Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 29 febbraio 2016

Jacopo Spanò 47"83 indoor a Seattle!


Jacopo in azione a Seattle
Jacopo continua a dar soddisfazioni e a prendersene, in una gara di 400m indoor a Seattle ha corso con il nuovo record personale in 47"83!
Bravissimo Jacopo, sempre meglio!!!

8 oro, 5 argento, 5 bronzo, un bel bottino agli italiani master!


Sandra Dini oro!
Una bella trasferta ad Ancona con momenti davvero felici. Ha predominato la voglia di stare insieme di buonumore...
Come sempre alloggiati a Loreto dove ci aspettano pazientemente assecondando gli orari delle gare.
Le medaglie d'oro sono andate a Marisa Belletti nel peso e nel salto in lungo, a Sandra Dini nel salto in alto, a Marijke Doornheim nell'alto e nel triplo, a Michelangelo Bellantoni nel peso, a Giovanni Rastelli nel disco, a Umberto Benevenia nel giavellotto.
Le medaglie d'argento a Marijke Doornheim nel lungo, a Marisa Belletti nell'alto, a Calvesi nel peso e nel disco, a Umberto Benevenia nel disco.
Le medaglie di bronzo a Emanuele Tortorici nel disco e nel peso, a Michelangelo Bellantoni nel disco, a Roberto Fasoli nell'asta, a Umberto Benevenia nel peso.

I risultati dei master Calvesi:
http://www.fidal.it/risultati/2016/COD5566/RisAO004.htm
oro per Michelangelo Bellantoni!

Michelangelo in volo...

io e Fancello

Belletti alla Bolt!

mitica Giusi Sergi

premiazione Umberto Benevenia

Emanuele Tortorici il più piccolo, per cui il più grande!

la scaletta...

io


Marijke Doornhein 2 volte oro!


Marijke



Marisa Belletti, doppio oro


Marisa Belletti e Giulia PeruginiAggiungi didascalia


Umberto Benevenia oro!


Umberto con l'oro

Bellantoni, Giusi Sergi, Marisa Belletti, io, Marijke Doornheim, Sandra Dini, Umberto Benevenia

il gruppetto

quanto freddo! Giusi, Emanuele, Sandra, Marisa Marijke, io.

Per Eleonora Foudraz titolo e miglior prestazione regionale sui 60m!


il coach con Eleonora Foudraz e Blanca Mancini
Sabato 27 e domenica 28 al Palaindoor si sono svolti i campionati regionali indoor ragazzi e cadetti. Gran belle soddisfazioni per i coach Maria e Patrick.
Se ho ben contato 12 sono i titoli regionali andati alla Calvesi.
Cadette:
Eleonora Foudraz ha migliorato il primato personale e valdostano nei 60 portandolo a 8"00, tempo che rappresenta anche il minimo per i campionati italiani indoor juniores, non male per una cadetta...
Nella stessa gara Yaneisha Garabitos in 8"54 vicina al personale, e una ritrovata Sofia Sergi 8"92 costretta da settembre allo stop per un problema al piede.
Brava Blanca Mancini che inciampando ha fatto il personale nei 60hs, 10"42 in batteria e 10"32 in finale e titoòo regionale.
Ancora titolo regionale per Blanca nel salto in alto che porta il personale da 1.40 a 1.49!
Per Eleonora Foudraz titolo anche nel lungo, ma fermata dopo un salto per un piccolo problema muscolare ed evitare danni. Per lei 4,81 e un bel 4.60 improvvisato (non per modo di dire) da Lucrezia Mammoliti e 4.35 di Sofia Mancini.
Lucrezia Mammoliti fa suo il titolo regionale cadette del salto con l'asta con 2.50, nella seconda gara della sua vita (nella prima 1.80).
Titolo regionale per Anna Marrari nel triplo con m.8.40.
Altro titolo regionale per Denise Sorbara con m7.35.
Cadetti:
Molto bene Lorenzo Moniotto che col titolo regionale porta il suo personale nei 60m da 7"86 a 7"77 in batteria per migliorarlo ancora in finale fino a 7"66.
Nella seconda giornata Lorenzo resta a casa con la febbre che gli impedisce di vincere il secondo titolo.
Nei 60hs Arnaud Comé, sulla carta il miglior valdostano, incoccia in un ostacolo e se ne sbarazza con le mani "guadanando" la squalifica, lasciando strada libera a Lois Vierin, nuovo campione regionale in 10"76 (vecchio personale 11"11). Lois salta in alto 1.40, personale uguagliato.
Arnaud Comé si rifà col titolo regionale nel salto triplo con la misura di 11.37.
Bravo Yuri Lemma che vince il titolo regionale nel peso con il personale di 10,66.
Tra le ragazze titolo regionale nei 60hs per Sara Lorenzini col personale di 11.04, per Sara 3.70 di lungo.
Nei 60hs  Giacomo Lanza porta il personale da 10"51 a 10"43 e Pietro Pacchiodi da 10"80 a 10"57.
60m ccon Richard Zorzato che si migliora da 9"09 a 8"87 e Efraim Rossignod alla sua prima gara in 10"52 e il peso a m6.60.
Tutti i risultati:
http://www.fidal.it/risultati/2016/REG9785/Index.htm
Foudraz alla partenza

