Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

martedì 30 giugno 2015

Eleonora Marchiando convocata agli Europei, è ufficiale!

Eleonora Marchiando per la terza volta in Nazionale!

Il Direttore tecnico delle squadre nazionali giovanili, Stefano Baldini, ha oggi ufficializzato i convocati ai Campionati Europei under 20 di Eskilstuna in Svezia dal 16 al 19 Luglio. Eleonora Marchiando ci sarà a rappresentare con orgoglio l'Italia e la Valle d'Aosta.
In Svezia Eleonora gareggerà nei 400m ad ostacoli. Partirà da aosta il 7 per il raduno nazionale di Formia dove è stata convocata con il suo tecnico Eddy per rifinire la preparazione nel giusto ambiente e cominciare a godere dell'atmosfera di gara che solo con il resto della squadra è possibile assaporare, per volare in Svezia il 14.
Oggi era il compleanno e l'onomastico di papà Marchiando, mi sembra che Eleonora dopo la media dell'otto al Liceo, con la convocazione agli Europei non poteva fargli regalo migliore... auguri Pietro Paolo e in bocca al lupo a Eleonora!

lunedì 29 giugno 2015

Eleonora Foudraz vince la 4a e ultima prova interclub!

gruppetto Calvesi davanti alla nuova tribuna di Aosta

 Sabato 27 ad aosta si è svolta l'ultima prova del Campionato Interclub 2015 su pista Ragazzi/cadetti. Questi giovanissimi atleti sono "allevati" con bravura da Maria Barbalace e da Veronica Peretti e anche questa volta si sono fatti notare.
Ragazzi
vortex
4° Yuri Lemma m40.60
8° Hamza Rahmi m22.89
200hs
7° Yuri Lemma 37"16
8° Hamza Rahmi
lungo
2a Yaneisha Garabitos m4.12
6a Elena Perego m3.81
12a Sofia Mancini m3.35
vortex
3a Yaneisha Garabitos m29.46
7a Elena Perego m19.26
10a Sofia Mancini
200hs
3a Yaneisha Garabitos 31"44
4a Elena Perego
5a Sofia Mancini
Cadetti
200m
3° Luca Radaelli 25"73
5° Alberto Legato 26"36
6° Matteo Marcoz 26"83
8° Pietro Perego
300hs
2° Andrea Dayne 45"46
3° Arnaud Comé 46"91
6° Niccolò Beneforti 50"59
triplo
2° Arnaud Comé m10"81
4? Luca Radaelli m10.35
5° Andrea Dayne m10.34
8° Pietro Perego m9.79
11° Matteo Marcoz m9.28
12° Niccolò Beneforti m9.08
n.cl Alberto Legato
200m
3a Eleonora Foudraz 26"73
5a Elena Del Col 30"66
6a Blanca Mancini 30"68
triplo
1a Eleonora Foudraz m9.85
2a Blanca Mancini m9.78
4a Valentina Tesio m8.90
5a Elena Del Col m8.71
marcia
1a Valentina Tesio 20'22"50

domenica 28 giugno 2015

Lo Nano campione regionale di martello, ma Tortorici risponde con m38.37...

Emanuele e Antonino a un campionato italiano
Sabato 27,Antonino Lo Nano si laurea campione regionale assoluto con m32.15, con la soddisfazione di festeggiare la nuova gabbia del Tesolin.
m21.77 è la misura realizzata nel martello da Alessandra Bonetto senza provarlo, e spiace capire quanto potrebbe fare allenandosi...
Oggi, domenica 28, è arrivata la risposta immediata ad Antonino da parte di Emanuele Tortorici, suo "fratellone" che in una gara a l'Aquila ha cancellato  la miglior prestazione valdostana +S45 con m38.37 e per non farsi mancare niente ha gettato il peso a m11.00...

Jacopo Spanò, Eleonora Marchiando, Micaela Benzi e Marta Norelli fanno belli i regionali!

