Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

martedì 11 marzo 2014

I nostri Medagliati agli Italiani indoor!

Bravissimi i miei seniores +35! Qualche medaglia era nelle previsioni, ma qualcuno mi ha fatto davvero la sorpresa... Le indoor non sono sempre preparate, per cui i risultati della spedizione sono sempre un punto interrogativo. Dopo aver riservato un post ai nuovi detentori del record italiano, andrei in ordine alfabetico nel raccontare le imprese dei miei bravi atleti in certi casi "diversamente giovani".
Michelanglo Bellantoni S55, un bellissimo argento nel getto del peso con m12.51, un 4° posto nel disco con un lancio da m35.80 e un 7° nel martello con maniglia con m10.57. Bellissime misure del nostro atleta, ma la sua è sicuramente la categoria più combattuta dove circolano vere montagne umane...

Michelangelo in azione nel disco!

Marisa Belletti S80,  come già detto MPI nel salto in lungo, e 2 medaglie d'argento nel peso con m5.96 p.p. e nel martello con maniglia di m7.56 p.p. C'è da dire che Marisa si è presentata a questo appuntamento veramente in forma...
Marisa Belletti a sinistra


Umberto Benevenia S70, sicuramente una delle sorprese più belle. Un pesante intervento alle ginocchia lasciava il dubbio che potesse continuare a fare l'atleta, ma Umberto è di Zara e il fisico e la grinta non gli mancano di certo, tant'è che è addirittura riuscito a vincere l'oro nel disco con una serie di lanci magnifica col migliore a m32.24. Argento anche nel giavellotto con m.32.52 e un 4° posto nel getto del peso con m10.53,  per 3 soli cm non ha conquistato la medaglia di bronzo. Il recupero di questo splendido amico e atleta mi ha reso felice.
Umberto Benevenia, "Mister Ortopedia"

Lyana Calvesi S70, per me tutti personali solo perchè è il mio primo anno in questa categoria... Un oro nell'alto, ho vinto facile perchè ero sola in gara, m0.90 e un tentativo a m1.00 senza mira con gomitata nel ritto (dolore!!!), un argento nel disco perchè eravamo in due, m13.90, un bronzo nel peso con m5.19, questo di soddisfazione perchè ne ho "fatte fuori" due...
da notare la grinta...

Francesco Cazzato S50, eletto dalle Calvesine "Big Master", ha vinto due belle medaglie, una di bronzo nel peso con m10.92 e una d'argento nel disco con la misura di m34.27. Per Frank Caz ancora un bel 5° posto nel martello con maniglia di m11.17.
Francesco rientra nell'incredibile gruppo "montagne umane" difatti non riusciva a entrare nel box doccia e il letto gli andava stretto e corto...

Francesco Cazzato "Big Master"!
Giancarlo Ciceri, dopo averci regalato la MPI nel salto triplo ha gareggiato nel salto in lungo, dichiarando di essere ormai molto soddisfatto del risultato raggiunto e che ci provava, ma con incertezza. Il suo stato di grazia gli ha fatto vincere l'oro anche nella seconda gara con un bellissimo salto di m5.48 dandogli una ulteriore speranza di ben riuscire a Budapest.
Giancarlo Ciceri

Giancarlo Ciceri


Giancarlo Ciceri

Il Podio di Giancarlo Ciceri
Paolo Congiu S50 (nessuno le crede, massimo S35), è la più amata dagli italiani master, problemi personali le avevano impedito di allenarsi, ma ci ha fatto il regalo di gareggiare nel getto del peso 11° posto col p.p. di m6.06 e nei m60 conclusi al 10° posto in 10"03, con una bella partenza e correndo bene, ma chiaramente senzai tenuta. Brava Paola e un grazie speciale per l'amicizia che regali alla squadra.
Paola Congiu ed io
Paola Congiu in rosso esce bene dai blocchi...

Sandra Dini S55, non ci vorrebbero poche righe per descriverla, per lei dovrei scrivere un libro. Sandra è speciale, aggregante, di simpatia esagerata, impossibile farne a meno...
La migliore italiana della sua categoria, di sportività esemplare ed è evidente che è stata anche prima una grandissima atleta. Alla sua portata il record italiano nel salto in alto, che questa volta non è arrivato, ma che non mancherà di fare all'aperto ben presto. Oro con m1.29.
Il dopo cena con le premiazioni e la consegna delle medaglie e delle coppe è sempre nelle sue mani, così come la celebrazione di Mister Master dell'anno.
Sandra Dini in azione

Sandra Dini

Marijke Doornheim S65, un altro bel fenomeno entrato a far parte della squadra recentemente, ironica con la voglia di scherzare e di rendere leggera la vita, un piacere. Ha corso i 60m e ha vinto il bronzo in 13"13argento nel salto in alto con m.90 e ancora argento nel salto triplo con m5.49.
Marijke Doornheim a sinistra

Marisa Finazzi S70, medaglia pesante e MPI nel peso, la sua specialitità preferita, quella in cui ha creato il vuoto attorno a lei, medaglia d'oro nel lancio del disco con m16.53, dove mostra un grandissimo potenziale e poca tecnica, ma anche lì può veramente fare quello che vuole. Ancora un argento nel giavellotto con m16.10. Marisa è il nostro capitano, si occupa di tante cose proprio quelle di cui faccio fatica ad occuparmi io, grazie.
questo dicono di Marisa...
Marisa emozionata e soddisfatta sul podio del suo primato italiano.

Nella sfida tra le masterine calvesi di esibizioni post cena è stata la più votata dai master presenti...
Luigi Guidetti S60, il preferito da tutte le master, sempre il più votato come Mister Master, ha conquistato uno splendido argento nei 400m corsi in 1'03"99. Il giorno successivo 28"86 nei 200m vincendo la sua serie, ed è 8° assoluto. Lo aspetto alle gare estive dove sicuramente lascerà il segno e lotterà con i migliori italiani.




un "Book Fotografico" dedicato a Luigi Guidetti!

Renzo Merlo S75 non ha avuto fortuna. Nel getto del peso ha occupato il 6° posto con un lancio di m7.21, ma nei 60m dopo una buona partenza ha dovuto arrendersi ad una contrattura senza portare a termine la prova.
Renzo Merlo

Mimma Vadalà S55, una delle più belle sorprese conquista l'argento nel martello con maniglia con un ottimo lancio di m7.48. Mimma nel getto del peso è 4^ con m7.55.
Mimma Vadalà con la bella medaglia!
Sandra, Luigi, Paola, Soru, io





Nessun commento :