Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 2 maggio 2010

Jacopo Spanò d'oro anche nel Meeting di Alessandria!

Bello come sempre il Meeting nazionale di Alessandria, vento a parte, che variava dai 2,4 metri al secondo ai 3-4 contrario, sul rettilineo d'arrivo...
Il primo atleta in gara della "Calvesi" è stato Fabien Lucianaz che ha piazzato subito la zampata giusta per impossessarsi del bronzo nel salto in lungo cadetti con m5,71. Corre poi i m80, ma per il suo peso piuma il vento è troppo anche se riesce a realizzare un buon 10"96.
Comincia poi il tour de force di Jacopo Spanò: batterie, semifinale e finale dei m80...
Batteria con partenza fulminea e trenta metri davvero impressionanti e sullo slancio fino agli 80 in 9"89, dopo due ore con un intermezzo di penne all'arrabbiata, semifinale con maggiore impegno e traguardo in 9"47 per finire con la finale un'ora più tardi in 9"46. Sulla prova secca il risultato sarebbe stato sicuramente ancora meglio, senza contare il vento contrario: -3.0-2.4-2.9.....
Un meritatissimo oro per Jacopo e per il suo tecnico Flavio Ranghino.
Gabriele Moris dopo una settimana di gita scolastica riesce comunque a correre i 200 in 23"64 ed è 4° degli allievi. Mi è piaciuto.
Remy Viale segue il giusto consiglio del suo tecnico Marco Bisazza e corre i 200 perchè ha bisogno di migliorare la velocità, finisce in 26"83 e si diverte.
Nei 1500, Adil Boukhraiss corre molto bene ed è 2° della sua serie, in realtà la serie migliore sarebbe stata più utile per il suo risultato. 9° come classifica generale, la nostra promessa ha concluso in 4:26.14
Bene anche Stefano Daguin, primo anno junior, allenato da JeanPaul Chadel, ha corso nella prima serie e ha tagliato il traguardo in 4:37.23. Davide Torrent 24° in 5:50.80.
Triplo maschile con l'allievo Simone Vinci che non trova la rincorsa e riesce a fare un unico salto buono di 11.65, gli altri nulli, forse la mancanza di Antonino, il suo punto di riferimento principale, gli è pesata...
Primato personale di Alessandra Bonetto nel triplo che dopo aver fatto un bellissimo salto, nullo di pochissimo, riesce a saltare m11.20 e a guadagnare il bronzo sul podio. Molto soddisfatta Alessandra che comincia a raccogliere i frutti dell'allenamento.
Nei m1000 cadetti Mattia Rodà Savoini si migliora ancora dopo Albertville e finisce, dopo un avvio in verità un pò lento, con un ultimo giro molto bello in 3:02.96. Nel gruppo del mezzofondo di Marco Bisazza è entrato solo da un paio di mesi e già riesce a prendersi delle belle soddisfazioni.
Fabrizio Merlo, primo anno cadetto, dopo i m80 in 11"28, al suo primo 1000, è bravo in 3:15.45, a differenza di Mattia parte troppo forte e paga nel finale. Ottima esperienza per entrambi, niente è più utile che provare per imparare a gestire bene la gara, la distribuzione dello sforzo è fondamentale.
Rappresentante del gentil sesso con Alessandra Bonetto per la nostra società è Mavy Spadotto che prima salta la buona misura di 4,43 nel lungo, per andare poi alla pedana del peso e realizzare il personale di m8.15 e conquistare il sesto posto del podio. Stanchi ma soddisfatti siamo rientrati da questa bella trasferta, domani sono di turno gli esordienti al campo di Aosta dove lo spettacolo è assicurato...
Le fotografie fatte alla partenza sono utilissime per correggere gli errori...
Mi dispiace non avere fotografie di Adil, nella foga del tifo me lo sono perso..

Nessun commento :