Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 29 novembre 2015

René Cuneaz grande a Firenze!





il numero 3 porta fortuna...
René Cuneaz, 7° alla maratona di Firenze, 1°italiano, con un grande salto di qualità ha portato il personale a 2h15'49, un tempo che lo inserisce al 5° forse 6° posto delle graduatorie italiane 2015.
Credo di poter essere soddisfatta per aver creduto in lui, per aver creduto in Giorgio Rondelli e di averlo portato a Milano a farlo crescere sotto la sua guida.
Giorgio Rondelli mi ha scritto per condividere l'emozione di averlo visto tagliare il traguardo sorridente con la bandiera valdostana in mano.
Sono felice per tutti e due, atleta e allenatore che meritano ampiamente il risultato raggiunto. René, nonostante i pesanti turni di lavoro riesce a passare davanti agli atleti che appartengono alle squadre militari e a dimostrare quanto vale come atleta e come uomo.

venerdì 27 novembre 2015

L'allenamento oggi venerdì 27, per i grandi inizia alle 18.30

Per dare la possibilità a tecnici e atleti di partecipare alla Giornata Olimpica alle 17.15, l'allenamento inizierà alle 18.30 per chi non volesse riposare...

giovedì 26 novembre 2015

Catherine Bertone, Eleonora Marchiando, Eddy Ottoz premiati alla giornata Olimpica 2015! Calvesini e amanti dello sport venite ad applaudire!!!


Un arrivo trionfante di Catherine Bertone


Eddy Ottoz e Eleonora Marchiando festeggiano il 4° posto ai Campionati Europei di Eskilstuna


Venerdì 27 novembre, alla presenza del presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò e del presidente regionale Piero Marchiando, si celebrerà la Giornata Olimpica 2015 dove avremo l'onore di vedere premiati due nostri grandi atleti Eleonora Marchiando, 4° posto ai Campionati Europei juniores e 2° posto ai campionati italiani nei 400hs e Catherine Bertone 3° posto ai Campionati Mondiali a Zermat di corsa in montagna lunghe distanze e Campionessa italiana di maratona e Eddy Ottoz come tecnico, allenatore anche di Eleonora Marchiando.

Alle 17.15 al Cinéma Thèatre de la Ville, 21 Rue de Maistre Xavier

60 anni di Formia "in treno è più comodo..."


Viale Pietro Mennea
Lia, Deanna, Nicola, Eddy, gli amici

Mitico dottor Ernesto Pimpinella


Lia, la più bella del reame



Mario e Gianni Di Nucci, il dna non è indispensabile...

Il Professor Carlo Vittori attorniato dai giornalisti



Piazza delle medaglie d'oro

il retro delle targhe


Partenza domenica e rientro lunedì. 1800Km in due giorni forse è meglio farli in treno, con Italo e Freccia rossa una pacchia, in 4 ore Roma Torino...