gli ultimi a lasciare la pista giovedì sera a Donnas

Due serate infrasettimanali per i campionati regionali, validi anche come terza prova del CdS assoluto a Donnas, mercoledì 24 e giovedì 25 giugno.
Minima partecipazione aiutata anche dagli esami di maturità, da quelli universitari e da qualcuno già partito per le vacanze estive...
Diciamo che la bella e sudata organizzazione del Pont Donnas non ha avuto il meritato riscontro.
Il ritrovo alle 19.30 e l'inizio gare alle 20.30 hanno consentito agli atleti di correre nelle migliori condizioni, con vento leggerissimo o inesistente.
Qualche gara è stata addirittura annullata e in qualche altra vi sono stati solo uno o due atleti. Sicuramente diventano più stimolanti i campionati regionali e i CDS  quando si svolgono congiuntamente con gli atleti piemontesi...
100m femminili col titolo regionale assoluto all'allieva Hélène Bringhen in 12"70, per Martina Mladenic 12"95.
100m maschili col titolo regionale assoluto a Jacopo Spanò in 10"68 e junior a Boris Accardi 11"40.
200m femminili cr Eleonora Marchiando in 25"11 e per Hélène Bringhen 27"08.
200m maschili con Boris Accardi cr junior 23"96.
400m maschili di cui è cr assoluto Jacopo Spanò con il tempo di 48"09, e cr junior Lorenzo Brunier 57"51.
800m assoluti femminili, con l'allieva Martina Mladenic in 2'30"15 dopo di lei l'altra allieva Caterina Perego in 2'52"71.
800m maschili, cr assoluto Mattia Rodà Savoini 1'59"40 e cr junior Lorenzo Brunier 2'12"89.
1500m femminili cr Ilenia Zendri 6'35"03
1500m maschili cr Marco Ranfone 4'17"00 e Kristian Cabras 4'28"78.
400hs femminili bellissimo crono per Eleonora Marchiando cr in 59"51.
400hs maschili Jean Marie Robbin bello fino all'intoppo sull'ultimo ostacolo e termina in 55"99.
alto femminile con Chiara Marconato che pur senza allenamento riesce a saltare m1.45 e a regalare punti preziosi per il cds e a vincere il titolo di cr assoluto, quello junior è di Claudia Cometto con m1.40. Anche l'allieva Laura Roma ci prova, ma la successione delle misure le è sfavorevole e si ferma a m1.25.
alto maschile con Federico Deligios che supera m1.91 e passa direttamente a m2.01 senza successo, ma sempre cr.
disco femminile con un titolo regionale assoluto strameritato per Marta Norelli che stabilisce il primato stagionale con una bella serie di lanci, ma soprattutto con un lancio da m38.63.
asta maschile con Marco Brunori cr assoluto con m3.70 e Fabrizio Merlo cr junior 3.60
giavellotto e altro titolo di cr assoluto per Marco Brunori in m37.10
5Km di marcia femminile con la bella prestazione di Micaela Benzi, cr in 27'55"87!



Eleonora Marchiando distrugge il record valdostano dei 400m che resisteva da 23 anni!

Aggiungi didascalia
Il magnifico arrivo vincente di Eleonora davanti a pezzi da "90" come Linda Olivieri (Atl. Mercurio) e Martina Amidei (Aeronautica)

Oggi sabato 27 giugno nello stadio di Biella, in occasione dei campionati regionali assoluti piemontesi, grande prova di Eleonora Marchiando nei 400m piani che vince col nuovo record valdostano in 55"23! Questo test rientra assieme a quelli effettuati a Donnas l'altro ieri sui 400hs (59"51) e sui 200m (25"11) nel programma di preparazione di avvicinamento agli Europei juniores.
Il record valdostano juniores precedente risaliva a ben 23 anni fa, e apparteneva a Alessandra Fellini in 56"54 (14/07/1992), così come quello promesse, Alessandra Fellini 56"26 (22/05/1993) e quello assoluto addirittura all'azzurra Laura Ardissone 55"71 (21/08/1994), entrambe appartenenti al Pont Donnas.
Davanti a Eleonora in Italia in questa specialità, ci sono solo tre atlete Ayomide Folorunso, Alice Mangione e Virginia Troiani
Eleonora non finisce mai di stupirci e non è da trascurare il fatto che è uscita dall'anno scolastico al liceo con la media dell'otto...
Come presidente della società voglio complimentarmi con Eleonora e anche con Eddy che la cresce come si conviene, senza precorrere i tempi e con le idee molto chiare. Grazie a tutti due.

sabato 27 giugno 2015

Catherine Bertone e Irene Glarey al raduno nazionale al Sestrières in preparazione dei mondiali e degli europei!

Irene con Mattia, suo compagno di squadra
Catherine Bertone

Dopo Marco Lingua con la maglia azzurra in Russia per gli Europei a squadre, dove si è fatto onore con un bellissimo 5° posto, altre due atlete della Calvesi sono state convocate per il raduno nazionale di corsa in montagna al Sestriere. Catherine Bertone in raduno dal 22 è stata prescelta con altre tre  atlete italiane per comporre la squadra che parteciperà ai mondiali di corsa in montagna lunghe distanze il 3-4 luglio a Zermatt in Svizzera. Irene Glarey prenderà parte alla quattordicesima edizione dei campionati europei di corsa in montagna per la categoria juniores sabato 4 luglio a Porto Moniz nell'isola di Madeira in Portogallo.
Una grande soddisfazione per la Valle d'aosta, per Catherine, Irene e per la nostra società.

giovedì 25 giugno 2015

Marco Lingua 5° in Coppa Europa! Il Presidente Alfio Giomi ci fa una gradita sorpresa...


Marco Lingua, felicissimo di essere stato convocato in nazionale per la Coppa Europa in Russia a Cheboksary, voleva essere di aiuto alla squadra, sentiva questa chiamata come un impegno al quale doveva rispondere con una bella prestazione. Il primo lancio nullo non lo distraeva, ma lo caricava per fare bene e un bel lancio di m72.98 gli permetteva di conquistare la quinta posizione. Peccato per un magnifico lancio di 75m nullo di pedana, ma che stava a dimostrare ancora una volta le sue ottime condizioni atletiche. Con quel lancio, non avesse toccato la pedana, sarebbe stato secondo...
Con il suo 5° posto Marco ha contribuito splendidamente all'ottimo risultato finale della sesta posizione italiana nei Campionati Europei a Squadre.
Questa mattina è arrivata una bella e inaspettata sorpresa che ha fatto davvero felice Marco Lingua, una lettera del Presidente Alfio Giomi. Un sentito grazie anche da parte mia e di tutta la società.

