Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

mercoledì 6 giugno 2012

Jean Paul Perret minimo per gli italiani!

Che bravi che siamo! Ahahahahah, comincio a parlare come i calciatori, "abbiamo vinto, abbiamo perso, siamo bravi"...
Ma certo, torniamo all'atletica, i miei atleti sono sempre più bravi ed è così vero che facendo troppe prestazioni da incorniciare contemporaneamente, non viene dato il GIUSTO risalto che meriterebbero...
2.05, meritava una pagina di giornale, Finale nazionale ai Campionati di società allievi, un'altra pagina, 11"08 nei 100m di Spanò un'altra ancora, Gabriele Moris 5° agli italiani di decathlon un paginone, René Cuneaz 8'27"71 nei 3000, pure...
Forse hanno esagerato a fare tutto assieme e tutto appare normalità. Ma quando mai ci sono stati tutti questi risultati "giovani" in Valle, se non tornando alla metà degli anni 80?
Per rinforzare questa tesi Jean Paul Perret ieri sera a Santhià ci ha messo il carico, stabilendo il personale sui 1500m di ben 10" e conseguentemente il minimo per i campionati Italiani in 4'11"79.
Bravissimo, come ha alleggerito i carichi di lavoro, il risultato è arrivato.
Papà Silvio molto goduto, come tutti noi,  e dispiaciuto assieme a tutti noi per il mancato minimo di pochissimo di Andrea John Dejanaz sui 3000m siepi. John ha corso in 10'05"56, il tempo di recuperare e riproverà con successo ad agguantare il 9'58".
Molto bravo anche Richard Cuneaz che con una media di quattro allenamenti mensili (assorbito completamente dal liceo classico e dalla raccolta delle erbe), supera m13.03 nel triplo due volte staccando fuori pedana...
Un'altra grande impresa quella di Arianna Imperial, che nonostante abbia rinunciato alle lusinghe di un grazioso e ben educato allenatore e si sia "accontentata" di Patrick, va sempre meglio e si diverte sempre di più. 1'01"39 e ad ogni gara sempre più sicura, competitiva e sorridente. ahahahaha, brava Ari!!! Questo risultato con 6 settimane di allenamento post periodo agonistico con lo scì...
Ancora una bella gara di Chiara Sammaritani, pronta a un altro salto di qualità, che ha vinto davanti a quotate atlete i 100m in 12"66 con 1.8 di vento contrario. Forza Chiara, la Chiaretta che c'è in te è tornata!
Boris Accardi non male nella prima parte, ma impettito nella seconda chiude i 100m in 12"05, giustificato da 2.2 m di vento contrario.
Nei 1500 ancora personale per Adil Boukhraiss in 4'20"61 e vicinissimo al personale anche Youssef Rahmi in 4'30"75 (4'30"46).
Bella gara di salto con l'asta di Marco Brunori che inaugura alle misure più basse il Brònury, il Fosbury dell'asta. Mitico Marco!!! Ai 3.90 torna al vecchio stile e con eleganza e in abbondanza supera la misura. Marco nel giavellotto 36.41.
Un'altra giornata di successi, avanti tutta!


Davanti Mattia Rodà Savoini (400m in 53"40), nella fila dietro Richard Cuneaz, Youssef Rahmi, Andrea John Dejanaz (tirato fuori dalla doccia), Adil Boukhraiss, Boris Accardi, Arianna Imperial, Simone Vinci e dietro ancora Marco Brunori, Silvio e Jean Paul Perret.

Nessun commento :