Aggiudicato, per una volta si parte in treno, si arriva freschi e si rientra ad Aosta pronti a continuare la routine solita.
Il viaggio di andata ha rispecchiato il programma, quello di ritorno un pò meno.
Partenza da Formia con 30' di ritardo, tranquilli si recupera, forse.
Nessun recupero, siamo nell'ultima carrozza attraversiamo 150m di treno con trolley da alzare ogni momento per superare gli ostacoli umani che incontriamo sul percorso,  per portarci in testa al treno e sperare di prendere al volo la coincidenza per Torino. Il treno lo vediamo in movimento, impossibile raggiungerlo. Piccolo problema il cellulare è rimasto sul treno, naturalmente nell'ultima carrozza. Corsa per recuperarlo e come previsto, nessuna traccia. Proviamo a chiamarlo con l'altro telefono, ma non è raggiungibile.
Andiamo a vedere se qualche anima pia lo ha trovato e portato nell'ufficio degli oggetti smarriti, per scoprire che non esiste questo ufficio nella stazione termini.
Ci spostiamo all'assistenza per vedere di cambiare il biglietto dove ci sostituiscono il viaggio di Torino con quello di Milano con cambio con un regionale per Torino. Mancano solo tre minuti alla partenza corriamo come non ci era più capitato dal '68, e vediamo anche questo treno che se ne va...
Torniamo all'assistenza dove ci trovano un'altra soluzione, partenza a mezzanotte e 11' e arrivo a torino alle 8.01, ci rassegniamo anche se alle 11 avremmo dovuto essere già a Torino secondo il programma. Ci consegnano un buono pasto per Chef Express e ci avviamo verso il ristorante quando arriva la chiamata del figlio dell'ex ferroviere ottantenne che aveva trovato il nostro cellulare ma incapace di utilizzarlo, che ci invita a prendere la metropolitana fino al capolinea alla fermata dell'Agnanina per riconsegnarcelo. Grande gioia per aver recuperato il telefonino, e soprattutto per aver incontrato persone oneste.
Torniamo alla stazione termini, ceniamo con molta calma per far passare il tempo, la mezzanotte è ancora lontana. Assorbiti dalla lettura ci isoliamo da tutto finchè un addetto alle pulizie del locale ci richiama alla realtà facendoci notare che sono già state chiuse le serrande e noi siamo dentro col personale che fa la chiusura, ci riaprono e siamo all'aperto. Non ci resta che la sala d'aspetto.
Almeno è calda. La sorpresa sta per arrivare, a mezzanotte in punto ci fanno uscire, la sala d'aspetto chiude, peccato che il nostro treno parta con 50' minuti di ritardo, che i bar siano tutti chiusi, che faccia un freddo boia, che piova e che le panchine siano occupate dai barboni... incontro con il terzo mondo...
Finalmente arriva il treno e fortunatamente troviamo due cuccette, almeno possiamo sdraiarci. Dormire? Non esageriamo, coricarsi sì. naturalmente noi abbiamo lasciato la macchina a Porta Susa e arriviamo a Porta Nuova. Taxi e finalmente in macchina verso casa.
E' proprio vero altro che la macchina il treno è proprio comodo...
Questo è stato il viaggio, ma a Formia per il sessantesimo anniversario ci siamo stati e siamo stati benissimo e ne è valsa la pena.
Di tutti i presenti penso che solo Deanna Placanica e io abbiamo un ricordo della nascita di Formia, io ho le foto con mio papà nella scuola nell'estate del 1956 e Deanna dall'inaugurzione del 1955, nessun altro dei presenti può vantare una frequentazione di così lunga data...
Siamo arrivati alle 4 del pomeriggio di sabato accolti dai nostri amici Lia e Nicola, Deanna e Ernesto. Lia e Nicola ci hanno messo a disposizione una reggia che domina il golfo di Gaeta e una meravigliosa cena al Gatto e la Volpe. La domenica mattina sono state scoperte la Targa che indica Viale Pietro Mennea da Sara Simeoni, il Presidente del Coni Giovanni Malagò, il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo e la targa di Piazza delle Medaglie d'Oro. Che bello rivedere un sacco di amici, che negli anni 70/80/90 stavano a formia e che non vedevo da tanto perchè non si occupano più di atletica. Piacevole, ma decisamente meno emozionante incontrare quelli che vedo praticamente tutto l'anno alle gare. Che bella Formia, un pezzo del mio cuore è lì da 59 anni...
A Eddy hanno consegnato le chiavi della città e la cittadinanza onoraria e io ne sono un pochino gelosa perchè Formia è anche mia...



sabato 21 novembre 2015

La "Calvesi" organizza un altro seminario utile per l'aggiornamento dei tecnici

Aggiungi didascalia

Una lettera che ci ripaga di tutto...

Buonasera,
desidero con la presente porgere a tutti voi i complimenti per come l’Atletica Calvesi svolge i corsi per i bambini, in particolare per la categoria dei “Supereroi”.
Sono entusiasta della cura, della dedizione e dell’attenzione che vedo sul campo da quando ho iscritto mia figlia, che peraltro non vuole perdere un giorno di allenamento (né togliersi mai le scarpe “dell’atletica”).
Seguo il procedere dell’allenamento da vicino e devo dire che siete riusciti a conquistare mamma e figlia per il modo professionale, serio e scrupoloso con cui tutti voi vi occupate dei piccoli in ogni momento.
Raramente ho potuto constatare questa efficienza organizzativa, ma non solo, l’atmosfera di reciproco rispetto, l’attenzione per i bambini e la valorizzazione delle loro peculiarità unite al legame e la serenità che percepisco esserci tra gli allenatori mi porta ad affidarvi con fiducia quanto di più prezioso ho, mia figlia.
Bravi a tutti voi, coloro che ho potuto conoscere e coloro che ancora non ho incontrato, ma che so essere realmente presenti dietro le quinte.
Grazie a Laura, Fabrizio e Giovanna!
È proprio un piacere,

