Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 17 agosto 2009

Usain Bolt vincente come atleta e come personaggio!








Che meraviglia! Che vincesse si sapeva, dovevano sparargli perchè non succedesse, ma 9"58 apparentemente senza fatica, non era immaginabile! Il "povero" Gay lontano, in 9"71.....
Bello vedere un velocista non schizzato, non nevrotico, non isterico, senza gli occhi iniettati di sangue, senza aggressività. Ha solo giocato, si è divertito a correre, a fatto diventare giocherelloni anche gli altri sette finalisti, prima del via. Ha fatto impazzire tutto il mondo davanti agli schermi e nello stadio di Berlino. Quanto ha insegnato con la sua gara! Non è necessario odiare gli avversari per vincere, ha dimostrato proprio il contrario. Naturalmente ci saranno anche gli invidiosi e i perdenti che riusciranno a criticarlo, ma quelli sono delle nullità che si rodono il fegato perchè non arriveranno o non sono mai arrivati da nessuna parte. Bolt è unico per la sua simpatia, per saper sdrammatizzare anche i campionati del mondo, per prendere la vita con sana leggerezza. Sorride, scherza con la telecamera, balla, coinvolge tutti con la sua gioia e la sua allegria. Non sono la cattiveria, la bestemmia, l'arroganza che aiutano ad andare lontano, ma danneggiano solamente, e rovinano anche il fegato! Meditate giovani il sorriso è più utile. Naturalmente il fisico aiuta... 1.96 di statura non guasta...
Adesso che ci penso, ma perchè non dovrebbe essere felice? Straordinaria struttura, un vincente, simpaticissimo, tutto il mondo ai suoi piedi, forse anche i più incazzosi al posto suo si rilasserebbero.

Nessun commento :