Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 30 maggio 2011

USAIN BOLT infiamma 50.000 tifosi!

Bolt, un simpatico, un grandissimo che segna la storia dell'atletica mondiale. E' arrivato un'ora prima della sua gara a fare un saluto, un giro della pista intero che ha scatenato l'entusiasmo dei 50.000 all'Olimpico solo per lui. Ebbene sì, solo per lui. Per fortuna la sua performance era la terzultima, dopo la premiazione almeno in 30.000 hanno lasciato lo stadio completamente disinteressati ad un bellissimo 400 e alla staffetta 4x100 con due corsie tutte italiane, che chiudevano il coinvolgente meeting.
Il nostro gruppo di 22 persone si è sicuramente fatto sentire e, straordinaria forza della gioventù, l'unica ad avere la voce abbassata la mattina seguente, ero io...

Siamo partiti da Aosta con un giorno di anticipo per goderci la trasferta senza inutile stanchezza. Pernottamento a Civitavecchia e colazione con croissants formato famiglia, appena sfornati, con aggiunta di crema. Vero Charlotte?
Direzione Olimpico. Il tempo di lasciare i bagagli nel nostro "Paradiso Terrestre", alloggio in un parco in una zona strategica sopra lo stadio.
Pranzo al solito Ristorante "Cervino", tanto per non sentire la nostalgia della Valle e tutti belli in divisa Calvesi alla conferma iscrizioni per il numero e, le magliette e i biglietti per il Golden Gala.
da sinistra: Anais Lavy, Andrea Casassa, Barbara sciardi, Federico Massone, Emma Paillex, Francesco Antonicelli, Eleonora Marchiando, Jean Marie Robbin, Charlotte Siani, Michel Comé, Hana Stanizzi, Joel Vierin.
Alle 16.30 tocca all'Atletica Sandro Calvesi entrare in pista per la staffetta 12X200, nella 7^ serie in prima corsia. Alla partenza Andrea Casassa, che cambia con Hana Stanizzi e di seguito, Michel Comé, Anais Lavy, Joel Vierin, Barbara Sciardi, Jean Marie Robbin, Emma Paillex, Federico Massone, Charlotte Siani, Francesco Antonicelli, Eleonora Marchiando che chiude con un vantaggio di circa 150 metri sulla seconda staffetta. Eleonora Marchiando si permette di fare un 200 superando di gran carriera un maschio che si accorge in maniera evidente che si tratta di una femmina e cerca di reagire ferito nell'orgoglio, ma senza successo...
Lo speaker segue la nostra staffetta con grande entusiasmo e la accompagna per tutti i 6 minuti e 09 secondi, incoraggiandola particolarmente visto che è quella che arriva da più lontano...
Le staffette in finale sono 9 e per pochissimi secondi non ci tocca. Bravissimi i miei giovanissimi con addirittura Hana e Charlotte del 2000.
Andiamo ad occupare i posti che ci assegnano alle partenze dei 100. Non è la tribuna d'onore, ma si vede tutto benissimo e la prima cosa che facciamo è quella di posizionare lo striscione della "Calvesi".
Comincia il Golden Gala e la festa è fantastica.  Mondiali stagionali si sussegguono e l'atmosfera è quella inimmaginabile quando si è davanti al televisore...

Nessun commento :