Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

mercoledì 28 aprile 2010

Eleonora Marchiando prima anche in Francia!

Eleonora Marchiando vince il triathlon ragazze anche ad Albertville con il primo posto nei 50hs (8"75), il primo posto nel salto in lungo (4,24) e il secondo posto nel getto del peso con (m9,44). Raccontare di lei ormai sta diventando un problema, dire qualcosa che già non sia stato detto, una vera impresa. Eleonora è tutto quello che si può desiderare, intelligente anche dal punto di vista motorio, simpatica, bella, direi "solare", anche se il termine strausato, sovente anche a sproposito è insopportabile, ma rende l'idea e faccio uno sforzo e lo scrivo. Riesce a fare 1000 cose, ma non è la sola, il fatto è che apparentemente senza fatica e sorridendo fa tutto solo bene.
Nello stesso triathlon Emma Paillex è sesta nella classifica finale di 20 concorrenti, anche se solo da quest'inverno si è avvicinata all'atletica. Quarta nei 50hs (9"51) quarta nel lungo (3,75) e undicesima nel peso (6,50).  E' di sicuro una magnifica atleta.
Al nono posto Giulia Camporese, provetta sciatrice che come mette da parte gli scì viene a fare atletica, con un entusiasmo e una grinta che mette allegria solo a vederla. E' tornata solo da due settimane, ma già comincia ad usare i piedi, cosa che ovviamente ci si dimentica sciando. Quinta nei 50m (8"34) quattordicesima nel lungo, e nona nel peso (6,73). Quanto mi ricorda Federica Brignone!
Sedicesima Barbara Sciardi, anche Barbara ha iniziato da poco, ma mi pice tanto soprattutto quando corre distanze lunghe, la sua corsa è leggera ed elegante, chissà se il mezzofondo le piacerà...
Settima nei 50m (8"54) tredicesima nel lungo (3,02) e sedicesima nel peso (5,11).

Nel triathlon cadette 28 partecipanti, tante davvero. La migliore nostra è stata Mavy Spadotto settima a pari merito con la vittoria nel salto con l'asta (2,40) il quarto posto nei 50hs (10"52) e il quinto posto nel lungo (4,25).
Nona Arianna Imperial che è riuscita a farsi passare la febbre a 39° del giorno prima e a esserci... Terza nei 100m (13"89) settima nel lungo (4,13) e decima nel peso (5,87).  Anche Arianna brava, appena tornata all'atletica dalla stagione agonistica dello scì.
Francesca Gal al decimo posto come triathlon, ma al 1° posto in Italia come numero di influenze, di tutte le marche, fatte quest'inverno... sesta nel lungo (4,18) quinta nei 50hs (10"55) quarta nell'alto (1,30). Forza Franceschina!
Quattordicesima Giulia Brainovich, mi piacerebbe proprio che si allenasse, il potenziale c'è, eccome! Sottile, alta, piedi buoni, non ha paura di niente, ci prova sempre, forse è l'abitudine all'agonismo nello scì, sta di fatto che è una "tosta". Tredicesima nei 100m (15"09) ventunesima nel lungo (3,38) quinta nell'alto (1,30).
Ventunesima Chiara Pignatelli, agonista molto determinata, deve riprendere solo un pò di confidenza con la pista, anche lei disabituata dalla stagione sciistica. Quattordicesima nei 100m (15"13) quattordicesima nel lungo (3,68) tredicesima nel peso (5,70).

Nel Triathlon ragazzi al settimo posto Mathieu Charrère, il più bravo dei nostri, sesto nei 50m (8"10) quinto nel lungo (3,93) decimo nel peso (6,39).
Ottavo Jean Marie Robbin, bravo quinto nei 50m (7"94) ottavo nel lungo (3,68) nono nel pso (6,42).
Nono Alessio Bicciato, ottavo nei 50m (8"32) decimo nel lungo (3,45) bravissimo nel peso col secondo posto e la misura di m8,68.
Undicesimo Alessio Molgani che è sceso nella classifica generale per tre nulli nel salto in lungo che non gli hanno portato punti. Bravissimo terzo nei 50m (7"63) e dodicesimo nel peso (6,13).
Tredicesimo Kristian Cabras, quattordicesimo nel lungo (3,20) quattordicesimo nel peso (5,09) e una super prova col secondo posto nei metri 1000 in 3'27, bravissimo!
Quattordicesimo Francesco Antonicelli,  molto bravo nei 50m con la quarta posizione (7"76) dodicesimo nel lungo (3,29) e diciassettesimo nel peso (3,62).

Nel Triathlon cadetti secondo posto con Fabien Lucianaz sempre più bravo, secondo nei 100m (12"75) terzo nell'alto (1,45) primo nel lungo (5,63).
Settimo e in crescita, Omar Billotti, undicesimo nei 100m (13"90) quinto nel peso (9,48) settimo nel giavellotto (22,59).
Undicesimo Boris Accardi, terzo nei m100 (12"94) ottavo nell'alto (1,35) decimo nel lungo (4,46).
Dodicesimo Francesco Berguerand, finalmente tornato dopo una lunghissima pausa dovuta alla veloce crescita che gli ha creato problemi. Nono nei 100m (13"84) quarto nell'alto (1,40) giavellotto (24,50).
Sedicesimo Mattia Rodà Savoini, quarto nei 100hs (19"48) settimo nel peso (7,45) e strepitoso nei 1000, la sua gara, con la vittoria in 3'09"42.
Diciassettesimo Mattia Amadei, dodicesimo nei m100 (4"14) undicesimo nel giavellotto (13"42) e primo nella sua gara, il getto del peso con un lancio molto buono di 10,88, anche se in questo momento vale di più.
André Comé non si classifica nel triathlon perchè non corre i 100m che sono concomitanti con la gara dell'alto che saggiamente decide di finire. Questa scelta gli permette di migliorare il personale nell'alto e di portarlo fino a 1,65 e di vincere la gara. Lancia poi il giavellotto col quarto posto a m27,41.


Categorie Allievi, Junior, Promesse, Senior.
Il migliore, sicuramente Simone Vinci, di cui tutto ho già detto.
m3000 con lo junior Andrea John Dejanaz al sesto posto in 10'05"67, non lontano dal tempo di recente realizzato a Novara.
Antonino Lo Nano, adora il salto in alto, supera l'asticella a 1,55, ma è costretto al ritiro per un fastidioso crampo...
Luca Ferrario passeggia nei 110hs ed è quarto in 16"16 e ottavo nel giavellotto con m33,67. Luca in questo periodo è impegnato con gli esami universitari, e gli allenamenti passano in secondo piano...
Belle prove di tutti i lanciatori di Antonino Lo Nano.
Nel peso allievi, vince Simone Vinci (un nome, una garanzia...) terzo, con buone prospettive Alberto Alliod con 10,69.
Nel peso promesse-assoluti, Stefano Demichelis vince con m11,75 e secondo Antonino Lo Nano con 10,72.
Nel peso Junior è quinto Simone Torrent con 8,63.
Tra le assolute la nostra allieva Valeria Imperial è sesta in 14"12.
Lidia Bodjo è decima nel martello con 16,49, sesta nel giavellotto con 20,65 e undicesima nel lungo con 3,77.
Manuela Vierin è ottava nel peso con 7,71 e ottava nel giavellotto con 15,38.
Giornata bellissima, ottimi risultati, tanta allegria e tanto divertimento.
Bravi Antonino, Nathasha, Giusy, Alessandro, Michele e Manuela che hanno seguito i ragazzi.
Giusyyyyyyy, aspetto le fotooooooooo da pubblicare!!!!!!!!

Nessun commento :