Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 8 febbraio 2009

I velocisti crescono!









I nostri velocisti sono giovanissimi e crescono in fretta, nonostante rispettiamo i tempi evitando lavori precoci inutili e massacranti. Sono bravi, media di tre allenamenti a settimana e riescono a competere con gli assoluti.
Jacopo Spanò al primo anno cadetto si è migliorato ancora in 7"72, è magnifico, esplosivo ed è un vero agonista, solo Isolano di Mondovì, al secondo anno di categoria è riuscito a fare maglio di lui.
Jean Paul Perret, sempre primo anno cadetto, personale a 8"99 in soli due mesi di attività e con le scarpe da riposo...
Categoria allievi, ancora bravissimo Gabriele Moris su 42 concorrenti è primo degli allievi e 11° assoluto in 7"33, questa volta la sua corsa non aveva niente a che fare con quella della settimana scorsa, molto più allineata e bella da vedere.
Matteo Bonetto migliora ancora e porta il personale a 7"41.
Marco Cristiani non è distante dal suo personale e termina in 7"57. Primato personale di Simone VInci, rientrato dopo uno stop di tre settimane, in 7"75. Primato personale anche per Andrea Mainetti di 7"78.
Primato personale anche per la dolce musicista Sophie Angrilli al primo anno cadetta, che scende sotto i 9" con un bel 8"98, ottava su trenta! Lidia Bodyo sempre cadetta che ha iniziato da poco meno di un mese a fare attività e ha corso con scarpette da tennis poco idonee chiudendo in 10"28.
Paola Congiu, la nostra bella master 45 (nessuno ci crede!) ha corso in 9"52 e ha ottenuto il personale nel lungo con 3,80.
Ancora Jacopo Spanò nel salto in lungo che è secondo con 5,53, peccato un salto almeno di una spanna più lungo annullato, per aver toccato con la mano nel momento dell'atterraggio il bordo della pedana...
Primato personale nel lungo per la bravissima cadetta primo anno Mavy Spadotto, con 4,27, che lancia anche il peso a 6,94.
Nei 60 hs Patrick Ottoz preferisce correre gli ostacoli alti da 1,06 con i migliori ostacolisti italiani giovani del momento, anzichè utilizzare quelli più bassi della categoria master e ottiene un 9"46 in batteria e un buon 9"29 in finale.
E' bravo André Comé primo anno cadetto che supera 1,45 nell'alto senza migliorarsi, ma migliorandosi nel getto del peso con 8,48.
A ruota è seguito nel peso da Jean Paul Perret col personale di 8,35.
Nel getto del peso assoluto Manuela Vierin lancia a 7,31. Per gli uomini vittoria di Stefano Demichelis con 11,42. Antonino Lo Nano è terzo con 10,11.
Per la categoria allievi sempre nel peso personali per Gabriele Moris, al secondo posto con 10,67, per Simone Vinci con 10,66 e con Alberto Alliod bravo a 8,99 nella sua prima gara.
Complimenti ai miei ragazzi che hanno dimostrato grinta e bravura.

Nessun commento :