Elena De Franceschi

Dr. Elena De Franceschi
Psicologa, Giornalista, Career Coach

Una lettera che mi rende felice, grazie di cuore a questa mamma e ai miei istruttori...

venerdì 20 novembre 2015

7 DICEMBRE, CENA DELL'ATLETICA SANDRO CALVESI PER L'ATTIVITA' 2015 E GLI AUGURI!


Cercate di tenervi liberi per il 7 dicembre. Questa data mi è sembrata molto buona, preceduta da una domenica e seguita dalla festa dell'Immacolata... 
Datemi i nominativi dei partecipanti al più presto per non mettere in difficoltà il ristoratore con il numero.

20 novembre, sono passati 35 anni ...


Ecco papà che allena Guy Drut e Eddy all'Isef della Cattolica di Milano
Sono passati 35 anni, tantissimi e forse perchè ho la certezza di averlo sempre vicino non mi sembra vero. Solo fisicamente mi ha lasciata, ma papà continua a proteggermi, proprio come faceva prima del 1980. La mia società si chiama Sandro Calvesi e ne sono orgogliosa, sono felice quando qualcuno mi parla di lui, sono felice quando i miei atleti vincono e si parla di lui, sono felice quando mi chiedono perchè la società si chiama come me e mi viene data la possibilità di raccontare di lui...
Ciao grande papà, grazie di tutto, ti ho voluto tanto bene e continuerò a volertene per sempre.

martedì 17 novembre 2015

Charlotte Siani: le bimbe crescono...



Ore 18.30 nella Chiesa di Aymavilles Messa per Umberto Parini


Domani alle 18.30,  si celebrerà a Aymavilles la Santa Messa per ricordare una delle persone più incredibili che ho incontrato nella mia vita, Umberto Parini. Sono già passati 8 anni, dal giorno in cui ci ha lasciati, ma nessuno lo ha dimenticato.
Pazienti, ai quali ha salvato la vita e sono davvero tanti
Amici con i quali è stato davvero l'amico con la A maiuscola
Studenti che grazie ai suoi scritti imparano la tecnica che lo ha reso famoso in tutto il mondo
Colleghi che hanno mantenuto e continuato la sua opera che ci viene invidiata ovunque
Ciao Umberto, hai avuto una vita troppo breve, ma sei riuscito a lasciare tantissimo..
Detto tra noi Umberto sei stato anche fortunatissimo a vivere con Paola, Elena, Daniela e Dario. Un bacio

lunedì 16 novembre 2015

La società Calvesi sarà premiata a Roma giovedì 3 dicembre e per Carmelo Rado il premio alla carriera!!


Il Presidente Alfio Giomi premia Carmelo Rado in una precedente occasione

Cazzato, Tortorici, Lo Nano e Bellantoni, campioni italiani di Pentathlon Lanci, nella fotografia manca solo Carmelo Rado...

Gioveì 3 dicembre ci sarà a Roma nel prestigioso circolo del tennis, il Galà per festeggiare gli atleti master. A Carmelo Rado verrà assegnato il meritatissimo premio alla carriera, nessuno come lui vanta innumerevoli record mondiali e un percorso tanto luminoso iniziato con le Olimpiadi romane del 1960.
Un premio sarà consegnato anche all'atletica Sandro Calvesi che quest'anno si è fregiata del titolo Beppe Tosi come Campione Italiano Pentathlon lanci grazie ai risultati di Carmelo Rado, Michelangelo Bellantoni, Francesco Cazzato, Emanuele Tortorici e Antonino Lo Nano. Complimenti a tutti!

giovedì 12 novembre 2015

La "Calvesi" ama la pista, la corsa in montagna e la corsa su strada...


