Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

martedì 31 luglio 2012

Venerdì alle 21.00 tutti a Torgnon!

Venerdì 3 Agosto a Torgnon, si terrà il concerto finale del master class che inizia oggi con Katia Ricciarelli. La bella notizia è che gli allievi in concerto alle ore 21.00, saranno accompagnati dal maestro Aldo Tarchetti. La sede a Torgnon dipenderà dalle condizioni meteorologiche.

I sostenitori dell'atletica devono sostenere il mitico Maestro Aldo Tarchetti!

Pietro Ranieri gareggia a Mottola e Adelfia

Il nostro atleta Pietro Ranieri nonostante il caldo pesantissimo, alle sette di sera i gradi erano ancora 34, il 1° Luglio ha gareggiato in compagnia di altri 200 coraggiosi, in una competizione collinare a Mottola (Taranto), di 8 Km di saliscendi. 55a posizione per Pietro.

Pietro Ranieri in gara a Mottola

Pietro ad Adelfia
Il 22 Luglio ha gareggiato invece ad Adelfia (Bari), questa volta 9,3 Km pianeggianti e su 250 corridori Pietro ha tagliato il traguardo col ventitreesimo posto.

Sammaritani, Moris e Marchiando vincono il Triathlon del Sestriere. Sul Podio Mladenic, Siani, Perret

Partenza come da copione, ma arrivo dopo le previsioni. Una bella coda per lavori, ma forse le 2 ore e mezza previste per il viaggio, non bastavano...
10 atleti e tutti belli i nostri. Le vacanze ne hanno ridotto il numero, ma la qualità è rimasta intatta. Buona la temperatura dei 2000m del Sestriere con un bel sole che ha lasciato il segno su molti del gruppo. Vento come sempre abbondante e stranamente contrario sul rettilineo d'arrivo. Una sola serie dei 100m con vento regolare, quella di Gabriele Moris a +1.0 e per lui il primato personale senza vento di 11"26. Sette atleti della Calvesi sono saliti sul podio e ben 5 sul gradino più alto.
Charlotte Siani ha subito messo in riga la concorrenza vincendo la gara veloce dei 60m piani. Bella anche la partenza di Charlotte, che è mancata a Martina Mladenic rimasta sui blocchi, ma dimostrando ottime qualità è riuscita a tagliare il traguardo col terzo tempo assoluto. Nei 600m ragazze riscatto fantastico di Martina Mladenic che lascia tutte al palo con una gara davvero bella. Quarta posizione per Charlotte Siani che ha imparato a non tirarsi indietro e a dare tutto anche nelle gare di mezzofondo.
Iniziano le gare di triathlon cadette con i m80 piani. Eleonora Marchiando vince in bellezza la sua serie, ma nell'altra la nostra amica Ilaria Dal Cucco (allenata dal mitico Flavio Ranghino) corre un centesimo più veloce di lei, peccato non fossero nella stessa serie ne avrebbero tratto vantaggio entrambe...
La 2a gara del triathlon cadette è il salto in lungo ed Eleonora è 3a con m4.88, misura che rappresenta il personale uguagliato.
La 3a gara per Eleonora è quella dei 600m dove si fa staccare da Valentina Gemetto, reagisce a 150m dall'arrivo e per soli 7 centesimi di secondo non riesce a vincere.
Il triathlon è comunque vinto imperiosamente da Eleonora con 2226 punti, 252 punti davanti alla 2a. Tre punteggi al di sopra dei 700 punti, questo vuol dire essere atleti completi!
80m 10"94 (700)
lungo 4.88 (774)
600m 1'43"13 (752)
Nel Triathlon cadetti in gara per noi Ludovico Riconda, bel tennista che si diverte ogni tanto a venire in prestito all'atletica, con nostro grande piacere.
Ludovico è 6° nella classifica generale col 6° posto negli 80m, il 2° posto nel salto in lungo e il 5° nei m600. Si allenasse minimamente anche nell'atletica potrebbe fare davvero bene...
Triathlon assoluto femminile con Chiara Sammaritani che vince (1677) dando prova come sempre della grande carica agonistica che possiede. Si era iscritta anche nei 200m, ma al momento della conferma iscrizioni le hanno detto che doveva scegliere il triathlon o i 200. A quel punto visto in prospettiva di eptathlon a malincuore a scelto il triathlon. Peccato che solo dopo gli 800, le abbiano dato il via libero anche per i 200. Agonista è vero, ma non autolesionista...
Prima gara 100m con una grande partenza di Chiara, senza caracollare, ben indirizzata e davvero veloce. E' la migliore delle iscritte al triathlon ed è 2a assoluta dietro solo a Vanessa Attard.
Nel salto in lungo supera i m5.00 di un cm e ne è felice. La tecnica è da correggere, ma dopo solo una breve seduta questo è il risultato, ancora un paio di allenamenti e gioirà ancora di più. E' molto intelligente, anche dal punto di vista motorio e basta davvero poco per farla migliorare.
Quello che mi da soddisfazione di Chiara è vedere quanto si diverte ad allenarsi e a gareggiare, le va bene qualunque cosa l'importante è confrontarsi e più il confronto si fa duro, più lo cerca e più se ne rallegra. Grande Chiara, questo vuol dire essere VERI sportivi!!!
100m 12"87 (754)
lungo 5.01 (666)
800m 3'05"64 (257)
Triathlon assoluto maschile vinto da un bravissimo Gabriele Morisl (1692) che si impone in due gare su tre. Gabriele, finalista al Campionati Italiani di prove multiple per tre volte, è un altro bel combattente, un atleta completo. Bella gara dei 100m, bella quella del lungo e chiamata improvvisa alla partenza dei m800, dove si presenta forzatamente di corsa con le scarpe da riposo e arriva 4°.
100m 11"26 (756)
lungo m6.13 (706)
800m 2'24"69 (230)
4° posto per Fabrizio Merlo (1212)
100m 12"25 (522)
lungo m5.26 (527)
800m 2'30"06 (163)
Simone Vinci nell'attesa del salto in lungo si scalda con un 200m in 25"56 e salta poi m5.93 con 3 nulli su sei salti a causa del forte vento.
Mattia Rodà Savoini corre i 400m davvero difficili con quel vento. Parte velocissimo per 200m, per abbassare la carenatura e correre in salita e seduto l'ultima parte ottenendo il 4° posto in 53"06.
1000m per Jean Paul Perret, bravo a guadagnare il secondo posto assoluto.

