Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 30 settembre 2013

Irrefrenabile Catherine Bertone, vince anche la Mezza di Torino!!!

l'ordine d'arrivo della mezza di torino

foto dal video dell'intervista fatta a Catherine (con le figlie, le sue sostenitrici preferite) dopo la vittoria
Domenica 29 settembre, ancora una bellissima prova di una grande Catherine Bertone, questa volta nella mezza di Torino, che vince in 1h17'. Un ritmo che nessun'altra atleta è riuscita a sostenere in questa maratonina interamente corsa sotto la pioggia, con una partecipazione di 1500 persone. Catherine dimostra ancora una volta di essere una delle più grandi maratonete italiane di tutti i tempi.
oggi sul sito della Fidal nazionale si parla di Catherine

domenica 29 settembre 2013

Che belle le staffette esordienti, 3 su 4 vinte dai calvesini!

Bellissime le staffette degli esordienti che hanno accompagnato i campionati regionali di prove multiple dei ragazzi e dei cadetti. Erano in tanti e pieni di entusiasmo, vederli è stato davvero un piacere.
Nella staffetta esordienti B-C 4X50, Giulia Rizzo, Francine Rollet, Martina Polletta e Annes Foudraz Hanno conquistato il 2° posto in 35"89. 6° posto per Sofia Sferlazza, Letizia Melidona, Adam Lammada e Chiara Verducci in 38"21.
Fantastica staffetta 4X50 Esordienti A dove senza rispettare i maschi Denise Sorbara, Anna Marrari, Elena Perego e Silvia Mosca hanno realizzato il miglior tempo in 32"00. Molto brava al 6° posto la nostra seconda squadra formata da Elena Risini, Martina Turani, Chiara Faure Ragani e Martina Chiodo in 33"96.
Nella 3X200 Esordienti B-C ancora primo posto per le nostre piccole e grintose femmine in 1'57"19 con la squadra B composta da Giulia Rizzo, Martina Polletta e Francine Rollet. 5° posto per la squadra C con Sara Galia, Claudia Bernero, Chiara Verducci in 2'03"64. Ritirata la squadra A con Sofia Sferlazza, Anna Delpero (una piccola freccia) e Alice Galia.

Debora Ascenzi e Lorenzo Cheillon i bravi istruttori con gli esordienti B-C.

Il gruppo degli esordienti con Debora Ascenzi, Lyana, Christiane Nex (la fantastica responsabile e coordinatrice degli esordienti) e Lorenzo Cheillon.

Elena Perego, Anna Marrari, Silvia Mosca la staffetta che più mi ha affascinato.

Lo splendido musetto di Martina Chiodo con Denise Sorbara e Alessandro Zonin

Elena Risini, Chiara Faure Ragani e Martina Turani, che bellezze!

Il presidente del Comitato regionale Fidal Jean Dondeynaz che premia Sara Galia, Greta Boffa e Chiara Verducci (Sofia Sferlazza era andata via)

la 4X50 da 1° premio con Anna Marrari, Elena Perego, Denise Sorbara e Silvia Mosca. Che quartetto!!!

Martina Polletta e Francine Rollet col presidente Fidal regionale

Alessandro Zonin premiato da Jean Dondeynaz
Spettacolare la 3X400 Esordienti A con tre ragazze davvero portentose vittoriose su maschi e femmine col tempo di 3'46"91. Di Elena Perego conoscevamo le qualità, ma Silvia Mosca e Anna Marrari ci hanno lasciati stupefatti, davvero delle piccole, grandi agoniste! ottimo 6° posto per Martina Chiodo, Alessandro Zonin, e Denise Sorbara in 4'08"48 e 7° per Elena Risini, Martina Turani e Chiara Faure Ragani in 4'10"96.
Meglio di così non ci si poteva  augurare, devo dire che il lavoro che fanno i nostri istruttori e gli assistenti istruttori è incredibile. Sono coordinati da Christiane Nex, che nonostante il titolo di allenatore segue con grande competenza e passione gli esordienti A. Sappiamo tutti quanti che se i bambini alle scuole elementari hanno basi buone non avranno difficoltà ad affrontare le medie e le superiori ed è la stessa cosa per l'atletica, se i bimbi hanno delle buone basi, la loro crescita sportiva sarà assicurata. Grazie a Giovanna, mamma di Christiane, Debora Ascenzi, Lorenzo Cheillon, Arianna Imperial, Francesco Berguerand, Roberta Menel, Martina Marchiando, Lorenzo Merlo, Chantal Cerise, Paola Lombardo. Sono proprio bravi...

