Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 15 novembre 2010

Jean Paul Perret il più bravo a Volpiano, commento di Debora

Debora Ascenzi, oggi 14 novembre, era a Volpiano e mi ha mandato il commento alle gare che trascrivo con molto piacere.
Tutti stanchissimi, sia quelli più felici che quelli meno entusiasti del proprio risultato, i ragazzi che oggi hanno preso il via nel Cross di Volpiano.
Il primo a partire è stato Jean Paul Perret, il suo percorso prevedeva un giro di 2 Km.

Parte subito all'attacco portandosi nella testa della gara e riuscirà a tenere questa posizione fino alla fine dove riuscirà a entrare nei primi dieci. Quindi ottimo piazzamento per questo cadetto che, giunto all'arrivo si getta a terra estenuato ma veramente soddisfatto della propria prestazione.
Purtroppo però bisogna segnalare l'assenza del suo compagno di squadra e di categoria Mattia Rodà Savoini causa febbre. Entrambi gareggeranno mercoledì nella corsa campestre studentesca e sicuramente porteranno alto il nome della Calvesi.
 

Nella seconda gara prendevano invece il via gli juniores Andrea John Dejanaz e Davide Cheraz. Gara che vede una partenza a ritmi davvero impressionanti e allucinanti. I nostri rossini dopo un'ottima partenza (che forse pagheranno durante la gara) riescono a piazzarsi in discrete posizioni, e Andrea segue, separato da qualche avversario, Davide. I giri per loro erano tre (in tutto 6 Km) e la fatica si fa sentire subito. Nei nostri ragazzi si alternano momenti di crisi, Davide lamenta un dolore al polpaccio mentre John gesticola col suo allenatore per segnalare i suoi malesseri, entrambi però taglieranno il traguardo. Nell'ultima gara difendono bene i colori rossi le promesse René Cuneaz e Adil Boukhraiss. Per loro i km erano ben 9. René appena partito non si accontenta di stare dietro i più forti e tira quasi metà del primo giro. La fatica però con il passare della gara aumenta e René scivola nelle posizioni successive. Stanchezza anche causata dai turni di lavoro di tutta la settimana che lo portano a lavorare tutte le notti. Adil invece, novellino in questa distanza, parte ad un ritmo più lento e cerca di mantenere la posizione guadagnata fino al traguardo. Per lui lo sforzo è immenso, ma ciò nonostante, l'ha trovata una gara divertente. Quindi grande davvero la fatica per entrambi gli atleti.
Ma lo sforzo di tutti è ricompensato dall'immensa soddisfazione dell'allenatore Marco Bisazza, che si congratula e discute le dinamiche di gara con tutti gli atleti. Non mancano gli abbracci tra gli atleti e il maestro. Quindi giornata positiva per i Rossi, che sono riusciti a combattere la fatica fino all'ultimo e non si sono arresi. Adesso un giorno di riposo per smaltire la fatica e poi di nuovo ad allenarsi duramente per arrivare preparati alla prossima gara.

(Debora Ascenzi)


2 km cadetti
8° Jean Paul Perret 7'13"

6 km allievi-juniores
50º Davide Cheraz 21'51"
55º Andrea John Dejanaz 22'27"

9 km seniores
30º René Cuneaz 30'41"
53º Adil Boukhraiss 33'13"


Avrei voluto portare anche i nostri atleti della categoria ragazzi ed esordienti, ma martedì hanno il Cross degli studenteschi e non ho voluto stancarli troppo.

Nessun commento :