Una squadra in pista e in strada con gioia!
Non dovete credere a quelli che per portare acqua al loro mulino dicono che alla nostra società interessa solo la pista, sono balle!
Forse ad altri interessa solo la strada e/o la montagna e non la pista, ma non il contrario...
Non ascosltate i maldicenti, per il 2016 ci sono programmi niente male, intanto nel 2015 abbiamo vinto il tricolore di società juniores di corsa in montagna, il tricolore della maratona assoluta femminile, il 4° posto junior femminile agli italiani con convocazione in nazionale agli europei, il 3° posto ai mondiali femminili di corsa in montagna lunghe distanze, Maglia azzurra nella 100Km femminile, grandi trail e 5 giovanissimi hanno vinto la classifica Avmap.
Per essere una società che non si occupa di strada e montagna direi che facciamo i miracoli...
Qualche nome vincente:
Catherine Bertone
Henri Aymonod
André Aymonod
Andrea Dellavalle
Mathias Trento
Charlotte Bonin
Davide Cheraz
Alberto Cheraz
Jean Marc Perrier
Francesca Canepa
Christiane Nex
Edy Dalle
Alessandro Platter
Ambra Corolla
Giulia Comé
Irene Glarey
Pietro Perego
Pietro Pacchiodi
Chiara Lorenzi
Elena Perego
Alice Pacchiodi
Cecilia Pacchiodi
Andrea Gradizzi
Federico Bonino
Giacomo Coquillard
Pietro Segor
Andrea Restano
Carmela Vergura
Samia Soltane
Roberta Cuneaz
Nathalie Dorigato
Umberto Cout
Herren, Frassy, Perego A, Perego C, Brunet, Charruaz, Della Fazia, Brunier, Cabras, ecc ecc ecc




Cena annuale dello "Zoccolo Duro"!

le prenotazioni sono ancora aperte!

mercoledì 11 novembre 2015

Calvesi, quarta società italiana nel decathlon allievi e 4 volte sul podio!


Antonino e io con Michel, Amedeo, Jean Marie
mitico gruppo finale nazionale cds allievi Prove Multiple

Una bella due giorni di gare a Genova con Jean Marie Robbin, Michel Comé e Amedeo Raso. I nostri tre allievi si erano qualificati a Fossano ad Aprile nella fase regionale del cds con un punteggio che ha garantito alla società la finale nazionale possibile solo a 8 squadre italiane.
Uno stadio bello e accogliente dove tutto ha funzionato alla perfezione. I giudici inquadrati dalla bravissima Marina Morandi, orari rispettati e tutto era fatto per favorire gli atleti...
C'è da dire che i ragazzi hanno faticato non poco a fare un decathlon a fine stagione, ma ne è valsa la pena, dato il quarto posto meritatamente guadagnato...
Amedeo Raso si è migliorato nei 1500m
Jean Marie Robbin personal best nell'asta
Michel Comé personal best nei 100, 110hs, 1500m, disco, giavellotto e punteggio finale decathlon.
Risultati
5° Jean Marie Robbin p.5440
100m 11"99
400m 53"51
1500m 5'27"38
110hs 15"38
alto 1,68
asta 2,90
lungo 5,75
peso 12,90
disco 26,34
giavellotto 41,28
16° Michel Comé p.4446
100m 12"93
400m 58"29
1500m 4.45"19
110hs 17"63
alto 1,71
asta 2,20
lungo 5,20
peso 8,72
disco 23,25
giavellotto 36,40
18° Amedeo Raso p.3679
100m 12"31
400m 59"60
1500m 5'10"49
110hs 18"63
alto 1,62
asta 2,20
lungo 4,30
peso 8,15
disco 17,22
giavellotto 21,86
I nostri atleti sono saliti quattro volte sul podio. Jean Marie Robbin ha vinto i 400m, 3° posto nei 110m a ostacoli. Michel Comé ha corso e vinto un magnifico 1500.

Chiedo scusa per il ritardo, era rimasto tra le bozze...

Catherine Bertone è venuta a trovarci!

Esordienti A con Catherine Bertone

Catherine raggiane, avvolta nella bandiera italiana...
Gli Esordienti A sono piccoli, ma abbastanza grandi per capire quanto sia da ammirare la nostra campionessa Catherine Bertone. Catherine è venuta a trovarci e i bimbi erano emozionati davanti al mito delle gare più faticose. In cuor loro sono in tanti a sognare di diventare dei campioni come Catherine e la vedono come un grandissimo punto di riferimento. Grazie Cat!

lunedì 9 novembre 2015

MezzAosta decollata!!!


