Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 6 maggio 2012

Federico Deligios supera i 2 metri, Ian Campaci minimo per gli Italiani!

Si è aperta la riunione con un minuto di silenzio per ricordare Mathieu Jerusel, molta commozione per gli amici che faticano a credere che non sia un brutto sogno.
La prima gara a prendere il via è stata quella del martellone, del peso di 15.88 Kg, vinta da Emanuele Tortorici con la bellezza di m10.17 e il nuovo record valdostano Master45, secondo il suo amico fraterno sfidante da sempre, Antonino Lo Nano con m8.04.
400hs con Youness Salak per la prima volta ad affrontare questa specialità, bravo con un buon senso del ritmo che vince il titolo regionale allievi in 1'05"98.
Triplo maschile con un grande Ian Càmpaci capace di staccare il biglietto per i campionati Italiani del29/30 settembre a Firenze, con un bellissimo 13.34m (il minimo era m13.15), dove potrà affiancare Richard Cuneaz.
Alto femminile con tre titoli su tre per noi. Bravissima Chiara Sammaritani che vince il titolo assoluto con m1.40 fatto con grande margine, ma che abbandona la pedana per potersi presentare alla partenza dei m 200.
Super Cinzia Mismetti che vince con decisione la categoria Master50 con m1.20 (a me sembrava avesse fatto di più). Il terzo titolo è mio, ma di poca soddisfazione vista la misura ridicola...
Come finiamo l'alto Cinzia ed io andiamo a recuperare il disco e devo dire che ci divertiamo, Cinzia con m19.26 vince il titolo, io con m16.00 pure e Cristina Signorato è brava con m17.42. Brava anche Marisa Belletti master 75 con m10.27.
Disco maschile con un Antonino Lo Nano che si vendica dopo la gara del martellone, vincendo il titolo assoluto con m31.11 a discapito di Marco Brunori m30.69 e del fratellone Emanuele Tortorici m29.60.
Il titolo allievi lo vince molto bene Omar Billotti m30.74 e quello juniores il solito bravo Simone Vinci m39.29 (da verificare).
Esordio anche per Michele Peloso con m17.58.
Ecco i 200m con Chiara Sammaritani che migliora di giorno in giorno anche tecnicamente e vince il titolo assoluto in 26"66!!! BRAVA!
Arianna Imperial, non si capisce come mai risulta senza accredito e viene inserita nella serie poco competitiva che vince tranquillamente in 28"01, peccato davvero.
Mi è molto piaciuta Federica Calderola atleta di grande potenziale, priva di allenamento, che ha corso i primi 130m benissimo, incontrando giustamente la salita nei secondi 70. Spero che inizi ad allenarsi per non sprecare il suo talento.
200 maschili con Jacopo Spanò che posiziona i blocchi, peccato che fossero imbarcati e che al momento del via schizzassero indietro con il rischio di una caduta. Lo starter ripreme per il 2° sparo, ma la pistola fa "cilecca" e tutti proseguono la gara. Jacopo ha un momento di esitazione, si ferma ma pensa di aver fatto un viaggio inutilmente e riparte all'inseguimento per mollare una decina di metri prima del traguardo... Peccato che nonostante tutto questo caos il responso cronometrico decretasse un 22"83!!!
Direi che può aspettrsi in una gara regolare davvero qualcosa di buono...
Il titolo regionale assoluto è suo.
Sempre per un problema poco chiaro anche il bravo Gabriele Moris risulta senza accredito e non è inserito nella serie dei migliori, vince con un bel 23"03, il 3° tempo e titolo Juniores.
Nella sua serie Youness Salak arriva dietro Gabriele in 25"51 (dopo i 400hs pretendere di più sarebbe stato impossibile).
Anche Paul Decembrino master 50 è bravo in 27"58 col titolo regionale di categoria.
Luigi Guidetti Master 60 è campione regionale di categoria in 28"01.
Nell'ultima serie anche Boris Accardi, non accreditato ingiustamente, che avrebbe potuto fare ancora meglio in una serie più tirata, ma che comunque si migliora in 24"54 con m1.7 di vento contrario.