Marco Lingua in azione con la maglia azzurra
,

martedì 23 giugno 2015

La fortuna era distratta ai Campionati Italiani...

                                               

Patrick, Hélène e Jean Marie
Martina

Si parte per gli impegni più importanti, caricati per fare il meglio, senza tener conto di una signora che si chiama fortuna.
Tre dei nostri allievi con il minimo e tutti tre presenti. Hélène Bringhen 100 e 200m, Jean Marie Robbin 400hs e 110hs e Martina Mladenic 400m.
Venerdì 19, la prima atleta a scendere in gara nella bella e storica Arena di Milano intestata a Gianni Brera è Hélène Bringhen nei 100m. accreditata del 55° tempo, 12"69. Primo anno di categoria 1999. Per lei questo campionato italiano deve essere utile soprattutto per fare esperienza, per confrontarsi con la "crema" della velocità e per capire cosa vuol dire la tensione che può nascere in una gara di altissimo livello, oltre ad essere una soddisfazione l'aver realizzato un minimo di partecipazione e far parte del gruppo delle migliori atlete italiane. Hélène esce con 12"83 e il 52° posto.
E' la volta di Jean Marie Robbin nei 400hs, al secondo anno di categoria 1998, si presenta con il 4° tempo 54"73, ma sta molto bene, è preparato per confermarsi tra i migliori. Parte bene, la progressione è quella da copione, ma al 5° ostacolo non si capisce cosa succede, piomba sull'ostacolo, come se lo incontrasse per sbaglio, casca e si ribalta con l'ostacolo, si rialza acciaccato e ce la mette tutta per riavvicinarsi agli altri, ma a quel punto neanche un miracolo potrebbe aiutarlo e finisce la gara da vero agonista, ma con grande delusione nel veder sfumare una bella occasione.\Credo che a voler essere positivi si possa dire "l'importante è che non si sia fatto male...", in caso contrario si possa dire "che sfiga...". Anche i 400m potevano essere un'ottima gara per lui, ma sulla carta avrebbero dovuto essere prima della finale dei 400hs, quindi impossibili...
Sabato 20 tocca ancora a Hélène Bringhen nei 200m, 67° accredito 26"39, conclude la sua partecipazione con il 50° posto nel tempo di 26"91.
Martina Mladenic primo anno di categoria 1999, parte con buone prospettive, si presenta col 5° accredito di 57"06. I primi 200m sono molto veloci e anche la curva è davvero molto bella da vedere, ma troppo forte e nell'ultima parte di gara fatica e perde lo smalto che caratterizza di solito il suo finele di corsa. Arriva 2a al traguardo della sua batteria in 58"43, dodicesima posizione finale. Anche per Martina questa sarà un'esperienza utile per il suo futuro atletico. Domenica 21, Jean Marie Robbin è l'ultimo nostro atleta in gara, questa volta nei 110hs, non ha le stesse chances dei 400hs, il suo accredito di 15"07 vale la diciassettesima posizione, migliorando il personale potrebbe ambire alla finale dei secondi. La partenza non è fulminea, ma la progressione è davvero buona ed è 2° sul traguardo col nuovo personale di 14"98, tempo utile per la finale dei secondi, ma con lo stesso tempo sono in tre, si controlla l'età, sovente si favorisce il più giovane e ci siamo il più giovane è Jean Marie, ma questa volta si controllano i millesimi di secondo e Jean Marie sarà il primo degli esclusi...
Hélène e Jean Marie, con Patrick, non si sono fermati all'esperienza in campo, ma avendo a disposizione un mega appartamento super attrezzato con cucina spaziale si sono pure divertiti a fare da mangiare con risultati non sempre magici, qualche volte anche affumicati, o meglio carbonizzati...
Il buonumore,salvo qualche momento, è stato comunque l'emblema della trasferta.
Questi ragazzi ci hanno abituato troppo bene, bisogna dirlo, e ci si aspetta sempre che arrivi la finale, ma non sempre è possibile. Devo aggiungere che sono ragazzi strepitosi anche a scuola, medie altissime con un 8.6 di Martina Mladenic e sanno bene quanto alla Calvesi si dia importanza ai risultati scolastici, se vanno bene a scuola è più facile che riescano bene anche nello sport. Quello con la media più bassa ha sette abbondante...
Penso che nel complesso anche quest'anno dai campionati italiani, allievi, junior, promesse abbiano ottenuto belle soddisfazioni, dai primati personali di Eleonora Marchiando con il titolo di vicecampione italiano nei 400hs juniores, il 5° posto di Jacopo Spanò nei 200 promesse con jet-lag, il primato personale di Arianna Imperial nei 400 juniores, quello di Jean Marie Robbin nei 110hs allievi. Grazie Eddy, Patrick, Flavio e Marco, Sandra, con loro la società ha fatto un grande salto di qualità...

lunedì 15 giugno 2015

Marco Lingua in Nazionale, è ufficiale!!!

Marco Lingua in Nazionale!

