Contatti

ASD Atletica Sandro Calvesi, c/o Campo Tesolin e Palaindoor, Corso Lancieri di Aosta 41/A, 11100 Aosta (AO), +39-393-926-6592
clicca qui per usare il tuo programma di e-mail per scrivermi su presidente@calvesi.it
oppure
clicca qui per scrivermi una e-mail

domenica 14 aprile 2019

A Pinerolo, per Munari, Baiocco, Capone e Mercurio minimo criterium cadetti, Foudraz 1'35"12 nei 600m, record regionale assoluto...!

Deligios, Beneforti, Munari, Baiocco, Robbin, Mercurio, Capone, Rollandin, davanti Perego, Foudraz, Siani, Pirana, Bringhen
Bellissima trasferta a Pinerolo, oggi 14 Aprile per partecipare alla quarta edizione del Meeting "Oltre l'ostacolo".
Meteo non ideale per la bassa temperatura e le folate di vento contrario, ma salvi comunque dalla pioggia prevista e riscaldati da un'organizzazione piacevolmente accogliente. Toni Dotti, una garanzia.
La prima calvesina a entrare in pista è Charlotte Siani negli 80hs assoluti che conclude brillantemente al primo posto in 12"86. Per la categoria cadette sempre negli 80hs, Lilli Munari distrugge il personale vincendo la gara portandolo da 14"14 a 13"46 minimo criterium...!
Lilli Munari
Charlotte Siani
Seguono le cadette dei 150m dove una splendida Isablù Baiocco vince in 19"65, risultato che poteva farla rientrare al 5° posto tra le assolute, che vale ben 864 punti.
Al 3° posto bravissima Valentina Capone in 20"01 per 812 punti. Brava al 4° posto anche Rebecca Mercurio in 21"28 per 648 punti.
Valentina Capone, Rebecca Mercurio e Isablù Baiocco

Veronica Pirana
Sara Rollandin
Inizia il salto in lungo assolute, quarto posto per Hélène Bringhen con m4,89 e 5° posto per Charlotte Siani che dopo due nulli stacca sempre lontana dalla pedana e termina con m4,59, misura distante dal suo potenziale.
Hélène Bringhen e Patrick
Nei 150m delle assolute la promessa Virginia Crida vince in 19"02 davanti a Eleonora Foudraz 19"15 primo anno junior, nella serie più difficile con vento a meno 2.3. Va un pò meglio alla nostra Veronica Pirana terza in 19"22 che rappresenta il personale con il vento a meno 1.1. Hélène Bringhen 8^ in 20"77 anche lei con vento contrario di 2.3. Al 12° posto e al sesto delle allieve Sara Rollandin in 21"35.
Per la prima volta in gara nei 300hs la nostra Lilli Munari non sazia della vittoria sugli 80hs, vince brillantemente con un altro minimo per gli italiani di categoria in 48"76 per 824 punti.
Nel salto in lungo cadette ha la meglio la brava Rebecca Mercurio che vince migliorando il primato personale da m 4,33 a m 4,68. Valentina Capone seconda, anche lei col personale che passa da m 4,05 a m 4,65. Terzo posto per Isablù Baiocco che porta il personale da m 4,39 a m 4,64.
Per tutte tre queste cadette al primo anno di categoria è raggiunto il minimo b per il criterium.
Nel salto in lungo assoluto Federico Deligios si improvvisa nel salto in lungo, orfano della specialità dell'alto, e sotto l'amorevole attenzione del nostro amato Francesco Crabolu vince la gara e sigla il personale dal primo salto di un centimetro con m 6.17, per passare a 6,29 al secondo, 6,44 al terzo, 6,39 al quarto, 6,44 al quinto e 6,47 al sesto, con pedane precise e massima scioltezza. Bravo, davvero bravo.
Federico Deligios e Niccolò Beneforti

300hs assoluti con la vittoria di Jean Marie Robbin in 38"38, che non migliora, come normale che sia, il 37"87 nella gara del raduno di Formia, stimolato dalla presenza in gara dei migliori ostacolisti italiani. Comunque bene e ha fatto vedere buone cose.
Jean Marie Robbin
Ultima gara in programma quella dei 600m, dove Eleonora Foudraz al primo anno di categoria junior, fa vedere da splendida protagonista chi è vincendo alla grande col personale di 1'35"12, risultato che cancella il record valdostano junior e assoluto che apparteneva all'altra calvesina Eleonora Marchiando in 1'36", terzo posto per l'allieva Elena Perego in 1'45"43.
Eleonora Foudraz
Elena Perego

Nei 600 maschili assoluti buona prestazione di Niccolò Beneforti terzo in 1'27"32.
Grazie a Patrick e Maria.

Nessun commento :