poco meno di un mese a fare attività e ha corso con scarpette da tennis poco idonee chiudendo in 10"28.
Paola Congiu, la nostra bella master 45 (nessuno ci crede!) ha corso in 9"52 e ha ottenuto il personale nel lungo con 3,80.
Ancora Jacopo Spanò nel salto in lungo che è secondo con 5,53, peccato un salto almeno di una spanna più lungo annullato, per aver toccato con la mano nel momento dell'atterraggio il bordo della pedana...
Primato personale nel lungo per la bravissima cadetta primo anno Mavy Spadotto, con 4,27, che lancia anche il peso a 6,94.
Nei 60 hs Patrick Ottoz preferisce correre gli ostacoli alti da 1,06 con i migliori ostacolisti italiani giovani del momento, anzichè utilizzare quelli più bassi della categoria master e ottiene un 9"46 in batteria e un buon 9"29 in finale.
E' bravo André Comé primo anno cadetto che supera 1,45 nell'alto senza migliorarsi, ma migliorandosi nel getto del peso con 8,48.
A ruota è seguito nel peso da Jean Paul Perret col personale di 8,35.
Nel getto del peso assoluto Manuela Vierin lancia a 7,31. Per gli uomini vittoria di Stefano Demichelis con 11,42. Antonino Lo Nano è terzo con 10,11.
Per la categoria allievi sempre nel peso personali per Gabriele Moris, al secondo posto con 10,67, per Simone Vinci con 10,66 e con Alberto Alliod bravo a 8,99 nella sua prima gara.
Complimenti ai miei ragazzi che hanno dimostrato grinta e bravura.