Camilla Sergi a sinistra

Denise Sorbara e a destra Micol Rosset

Anna Marrari e Jean Dondeynaz

Aggiungi didascalia

Yuri Lemma

Yuri Lemma e a destra Alberto Legato


Lorenzo Moniotto


Blanca Mancini

Eleonora Foudraz



lunedì 22 febbraio 2016

Charlotte Bonin, Roberta Cuneaz, Samia Soltane e Irene Glarey al 20° posto del CDS di Cross!


Charlotte Bonin


Samia Soltane

Irene Glarey

Roberta Cuneaz


Charlotte

Matteo Milliery, Michel Comé, Romualdo Cecchini, Marco Bisazza


Francesca Liporace, Eleonora Locatelli, Anna Gaudio, Marco Bisazza

Chiara Faure Ragani, Elena Perego, Marco Bisazza

Giacomo Coquillard, Niccolò Beneforti, Alberto Legato, Niccolò Giovanetto, Matteo Saracino

Chantal Girod, Eleonora Foudraz, Elena Perego, Chiara Faure Ragani, Silvia Gradizzi

Il Castello di San Vittorino

la "cenetta"...

sempre la "cenetta"...

No comment

senza parole...

Risottino alla salvia con fonduta di formaggio di pecora...

tagliolini con i ceci al rosmarino

un'allegra tavola

per finire una catalana da sballo...

le castellane goderecce...
Trasferta a Gubbio molto bella con il miglior risultato regalatoci dalle donne seniores/promesse che hanno portato la società alla ventesima posizione del CDS.
Charlotte Bonin, negli 8Km nonostante il pesantissimo carico di lavoro di questo ultimo periodo, si permette di giocarsela con le migliori italiane, lasciandone pure indietro. Per Charlotte 27'42" e 42° posto. Bella gara anche di Roberta Cuneaz che è 111a in 29'56" più su della metà classifica. A metà classifica Samia Soltane che chiude in 30'16 al 123° posto, peccato che i tendini non siano stati dalla sua parte... Irene Glarey 124° posto in 30'19"segue di una posizione Samia Soltane. Irene è brillantissima fino al 6° Km, poi fatica e è brava a mantenere il più possibile il ritmo di gara e a tenere fino in fondo. Come Classifica di società un 20° bellissimo posto che ci soddisfa pienamente.
Della rappresentativa cadette sui 2Km, hanno fatto parte Elena Perego 61° in 8'23", la migliore delle nostre, la velocista Eleonora Foudraz 126° in 9'06" e Chiara Faure Ragani 146° in 9'35". Elena Perego e Chiara felici alla loro prima importante esperienza Nazionale.
Della rappresentativa cadetti Niccolò Beneforti il nostro migliore sui 2.5 Km. 10'51 il suo tempo e 101 posto. 110° Alberto Legato in 11"57 e 138° Giacomo Coquillard in 11"31.
Nel Campionato di società allievi sui 5 Km, Michel Comé il migliore al 319° posto in 20'54", al 324° Matteo Milliery in 21"36 e al 328° Romualdo Cecchini in 25'19". Una nota per Romualdo venuto in soccorso della nostra squadra allievi per completarne il numero utile per la classifica del cds. Romualdo è un portiere di calcio e tutti sappiamo che fare 5Km di corsa tenendoli fino in fondo per un portiere ha del miracoloso. Non si è fatto pregare ha faticato l'impossibile e alla fine ha pure ringraziato perchè gli abbiamo permesso di fare questa nuova esperienza. Che meraviglia di vero sportivo!
Commenti su Gubbio? Una città meravigliosa. Commenti sull'alloggio? Impensabile! Lo splendido castello di San Vittorino dove abbiamo trovato un'accoglienza e una cena che avrebbe imbarazzato il miglior ristorante stellato. Presentazione dei piatti e qualità che hanno tolto la parola agli atleti...
Grazie Loredana per questo indirizzo che terrò trà quelli a me più cari.
Commento sul viaggio? Lungo, ma alleggerito da due autisti di rara simpatia. 19 ore di pullman in due giorni non sono male, ma trascorse in allegria diventano sopportabili...
Grazie a Marco Bisazza, a Chicco e Cinzia Bonin e a tutti gli atleti che hanno dimostrato massimo impegno e buona educazione. E' bello portarli in giro sapendo di fare bella figura anche in un castello.