Contatti

domenica 5 giugno 2022

Trofeo Dellomodarme 4 giugno: podio per Bellantoni e Miorelli, buon esordio martello per Yuri Lemma

 

El magnifico 3 calvesinios: Alvaro, Gianni, Micky

sabato 4 giugno, grandi risultati dei nostri lanciatori master nel Trofeo Dellomodarme a Santhià. Nel lancio del disco Michelangelo Bellantoni vince la categoria S65 con m35,76 per 795 punti. categoria S70 Alvaro Miorelli vince con m34,81 con 867 punti. Gianni Bova S65 m29,53 4° posto. Nel peso Michelangelo Bellantoni primo posto S65 con m11,37 e ben 947 punti. Nel mertello Alvaro Miorelli S70 primo con m35,67 e per lui primo posto anche nel giavellotto con m29,78 per 732 punti. 

Bell'esordio di Yuri Lemma al primo anno promesse con il martello da 7Kg e solo due allenamenti m35,51. Le premesse sono davvero buone... Bravo Yuri...!

Fantastica Eleonora Foudraz al Challenge Assoluto di Firenze, guadagna la finale con il personal best nei 400m di 54"06, nuovo record valdostano...! Joao in Finale con 52"05...!

 

Eleonora, Bobo, Joao, Lillina, un bagno ristoratore...

Sabato 4 giugno Eleonora Foudraz ha corso un bellissimo 400 in 54"06 che rappresenta il nuovo record valdostano promesse migliorando il precedente sempre di sua proprietà di 54"59. Il tempo realizzato le consente di far parte della finale che si disputerà domenica 5 giugno. Una bellissima gara con una Foudraz generosa che ha dato tutto quello che aveva pur di conquistare l'ambita finale. Che carattere, ha tenuto fino in fondo senza farsi impressionare dalle forti atlete che correvano con lei con esperienza di Olimpiade... Bravissima...!💖💖💖

Joao Carlos Pina Barros, dritto in finale nei 400hs in 52"05 vincendo la sua batteria. A domani Joao...!

Bobo Adorni ci ha provato, ma più di un mese di Stop per una brutta distorsione non gli ha dato la possibilità di recuperare in tempo. Pare che abbia risentito solo di un leggero fastidio cosa che fa ben sperare per le prossime gare...

Lillina Munari al primo anno junior non riesce a guadagnare la finale ma fa una buona gara, tutta esperienza da mettere a bordo che sarà utilissima alla distanza...

Domani finali per Foudraz e Pina Barros e poi staffette 4X400 per i maschi e per le femmine. Oggi hanno raggiunto i compagni e Patrick Ottoz,  Martina Mladenic e Veronica Pirana, Ricky Bagaini, Niccolò Beneforti,  Maurizio Pascale e Flavio Ranghino

sabato 4 giugno 2022

Marta Bortolin minimo promesse negli 800m, Joao Carlos Pina Barros vince i 400m ostacoli i 52"00

mamma Marianna festeggia Joao

Joao sul podio di Mondovì

A Mondovì nel Meeting Primavera del 2 giugno, Marta Bortolin ha siglato in 2'17"59 il primato personale degli 800m che rappresenta anche il minimo per i campionati Italiani promesse che si disputeranno a Firenze l'11 e il 12 giugno a Firenze. Joao Carlos Pina Barros ha vinto molto bene i 400hs in 52"00 per 946 punti. Giulia Cavigioli primato personale nei 100m in 12"51 e finalista in 12"56. Bianca Giulia Barenghi 400hs in 1'11"20. Sara Lorenzini atterra male da un ostacolo e per evitare danni si ferma.Maurizio Pascale 11"42 nei 100 che lo qualificano per la finale che corre in 11"47. Mattia Rodà Savoini  800m in 1'54"72 per 804 punti, Niccolò Beneforti gli 800 in 1'57"37 740 punti.

