Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

giovedì 9 febbraio 2012

14 campioni regionali con Spanò e Moris grandi!

Domenica 5 febbraio nei Campionati Regionali organizzati dalla "Calvesi" al Palaindoor, non sono mancati risultati interessanti per noi. Il migliore è stato sicuramente quello di Jacopo Spanò, che nonostante il lungo stop forzato, dovuto alla frattura del braccio, ha subito corso i 60m della batteria in 7"13, per migliorare il primato personale nella finale vincente in 7"12. Questo tempo lo pone in testa alle graduatorie Italiane a sole due settimane dai Campionati Italiani.
Per Gabriele Moris i 60m in 7"34 in batteria e i 7"31 in finale.
Richard Cuneaz 7"50 in batteria e 7"49 in finale. Boris Accardi per 3 centesimi non accede alla finale, 7"65 in batteria. Mattia Rodà Savoini, il mezzofondista più sorprendente, in 7"72.
Youness Salak, altro mezzofondista, bravo in 7"99. Maurizio Pascale influenzato, con qualche problema respiratorio, corre comunque in 8"21.
60hs uomini con Patrick coraggioso e vincente anche senza allenamento. 9"15 in batteria e 9"12 in finale.
60hs juniores con Gabriele Moris bravissimo in 8"73 in batteria e vincitore in 8"56 in finale, tempo che lo sistema in 13a posizione italiana.
Federico Deligios nella stessa gara 9"38 in batteria e 9"22 in finale.
Salto in alto con un eccellente Federico Deligios che sale a 1,96 e sbaglia di pochissimo la 2a prova dei 2metri.
André Comé salta 1,76, ma può saltare molto di più, visto che con tre appoggi in allenamento sale a questa misura...
Fabrizio Merlo supera 1,60.
Fabrizio Merlo supera anche l'asticella del salto con l'asta a 2,80, ma è maturo per i 3 metri.
Marco Brunori nell'asta passa i 3,80, con due allenamenti alla settimana fa i miracoli.
Salto in lungo uomini, con Simone Vinci confuso sui primi due salti, poi si tranquillizza e supera i 6 metri. André Comé all'ultimo salto tira fuori gli artigli e si porta a 5,81, togliendo la vittoria "ormai certa" a Ian Càmpaci fermo a 5,77. Boris Accardi 5,33 esattamente come il suo compagno Maurizio Pascale. Youness Salak salta 5,01.
Triplo uomini con Richard Cuneaz vincente, ancora una volta oltre i 13,00 metri (13,16). Richard, al momento, è 9° nella classifica nazionale!
Ian Campaci pasticcia le rincorse ed è troppo preoccupato da quelle per concentrarsi sul salto...
Per lui 12,61, ma nelle gambe ha ben altro...
Simone nel peso porta a casaun altro titolo con 11,75.
Nei 60 piani donne netto miglioramento di Martina Marchiando che in batteria già si migliora in 8"72, ma che in finale riesce a fare ancora di meglio tagliando il traguardo in 8"57. Arianna Imperial, gareggia sugli scì e di corsa scende a Valle per correre i 60 piani. Per lei 8"64 in batteria e 8"61 in Finale.
Fabiana Deligios è sempre brava, anche lei come Marco Brunori, per gli impegni familiari non può fare più di tre allenamenti settimanali e quello che riesce a fare dà la dimensione del suo potenziale. 9"26 in batteria e 9"25 in finale. Brava Fabi!
Nel salto con l'asta femminile anche Mavy Spadotto si migliora a 2,70 e si migliora anche nel getto del peso lanciandolo a 8,83. Personale anche per Martina Marchiando con la misura di 7,68. Su 22 titoli assegnati 14 sono vinti dai nostri bravi atleti. Complimenti!!!

Nessun commento :