Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 9 marzo 2015

13 calvesini conquistano il titolo di campione regionale master indoor!


In alto Lorenzo Merlo, Sandra Farina, Veronica Volpe, davanti Marijke Doornheim, Lyana, Jean Dondeynaz, Michelangelo Bellantoni, Paola Congiu, Mimma Vadalà, Marisa Belletti e Monica Rocca. Mancano Elena Rocca e Giusi Sergi (infortunata)
Un bel pomeriggio in pieno relax, in piacevole compagnia e buoni risultati qualche volta inaspettati. 13 maglie di campione regionale sono finite sulle spalle degli atleti calvesi. nei 60m Lorenzo Merlo, entrato nella categoria S+80 sale sul gradino più alto del podio. Nel getto del peso Lorenzo doppia portando il personale a m8.32, misura che lo pone al 2° posto delle graduatorie italiane nella sua categoria.
Michelangelo Bellantoni con la sua bella tecnica è primo S+55 con un bel lancio di m.11.98.
Nel peso femminile, Mimma Vadalà non vuol essere da meno del marito Michelangelo e fa un bel lancio di m.7.37, nonostante il mal di schiena che la tormenta da un pò vincendo il titolo di campione regionale... Con lanci pessimi vinco anch'io il getto del peso, ma solo grazie all'età, null'altro...
Un'altra bellissima prova di Marisa Belletti sempre nel getto del peso di m5.65, che aggiungerà a quella del salto in lungo di m1.84 altrettanto positiva, a soli 6cm dalla miglior prestazione italiana che già le appartiene. 2 titoli di campione regionale anche per lei...
Nel salto in lungo il titolo regionale arriva per Paola Congiu con m3.11 (imbottita anche lei come me di Tachipirina, fluimucil e propoli...) Marijke Doornheim è campione regionale con m2.17 e l'unico neo del pomeriggio è stato l'atterraggio nella sabbia di Giusi Sergi fatto senza amortizzare la caduta che le ha provocato un acciacco al ginocchio momentaneamente non ben identificato... molta rabbia per me che l'avevo consigliata di fare alto e lungo mentre il suo desiderio era di fare il peso. Nell'alto Giusi è stata la più brava, ha saltato senza aver mai provato inventando la rincorsa, superandosi di salto in salto fino alla misura di m1.14 e solo per stanchezza non ha continuato.  Io mi "esibisco" con un salto a m0.90 con scarpa liscia, molto liscia e Marijke Doornheim eguaglia il personale con m1.05.
Paola Congiu è anche vicecampione nel peso con m6.26.

Nessun commento :