Sul sito della Fidal Nazionale è uscito l'elenco ufficiale dei convocati per il Campionato Europeo a squadre che si svolgerà questo fine settimana, 20/21 giugno a Keboksary in Russia.
Impossibile non essere felici, quanto lo abbiamo desiderato assieme a Marco e a tutti quelli che di lui hanno una grande considerazione...
E' vero, lo spiego sempre ai miei giovanissimi atleti, la forza di volontà non deve mai venire meno, se si vuole raggiungere un obiettivo è fondamentale perseguirlo e anche quando agli altri sembra impossibile bisogna crederci e lottare. Marco ne è un grande e meraviglioso esempio e ha capito che se con 74 metri non lo consideravano più era importante ripartire con maggior convinzione per farne almeno 76, e così è stato.
Io e la mia società in lui abbiamo creduto da subito e il mio impegno è stato di metterlo nelle condizioni ideali di serenità e di grande fiducia per dargli il massimo della motivazione.
Bravo Marco ci hai dato grande gioia!

domenica 14 giugno 2015

Eleonora Marchiando, magnifico argento e entra nella Top Ten italiana di sempre col nuovo record valdostano, Jacopo Spanò 5° posto, Arianna Imperial migliora ancora!

Eleonora Marchiando, Mattia Rodà Savoini, Arianna Imperial, Riccardo Bagaini, Federico Deligios, Flavio Ranghino

Jacopo Spanò

Mattia, Arianna, Eleonora

10° ostacolo per Eleonora

Fabrizio Mori premia il podio dei 400hs juniores, Eleonora Marchiando, Ayomide Folorunso, Caren Agreiter
Venerdì 12 giugno, prima giornata dei campionati italiani junior-promesse a Rieti. Arianna Imperial è stata la prima splendida nostra atleta junior a entrare in gara. I 400m la aspettano e grazie a streaming messo in funzione dalla Fidal, ho la possibilità di seguire tutte le gare e di "soffrire" anche da casa. Parte bene Arianna e distribuisce al meglio concludendo con il suo record personale in 58"45, migliorando il tempo ottenuto solo la settimana scorsa al meeting internazionale EAP di Ginevra di 58"55! Bravissima e decisa ha dato l'anima e per lei un bel 14° posto.
E' la volta di Mattia Rodà Savoini negli 800m, sta bene, ma si lascia trasportare da un ritmo per lui troppo alto al primo giro, e alla fine gli costa caro e nella parte finale cede, per lui 18° posto in 1'56"97.
Sabato è il turno di Jacopo Spanò nei 200m promesse, in realtà era iscritto anche nei 100m, ma era tornato solo il giorno prima dagli Stati Uniti, dopo aver dato gli esami all'università ed era devastato. Fino all'ultimo in dubbio se partire o meno per Rieti, per decidere poi di fare almeno i 200m. In batteria parte come un fulmine, tiene bene la curva, ma nel rettilineo non riesce a correre agile e chiude comunque con un buon 21"35. Finale assicurata. Domenica in finale si invertono le parti, non parte benissimo e non arriva in curva tra i primi, e chiude invece molto meglio col 5° posto in 21"33. Ritrovare Flavio Ranghino, il suo allenatore, riposare un pò, smaltire il fetido jet-lag, a breve sarà utile per far girare le gambe come solo lui sa fare, tanto da farci girare la testa. Bravo Jacopo, ben tornato.
Federico Deligios nella gara dell'alto promesse entra in gara alle 17.00 di sabato a m1.85 che supera alla prima prova, supera  anche m1.90 alla prima, ma appoggia male il piede e una bella distorsione lo costringe ad abbandonare i sogni di gloria...Per lui un 11° posto e la rabbia per non aver potuto esprimere tutto il suo potenziale...
Eleonora Marchiando, splendida agonista anche in questa occasione. E' molto bella già al sabato in batteria, dove vince alla grande i 400hs in 1'0"27 e si assicura una delle due corsie centrali per la finale. Oggi, domenica 14, Eleonora corre da manuale, tecnicamente magnifica, persino il sito della fidal parla di lei "cresciuta ad Aosta dalla famiglia Ottoz, l'importanza della scuola tecnica è evidente", davanti a lei solo Ayomide Folorunso, una delle migliori al mondo, per lei nuovo record personale e valdostano in 59"12 e con questo tempo entra nella top ten delle migliori juniores di sempre al 10° posto! Cosa dire di più se non che è una studentessa con i fiocchi, che suona il violino,  che è un'atleta che tutti gli allenatori sognano di avere, che sa essere una splendida compagna di allenamento amata da tutti ed è pure brava a cucinare...
Una ragazza super organizzata, che ha capito l'importanza di non perdere tempo, perchè è prezioso e riesce a fare il tutto sempre con piacere e con il sorriso sulle labbra.
Una trasferta ancora una volta di grandi soddisfazioni e grandi emozioni, una grande medaglia d'argento per Eleonora Marchiando, un bellissimo 5° posto per Jacopo Spanò e un magnifico record personale per Arianna Imperial. Peccato per la distorsione di Deligios e per l'errore di distribuzione della gara di Rodà Savoini, ma è tutta buona esperienza per i prossimi impegni. Ai Campionati Italiani, il livello di tensione, il fatto di incontrare i più forti d'Italia, le emozioni, sono fattori che non si incontrano nelle altre manifestazioni, riuscire quindi a esserci e a poter far parte del ristretto gruppo dei "migliori" è già una cosa straordinaria e arricchente.

