Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

martedì 31 luglio 2012

Sammaritani, Moris e Marchiando vincono il Triathlon del Sestriere. Sul Podio Mladenic, Siani, Perret

Partenza come da copione, ma arrivo dopo le previsioni. Una bella coda per lavori, ma forse le 2 ore e mezza previste per il viaggio, non bastavano...
10 atleti e tutti belli i nostri. Le vacanze ne hanno ridotto il numero, ma la qualità è rimasta intatta. Buona la temperatura dei 2000m del Sestriere con un bel sole che ha lasciato il segno su molti del gruppo. Vento come sempre abbondante e stranamente contrario sul rettilineo d'arrivo. Una sola serie dei 100m con vento regolare, quella di Gabriele Moris a +1.0 e per lui il primato personale senza vento di 11"26. Sette atleti della Calvesi sono saliti sul podio e ben 5 sul gradino più alto.
Charlotte Siani ha subito messo in riga la concorrenza vincendo la gara veloce dei 60m piani. Bella anche la partenza di Charlotte, che è mancata a Martina Mladenic rimasta sui blocchi, ma dimostrando ottime qualità è riuscita a tagliare il traguardo col terzo tempo assoluto. Nei 600m ragazze riscatto fantastico di Martina Mladenic che lascia tutte al palo con una gara davvero bella. Quarta posizione per Charlotte Siani che ha imparato a non tirarsi indietro e a dare tutto anche nelle gare di mezzofondo.
Iniziano le gare di triathlon cadette con i m80 piani. Eleonora Marchiando vince in bellezza la sua serie, ma nell'altra la nostra amica Ilaria Dal Cucco (allenata dal mitico Flavio Ranghino) corre un centesimo più veloce di lei, peccato non fossero nella stessa serie ne avrebbero tratto vantaggio entrambe...
La 2a gara del triathlon cadette è il salto in lungo ed Eleonora è 3a con m4.88, misura che rappresenta il personale uguagliato.
La 3a gara per Eleonora è quella dei 600m dove si fa staccare da Valentina Gemetto, reagisce a 150m dall'arrivo e per soli 7 centesimi di secondo non riesce a vincere.
Il triathlon è comunque vinto imperiosamente da Eleonora con 2226 punti, 252 punti davanti alla 2a. Tre punteggi al di sopra dei 700 punti, questo vuol dire essere atleti completi!
80m 10"94 (700)
lungo 4.88 (774)
600m 1'43"13 (752)
Nel Triathlon cadetti in gara per noi Ludovico Riconda, bel tennista che si diverte ogni tanto a venire in prestito all'atletica, con nostro grande piacere.
Ludovico è 6° nella classifica generale col 6° posto negli 80m, il 2° posto nel salto in lungo e il 5° nei m600. Si allenasse minimamente anche nell'atletica potrebbe fare davvero bene...
Triathlon assoluto femminile con Chiara Sammaritani che vince (1677) dando prova come sempre della grande carica agonistica che possiede. Si era iscritta anche nei 200m, ma al momento della conferma iscrizioni le hanno detto che doveva scegliere il triathlon o i 200. A quel punto visto in prospettiva di eptathlon a malincuore a scelto il triathlon. Peccato che solo dopo gli 800, le abbiano dato il via libero anche per i 200. Agonista è vero, ma non autolesionista...
Prima gara 100m con una grande partenza di Chiara, senza caracollare, ben indirizzata e davvero veloce. E' la migliore delle iscritte al triathlon ed è 2a assoluta dietro solo a Vanessa Attard.
Nel salto in lungo supera i m5.00 di un cm e ne è felice. La tecnica è da correggere, ma dopo solo una breve seduta questo è il risultato, ancora un paio di allenamenti e gioirà ancora di più. E' molto intelligente, anche dal punto di vista motorio e basta davvero poco per farla migliorare.
Quello che mi da soddisfazione di Chiara è vedere quanto si diverte ad allenarsi e a gareggiare, le va bene qualunque cosa l'importante è confrontarsi e più il confronto si fa duro, più lo cerca e più se ne rallegra. Grande Chiara, questo vuol dire essere VERI sportivi!!!
100m 12"87 (754)
lungo 5.01 (666)
800m 3'05"64 (257)
Triathlon assoluto maschile vinto da un bravissimo Gabriele Morisl (1692) che si impone in due gare su tre. Gabriele, finalista al Campionati Italiani di prove multiple per tre volte, è un altro bel combattente, un atleta completo. Bella gara dei 100m, bella quella del lungo e chiamata improvvisa alla partenza dei m800, dove si presenta forzatamente di corsa con le scarpe da riposo e arriva 4°.
100m 11"26 (756)
lungo m6.13 (706)
800m 2'24"69 (230)
4° posto per Fabrizio Merlo (1212)
100m 12"25 (522)
lungo m5.26 (527)
800m 2'30"06 (163)
Simone Vinci nell'attesa del salto in lungo si scalda con un 200m in 25"56 e salta poi m5.93 con 3 nulli su sei salti a causa del forte vento.
Mattia Rodà Savoini corre i 400m davvero difficili con quel vento. Parte velocissimo per 200m, per abbassare la carenatura e correre in salita e seduto l'ultima parte ottenendo il 4° posto in 53"06.
1000m per Jean Paul Perret, bravo a guadagnare il secondo posto assoluto.

Chiara Sammaritani vincitrice del Triathlon Alta Quota

Eleonora Marchiando Vincitrice Triathlon Cadette

Martina Mladenic vincitrice dei 600m ragazze


Charlotte Siani vincitrice 60m e Martina Mladenic terza



Jean Paul Perret secondo nei m1000 assoluti

Chiara Sammaritani vincitrice del Triathlon Alta Quota Donne

Gabriele Moris vincitore Triathlon Alta Quota Uomini

Eleonora Marchiando Vincitrice Triathlon Cadette




Daisy Osakue e Chiara Sammaritani

davanti sdraiato Patrick Ottoz, seduti Ludovico Riconda, Mattia Rodà Savoini, Jean Paul Perret, dietro in piedi Eleonora Marchiando, Martina Mladenic, Charlotte Siani, Chiara Sammaritani, Fabrizio Merlo, Simone Vinci, Gabriele Moris

























Nessun commento :