Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 30 settembre 2012

Ian Campaci 5°, Jean Paul Perret 8°, Jacopo Spanò 8° FINALISTI ITALIANI!!!

Assolutamente imprevedibile un risultato simile, a cominciare dalla staffetta 4X100 maschile che accreditata del VENTIQUATTRESIMO tempo 44"85è arrivata DODICESIMA 44"72 con Accardi, Comé, Cuneaz e Spanò.
Ian Campaci, l'allievo di Antonino Lo Nano, ha fatto il capolavoro passando dalla misura di accredito nel triplo della TRENTASEIESIMA posizione arrivando addirittura QUINTO in finale passando dalla misura di 13,34 a quella di 14,12!!!
Grande anche Richard Cuneaz passato dal VENTOTTESIMO accredito 13,49 al QUATTORDICESIMO posto nel triplo 13,65!!!
Jean Paul Perret bravissimo per la gioia di papà Silvio che lo segue, che con l'UNDICESIMO posto di accredito 9'02"84 entra in finale con l'OTTAVO 9'02"07!!!
Mavy Spadotto resta in ventottesima posizione nell'asta m2,40, e Mattia Rodà Savoini negli 800m prova il tutto per tutto come un vero Kamikaze, ma paga i mille tentativi fatti recentemente per riuscire a raggiungere il benedetto minimo e da 47° 1'59"93 a 49° 2'02"87. Bravo comunque.
Jacopo Spanò è finalista, ma ottavo 11"24, la giornata non era quella giusta purtroppo perchè era il più atteso dei nostri, non solo da noi, ma da tutti i velocisti, ma "non c'era", non era lui. Credo di non sbagliare nel pensare che il fatto che fosse indicato come il vincitore da tutti possa aver influito negativamente, dal primo metro è uscito dai blocchi e si è indurito correndo di forza. Peccato quest'anno aveva già vinto gli italiani indoor e sarebbe stata una magnifica conclusione della stagione il podio, ma nella vita anche perdere serve a crescere anche se a caldo fa male. E' comunque sempre una finale italiana...
Magnifici questi allievi che hanno saputo tirar fuori tutto quello che potevano nel momento giusto.

Nessun commento :