Riccardo Bagaini è campione italiano Fispes nei 100m, nei 200m e nei 400m a Grosseto!

Riccardo il primo a sinistra, alla conferenza stampa, alla Gazzetta dello sport, per la presentazione dei "Giochi senza Barriere 2015"

Il nostro Riccardo Bagaini oggi, sabato 13 giugno a Grosseto, ha vinto ben due titoli di Campione Italiano, una nei 100m e una nei 400m della federazione italiana sport paralimpici e sperimentali. Seguito passo, passo dal bravo Flavio Ranghino, Riccardo si è presentato all'appuntamento molto ben preparato tanto da essere il migliore. Nei 100m ha corso in 13"31 e nei 400m in 1'02"69. Speriamo che sia il minimo per i campionati Europei, sarebbe davvero straordinario.. bravi Flavio e Riccardo!
Un aggiornamento dell'ultima ora Ricky è campione italiano anche dei 200m piani in 27"64. Questi risultati gli hanno garantito la convocazione nel raduno della squadra nazionale che si terrà a luglio.

Marco Lingua convocato in nazionale per la Coppa Europa, e vince il Meeting EAP di Budapest con 75m!!!

la soddisfazione in persona...

la splendida organizzatrice del Meeting di Budapest Timea Téglassy tra Marco Lingua e Simone Falloni

Marco con la medaglia d'oro al collo , alla sua destra l'argento ungherese e alla sua sinistra Simone Falloni bronzo

Magnifica foto di Marco in azione a Budapest

Marco Lingua questa sera, sabato 13 giugno, si è tolto un'altra bella soddisfazione vincendo il Meeting Internazionale EAP di Budapest BSE Atlétikai Szakosztaly con la bella misura di m75.00!!!
E' uno dei meeting più belli del circuito EAP e ci tenevo a essere presente almeno con un mio atleta per cui ho contattato la più bella organizzatrice del circuito Timea che si è attivata per coccolare Marco Lingua, facilitandogli i trasporti e l'ospitalità.
E' stato un modo eccellente per festeggiare la meritatissima convocazione in Nazionale in Coppa Europa per il nostro grande atleta.
Il nostro comune amico Pablo Cassina, organizzatore del meeting EAP di Ginevra, mi aveva preannunciato che il fotografo di Budapest, Daniel Mitchell, avrebbe fatto bellissime immagini di Marco Lingua, e così è stato.
Grazie per aver dato questa bella possibilità al nostro atleta, l'aria dei meetings internazionali gli fa davvero bene...

giovedì 11 giugno 2015

Marco Fassinotti 2.33 a Oslo!!!

da osservare chi ha messo in fila... sono troppo contenta... tutti i salti alla prima prova...

Caterine Bertone vince il Trofeo Baroli, Henri Aymonod 1° junior, Calvesi miglior società giovanile maschile e femminile

l'arrivo trionfale di Catherine Bertone
Henri Aymonod 1° junior e 5° assoluto
l'arrivo di Pietro Perego

Catherine Bertone ancora una volta è la regina della corsa, corre con facilità davanti a tutte, a questo punto non le resta che lottare con i maschi...
Il "Baroli" è iniziato dai più piccoli, con i primi tre posti andati ai magnifici tre gemelli Pacchiodi che dominano la gara. Anche i piccoli sanno essere grandi.
La seconda categoria è quella dei ragazzi e delle ragazze e anche qui i vincenti sono due calvesini, Andrea Gradizzi e Elena Perego,
Partono poi i cadetti dominati da Pietro, il fratello di Elena Perego e un bel secondo posto di Chiara Lorenzi.
L'ultima garae quella degli assoluti dove è strepitoso Henri Aymonod primo della categoria junior e 5° assoluto.
Al momento non ho altri risultati, L'ultima bellissima notizia in arrivo è che abbiamo vinto come miglior società giovanile maschile e miglior società giovanile femminile.

mercoledì 10 giugno 2015

martedì 9 giugno 2015

Eleonora Marchiando, Arianna Imperial, Mattia Rodà Savoini, Federico Deligios, verso gli italiani di Rieti...

lo stadio di Rieti

Giovedì Eleonora, Arianna, Mattia e Federico partiranno alla volta di Rieti per prendere parte ai campionati Italiani. Non partirà Marta Arlian che anche se in possesso del minimo di partecipazione rinuncia perchè gli impegni scolastici dopo sei mesi passati in francia, le hanno impedito di allenarsi. Alla prossima Marta! Jacopo Spanò dovrebbe rientrare dagli Stati Uniti mercoledì, dopo aver dato esami non facili all'università di Washington, vedremo come starà e sarà libero di fare quella che considererà la miglior scelta.
Jacopo Spanò venerdì 12 batterie 100m ore 15.10
Mattia Rodà Savoini venerdì 12 batterie 800 ore 17.30
Arianna Imperial venerdì 12 batterie 400m 15.50
Marchiando 400hs sabato 13 batterie 400hs 19.35
Jacopo Spanò sabato 13 batterie 200m ore 13.15
Federico Deligios sabato 13 alto ore 17.00

Pietro Perego, Eleonora Foudraz, Arnaud Comé, Anna Gaudio si migliorano a Fidenza...