2° è il bravo Fabrizio Merlo che abbassa il suo personale portandolo a 24"93. 3° Maurizio Pascale, che corre troppo in frequenza, ma che miglioerà di molto a breve, per il momento 25"98.
Triplo femminile con Alessandra Bonetto che salta m10.55. Alessandra dovrebbe allenarsi per poter fare ancora meglio.
800m femminili con Jessica Giovinazzo notevolmente migliorata nella corsa, che vince il titolo regionale assoluto col personale di 2'34"92 per la gioia di Flavio Ranghino che ha iniziato a seguirla.
800m maschili con un Mattia Rodà Savoini che conduce in testa la gara dal primo metro e la vince col titolo non solo degli allievi, ma assoluto in 2'06"42. Agonista vero!
Moncif Arachidi alla sua prima gara in questa specialità è bravo in 2'14"78.
5Km di marcia per Lorenzo Merlo master75, bravissimo in 41.16"73, vincitore del titolo regionale.
Davide Visentin non si sente ancora pronto per i 10Km, avendo ripreso a marciare da poco, e non completa la gara.
Giavellotto maschile con una bellissima performance di Gabriele Moris che migliora il personale fino a m45.43 impossessandosi del titolo regionale assoluto. Bene anche Marco Brunori con m39.80. Simone Vinci m37.01. Personale anche per Federico Deligios con m33.05 e per Michele Peloso di m28.80.
Nella categoria allievi titolo di campione regionale per André Comé con m32.94, dietro di lui Ian Campaci con un buon 31.88. Bravo anche Francesco Berguerand con m29.88, seguito da Omar Billotti a m26.66.
Giavellotto donne con il titolo regionale assoluto per Alessandra Bonetto con m26.95 e quello master 75 di Marisa Belletti m8.17.
3000m validi anche per la classifica AVMAP.
Bellissimo il nostro gruppo di giovani con Andrea John davanti col personale di 9.26.46, con una gara praticamente quasi sempre fatta in testa. Campione regionale allievi il nostro Jean Paul Perret, seguito da papà Silvio che chiude con un ottimo 9.26.49!  Youssef Rahmi soffre un pò la distanza e termina in 9.55.46.
Buon ottavo Pietro Fares in 9.59.02, in costante miglioramento.
Di soddisfazione è stata la bella gara di Massimiliano Della Fazia in 10.38.28, crediamo tutti nelle sue possibilità.
Bravo anche Franco Cabras10.51.57, Pietro Antonio Ranieri in 10.54.17, Alfredo Nicolotti in 12.30.49.
3000m femminili con il titolo regionale per supermamma Paulina Pallares master45 in 11.52.18. Molto bene anche Sabrina Brazzale in 11.57.42. Vedere Cinzia Lanzini master 50, dopo un lungo periodo di stop, ritornare alle gare mi ha fatto uno speciale piacere. Brava Cinzia in 12.44.71.
In gara anche l'allieva Irene Glarey che conclude in 13.42.69, è ancora agli inizi, ma sotto le cure di Marco Bisazza  i risultati sono una garanzia.
Ultima gara della giornata con un Federico Deligios, sicuro di sè che capisce di poter entrare nel club dei duemetristi e si allunga allo stacco come non mai e alla terza prova supera i 2metri tanto desiderati. Bravissimo nella determinazione e nel "cercare" di seguire il programma della mitica Sandra Dini. Non più solo salti, ma costruzione fisica! Leggermente meno divertente che continuare a saltare, ma poi divertimento assicurato in gara...
Erano un bel pò di anni che un valdostano non superava i due metri! Naturalmente il titolo assoluto lo vince Federico. Il titolo regionale allievi lo vince invece Jacopo Spanò con improbabili salti di pura fantasia sostenuti solo dalle caratteristiche da gatto che lo contraddistinguono. per lui m1.82. Per André Comé m1,79, ma il loroo valore è ben altro e li aspetto a breve...
Francesco Berguerand sale a m1.70, ma come André anche per lui misure differenti sono vicine. Fabrizio Merlo si ferma a m1.60, lo aspetto ad altre misure.
Eravamo davvero tanti e spero di non aver dimenticato nessuno.
Come prima giornata niente male, ho contato 29 titoli regionali per la Calvesi e 66 presenze gara. Domani, o nooo, ho visto l'ora adesso sono le 4.04, oggi, non domani, speriamo che il tempo sia ancora clemente con noi. Buona notte!

Nessun commento :