A Modena super master: Ansaldi, Battecca, Rastelli

Chiara Ansaldi

 Al Master Festival del 2 giugno a Modena, Trofeo BPer Banca, i nostri calvesini hanno fatto grandi cose. Chiara Ansaldi un secondo posto nel salto in alto con m1,45 per 952 punti e un primo posto nel salto triplo con m10,32 per 945 punti. Cristina Battecca straccia tutti nel lancio del disco con m33,43 per 837 punti e nel getto del peso m9,63 per 853 punti. Per Ciccio Rastelli esordio 2022 con un bel m40,49 per 890 punti

Lucrezia Meloni minimo per gli italiani cadette sui 300m. Podio per Laurent Cugnach e Bilal Hassan

davanti Etienne Chenal, Laurent Cugnach, Giulia Leccia, Lucrezia Meloni, dietro Hassan Bilal e Maria Barbalace

3° posto di Laurent Cugnach nei 300m

3° posto per Bilal Hassan nel peso

Bilal con Maria allenatrice dei cadetti

Bilal, Maria, Etienne, Giulia, Laurent, Lucrezia

A Borgomanero giovedì 2 giugno una bella trasferta con i cadetti. Podio per Laurent Cugnach e per Bilal, minimo italiani cadette nei 300m per Lucrezia Meloni. Primati personali per Giulia Leccia, esordio per Etienne Chenal. 300m maschili 3° Laurent Cugnach 41"73, 7° Bilal Hassan 44"07, 13° Etienne Chenal 49"35. 300m femminili 4^ Lucrezia Meloni 44"91 primato personale e minimo italiani cadette, 16° Giulia Leccia primato personale 48"07. Peso maschile 3° Bilal m8,49, 4° Laurent m8.00, 6° Etienne m535. Peso femminile 10^ Giulia m5,22 e 12^ Lucrezia m4,51. Bravi...!

Inaugurato il CAMPO DI ATLETICA CALVESI..! Noi c'eravamo

Sara taglia il nastro col sindaco di Brescia Emilio Del Bono

zia Lucia, mamma Rosati, Paola Rosati, papà Rosati, io, Laurent

Come sempre Sara divertente con i suoi racconti

quanto me la sono goduta questa inaugurazione e vedere il nome di papà scritto così in grande è stata fantastico

la scritta sul cancello d'ingresso

Sara nel suo magnifico volo del record del mondo ottenuto proprio in questo stadio

💖 

martedì 31 maggio 2022

Camilla Sergi si migliora a Giaveno 400m in 59"36

Camilla, Maria, Mathieu, Giulia, Alessandro, Marta, Flavio

Mattia, Corinne, Gabriele, Emilie, Leon, Camilla, Maurizio


Sabato 28 a Giaveno belle gare dei nostri atleti iniziando da Camilla Sergi che ha corso la sua serie in solitaria e ha concluso la gara dei 400m quarta in 59"36 migliorando notevolmente il precedente personale di 1'00"78 del 2020. Nel 2021 per un intervento al ginocchio aveva dovuto interrompere l'attività. Prima gara con gli ostacoli da 91 per gli allievi Alessandro Bellini secondo posto in 16"44 e Mathieu Bosonin terzo in 17"28. Nei 100m notevole vento contro, Giulia Cavigioli  8^ in 12"94 e Maurizio Pascale 30° in 12"11 vittima di una falsa non rilevata. Pascale decide di iscriversi nei 400m che chiude al 10° posto con un buon 52"74, utile per non tornare a casa con un risultato che gli faceva pensare di aver buttato via una giornata... 800m per Marta Bortolin 4^ in 2'18"89 punta al minimo per i campionati italiani di categoria, non le riesce per poco, sarà per la prossima. Anche Corinne Beltrami negli 800m 12^ in 2'30"41 e seconda della categoria allieve. Con super papà Gabriele Beltrami arriva anche Emilie Beltrami sul terzo gradino del podio nei 600m brava in 1'52"26.  Buon 800m per Mattia Rodà Savoini al sesto posto in 1'53"47. Ultima gara della giornata quella disputata da Leon Martinet nei 3000m bravo 10° assoluto e secondo degli allievi in 9.40"10.