Due giornate a Fidenza per i nostri cadetti impegnati con la rappresentativa valle d'aosta nel secondo trofeo Pratizzoli. Donne coraggiose ad accompagnarli, c'è sempre qualcuno nel gruppo, con le idee poco chiare, che scambia le trasferte per gite scolastiche...
Pietro Perego è stato molto bravo a portare il primato personale sui 1000m da 2'49"24 a 2'46"48. Bella gara anche quella dei 100hs di Arnaud Comé che si migliora da 16"66 a 16"23.
Un'altra bella performance è stata quella ottenuta da Eleonora Foudraz che difficilmente delude e che questa volta non si cimenta negli 80m, ma nei 300m. Parte da casa con un personale di 43"79 e se ne torna con 42"72.
Alberto Legato per la prima volta gareggia sulla distanza dei 2000m e chiude in 6'49"10. Andrea Favre nell'alto salta m1.60. Brava Anna Gaudio che si migliora nei 2000m da 7'58"49 a 7'51"76.
Charlotte Siani bene 12"56 negli 80hs. Blanca Mancini 1.35 in alto, ma si è resa conto di valere già 1.45 con i consigli di Sandra Dini.
Alessia Girola decisamente sottotono nel getto del peso che non riesce a lanciare oltre i 5.65. Luca Radaelli corre i m80 in 10"23 e fa parte anche della 4x100 che termina in 49"34.
Niccolò Beneforti corre i 1200siepi in 4'10"39. Brava anche Valentina Tesio che ha tenuto fino alla fine la gara di marcia 19'57"17, faticando non poco  con quel caldo.

lunedì 8 giugno 2015

200 veloci e ventosi, buone staffette, il ritorno di Deligios...

Martina, Arianna, Eleonora, Martina le 4 belle staffettiste
I nostri belli staffettisti, Laurent, Gabriele, Jean Marie, Mattia

Ancora una calda giornata a Donnas, che inizia subito con i 200m femminili. Eleonora Marchiando 25"08 +2.7 (890p), Hélène Bringhen 26"03 +3.1 (803p), Martina Mladenic 25"74 +2.7 (829p), Martina Marchiando 27"96+3.3 (637p).
Uno dei miti di questo cds sicuramente è Nicolò Martini che corre i 200m con vento regolare, nei limiti consentiti in 23.45 (680) e corre solo da un paio di settimane...
Jean Marie Robbin 22"97 (737), un altro minimo per gli italiani, ma ormai quelli non si contano più...
Negli 800m Anna Trasino in 2'36"89 (573), che va molto bene considerando che era ferma da più di un mese per un recupero scolastico. Per Franco Cabras +S55 negli 800m 2'28"52 (181p).
Federico Deligios torna a gareggiare, e trova in pedana la generosa Valeria Musso che gli da una mano. Per pochissimo non supera i 2 metri, si ferma così a m1.96 e ci regala (817) punti. Non si capisce proprio come possa saltare senza allenarsi, ma Deligios è Deligios...
Antonino Lo Nano nella pedana del peso a sperimentare la tecnica rotatoria, m10.01 (530p).
E' la volta delle staffetta 4x400 femminile dove i cambi non sono sempre fluidi, ma nonostante tutto il risultato conclusivo è meglio del minimo per i campionati italiani assoluti 3'59"48 (864). Martina Marchiando in prima frazione, Martina Mladenic in seconda, Arianna Imperial in terza e chiusura di Eleonora Marchiando. Brave ragazze!
Con la 4x400 maschile si conclude la due giorni della seconda fase del cds faticosa per il caldo, per l'ultimo periodo scolastico ma dove i ragazzi hanno dimostrato ancora una volta di metterci l'anima per aiutare la società. Alla partenza Gabriele Moris che da il cambio a Laurent Grange, poi Mattia Rodà Savoini per chiudere con Jean Marie Robbin in 3'35"13 (739). Anche per loro cambi improvvisati che miglioreranno nella terza fase del campionato di società ai campionati regionali del 24/25 giugno a Donnas, questa volta al fresco, di sera.

Domani sera "LA CORSA IN MONTAGNA, QUANTO CORSA QUANTO MONTAGNA" al Palaindoor!

la montagna in valle d'aosta


Domani sera alle 20.30 al Palaindoor di Aosta, aspetto quelli che amano la corsa in montagna o che vorrebbero incontrarla. Sarà con noi l'eccellenza a partire dal responsabile nazionale PAOLO GERMANETTO, CATHERINE BERTONE, azzurra e  argento mondiale a squadre delle lunghe distanze, XAVIER CHEVRIER campione del mondo junior e ieri campione italiano a Ortisei, HENRI HAYMONO argento a squadre mondiali juniores, ERIK ROSAIRE azzurro in Galles. LUCA CASALI condurrà la serata e PAOLO COTRONE presenterà un film in anteprima su Xavier Chevrier e le montagne.
Mai più attuale di adesso la corsa in montagna per i valdostani. Ieri ai Campionati Italiani i miei Juniores, Henri Aymonod, André Aymonod, Alberto Cheraz, Andrea Dellavalle, Mathias Trento, hanno vinto l'oro di società, Irene Glarey 4° posto e una splendida convocazione in nazionale per gli Europei in Portogallo, Xavier fantastico vincitore, Erik Rosaire 4°,
Una serata da non perdere. Per i tecnici la partecipazione sarà considerata mezzo credito Fidal.

domenica 7 giugno 2015

Irene Glarey 4a agli Italiani di corsa in montagna convocata al raduno nazionale!!! Gli Aymonod 6° e 9°! La Calvesi vince come società!!!

