Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

giovedì 29 marzo 2012

martedì 27 marzo 2012

Nathalie Dorigato in gara a Viterbo


Nathalie Dorigato domenica 18 marzo, si è spinta fino in Lazio, precisamente a Viterbo, per una gara di Cross di 6Km. Brava Nathalie, il nosro tifo a distanza spero ti sia arrivato.
Nathalie è sportiva nell'anima, le piace correre in allegria e col sorriso sulle labbra. Si diverte proprio ed è rimasta impressionata da quanto i tecnici sbraitassero per incitare gli atleti, anche violentemente. Per Nathalie solo crampi alle orecchie e tanta gioia.
89a in 34'32".
Ha vinto un paio di calzini!

Fantastico René Cuneaz nella mezza della Stramilano! Marina Granato migliora il primato vda!


René Cuneaz, forse non ha sbagliato ad abbandonare lo scì di fondo per l'atletica, è più facile che abbia sbagliato nello scegliere lo scì di fondo prima dell'atletica...
I risultati che ottiene sono sempre più confortanti. René nonostante il lavoro veramente duro che compie nel migliore dei modi, lavora nel reparto degli altoforni, riesce a competere e a fare meglio di atleti che lo sport lo fanno come professione, e che si allenano solamente.
Nella mezza maratona della Stramilano, gara tra le più importanti in Italia, che ha visto iscritti 6000 concorrenti, è riuscito nella splendida impresa di arrivare tredicesimo e ottavo degli Italiani.
Il caldo è stato piuttosto fastidioso, ma per lui è stata tale la gioia di sentirsi bene e di "tenere" vicino ai migliori, da non accorgersene quasi.
Il lavoro che René stà facendo sotto la guida di Giorgio Rondelli, uno dei più grandi tecnici del mezzofondo e della corsa lunga che l'Italia abbia mai avuto, comincia a dare i suoi frutti e ne sono particolarmente felice perchè merita davvero questo bravo e talentuoso atleta.
Forza René, dovresti aver capito che puoi stare al passo dei migliori ormai, e puoi tranquillamente osare e correre con loro...
Grandissimo, mi fai davvero felice, grazie.

Anche Marina Granato M50 ha gareggiato nella Stramilano internazionale. Marina ha corso in 1ora 57 minuti e 58 secondi stabilendo il nuovo primato di categoria valdostano(precedente 2ore 15' 32"). 351a delle femmine, 24a di categoria e 4072a assoluta.

nella foto col suo allenatore Giorgio Rondelli

Tortorici e Bellantoni, Campioni Italiani!
































Partenza da Aosta venerdì 23, con Antonino Lo Nano e Marisa Belletti, alla volta di San Benedetto del Tronto per i "Campionati Italiani Invernali di Pentathlon Lanci Master".
In carovana Michelangelo Bellantoni con Mimma Vadalà e Maria. Da Roma invece Emanuele Tortorici con Francesco Longo e Nicola Pica. Il ritrovo era per le 20.00 al B&B La Torretta Bianca.
La prima bella sorpresa è stata di trovare un posto magnifico, con un'accoglienza di totale simpatia. Romina e Tomas ci hanno fatto sentire come se fossimo a casa in tre secondi. Giovani e belli con due piccole meravigliose figlie all'altezza della situazione.
Il tempo di posare la valigia e di apprezzare la sistemazione e veloci verso il ristorantino consigliato da Romina. Il ristoratore messo in preallarme, sapendo dell'arrivo di leggiadri lanciatori, ci ha riservato porzioni inimmaginabili e di qualità, che hanno rimesso in sesto il gruppo.
A dormire a mezzanotte, erano anni che non mi capitava, normalmente a quell'ora comincio a scrivere il blog...
Il giorno dopo, sabato 24, in gara ci sono solo i nostri uomini che lasciamo andare avanti per il ritiro dei numeri di gara e per la conferma iscrizioni. Noi ce la godiamo proprio, con le marmellate fatte in casa e le torte che assaggiamo in quantità (mica potevamo deludere Romina, no?). Slurp, che meraviglia!
Raggiungiamo al campo gli atleti e facciamo il tifo per loro, rompendo il silenzio e la tensione della gara.
Si fanno davvero onore i nostri tre "Calvesi".
Michelangelo Bellantoni con i 3237 punti diventa il Campione Italiano dei master 55.
Emanuele Tortorici con 2805 punti è Campione Italiano dei master 45.
Antonino Lo Nano con 2747 punti è medaglia d'argento dei master 45.
La sfida Tortorici-Lo Nano è bellissima, dura da anni e la beffa ne è la costante. Emanuele dopo la vittoria "tortura" Antonino, che gioca volentieri anche se avrebbe preferito essere lui il torturatore...
Questa è una sfida produttiva, tanto che ne è uscito il record valdostano di pentathlon lanci e il record valdostano di disco da parte di Emanuele e il record valdostano di giavellotto e martellone da parte di Antonino...
Cerimonia di premiazione e si aprono le danze con la toma fresca portata da Marisa, nduja, vino di Caluso, olive piccanti di Michelangelo e ogni ben di Dio prima di cena.
Alle 20.00 una cena da paura, anticipata da una pastiglia di Malox americana per eliminare una "leggera" acidità di stomaco residua.
Piccolo particolare alle due scatta l'ora legale e si dorme un'ora di meno. Morale, torno in media con le mie ore di sonno, ne dormo 5 scarse.
Ci alziamo anche 15 minuti prima per far onore alla colazione di Romina.
Partiamo per il campo di atletica, questa volta è il turno delle donne. Ce la caviamo, ma gli uomini, devo ammetterlo, hanno vinto medaglie più pesanti.
Noi siamo contente comunque, io ho migliorato di 43 punti e Marisa di 160.
Marisa Belletti con 2040 punti è medaglia di bronzo master75.
Lyana Calvesi con 1843 punti è medaglia di bronzo master 65.
Mimma Vadalà con 1475 punti è 5a master 50.
Risultato entusiasmante per la "Calvesi", 5 medaglie e due Campioni Italiani sono proprio un ricco bottino.
Trasferta magnifica, stanchezza esagerata, ma quante impagabili risate...

