Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 12 febbraio 2012

Eleonora Marchiando, la più giovane e la più veloce della Valle!

Ieri, sabato 11 febbraio, si è disputato al Palaindoor il Meeting Promozionale Giovanile indoor per le categorie esordienti, ragazzi, cadetti. L'acuto è stato realizzato da Eleonora Marchiando, questa volta nei 60m piani. Eleonora non ama vincere facile e ha preferito non fare i 60hs dove temeva, giustamente, di non trovare concorrenza, e schierarsi invece sui 60 piani e nel getto del peso. Inutile dirlo, ha vinto tutte due le gare...Fin qui niente di speciale, ma la cosa speciale è che arrivava da una gara di scì, e che si è migliorata fino a 8"12, ottavo tempo in Italia e miglior prestazione dell'anno anche tra le categorie assolute valdostane. Ha praticamente corso da sola perchè si è staccata subito da tutte e ha tagliato il traguardo con circa tre metri di vantaggio sulla seconda.
Nel getto del peso, completamente inventato, vince con il personale di m8,82. La bellezza di Eleonora stà anche nel fatto di passare dalla velocità al mezzofondo, ai lanci e ai salti con estrema naturalezza, unicamente con la gioia di confrontarsi e di provare tutte le specialità. MA-GNI-FI-CA! Comincia a diventare difficile commentare Eleonora, rischio di ripetermi...
Merita un commento anche il Biathlon Esordienti A di Gabriele Adorni 2002, con la passione della corsa. Suo papà è arrivato e mi ha detto "gli piace correre!" Bene. E' coordinatissimo, impara qualunque gesto atletico in un attimo e gli piace veramente!!!
Vince facilmente, anche se questa volta Alessandro Girotti l'ha marcato stretto... Davvero due bellissimi atleti in erba. Finalmente una gara esordienti con una rappresentanza della "Calvesi" consistente. Al 5° posto è bravo Federico Chiodo, al 10° Arnaud Comé (simpaticissimo briccone), al 13° Levy Othniel Yobue, che ha solo due "allenamenti" alle spalle, ma che diventerà bravissimo, 17° Ashraf Driouche e al 21° Haitam Rarhai.
Nel Biathlon Esordienti A femminile la migliore delle nostre atlete è Silvia Mosca (mia nipote), al 10° posto, seguita all'11° da Rachele Reverchon e da Nicole Pesse al 13°.
50m per gli Esordienti B con la bella vittoria di Adam Stanizzi, il 2° posto di Giacomo Lanza e il 4° di Stefano Boffetti.
50m per le Esordienti B con Gaia Pizzolato al 3° posto, Sara Galia al 4° e Gaia Ferrari al 5°.
Questi esordienti sono davvero belli, bravi, simpatici ed educati. Penso proprio che sia merito dei genitori, ma anche degli istruttori che insegnano loro il rispetto delle regole, da subito.
Biathlon Ragazzi con il 9° posto di Matteo Milliery che ama la corsa lunga, ma che è bravo anche nelle altre specialità. 10° Amedeo Raso, ragazzino longilineo, che sono certa diventerà un bell'atleta. 16° Edoardo Di Vita, 17° Michel Comé, 19° Massimiliano Prato e 24° Francesco Prato.
Biathlon Ragazze col 2° posto della bellissima Charlotte Siani, dietro alla ligure Camilla Lugaro. Bellissimo rientro alle gare di Helene Bringhen 5a, molto cresciuta e competitiva, 6a Asia Moscato, 8a Liliana holban, 11a Hana Stanizzi, 16a Anais Lavy, 18a Matilde Ferrucci, 29a Giorgia La Rosa, 31a Giulia Todaro, 35a Elena Trojvogli. Una gara con una partecipazione da paura, 44 ragazze!
60m piani cadetti col 6° tempo di Francesco Antonicelli, l'8° di Andrea Casassa, che poco dopo corre anche i 60hs, dominandoli nettamente, ma all'ultima barriera arriva troppo sotto e anzichè "saltare" per aria, con le mani abbatte l'ostacolo andando incontro a una giusta squalifica. Anche questa è sana esperienza...
10° Edoardo Tortorelli, dal fisico possente, 21° Kristian Cabras, 22° Joel Vierin, 23° Guido Marcoz.
Nel salto triplo Francesco Antonicelli è 2° con la misura di 10,95, Joel Vierin 3° con 9,41 e Guido Marcoz 4° con 8,59.
Getto del peso con Edoardo Tortorelli 6° con m9,84.
Nei 60m piani oltre al grande risultato di Eleonora Marchiando, una bruttissima caduta sul traguardo di Barbara Sciardi (senza le chiodate) che comunque chiude 17a (ti pareva!).
Salto con l'asta cadette con Marta Arlian di nuovo a 2,20, ma in allenamento e già più alta e Mavy Spadotto che sale con bel margine sopra i 2,60. La vera sorpresa della gara femminile di asta è quella che ci regala Chiara Sammaritani, che si diverte tantissimo a provare tutte le specialità e con un solo allenamento sotto la guida di Nathasha Pellissier, supera agilmente i m2,75. Un ritorno al suo antico amore? Molto brava.
Unica nota negativa quella che riguarda Claudia Cometto che dopo aver superato i due metri, scende male a terra e si procura una distorsione alla caviglia. Al pronto soccorso vengono escluse fratture e le danno da rispettare 5 giorni di assoluto riposo. Auguri dolce Claudia!
Nella gara maschile Marco Brunori supera i m3,90 e sembra più sicuro e veloce del solito.
Con Eleonora Marchiando nel getto del peso anche Barbara Sciardi, tutta "ammaccata" dopo la caduta sui 60m, che getta il peso a m5,28.
Concludo il mio commento alle gare con l'altra bellissima sorpresa nel salto con l'asta, offertaci da Fabrizio Merlo, al primo anno della categoria allievi. Fabrizio, si presentava con il personale di m2,80 e sale addirittura di 40cm, portando il suo primato a m3,20. Bravo Fabrizio! Merita molto questo ragazzo, per la costanza, la modestia, la serietà, la buona educazione e l'impegno. Il lavoro paga. Buona guarigione a quelli che non hanno gareggiato a causa dell'influenza.

Nessun commento :