La partenza!
La prima Edizione della MezzAosta è decollata in una splendida giornata in mezzo all'entusiasmo dei valdostani. Mai una gara su strada in valle aveva avuto tanto consenso e tanta partecipazione. Il traffico bloccato ha consentito agli atleti di correre senza problemi seguendo un percorso molto bello che attraversava il centro storico della città di Aosta e che permetteva di goderne la bellezza. e di passare da Charvensod, Pollein, Saint Christophe. La concomitanza con la festa patronale del quartiere storico di aosta di Saint Martin ha reso ancora più allegra la festa.
Più di 500 gli atleti iscritti alla MezzAosta e 447 arrivati, 340 i partecipanti alla simpatica non competitiva che prevedeva 5 tappe enogastronomiche molto apprezzate...
Il migliore atleta Calvesi è stato Davide Cheraz con il suo bellissimo 8° posto,
Davide Cheraz
Davide con la bella fidanzata

 la migliore donna Calvesi è stata la vulcanica e simpaticissima Carmela Vergura con il 184° posto e il primo di categoria.
Carmela Vergura
Meravigliose le sorelle Herren al 266° posto, bellissime che sanno trasmettere gioia

Muriel 187 e Solange 186 

Stefano Foudraz 352°
Il bellissimo passaggio sotto l'arco di Augusto, Davanti René Cuneazche all'arrivo sarà 3°, col 472 Jean Marie Uwajeneza che arriverà 2° e in terza posizione Tyar Abdelhadi che sarà il vincitore
con il 20 la vincitrice Janet Hanane e col 473 la 2a Kimutai Faith Jerotich
Risultati dei Calvesini
8° Davide Cheraz 1'14"03
59° Fabrizio Fiorito 1'26"53
68° Andrea Cappelletto 1'28"15
74° Danilo Iurlaro 1'28"41
89° Alessandro Peregp 1'30"04
96° Andrea Pirana 1'30"34
125° Daniele Di Tommaso 1'34"52
160° Jean Paul Frassy 1'38"04
174° Alberto Lorenzi 1'38"59
184° Carmela Vergura 1'39"50
185° Massimo Altomonte 1'39"53
199° Alberto Mainetti 1'40"38
266° Solange Herren 1'46"07
266° Muriel Herren 1'46"07
294° Giovanni Billotti 1'48"17
299° Marino serrajotto 1'49"07
352° Stefano Foudraz 1'53"11
360° Giulia Comé 1'54"48
431° Flora Zampa 2'14"19
Giulia Comé e René Cuneaz hanno vinto il premio Cogne acciai speciali dei dipendenti Cogne
René e Giulia
Carmela Vergura 1° posto di categoria
Flora Zampa 1° posto di categoria
Flora Zampa premiata dal vice sindaco

a destra Giulia Comé la migliore delle dipendenti Cogne a sinistra Monica Pirovano
Complimenti a tutti!

PODIO per SOLTANE, GLAREY E TERRAZZINO alla XXVII ASICS RUN 2015!


Elisa Terrazzino, Irene Glarey, Samia Soltane alla premiazione
Un'altra magnifica notizia che riguarda la Calvesi da vicino, medaglia di bronzo per Samia Soltane 17° 22'23"(Calvesi), Irene Glarey 24° 23'27"(Calvesi) e Elisa Terrazzino 15° 22'12"(Monte Rosa) nella gara a squadre per rappresentative regionali dei paesi confinanti con le Alpi. Una corsa internazionale di 6Km per le donne e 10 per gli uomini  per squadre italiane e straniere. 6° posto a squadre per Jean Paul Perret 38° 33'42" (Calvesi) e Marco Ranfone 40° 34'35" (Calvesi).
In gara Piemonte Valle d'Aosta, Trentino, Alto Adige, Lombardia, Svizzera.

domenica 8 novembre 2015

CATHERINE BERTONE CAMPIONESSA ITALIANA DI MARATONA 2015!


Catherine sprizza felicità da tutti i pori...

