Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 17 agosto 2014

Catherine 9a al mondo e 1a delle Italiane! Argento a squadre!!!

Proprio Catherine, la meno esperta delle Italiane, all'esordio in azzurro, è stata la migliore. 9° posto nel Campionato mondiale di corsa in montagna lunghe distanze! 10a Antonella Confortola, la campionessa iridata uscente, 12a Ivana Iozzia e 16a Francesca Jachemet. Il risultato complessivo ha dato l'argento a squadre!!!
Catherine non pensava di poter essere la più forte, ma ha messo tutto quello che aveva per fare bene e alla fine si è trovata a gioire più di tutte...
21Km di sola salita con un dislivello di 1000m e circa 2000 atleti di tutto il mondo a darsi battaglia in questa durissima gara.
Doppietta iridata per gli Stati Uniti, che in Colorado, sulla cima del Pikes Peak, dominano il Campionato Mondiale di Lunghe Distanze. Sage Canaday e Allen Mc Laughlin i nuovi campioni, con rimonta finale nel primo caso, con assolo isolato nel secondo. Per gli azzurri, un doppio argento nella classifica per Nazioni, come da pronostici della vigilia, con Tommaso Vaccina migliore del lotto con il suo bellissimo sesto posto e con altri tre piazzamenti nella top ten di giornata. Due vengono dalla Valle d’Aosta, l’ottavo di Xavier Chevrier e il nono di Catherine Bertone, il terzo è il decimo posto di un’Antonella Confortola fortemente condizionata da problemi allo stomaco per tutta la gara.

Catherine Bertone e Antonella Confortola (campionessa uscente)
Podio tutto Usa allora al femminile, con Mateja Kosovelj a lungo all’inseguimento, ma poi comunque quarta, contenendo il ritorno della recente vincitrice della Sierre Zinal, Stevie Kremer, oggi quinta davanti alla connazionale Brandy Erholtz. Gara coraggiosa per Catherine Bertone: l’azzurra che oggi vestiva con orgoglio la sua prima maglia azzurra chiude nona, scavalcata sulle ultime rampe dalla polacca Anna Celinska e dalla neozelandese Anna Frost. Ma il sorriso felice sul traguardo è quello di chi sa di aver dato tutto quanto poteva. Sapore diverso ha il decimo posto di Antonella Confortola, che qualche posizione risale nel finale: di certo la trentina sognava qualcosa di diverso, la fortuna questa volta non è stata dalla sua. Ivana Iozzia è invece undicesima: soffre un poco nel terzo di gara finale, ma è brava a non mollare: Italia d’argento anche al femminile. E sul podio tra poche ore salirà allora anche Francesca Iachmet: altro sogno azzurro a lungo inseguito e poi condito da medaglia.
due squadre d'argento!!!

Nessun commento :