Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 3 gennaio 2010

Formia, 31 dicembre

Mattina con controllo del peso (giustamente prima del cenone) e dell'altezza di tutti gli atleti e tests. Roberto Redaelli, Eddy e Patrick si alternano alla verifica. Ne sono usciti dati molto interessanti che saranno utilissimi per indirizzare gli allenamenti in un senso o nell'altro.
Pomeriggio gita in quel paradiso di Sperlonga, con discesa a mare e corsa nell'acqua sulla lunga spiaggia bianca. Qualcuno contattava amici e parenti di Aosta che non credevano fosse possibile una tale fortuna...
18 gradi e un'acqua pulitissima (la presenza delle meduse lo testimoniavano).
Rientro al CPO per i preparativi della serata.
Nell'Aula Azzurra, dove domina un disegno di Sara Simeoni, Giovanni con il suo Staff, ha allestito un Gran Buffet con piatti caldi da vero cenone di Capodanno come, ancor più che al Nord, è di tradizione.
Non mancava proprio niente, anzi la squisitezza e l'abbondanza dominavano la scena.
Erano tutti veramente belli i nostri atleti, elegantissimi e quasi irriconoscibili le ragazze.
Tacchi, quando mai normalmente...
Leggero trucco e mises bellissime.
Elezione di Miss e Mister raduno. Tra i più giovani Gloria Spanò e Wallis Grange e tra i grandi all'unanimità, Nat Pellissier, Debora Ascenzi e Marta tra le ragazze e Luca Ferrario, Jacopo Spanò e Luca tra i ragazzi.
Il primo premio per l'abito sicuramente appannaggio di Emily Chierici, davvero magnifica!
Balli sfrenati, Risiko e carte per recuperare energie.
A mezzanotte, per salutare l'anno nuovo, fuochi d'artificio dal mare alla montagna del Redentore, con botti da esplosione della Santa Barbara, eravamo circondati e i colori e la varietà potevano fare impallidire quelli ai quali noi valdostani siamo abituati per la festa di San Giovanni e Giacomo. Compleanno di Sandra Dini e festa speciale anche per lei. Sandra è stata considerata da tutti il massimo della simpatia.
Almeno 30 minuti di sparatorie, non c'era metro quadro senza fuochi.
Brindisi, abbracci, panettoni, proponimenti e soprattutto la scelta di ritornare a Formia prima possibile...

Nessun commento :