Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 31 ottobre 2010

7 Torri: Esordienti-Ragazzi-Cadetti sia maschili che femminili vinti dalla "Calvesi"!!

Non potevamo sperare di meglio. Nel settore giovanile abbia vinto tutto, ma proprio tutto, non per modo di dire....
Questa è una grande vittoria, più funziona il giovanile , più sono le speranze per il futuro.
Per gli esordienti maschili, abbiamo inserito due femmine (il regolamento lo permette, ma basta un solo maschio per rendere maschile la formazione) e abbiamo vinto con una Martina Mladenic strepitosa che ha ottenuto il miglior tempo anche tra i maschi.
Ottimo il risultato anche di Michel Comé e Charlotte Siani, grintosissimi fino alla fine.
Esordienti femminili, molto bene con Liliana Holban, Veronica Cabras (la più veloce) e Chiara Gradizzi a chiudere la staffetta vincente.
Ragazzi-cadetti maschile che riescono a imporsi e a completare il podio. 1°-2°-3°-5°-7°8° posto per la "Calvesi".
La staffetta vincitrice costituita da cadetti ha visto Fabrizio Merlo arrivare vicinissimo a Rodà Savoini nella prima frazione, Jean Paul Perret il più veloce tra tutti i 27 concorrenti presenti, ha dimostrare l'ottimo stato di forma, e Richard Cuneaz che corre davvero bene su strada e non presenta il difetto della corsa balzata che evidenzia in pista.
La staffetta seconda arrivata sempre formata da cadetti, con un altro bellissimo trio composto da Mattia Rodà Savoini, Fabien Lucianaz e Boris Accardi, Fabien il più veloce.
La grandissima sorpresa della giornata è stata la terza posizione conquistata dalla staffetta unicamente composta da giovanissimi della categoria ragazzi, tutti classe 1998 (1°anno di categoria). Kristian Cabras in prima frazione che passa il testimone a Federico Massone che passa per l'ultima a Andrea Casassa. Andrea il migliore in assoluto della sua categoria, ma davvero grandi anche Federico e Kristian.
Al 5° posto molto migliorato Ilario Prato in prima, con un generosissimo André Comé che arriva all'ultimo minuto per sostituire un compagno, e realizza il miglior tempo,  in terza frazione una prova molto buona di Mathieu Charrère.
7a posizione per la staffetta di Alessandro Saravalle, Francesco Antonicelli e Alessio Molgani che è il più rapido. Purtroppo Alessandro cade in partenza ostacolato involontariamente dai piccoli esordienti, si sbuccia una mano e deve correre all'inseguimento. Bravissimo anche nel rialzarsi e metterci tutta l'anima per recuperare.
8a la staffetta di Alessandro Pugliatti, Edoardo Vicentini e un insospettabile Francesco Berguerand, decisamente competitivo con l'ottavo tempo assoluto.
Per la categoria ragazze-cadette vince la staffetta formata da Arianna Imperial, Chiara Bonomelli e Emma Paillex. Arianna e Emma amano i salti, ma sono anche resistenti e veloci e oggi l'hanno dimostrato. Chiara magnifico gioiellino che ama invece soprattutto la corsa lunga e si vede che la fa con gioia aiutata dal papà Dario.
La seconda staffetta sul podio è costituita da atlete della categoria ragazze, Greta Rosset, Rachele Buschino e ancora una volta una grandissima Eleonora Marchiando, la migliore in assoluto della categoria. Brava anche Rachele alla sua prima gara. Greta avrebbe potuto continuare ancora per un Km da come è arrivata "fresca".
Al 4° posto la nostra staffetta formata da cadette con Francesca Gal in prima frazione, Mavy Spadotto in seconda e Martina Marchiando la più veloce a chiudere. Bella sorpresa Martina che ha iniziato ad allenarsi con mamma Giusy solo recentemente. Francesca e Mavy, astiste brave anche a correre 500 metri.
Bravissimi i miei giovani, non si sono preoccupati della pioggia, hanno dato tutto quello che hanno potuto, hanno vinto tutto e hanno fatto vedere prima, durante la gara e alle premiazioni, il grande spirito di squadra, l'entusiasmo e l'affiatamento  che c'è tra di loro. Questo è sport vero che porta a raggiungere anche i risultati. Correre per stare bene insieme, per vincere, ma anche per imparare a saper perdere e soprattutto non prendete mai l'esempio né dai grandi (ma molto piccoli)  che compiono gesti anti sportivi e peggio ancora dai grandi (ma ancora più piccoli) che ne gioiscono vedendoli.
ORGOGLIOSA, FIERA e FELICE di essere circondata da questa magnifica gioventù, sana, piena di interessi e ben educata. GRAZIE!!!!!!!

Nessun commento :