Charlotte Siani, Pietro Perego, Jean Marie Robbin, campioni regionali Prove Multiple

3 titoli, dei 4 assegnati di campione regionale di prove multiple, sono andati ai calvesini, meglio di così non si poteva sperare...
Anche se tutti sono in grado di divertirsi con le prove multiple, quando si tratta di affrontarle il fuggi fuggi generale è di routine. Non capiscono che sono le gare più piacevoli e che se non ne funziona una, c'è la possibilità di rivalersi con un'altra e non esistono prove di coraggio, ma semplicemente specialità che raramente non hanno provato. Peccato per gli assenti che si sono persi un bellissimo pomeriggio sano in allegria.
Evidentemente il discorso è generale, tant'è che le cadette in gara erano solo due.
Forse l'insicurezza, l'idea di fare brutta figura, oppure non sono stata capace io di far capire l'importanza che hanno le prove multiple nella costruzione delle giovani atlete...
Lo stesso discorso non vale per gli esordienti che, senza alcun problema, fanno solo prove multiple e si abituano così ad affrontare tutte le specialità.
Jean Marie Robbin conquista il titolo di campione regionale nel Pentathlon con il nuovo record di 3290 punti. Eguaglia il personale nell'alto con m.1.64 e avvicina tutti i personali nelle altre specialità ( ottenuti non in un pentathlon) migliorando nel complesso il punteggio finale.
Bravissimo anche Michel Comé vice campione regionale che si migliora nell'alto da 1.45 a 1.56, e nei 100hs da 17"43 a 17"03 con un punteggio finale di 2348 punti.
Di grande soddisfazione per me è stato il 5° posto di Amine Douma, splendido mezzofondista seguito da Marco Bisazza che improvvisando le gare riesce a completare con 1789 punti.
Esordio per Riccardo Trebini che è arrivato dalla Sardegna da pochissimo tempo, completamente a digiuno di qualunque tecnica, ma non si è tirato indietro, dando prova di carattere. Per lui l'ottavo posto e un bravo per non essersi fatto intimorire dal dover affrontare specialità sconosciute o quasi...

Jean Marie Robbin, campione regionale assieme a Pietro Scattolin, Michel Comé (vice campione regionale) Amine Douma, Federico Louvin, Filippo Girardi e Riccardo Trebini

Charlotte Siani con 2567 punti vince il titolo regionale nel tetrathlon ragazze e trova due validissime antagoniste in Hana Stanizzi 2483 punti e in Matilde Ferrucci 2459 punti, tutte col primato personale. Un bellissimo podio tutto rosso calvesi.
Charlotte migliora i personali nel peso, negli ostacoli e lo stagionale nel lungo.
Hana personale nel lungo e nel peso.
Matilde migliora addirittura 15 secondi nei 1000m e ottiene il personale nel peso.
Al 6° posto in crescita anche Elena Del Col con 1542 punti e il primato nel lungo.
All'ottavo posto Chiara Delpero 1250 punti, che si migliora nei 1000, nel lungo e nel peso.
La premiazione Tetrathlon ragazze: Charlotte Siani campione regionale, Hana Stanizzi (vice campione regionale), Matilde Ferrucci, Sofia Sergi, Elena Del Col, Letizia Franco, Chiara Delpero, Wiam Lammada
Hana Stanizzi, Elena Del Col, Charltte Siani, Matilde Ferrucci (mi è sfuggita solo Chiara Delpero)
Tetrathlon ragazzi col fantastico Exploit di Pietro Perego che vince con la bellezza di 2724 punti e i nuovi personali nel lungo e nel pes. E' stato grande in tutte le specialità. Al 6° posto Alberto Legato di un anno più piccolo. 7° Arnaud Comé in netto progresso che si supera di quasi 2 metri nel peso. 8° Niccolò Beneforti che si migliora nel lungo e nel peso. 9° Federico Chiodo che fa il personale di ben 4 secondi nei 600m. 12° Lois Vierin capace di una prestazione nel peso con urlo, che gli vale un bel gelato scommesso con Maria.
Premiazione Tetrathlon ragazzi con Pietro Perego che indossa la maglia di campione regionale, Jerome Romano, Simone De Marco, Seyni Simone Faye, Jean Marc Bastrentaz, Alberto Legato, Arnaud Comé, Niccolò Beneforti, Federico Chiodo, Lois Vierin, Lorenzo Levi, Lautaro Mazzarello.
I ragazzi super di Maria Barbalace e Luca Perron: davanti Hana, Charlotte e Giulia Menin (cadetta infiltrata). dietro Federico Chiodo, Pietro Perego, Lois Vierin, Matilde Ferrucci, Maria Barbalace, Elena Del Col, Chiara Delpero, Luca Perron, Arnaud Comé, Alberto Legato
Le due Giulie, Giulia Menin e Giulia Zambotto, uniche cadette in gara.

Giulia Menin è la sola delle nostre cadette a provarci e porta a casa 529 punti.











 

Emanuele Tortorici inarrestabile!