Chiara Sammaritani vincitrice del Triathlon Alta Quota

Eleonora Marchiando Vincitrice Triathlon Cadette

Martina Mladenic vincitrice dei 600m ragazze


Charlotte Siani vincitrice 60m e Martina Mladenic terza



Jean Paul Perret secondo nei m1000 assoluti

Chiara Sammaritani vincitrice del Triathlon Alta Quota Donne

Gabriele Moris vincitore Triathlon Alta Quota Uomini

Eleonora Marchiando Vincitrice Triathlon Cadette




Daisy Osakue e Chiara Sammaritani

davanti sdraiato Patrick Ottoz, seduti Ludovico Riconda, Mattia Rodà Savoini, Jean Paul Perret, dietro in piedi Eleonora Marchiando, Martina Mladenic, Charlotte Siani, Chiara Sammaritani, Fabrizio Merlo, Simone Vinci, Gabriele Moris

























sabato 28 luglio 2012

Gabriele Adorni vince anche in Sardegna!

Gabriele Adorni, in vacanza in Sardegna, ha approfittato per partecipare ad una gara che si è svolta questa sera alle 18.30 ( 28 luglio ) nel centro storico di Matris. 500 i metri da correre per la sua categoria, quella degli esordienti A.

La manifestazione faceva parte della giornata "Fare Sport in Anglona". Gabriele non si è lasciato sfuggire l'occasione di vincere la gara che si è conclusa con la premiazione e un buon ristoro a base di prodotti sardi.

Elena Perego, Martina Madenic, Eleonora Marchiando, Kristian Cabras vincono a Saint Christophe