CDS Master 7/8 Maggio a Borgaretto: le donne già qualificate per la fase nazionale, forza ragazzi...!

 

Gruppo quasi al completo



Gino Cugnach 

Domani 1Giugno inaugurazione a Brescia del Campo di atletica Alessandro Calvesi

Grandissimo Sindaco Emilio Del Bono che per la città di Brescia riesce a fare le cose migliori.Grazie...!



Anche Sara Simeoni e tanti amici dell'atletica saranno a festeggiare l'inaugurazione del Campo Calvesi, bonificato e rinnovato. 

martedì 17 maggio 2022

Calvesini ai Campionati Italiani Universitari a Cassino: Eleonora Foudraz, Joao Carlos Pina Barros, Veronica Pirana, Valentina Tesio, Bobo Adorni

I Dirigenti vi aspettano

Questo fine settimana 5 atleti della Calvesi sono stati convocati dai CUS di appartenenza e gareggeranno a Cassino ai Campionati Italiani Universitari. Eleonora Foudraz nei 400m, Veronica Pirana 200m, Valentina Tesio salto con l'asta, Bobo Adorni nei 110hs e Joao Carlos Pina Barros nei 400m ad ostacoli. Lo ammetto, sono davvero orgogliosa dei miei atleti. In bocca al lupo a tutti...! 


Titolo Italiano per la grande Francesca Canepa nella 24 ore domenica 15 Maggio...!

 

Da AostaSports



dalla FIDAL Nazionale
Ennesima grande prova per Francesca Canepa, questa volta ai CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI della 24 ORE

Titolo di campione regionale prove Multiple a Elisa Lorenzini Allieve, a Mathieu Bosonin Allievi, a Maurizio Pascale Assoluti

 

Maurizio Pascale e Mathieu Bosonin

Elisa Lorenzini tra Cloè Plater e Sophie Verthuy

Elisa Lorenzini è la campionessa regionale allieve 2022 della valle d'Aosta di Prove Multiple 
Elisa, Cloè e Sophie tutte tre allieve del primo anno hanno lottato fino in fondo per gareggiare nel primo eptathlon valido come campionato di società e campionato individuale regionale di prove multiple. Sono state molto brave a dare il meglio anche in specialità poco praticate. E' evidente dalla fotografia la grande soddisfazione e la gioia per aver raggiunto l'obiettivo. 18 le atlete in gara delle quali 15 appartenenti al Piemonte e le tre calvesine alla valle d'aosta. nella classifica generale 4° posto per Elisa Lorenzini con 3550 punti, 9° per Cloè Plater con 2945 punti e 13° per Sophie Verthuy 2621 punti. Il punteggio attuale per il campionato di società è di 9116 punti che sarà migliorabile fino a fine luglio.
Il Campione regionale allievi valdostano delle Prove Multiple è Mathieu Bosonin, si è potuto confrontare unicamente con gli atleti piemontesi in quanto nessun altro valdostano era in gara.
Stessa sorte per Maurizio Pascale unico assoluto valdostano in gara, campione regionale assoluto e che con grande soddisfazione termina secondo assoluto in classifica

CDS Assoluto su Pista - Prova Regionale: Calvesi prima della Valle d'Aosta Maschile e Femminile 4^ Femminile e 7^ col Piemonte

 





Joao Carlos Pina Barros 51"18 nei 400hs, Ricky Bagaini record Italiano Fispes 22"75 nei 200, Eleonora Foudraz 24"82 nei 200, Valentina Tesio 3,40 nell'asta, anche la 4X400 femminile minimo Challenge