I magnifici 6! I maschi sono come società i più forti in Italia e Irene 4a e convocata per il raduno nazionale degli europei! 
Questa è gioia!

I nostri magnifici juniores, domenica 7 giugno a Ortisei per i Campionati italiani di corsa in montagna, hanno gareggiato alla grande. A tenere alto il settore femminile della società, una grande Irene Glarey, alla sua prima esperienza importante che taglia il traguardo al quarto posto!!!
Bravissima Irene, dopo esser stata capace di sopportare e tener testa a cinque maschi, la dura salita a lei ha fatto un baffo... Con questa prestazione Irene Glarey si guadagna la convocazione al raduno nazionale per gli europei!
Grandissimi i ragazzi che vincono l'oro come società, prima società d'Italia!!!
Bravissimo Henri Aymonod, il primo dei nostri juniores che ha guadagnato il 6° posto e il fratello André il 9°! Fortissimi davvero i nostri con un bellissimo 22° posto di Alberto Cheraz, e il 24° di Andrea Dellavalle. 44° per la new entry Mathias Trento, anche lui bravo. Sicuramente come squadra juniores siamo messi bene...
Grazie a Ivica Mladenic che per aiutarmi si è sobbarcato il viaggio...
Ancora i magnifici 6 della corsa in montagna!


Partenza ore 14.50 dal Palaindoor evitiamo i ladroni dell'autostrada!

Ritrovo al Palaindoor alle 14.50, evitiamo così di buttare i soldi con l'autostrada...

Bringhen, Accardi e Martini, tempi veloci ma ventosi, Robbin 50"01!

Martina Mladenic e Hélène Bringhen (detta "lo sguardo")

Notare l'arietta sadica del dottor Cip,  povero Boris...
Laurent si complimenta con Boris, questa volta è toccata a lui...
la bella staffetta: Martina Marchiando, Matilde Melotto, Martina Mladenic, Hélène Bringhen
Martina Mladenic

Oggi sabato 6 giugno, a Donnas 1a giornata della seconda fase del Campionato di società assoluto. Il caldo pesante, molto pesante ha penalizzato le corse piu lunghe.
100 metri veloci per i nostri ragazzi, Hélène Bringhen con +2.6 di vento, corre in 12"37 (853p), Aumenta il vento +3.1 per Nicolò Martini che corre in 11"23 (763p). Nicolò è primo anno allievo 1999 ed è figlio di Erika Lenna, la nostra bella e brava quattrocentista di qualche anno fa. Benissimo anche Boris Accardi junior che corre in 11"19 (774p) con +3.5.
Archiviati i 100m, bellissima la sfida nel disco, tra Michelangelo Bellantoni e Antonno Lo Nano, finita a vantaggio di Antonino m33.38 (582p) a m32.37 (561p).
Nei 1500m sempre brava Roberta Cuneaz 10a in 5'11"51 (640p), 14a la giovane Caterina Perego in 5'51"22 (406). Getto del peso con l'esordiente Yoko Sugjyama che gareggia per la prima volta  e ottiene un bel 7° posto con m8.03 (475p), 10° posto per Maria Bellantoni che con m7.41 (425) usa il peso da 4kg che non è per le sua categoria, complimenti quindi. 11°Arianna Cornero m7.07 (397) e 12° Matilde Melotto m5.77 (285).
Micaela Benzi, vince la 5Km di marcia, ma  il caldo non le consente di migliorare la precedente prestazione e conclude la faticaccia in 29'41"23 (632).
4x100 femminile con Martina Marchiando, Matilde Melotto, Martina Mladenic, Hélène Bringhen, che vince in 53"3 tempo manuale (706p.).
Jean Marie Robbin migliora il tempo del suo personale nei 400m, portandolo a 50"01 e 4° tempo assoluto.
Michel Comé migliora nel triplo di 8cm nel salto triplo m12.24 (586p).
Nei 1500 maschili il migliore dei nostri atleti è Mattia Rodà Savoini 8° in 4'12"72 (665).12° Marco Ranfone 4'19"25 (601p), 16° Kristian Cabras in 4'22"16, 22° Simone Minellono 4'32"20 (463). 27° Lorenzo Brunier 4'40"11 (418), 32° Franco Cabras 5'15"61 (161)
Nell'asta Marco Brunori arriva in gara dopo ore di arrampicata e sbaglia la gara fermandosi a m3.40, Fabrizio Merlo suera m3.60, ma una leggera distorsione blocca il suo cammino. Nel giavellotto Marco Brunori supera i 40m, per la precisione m40.15 (537p) e Gabriele Moris m32.73 (403p)
La staffetta 4x100 maschile  con Gabriele Moris alla partenza, Nicolò Martini, Laurent Grange e Boris Accardi, per loro 44"63 (786p) .Da una fotografia suppongo che Boris Accardi si sia "tuffato" sul traguardo, fortunatamente qualche escoriazione e niente di più.


sabato 6 giugno 2015

Eleonora Marchiando record 59"43, Arianna Imperial 58"59! Ginevra porta buono.