martedì 20 marzo 2012

Grazie Simonetta!


Il 20 Marzo del 1995 Simonetta Mocellini in Spanò, ha messo al mondo Jacopo. Un grande GRAZIE da parte di tutti quelli che amano l'atletica!!!
AUGURI JACOPO!!!

lunedì 19 marzo 2012

Paillex, Marchiando, Arlian, Marcoz sul podio a Modena!































Trasferta positiva per i nostri cadetti ieri a Modena. La rappresentativa valdostana vedeva in gara 12 atleti della "Calvesi", peccato per le defezioni dell'ultima ora, anche se giustificate, di Gorraz, Menel e Camporese.
Emma Paillex apre le "danze" con una bella gara di alto. Supera l'1,55 molto bene, misura che le garantisce la medaglia di bronzo, ma non riesce a ripetersi sull'1,60. Brava con la miglior posizione della spedizione.
Eleonora Marchiando, mette alla prova il piede recentemente infortunato. Direi, "prova superata"!
Si guadagna la finale delle prime con il buon tempo di 9"32, tempo che ripete nella finale che le permette il 5° posto sul podio. Molto bene, grande carattere e recupero rapido, nella prossima gara, con qualche allenamento specifico, recupererà i posti più alti della graduatoria nazionale.
Entrano in gara i cadetti nell'alto col nostro Francesco Antonicelli che supera tranquillamente il metro e 50, ma che si ritrova con la progressione che lo costringe a passare a 1,60 (sua migliore prestazione), mettendolo in difficoltà con uno sbalzo di 10cm. Francesco si ferma quindi all'ottavo posto dispiaciuto per non aver potuto dimostrare di valere di più.
Salto con l'asta con Marta Arlian che migliora la sua prestazione di 15cm, portandola a 2,40 che le fa guadagnare la quinta posizione. Bravissima!
Guido Marcoz, in gara come Marta nell'asta, si ritrova a dover entrare in gara a m2,50, ma come da copione è consentito mettere la misura inferiore alla prima prova per cui chiede m2,20. Guido è davvero un grande a non perdersi d'animo e a superare la misura che gli permette il 6° posto sul podio...
Barbara Sciardi affronta i 2Km di marcia con buonissima tecnica e ha sicuramente i numeri per diventare una brava marciatrice. Attualmente manca di allenamento specifico e deve accontentarsi della 20a posizione.
Joel Vierin è bravo a migliorare di una decina di cm nel salto in lungo arrivando a 4,51 con la 14a posizione. Grace Yoboue con m4,00, nel salto in lungo è 14a.
Yasmine Salak, affronta la gara del getto del peso, come Grace con un pò di timidezza, alla prima trasferta della vita, ed è comunque brava a fare 7,39 col 14° posto.
60m piani con Edoardo Tortorelli al 21° posto in 8"39, 23° posto per Andrea Gaudio in 8"76.
Nei 60hs Jean Marie Robbin si migliora e porta il personale a 9"92 col 20° posto.
1000m con i risultati molto interessanti dei nostri due rappresentanti al primo anno di categoria. Una gara tiratissima e miglioramento per entrambi di ben 12 secondi. Bellissimo salto di qualità per gli allievi di Marco Bisazza! Andrea Casassa 18° in 2'54"31 e Kristian Cabras 21° in 2'57"65. Della loro fascia d'età sono però 3° e 6°...
Se ne riparla l'anno prossimo!
Tanta emozione per questi cadetti alla prima trasferta importante, ma anche tante prestazioni personali migliorate.

grazie a Cristina per molte fotografie