Borgaretto 2^ giornata CDS Assoluti

Domenica 15 maggio seconda giornata CDS assoluti a Borgaretto, caldo molto pesante ma la giornata parte bene con il personale nell'asta di Valentina Tesio m3,40 grazie al sostegno del tecnico Luciano Gemello che la segue a Torino. Partono i 200 femminili alle ore 13.30 sempre grande Eleonora Foudraz che migliora in 24"82 (915 punti) il vecchio personale di 24"99 datato 2018, personale anche per Elisa Lorenzini da 26"67 a 26"19 che avvicina sempre più il minimo italiani, bene anche Isabella Cutuli 27"57. Martello maschile con un super Antonino Lo Nano master 55 che riesce a fare meglio con il 7kg, m35,46 di quanto abbia fatto con il 6kg con i master. Lungo maschile con l'allievo Mathieu Bosonin che è bravissimo a sopportare una fastidiosa periostite e salta m5,79. 200m maschili con uno strepitoso Ricky Bagaini che migliora il personale di 23"17 in 22"75 nuovo record italiano Fispes, per la prima volta sotto i 23"...Maurizio Pascale in 23"16 nonostante la recentissima distorsione. Peso maschile con un Michelangelo Bellantoni che da master 65 scaglia il peso da 7kg a m9,09, bravo davvero. Disco m16,90 per la giovane allieva Sabrina Hamadi agli inizi dell'attività. Mathieu Bosonin generoso atleta che nell'alto gioca al risparmio del numero di salti perché la periostite fa male, m1, 60, m1,70 e tenta coraggiosamente il personale di m1,80, ma sarà sicuramente per la prossima volta. 400m ostacoli maschili con Joao Carlos Pina Barros che gareggia da solo in sesta corsia, il vuoto dietro di lui, il compito che gli aveva assegnato Tony Dotti che lo segue da quando è all'università a Torino, viene scrupolosamente portato a termine e vince con il personale di 51"18 che attualmente lo pone al primo posto delle graduatorie Italiane... Mi aspetto che presto il confronto diretto con i migliori possa offrire altre sorprese. 400hs femminili con Lillina Munari e Sara Lorenzini che prima della partenza dichiaravano di essere ansiose e agitate che ci stà, ma che non è utile se in misura eccessiva e una carica l'altra. Prima gara di stagione con Lillina che ha una giusta partenza ma patisce forse anche il caldo e conclude con il tempo di 1'03"06,  alle prossime gare il suo carattere determinato uscirà e potrà prendersi e dare qualche bella soddisfazione, Saretta Lorenzini fino al ruzzolone al nono ostacolo va bene e con coraggio si rialza e è brava a tagliare il traguardo un pò ammaccata in 1'10"75. La bella Hélène Bringhen arriva in aiuto della società e salta in lungo 4.53 e lancia il giavellotto a m 13.38. 800m femminili con la brava Marta Bortolin in 2'18"30 e la bella gara di Corinne Beltrami primo anno allieva che si migliora da 2'29"54 a 2'26"97. 800m maschili con Mattia Rodà Savoini in 1'53"78, tempo scritto prima della gara dal coach Marco Bisazza e Niccolò Beneforti in 1'59"83. Ultima gara prima delle 4X400 quella dei 5000m con il generosissimo Edoardo Russo nuotatore, pronto a uscire dall'acqua e a scendere in pista utilizzando la sua ottima resistenza organica che chiude in 18'16"18. Ecco la 4X400 femminile con Lillina Munari in prima, Martina Mladenic in seconda (direttamente dalla svizzera per aiutare le compagne di squadra), Veronica Pirana in terza e in ultima Eleonora Foudraz, brave, bravissime vincono in 3'51"60 tempo nettamente inferiore al 3'53"40 utile per correre nel Challenge per la qualificazione ai Campionati Italiani di Rieti dal 24 al 26 giugno. Per un soffio non ottengono lo stesso risultato i maschi che schierano in prima Ricky Bagaini, in seconda Niccolò Beneforti, in terza Mattia Rodà Savoini e a chiudere Joao Carlos Pina Barros 3'19"91 il loro tempo, 3'19"50 il crono richiesto per il Challenge a Firenze. Con Mattia e Niccolò senza gli 800 nelle gambe il risultato non dovrebbe mancare. Tutte due le staffette 4X400 hanno vinto la gara. Un ringraziamento è dovuto agli atleti non in attività che si sono messi in gioco per aiutare la squadra a coprire le gare, ai tecnici che hanno sostenuto in queste due faticose giornate atlete e atleti, a tutti gli atleti che hanno dato tutto quello che era nelle loro possibilità per portare a termine i 15 risultati, ai genitori e agli atleti che ci hanno aiutati nei trasporti dando la possibilità di arrivare dopo o partire prima a seconda degli orari gara e delle varie esigenze e perché  no, un grazie ai giudici di gara e a chi ha lavorato anche per noi per organizzare questa due giorni con temperature paragonabili ai giorni estivi più caldi. Grazie anche a Flavio Ranghino che reduce da un intervento chirurgico non è stato autorizzato dai medici a venire a sostenere gli atleti e non ha potuto vedere il record italiano del suo atleta Ricky Bagaini, soffrendo a casa in silenzio, o quasi.... Grazie ai master che in qualche caso hanno migliorato il risultato dei CDS di categoria e in altri ci hanno fatto fare bella figura anche tra i giovani del cds assoluto. Che fatica, ma che bello...!


