Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 1 marzo 2010

Jacopo Spanò fa il botto, è il più forte in talia. 10 titoli regionali per la "Calvesi"!.

Una giornata fitta, fitta di gare, al Palaindoor di Aosta, dove è stato superato il numero di 550 atleti. Quando contiamo gli iscritti ci prende il panico, ma poi tutto funziona, il meccanismo è rodato per qualunque manifestazione. Cristina e Hermes all'inserimento gare e risultati, Maria e Marco al cronometraggio, Paola e Manuela alle iscrizioni, Simone, Cipriani (anche in qualità di medico), Natasha, Antonino, Mavy, staff in campo, i giudici del piemonte di supporto ai valdostani, Samia e Wallis alle premiazioni con Eddy che è anche lo speaker e Ugo Besozzi con le sue squisite crepes.
Da non dimenticare Ciccio che durante le manifestazioni continuiamo a chiamare perchè c'è sempre bisogno di lui e senza sarebbe impossibile lavorare.
Tempi perfetti, orari rispettati al minuto (il mago degli orari è Hermes!), cerchiamo di favorire tutti quando ci è possibile e i rimbrotti sono pressoché inesistenti.
"Tiriamocela" un pò, come si usa dire adesso, siamo bravi!
Passo ai risultati che sono stati incredibili. Che Jacopo Spanò fosse bravo non c'erano dubbi, ma che potesse fare 7"18 sui 60 da cadetto, non era poi così facile da immaginare. 7"18 è abbondantemente il minimo per i campionati italiani allievi e a soli 4 centesimi dal minimo juniores. Rende l'idea dell'importanza del risultato...
Jacopo non è un atleta prematuramente spremuto, è seguito da una persona competente e intelligente, da Flavio Ranghino, che lo fa divertire, non mangia sempre la stessa minestra, salta, corre, domenica sarà in gara al cross delle regioni a Formello e ha una famiglia sportiva, nel vero senso della parola, che lo educa.
Le sorelle Gloria e Greta, la mamma Simmy, tutte fanno atletica. Papà Mauro, dalle fibre veloci, è atteso al varco...
Altra vittoria per la nostra società quella di Eleonora Marchiando nei 60 hs che passa dal precedente personale di 11"05 a 10"23, 12^ in italia. Anche Barbara Sciardi, all'esordio è brava in13"31.
Orario alla mano racconto le gare dei nostri valenti atleti.
Alto ragazzi: Francesco Antonicelli è 4° e nuovo campione regionale con 1.31. Può fare bene, è leggero e si impegna con passione.
Lungo ragazze: Claudia Cometto è 12^ con m 3.12, è stata per un lungo periodo acciaccata, ha ripreso da poco, ma le qualità non mancano.
Alto ragazze: la gara è stata un pò guastata da un errore di comunicazione del Comitato piemontese, che ha consigliato noi organizzatori a far svolgere per le valdostane, come da corretto orario, la gara al mattino e per le piemontesi, come da orario sbagliato, al pomeriggio. La nostra splendida Emma Paillex vince il titolo valdostano con 1.34 (primato personale), sola in gara dalla misura di 1.20 ed è 2^ dopo la piemontese che nel pomeriggio salta di più.
Salto con l'asta cadette: con Mavy Spadotto al personale di 2.50, terza in classifica. Peccato il terzo salto del 2.60, dove era già dall'altra parte del'asticella che ha abbattuto con l'asta. Più sicura anche in rincorsa, sempre seguita dalla brava e dolce Nat (mito con Antonino, per tutti i ragazzi ).
Triplo cadetti: Ho appena parlato di miti, il nostro è Alessandro Pugliatti di cui allego la foto della premiazione. Alessandro riusciva a saltare 8 e 20-8 e 30, la pedana era però a 9 o 11, pronta allora a fargli cambiare gara, ma lui ha detto "ci provo!" Dita incrociate ed ecco il fantastico Alessandro ingranare la marcia e saltare 9 e 13. Vince il titolo regionale con la sua gioia di fare atletica e la sua grande forza di volontà. Notare, dalla foto, con chi ha dovuto combattere, Antonino e Nat forse avrebbero goduto meno a vedere un record del mondo....
Lungo cadetti: Richard Cuneaz è 2° e campione regionale con una gara regolare con 5.22, anche se il triplo e gli ostacoli, sono le gare dove ha possibilità di essere ancora più competitivo con le lunghissime leve e la buona velocità di base che si ritrova.
Molto bene nella stessa gara Fabien Lucianaz che è 5° con 5.16. Bella impressione anche quella che ci ha fatto Boris Accardi che ha praticamente improvvisato  4.60, facendo notare dei "super-piedi".
Nel peso cadetti: bravo campione regionale Mattia Amadei con 10.56 e la bella sorpresa di Omar Billotti a 9.57.
60hs ragazzi: bellissima prova di Jean Marie Robbin che evidenzia una grinta e una competitività incredibili. Vince il titolo regionale ed è 8°.
80hs cadetti: mi è molto piaciuto Mattia Rodà Savoini, campione regionale in 11"21 con le scarpe da tennis.
60 ragazze: Roberta Menel, prima della partenza non riesce a star ferma, è molto agitata ed è brava seconda delle valdostane in 9"88. Qualche posizione dietro Alice Ciavattone in 9"99.
60 ragazzi: Magnifico Alessio Molgani campione valdostano in 9"28, 28° posto per Christian Cabras in 10"00 e 36° Anthony Cipriani.
La concomitanza della gara di scì non ci ha permesso di avere tutte le nostre buone pedine a disposizione, abbiamo comunque vinto 10 titoli, senza doppiare, come da regolamento. Niente male, direi....