Davanti a tutte e a tanti...
Catherine Bertone ha portato a casa il suo primo titolo italiano nella Maratona. Grandissima soddisfazione per lei, ma anche per il suo bravissimo allenatore Roberto Rastello, per Gabriele, per me e per tutta la Calvesi. Grazie Catherine. Il Campionato Italiano di Maratona è alla 36a edizione femminile e alla 102esima maschile. Catherine ha fissato il nuovo record della maratona di Ravenna in campo femminile superando quello di Maria Cocchetti del 201. Resterà quindi scritto il suo nome per aver vinto la gara assoluta, per aver vinto il tricolore e per aver migliorato il record. 2h39'19" non è il record di Catherine, ma il percorso è durissimo e ci sta tutto...
In un periodo non facile per lei, periodi facili non ne conosce proprio, meglio dire particolarmente difficile, è riuscita ancora una volta a fare un capolavoro. Una grandissima atleta, una grandissima persona e una grandissima amica. Rispetto da sempre le sue scelte e merita tutto quello che conquista. Ancora un appuntamento prima di concludere la stagione agonistica 2015, una stagione che oltre al titolo tricolore le ha dato il bellissimo bronzo ai Campionati mondiali di corsa in montagna lunghe distanze a Zermatt. Fantastica Catherine!

venerdì 6 novembre 2015

Sabato 7 novembre ore 15.00 partenza dall'aeroporto di Saint Christophe per la Coppa delle Alpi

La rappresentativa Valle d'Aosta parte domani alle ore 15.00 dall'aeroporto di Saint Christophe alla volta di Cuneo per prendere parte domenica alla Coppa delle Alpi.

Domenica 8 novembre la prima MezzAosta!

Venite a fare il tifo alla prima MezzAosta, traffico bloccato e la possibilità di vedere atleti di alto livello. Non solo atleti valdostani, ma col numero 1 René Cuneaz a dar soddisfazione a tutti noi!
Potrebero schierarsi la bellezza di 500 atleti e a far da cornice una simpatica non competitiva con tappe enogastronomiche.
La partenza della gara competitiva si effettuerà alle ore 10.00. sul sito della MezzAosta si trovano tutte le informazioni.

Sabato 7 novembre convegno "Alimentazione e preparazione negli sport di endurance". Da non perdere.


Il Centro Sportivo Esercito e il Centro Addestramento Alpino, organizzano sabato 7 novembre alle 16.30, un convegno molto interessante nella sala della banca di Credito Cooperativo (vicino all'Arco d'Augusto) con l'obiettivo di fornire alcune chiare e semplici informazioni su come poter mogliorare se stessi e le proprie performances sportive nel rispetto del proprio corpo.
"Alimentazione e Preparazione negli sport di endurance", così si intitola.
Temi di assoluta importanza per ogni tipologia di sportivo, sia che si tratti di un atleta d'élite, sia che si tratti di un semplice appassionato.

martedì 3 novembre 2015

Carmelo Rado ancora mondiale, questa volta nel triathlon lanci!


Carmelo Rado alle prese col martellone
Un'altra grandissima impresa siglata dal nostro supereroe Carmelo Rado che non perde l'abitudine di dimostrare di essere l'atleta master più forte al mondo. Domenica 25 ottobre a Macerata ha gareggiato nel triathlon Lanci in occasione del Trofeo Martorelli stabilendo il record del mondo M80, che ovviamente è anche record valdostano. Solo Carmelo è in grado di ottenere 1222 punti nel martellone, 1200 punti nel disco e 938 nel peso con un totale di 3360 punti. Ha naturalmente vinto il primo premio del Trofeo Martarelli.
l'articolo su il Resto del Carlino
In gara a Macerata anche Ciccio Rastelli 5° nella classifica finale e record valdostanoM60 con 2170 punti e una bella vittoria assoluta in tasca nel disco con m47,92 .
Un alro nuovo record valdostano M45 è arrivato da Emanuele Tortorici 15° assoluto e il punteggio di 1848 punti.
i risultati
Martello con maniglia
1° Carmelo Rado m17.95 - 1222p
8° Ciccio Rastelli m12.25 - 607p
16° Emanuele Tortorici m10.54 - 583p
Disco
1° Ciccio Rastelli m47.92 - 890p
7° Carmelo Rado m39.90 - 1200p
15° Emanuele tortorici m32.04 - 636p
Martello
1° Emanuele Tortorici m38.00 - 629p
Peso
2° Carmelo Rado m11.57 - 938p
5° Emanuele Tortorici 11.20 - 695p
8° Ciccio Rastelli m10.49 - 673p
Carmelo
Meo
Carmelo e l'organizzatore Bruno Dezi
Ciccio Rastelli
Ciccio
Ciccio
Emanuele Tortorici
Si vede benissimo che fa il numero di Anna...
Ciccio
Emanuele
Emanuele