Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

giovedì 11 luglio 2013

Federico Deligios esalta il pubblico al meeting di Celle Ligure

Una trasferta indimenticabile quella di ieri, martedì 9 luglio, a Celle Ligure. Partenza alle 9.30 da Aosta, sosta all'autogrill di Varazze e arrivo verso le 13.00 allo stadio di Celle Ligure. Un saluto rapido a Giorgio Ferrando, il nostro amico animatore e sapiente organizzatore da 25 anni, di questo meeting e veloci verso la spiaggia libera. Un mare fantastico aspettava solo che i ragazzi si tuffassero. Naturalmente un bagno veloce, tonificante, benefico al fisico e al buonumore.
Ritorno al campo, doccia per tutti e controllo orari e iscrizioni.
Il primo ad andare in gara è stato il bravo cadetto JeanMarie Robbin nel salto in lungo, che con un salto di m5.50 ci regala il terzo posto e il primo podio.
Partono poi Davide Santarelli e Pietro Perego nella gara dei 60m ragazzi. Davide parte nella prima serie e arriva primo con grande margine di vantaggio sugli altri in 8"76.
Pietro parte nella 4a serie, la più forte, ed è 4° in 8"77. Nel riepilogo finale, 4° posto per Davide e 5° per Pietro.
Getto del peso per Jean Marie Robbin che col record personale di 13.51, avvicina sempre di più il record valdostano datato 1975 di 13.82 e questa volta è medaglia d'argento sul 2° gradino del podio.
Nella gara dei 600m ragazzi, una bellissima sorpresa da parte di Davide Santarelli e Pietro Perego.
Nella prima serie parte Davide come un razzo, credo che la sua sia una gara mal distribuita e mi aspetto il "botto", ma niente di tutto questo, arriva in fondo senza cedimenti ed è primo di almeno 100m. Praticamente ha corso da solo per 600m in 1'43"46!
Peccato che non l'abbiano messo in gara con i più forti, avrebbe avuto dei riferimenti, e chissà come sarebbe finita...
Nella 2a serie parte Pietro Perego, che trova un bel "trenino" e chiude con l'ottimo tempo di 1'40"90.
Questa volta la classifica finale si inverte per Davide e Pietro, Pietro 4° e Davide 5°. Nella prossima gara Davide potrà vantare gli accrediti e sicuramente assieme ai più forti potrà giocare le sue carte...
La gara del salto in alto è stata tra le più seguite, trà le più belle, soprattutto grazie a Federico Deligios. In gara anche il nostro allievo Francesco Antonicelli che si ferma a m1.60 e lo junior Francesco Berguerand che dopo l'1.70 non riesce a superare il metro e ottanta. Peccato, perchè hanno tutti e due il potenziale per fare ben altro, ma il salto in alto è noto, è una gara difficile nella quale la componente nervosa la fa da padrona. Essere in gara con atleti da 2.28 e 2.16 non è uno scherzo, salvo che per Federico che più la gara è difficile e più entra in gioco.
Federico Deligios (alto m1.70) resta in gara da solo con l'ukrainoViktor Shapoval (2metri di altezza) e il senegalese Manirou Dembele (2.03 di altezza).  Inizia la gara psicologica tra Manirou e Federico. superano tutti due l'1.91, Manirou supera l'1.94 alla 2a prova, Federico lo passa e supera alla prima prova l'1.97. Manirou passa l'1.97 e va direttamente ai 2.00m che sbaglia per tre volte mentre Federico supera anche i 2.00 alla seconda. Federico si sente molto carico e tenta il tutto per tutto chiedendo di mettere l'asticella a 2.06, che sbaglia, sostenuto da pubblico e giudici che lo hanno eletto a loro beniamino. Le ragazzine sono andate a chiedergli l'autografo al termine della gara imbarazzandolo un pò...   Ultima gara quella degli 800 dove Arianna Imperial è brava a chiudere in 2'36"48, secondo tempo in regione del 2013. Mattia Rodà Savoini li corre in 2'05"76 e Francesco Antonicelli in 2'30"71.
Anche questo giro ci siamo divertiti...


il passaporto dice che è alto 2.03...

e si vede...

Capito perchè hanno tifato per lui?

autografi...

Arianna e Federico

Jean Marie felice dopo la gara...

Francesco Antonicelli domani le altre fotografie...

Nessun commento :