Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 24 febbraio 2013

FELICITA' E' L'ORO AGLI ITALIANI!


Eleonora e Piero

Eleonora 2^ in 6^ corsia
Eleonora in 4^ corsia scende dall'ostacolo davanti a tuttea

Eddy premia con grande gioia la gara vittoriosa di Eleonora

Tutte le fotografie della gara e della premiazione le ho prese dal sito della FIDAL di COLOMBO/FIDAL

Posso dire di essere felice. La giornata è stata lunghissima, ho vissuto le gare una per una a distanza, con telefonate puntualissime di Eddy che mi teneva informata in tempo reale. La prima gara, alle 9 del mattino, è stata quella di Emma Paillex, che è entrata nella gara di alto a 1.50 superando brillantemente la misura alla prima prova. Non le riusciva l'1.55, ma il suo dovere l'aveva fatto e sono certa che il suo percorso d'ora in avanti sarà in discesa. 19° posto per lei.
Alle 11.30 batteria dei 60hs con Eleonora Marchiando in 3^ corsia che si presenta col 22° tempo di accredito (9"15), ma sta bene . Gli allenamenti di rifinitura facevano sperare in un buon miglioramento. Partenza sottotono, ma dal terzo ostacolo in poi niente male ed è seconda al traguardo col nuovo personale di 9"08 che la qualifica per la semifinale.
E' iscritta e confermata anche per i 400m, ma l'orario le comprometterebbe la semifinale dei 60m hs...
La decisione è presa, si presenta alla partenza ma senza correrli e tiene tutte le energie per migliorarsi sugli ostacoli.
Alle 14.55 ci sono le semifinali, deve dare tutto, il parterre è decisamente competitivo e per Eleonora diventa importante non lasciare preziosi centesimi in partenza. Questa volta parte meglio, anche se è in grado di fare di più, e la sua corsa diventa via via più efficace, ingoia le avversarie e è 2^, dietro solo alla Camilla Papa una delle ostacoliste più accreditate, con il tempo incredibile di 8"85!!! Con questo grande salto di qualità Eleonora accede col terzo tempo alla finale migliore, quella delle prime. Alle 18.15 la finale in 4^ corsia.
Ele resta in gara quindi dalle 11.30 alle 18.15. In questo è aiutata dall'abitudine alle prove multiple, regge bene, anzi più gareggia e più si carica...
Questa volta la partenza è davvero buona, resta con le prime fino al 2° ostacolo poi si stacca e taglia il traguardo davanti a tutte!!! 8"83 e per la terza volta nella giornata migliora il primato personale ed è meritatamente la CAMPIONESSA ITALIANA 2013!!!
Con 8"83 diventa la 14^ italiana allieva di tutti i tempi che naturalmente è anche il nuovo primato valdostano.
Eleonora dopo il 6° posto conquistato a Gennaio nelle prove Multiple allieve, oggi diventa addirittura campionessa italiana nei 60hs!
E' la prima stagione invernale che si allena, di solito giocava a Basket e arrivava sui campi di atletica verso maggio. Si allena tre volte alla settimana con Patrick che ne segue anche la programmazione e per i lavori di "rifinitura" interviene anche Eddy. Devo sicuramente dire un grosso grazie anche a loro. A Patrick che ha lasciato il lavoro in forestale a Rieti per tornare a casa e aiutarmi come allenatore, a Eddy che ha finalmente più tempo per aiutare la nostra società anche come allenatore. Grazie anche a Piero e a Giusi che sono i genitori ideali per qualunque figlio,  per qualunque allenatore e per qualunque presidente. Ci sono sempre quando possono essere utili, e lo sono spesso... Grazie a tutti i compagni che hanno seguito passo, passo la splendida avventura di Ele e che hanno tifato con affetto per lei. Grazie a Enrica Capello, insegnante entusiasta di educazione fisica, delle scuole medie di Eleonora, a Cristina, ad Hermes, Laurent, Pilar, Simonetta, grazie a tuttiii!
Bella gara anche quella di Federico Deligios finalista col 6° posto nel salto in alto con 1.95 . Federico è entrato in gara a 1.80, per continuare a 1.90, 1.95 sempre buono alla prima prova. Un'altra bella prova per Federico Deligios, nei 60hs dove ha migliorato ancora il primato personale in 8"80. Peccato una partenza "activia" che gli ha impedito l'accesso alle semifinali. In questo momento vale un tempo sotto gli 8"80. Un oro e un 6° posto in finale sono veramente uno splendido risultato. Domani ancora Ian nel triplo, dita incrociate!

1 commento :

Eremiticamente ha detto...

Bravissima, congratulazioni