Arianna e Eleonora con i lussuosi pettorali ginevrini!


A Ginevra oggi 6 giugno, solo una piccola spedizione, a causa della concomitanza con la seconda fase del cds assoluto di Donnas. Come si dice pochi ma buoni, difatti in gara Eleonora Marchiando nei 400hs e Arianna Imperial nei 400 piani,
Impossibile mancare, è un meeting troppo bello, con un'organizzazione impeccabile e atleti di altissimo livello in pista.
Eleonora è stata la prima a gareggiare e ha fatto, soprattutto la seconda parte della gara in maniera regale, per lei 59"43 record valdostano, che migliora allegramente il suo precedente primato personale di 59"90!
Arianna Imperial si conferma su tempi di tutto rispetto con un bellissimo 58"59 a soli 3 centesimi dal suo recente record, L'avvicinamento agli italiani procede e speriamo che si facciano a Rieti come da programma...

venerdì 5 giugno 2015

ORARIO CORRETTO E DEFINITIVO CDS 6/7 GIUGNO


E' pubblicato corretto nel post precedente

giovedì 4 giugno 2015

Chiari, immagini di Alessandro Sesti

Pietro Perego in azione nei 2000m



Matteo Marcoz

Matteo Marcoz

CDS ASSOLUTO 6/7 Giugno a Donnas DEFINITIVO!

ORARIO Sabato 6 giugno
15.00 ritrovo
16.00 100hs-asta M-triplo M-disco M
16.15 110hs
16.30 100 F
17.00 100 M
17.40 marcia 5km F
17.40 marcia 10km M-
18.00 triplo F-giavellotto M
18.30 alto F
18.50 3000sp M
19.00 3000sp F
19.10 400 F
19.30 peso F
19.20 400 M
19.50 1500 F
20.00 1500 M
20.20 4x100 F
20.30 4x100 M

ORARIO Domenica 7 giugno
16.00 ritrovo
17.00 asta F-lungo M-disco F
17.30 200 F
18.00 200 M
18.45 800 F
18.30 alto M
19.00 giavellotto F
19.00 800 M
19.15 lungo F
19.20 400hs F
19.30 400hs M
19.40 5000 F
20.00 peso M
20.00 5000 M
20.40 4x400 F
20.50 4x400 M

Orario MODIFICATO in base alle iscrizioni

Master 20/21 giugno ad Aosta

ORARIO Sabato 20 giugno
16.00 100 F-peso F-triplo M-disco M
16.15 100 M
16.30 400 F-alto M-lungo F
16.45 400 M
17.00 1500 F-giavellotto M
17.10 1500 M
17.20 4x100 F
17.30 4x100 M
18.00 martello F

ORARIO Domenica 21
16.00 200hs F-peso M-triplo F-disco F
16.15 200hs M
16.30 200 F-alto F-lungo M
16.45 200 M
17.00 800 F-giavellotto F
17.10 800 M
17.20 3000 F
17.40 5000 M
18.10 4x400 F/M
18.30 Martello M
Questo è l'orario di massima, quello definitivo se ci saranno variazioni, verrà pubblicato dopo la chiusura iscrizioni.


mercoledì 3 giugno 2015

A Chiari con le idee chiare

Blanca, Matteo, Eleonora, Maria e Veronica

Martedì 2 giugno sei nostri atleti sono partiti alla volta di Chiari per gareggiare in uno dei più prestigiosi meeting giovanili italiani.
Eleonora Foudraz gareggia negli 80m dove la concorrenza è da paura, 19 serie, ma Eleonora non si fa intimorire e con 10"59 si riserva un bell'ottavo posto. Eleonora torna in pista nei 300m qualche ora più tardi e anche in questa specialità si ritrova quattordici serie, corre rilassata in 43"79, nono posto e nuovo primato personale, ma si stupisce di arrivare così fresca e pronta a ripartire, con la sensazione di non aver corso al massimo...
Matteo Marcoz migliora il personale nel peso portandolo da m8.55 a 9.06 trentaduesimo e corre i m80 quarantonesimo con un altro personale di 10"76.
Blanca Mancini è brava a superare i 10.00m, tredicesima nel salto triplo alla sua prima esperienza.
Corre anche i m80 per la prima volta che conclude novantunesima in 11"94.
1200 atleti in gara spiegano anche le classifiche...
Pietro Perego affronta i 2000m e fa bene, perchè migliora abbondantemente il perconale di ben 9", ed è tredicesimo in 6'20"40.
Caterina Perego corre i 1500m ventunesima in 5'58"81.
Kristian Cabras è bravissimo a migliorarsi nei 1500mt. con il dodicesimo posto e passa da 4'19"59 a 4'17"24.

Eleonora Foudraz

Matteo Marcoz

Blanca Mancini