Se a livello assoluto maschile abbiamo potuto gioire della bellissima performance di René Cuneaz, a livello giovanile non poche sono state le grandi soddisfazioni. Tra gli esordienti A femminili 600 m per la strepitosa Elena Perego che è una vera freccia e vince, seguita al 2° posto da Chiara Lorenzi, un'altra splendida calvesina per la prima volta in pista. 4a Silvia Gradizzi. Un trio notevole!
Nei 600m maschili Matteo Atzori è 5°, ma se si abitua alla pista ci farà vedere cose ancora più belle. Esordienti B/C femminili col 4° posto di Fatima Rosset, il 9° di Francine Rollet (alla prima gara) e il 10° di Gaia Pizzolato-
Nei 1000m ragazzi mi è davvero piaciuto Pietro Perego, abituato solo alla bicicletta, che ha corso i 1000m classificandosi 3°, facendosi "soffiare la 2a posizione ormai conquistata sul traguardo. Se verrà anche al campo di atletica ci sorprenderà sicuramente.
Nei 1000m ragazze magnifica vittoria per Martina Mladenic che dimostra una sicurezza da adulta. Bella prova anche per Charlotte Siani 5a anche se preferisce la velocità. Asya Rosset brava 6a. Chiara Gradizzi 8a nonostante un ruzzolone, dimostrando carattere si rialza, insegue e si rimette nel gruppo, mi è molto piaciuta. Veronica Cabras è buona 10a.
2000 cadetti, orfani di Casassa (infortunatosi a una spalla in piscina), per Kristian Cabras manca la concorrenza e deve far gara a sè, stravince, ma quando gareggia con Andrea si diverte sicuramente di più.
2000 cadette dove le atlete si contano su una mano, ma tutte di primissima qualità. Eleonora Marchiando, la nostra splendida ostacolista, velocista e pentathleta, si rende conto di non avere la vita facile, questa volta, sapendo che le altre non stanno ad aspettare e parte come sempre molto determinata. Dopo poco solo Eleonora e Manuela Contu si staccano dal gruppetto e fanno il vuoto, sembra staccarsi la Contu, ma Eleonora non si fa sorprendere e tiene bene, tutto si risolve all'ultimo giro quando ai 150m dal traguardo Eleonora ingrana la marcia e vince a mani basse con un bel distacco. Bravissima anche Greta Rosset che sprinta e conquista un bellissimo 3° posto...
3000m allievi con Jean Paul Perret che è 3° dietro a due piemontesi D.O.C. Patiscono tutti il caldo terrificante e inusuale, stando immobili si suda, correndo si "schiatta". Al 5° posto Mattia Rodà Savoini e al 6° Youssef Rahmi che in pieno Ramadan controlliamo a vista dato che non può toccare l'acqua fino alle nove di sera...
Partono i 5000metri con le serie minori, sei serie in tutto.
 Lorenzo Merlo (1935), marciatore master 75, finisce stanchissimo ma soddisfatto i suoi primi 5Km di corsa.
Nella 2a serie alla partenza Alessandro Perego, costretto a correre forte dal tifo della sua piccola iena Elena, di Francesca, Pietro e naturalmente anche dal mio. Corre fino alla fine in testa ma proprio sul traguardo è 2°! Nella stessa serie bella corsa di Paulina Pallares prima delle donne (anche per lei il tifo di tutta la famiglia e il mio), Diettro a lei bravissima ancheVanessa Rosaci con il nuovo look areodinamico.
La 3a serie è vinta con un bel distacco da Franco Cabras che già aveva fatto vedere di star bene ai campionati di società master.
4a serie con Roberta Cuneaz guardinga inizialmente, ma chesi distende con una bellissima falcata ed è prima delle femmine.
5a serie con Mikael Mongiovetto in ottima forma terzo e pronto a gareggiare nella serie dei migliori.  Sarà per il prossimo anno...
Catherine Bertone nella stessa serie di Mikael è sempre un bel vedere, veloce, leggera e attorniata anche lei da una bellissima famiglia. Naturalmente è la più veloce delle donne e come sempre di molti uomini.
Un grande piacere vedere in gara anche Charlotte Bonin, asciutta fisicamente, allegra e bella come il sole. Sicuramente ha messo alle spalle gli acciacchi ed è pronta a risalire sul treno delle migliori triatlete mondiali, peccato per Londra, ma si rifarà sicuramente.
La 6a serie, quella dell'elite che vede come scritto in un post precedente la splendida vittoria di René Cuneaz col nuovo record della pista stracciato, vecchio di 18 anni...
Andrea Dufour, che reputo un vero talento, una forza della natura è 4°, 7° Adil Boukhraiss, altro bell'atleta costretto dal Ramadan a correre con quel caldo senza poter bere, che riesce cmunque a fare il primato personale. Anche il nostro giovane siepista Andrea John Dejanaz corre una bella gara ed è14°.
La Calvesi è la società femminile migliore sia con l'assoluto che con il settore giovanile. Con i maschi 3a sia con i giovani che con l'assoluto.


Estelle, Greta, Eleonora

Lorenzo Merlo




Elena, Alessandro, Francesca, Pietro Perego


davanti Chiara Gradizzi, Asya Rosset, Fatima Rosset, Francine Rollet, Jean Paul Perret, in piedi Chiara Lorenzi, Elena Perego, Greta Rosset, Eleonora Marchiando, Martina Mladenic, Veronica Cabras, Silvia Gradizzi, Pietro Perego

Alex Ascenzi, Adil Boukhraiss, René Cuneaz, Youssef Rahmi, Andrea John Dejanaz

davanti: Asya, Fatima, Francine  dietro: Chiara, Elena, Greta, Eleonora, Martina, Veronica, Silvia, Pietro, Kristian.
Un trio d'eccezione: Chiara, Elena, Silvia


Fatima e Francine

René, Jessica, Alex







coccole
I campioni regionali assoluti sono Catherine Bertone e René Cuneaz.