Oggi, domenica 29 settembre ad Ostia nel Pentathlon lanci, Emanuele Tortorici si è superato ancora una volta con un lancio di m10.98 nel martellone, nuova miglior prestazione valdostana

Emanuele in azione
.
Emanuele uno alla volta si è impossessato di tutti i record valdostani, gli resta ancora quello del giavellotto, che però pare resti di stretta proprietà di suo "fratellone" Antonino Lo Nano. Emanuele possiede il record valdostano del pentathlon lanci, quello del peso, del disco, del martello e del martellone. I risultati del pentathlon odierno sono stati:
martello 31.70
disco 33.61
peso 11.21
giavellotto 29.59
martellone 19.98
per un totale di 2842 punti.
Emanuele Tortorici, salvo sorprese da parte di Antonino, in questo momento è in pole position  per conquistare il titolo di campione Italiano di Pentathlon lanci che si stabilirà con l'ultima prova a Bologna il prossimo fine settimana.

sabato 28 settembre 2013

Oggi gare ad Aosta!

Ecco il dispositivo:


Una bella storia che mi piace...

Auguri Giorgio! Ero a Brescia da mamma Gabre e non l'avevo vista, ma mi è stata segnalata da Piero Marchiando e orgogliosamente la pubblico.

Dal sito Fidal del 27 settembre

mercoledì 25 settembre 2013

Calvesine 19° posto nei CDS master a Montecassiano!

Paulina Pallares, Marisa Belletti, Debora Locatelli, Alida Foretier, Marisa Finazzi, alyana Calvesi, Cinzia Mismetti, Paola Congiu

la 4X100 Cinzia, Debora, Paola, Lyana

Filippo, Debora, Amanda e Matteo
Marijke Doornheim

Marisa Finazzi, la nostra "medagliata"...
20 atlete per società di media, ma noi siamo riuscite, non per volontà, ma per necessità, a completare la finale nazionale con 9. Tante defezioni importanti e motivate, eravamo quindi, "poche ma buone", questa volta mi sembra proprio il caso di dirlo...
Ecco in ordine alfabetico le nostre concorrenti:
Marisa Belletti martello
Lyana Calvesi disco 4X100
Paola Congiu 200 lungo 4X100
Marisa Finazzi peso giavellotto
Alida Foretier 400 800
Debora Locatelli alto triplo 4X100
Cinzia Mismetti 100 disco 4X100
Paulina Pallares 1500 3000
Tutte estremamente disponibili e pronte a mettersi in gioco. Marisa Finazzi, come sempre una grande lottatrice, riesce a lanciare lontano anche se non in buone condizioni fisiche e conquista la medaglia di bronzo nel peso e il 5° posto nel giavellotto, ma le viene consegnata la medaglia di bronzo per errore...Si trattava dell'ultima gara e ci siamo fidate della premiazione non potendo controllare prima i risultati. Marisa si è dispiaciuta per l'altra atleta e alla prima occasione le restituirà la meritata medaglia.
Marisa Belletti gioca con la pressione e diventa intima dei volontari dell'ambulanza che la studiano passo, passo tra un lancio del martello e un altro.
Marijke Doornheim va di lungo e triplo e pare divertirsi migliorando i personali.
Alida Foretier, davvero una bella sorpresa. Ama correre e lo fa godendosi i paesaggi che offre la montagna, la pista una vera sconosciuta per lei, ma accoglie il mio invito accettando di gareggiare nei 400m e negli 800m... dici niente? Grandissima e coraggiosa finisce addirittura i 400 in 1'19"10.
Paola Congiu riesce ad essere utile in tre gare e un grande contributo lo offre con l'ultima frazione della 4X100. Cinzia Mismetti che da sempre aiuta la squadra senza considerare le gare preferite, per noi è una grossa fortuna, in quanto riesce ad essere competitiva nei lanci, nei salti e nelle corse.
Io per necessità faccio la 4X100 e la finisco con gioia senza rompermi. Lancio anche il disco spronata dai giudici che mi adottano...
Ottime le gare di Paulina Pallares, che sapevo in forma ma che arriva addirittura al personale nei 3000.
Debora Locatelli è l'atleta che con Finazzi porta alla società una caterva di punti. Supera con facilità e molta luce m1.50 nell'alto e schiantandosi nel triplo va al personale di m9.78. Debora ha dei margini di miglioramento evidenti, da paura. E' arrivata accompagnata dai suoi bimbi e da Amanda. I bimbi più bravi del mondo e di Amanda cosa dire? Una persona da clonare, ce ne vorrebbero tante come lei e il mondo sarebbe migliore...
Ancora una volta siamo state ospiti a Loreto da Padre Gianni e Suzanne e ci torneremo volentieri.
Un grande grazie a queste splendide donne che hanno dato tutto quello che potevano per migliorare la posizione della società in classifica e ci sono riuscite. Eravamo accreditate del 22° posto Italiano e abbiamo concluso al 19°.


La giornata europea "Lascio a casa la macchina e vado a piedi..."


















Successo organizzativo domenica grazie ai miei bravissimi collaboratori. Tantissimi esordienti in piazza Chanoux a sfidarsi nella staffetta e in un percorso con difficoltà adattate a loro. Il problema pare sia stato fermarli, avrebbero continuato all'infinito...
Eddy, Antonino, Patrick, Lorenzo, Debora, Fabrizio, Arianna, Luca, Martina, abituati ormai chi ad allestire l'area a noi riservata, chi a seguire i ragazzini, sono una garanzia per il buon risultato assicurato delle manifestazioni.


martedì 24 settembre 2013

8° posto nella classifica provvisoria CDS assoluto Prove multiple!

Ecco la classifica!!!
Che forti i miei ragazzi!! Apro le classifiche provvisorie  del CDS assoluto di prove multiple pubblicate dalla Fidal nazionale e cosa ti trovo? La Calvesi all'8° posto!!!
Gabriele Moris, André Comé, Federico Deligios, Francesco Berguerand, i 4 moschettieri che sono stati capaci di tanto...
Entrare nelle prime posizioni dei campionati di società significa avere non solo qualche eccellenza, ma significa avere la squadra!
Due atleti promesse al primo anno di categoria e due juniores ne denotano la giovinezza.
Bello, bello davvero non aspettarsi qualcosa e potersene stupire e andarne orgogliosi.

sabato 21 settembre 2013

Ari migliora di mezzo secondo nei 400!

Pochi minuti fa Arianna Imperial a Torino ha migliorato il proprio personale nei 400 piani da 1.00.05 a 59.57!
Fin dall'inizio della stagione Ari puntava alla barriera del minuto, ma il giro di pista è una gara che ha bisogno di essere capita e interpretata.
Pur avendo provato solo due volte i 400 all'aperto, Arianna ha dimostrato di avere una buona sensibilità nella gestione del ritmo, e ha gestito la gara meglio del solito.
In sesta corsia la nostra piccola leonessa è partita con decisione, senza riferimenti, passando veloce e in testa ai 200 in 29.3.
Ha corso in progressione la seconda curva, passando ai 300 in 43.5.
È uscita bene e composta dalla seconda curva e ha imboccato il rettilineo ancora salda in prima posizione.Nel rettilineo d'arrivo ha pagato un leggero eccesso di audacia, ma non ha smesso di lottare fino in fondo, cedendo il passo solo alla piemontese Aurora Picco che ha vinto in 59.40, ma a partire da un personale di 58.54.
Ha corso i 100 anche il compagno di squadra Boris Accardi, sia pur senza il risultato sperato. Il velocista ha corso in 11.82, lontano dai suoi massimi, vittima di una corsa macchinosa e di un periodo di stanchezza. 
In foto Arianna e Brayan Lopez dell'Atletica Pinerolo.
Il video della gara

giovedì 19 settembre 2013

Elena Perego vince il triathlon, argento a Silvia Mosca, bronzo a Sofia Mancini!

Sabato 14 settembre a Donnas durante i regionali ragazzi e cadettihanno gareggiato anche gli esordienti. Di sabato gli esordienti A e di domenica i B e i C.
Numerose le nostre esordienti A e tutte di primissima qualità. Elena Perego ha vinto e l'ha spuntata su Silvia Mosca impegnandola parecchio.Sofia Mancini a ruota e appena dopo Nicole Chamonin. 4 calvesine ai primi quattro posti. 8° per Anna Marrari, e 14° per Martina Chiodo, forse la più applaudita, è troppo simpatica...
Molti meno i maschi in gara, (6 a 18) e per i calvesini un bel 4° posto di Paolo Delpero.
Le specialità per questi esordienti erano i 50m, il salto in lungo e i m.300.
Cambio di programma domenica per gli esordienti B e C a causa della forte pioggia. Dirottamento in tribuna per un duathlon che prevedeva il lancio della pallina da tennis e un percorso di abilità.
Vittoria di Annes Foudraz 2004, al 5° posto Filippi Ferrucci 2004, al 6° Tobia Rezzoli 2007 e All'ottavo Maxim Carere 2007. Per le femmine 2° posto per Francine Rollet 2005, 3° posto perchiara Verducci 2004 e al 5° Martina Polletta 2005.

davanti Nicole Chamonin, Martina Chiodo, Anna Marrari, dietro Sofia Mancini, Elena Perego e Silvia Mosca

Il podio completo Esordienti A femminile

Nicole Chamonin, Sofia Mancini, Elena Perego, Silvia Mosca, Martina Chiodo, Amma Marrari.

Paolo Delpero al centro