Joao Carlos Pina Barros 15"01 nei 110hs, Eleonora Foudraz 54"98 nei 400...!

sabato 14 maggio Torino

Prima giornata dei campionati di società al Primo Nebiolo di Torino sabato 14. Temperatura poco sopportabile, caldo asfissiante. Gli atleti in campo dei veri eroi. Il primo a gareggiare è Marco Brunori in pedana nel salto con l'asta, un grande, gli chiedo di coprire la gara anche con 2,50, ma decide di partire da 3,10. Sono con le dita incrociate in compagnia di sua moglie Aline che è in apparenza più tranquilla di me e ha ragione perché Marco ce la fa e salta pure m3,40. E' la volta di Charlotte Siani e Sophie Verthuy nel triplo, prova superata anche per loro, 10,10 per Charlotte e personale di Sophie da 9,95 a 10,17. Partono i 110hs con Joao Pina Barros che sostituisce Bobo Adorni, mi piace davvero tanto, se la gioca con il vincitore fino al nono ostacolo che prende in pieno e termina 2° in un buon 15"01 e 892 punti, miglior punteggio maschile della prima giornata dei nostri uomini. Bella gara dove si vede il suo bellissimo potenziale. Scende in pista Lillina Munari che come Joao picchia in un ostacolo, reagisce e chiude in 15"34. E' la volta dei 100m femminili Valentina Capone ferma il cronometro a 12"67, Giulia Cavigioli 12"81, Elisa Lorenzini 12"95 e Isabella Cutuli 13"45.  100m maschili con quel "testone" di Maurizio Pascale che non si arrende alla distorsione e corre in 11"74, Giuseppe Lasalandra 11"75, Gabriele Rapelli 11"92, Jean Paul Chadel 12"95 correndo i primi 50m e zoppicando per uno stiramento i secondi 50, Gemiti SM 65, 15"57. Sabrina Hamadi si emoziona nello stadio Primo Nebiolo circondata da atleti assoluti e lancia m13,97 col martello. nel salto in alto femminile 1,40 per Sophie Verthuy e 1,45 per Chiara Ansaldi che alla seconda prova a 1,50 salta veramente bene e lo sbaglia per un soffio. Mitico Gabriele Moris che come Marco Brunori è disposto ad affrontare qualunque gara dai 100 ai 5000 dai lanci e ai salti per aiutare la società e gli tocca niente di meno che il salto triplo. Va in pedana e porta a casa un utilissimo 10,16 per "coprire" la gara. 400m femminili con una bella Eleonora Foudraz che riparte dopo un periodo di molte difficoltà con un magnifico 54"98 e il miglior punteggio di 955 delle nostre donne. Brava Veronica Pirana a migliorare il personale da 57"68 a 57"08, Camilla Sergi 1.02.59, Bianca Giulia Barenghi 1.03.65, Agnese Faletti 1.17.96. 400m maschili Niccolò Beneforti 51"06. Giavellotto maschile Marco Brunori arriva a m37,51. 1500m femminili, in serie differenti corrono Roberta Cuneaz in 5'15"97 e Corinne Beltrami in 5'11"34. 1500 maschili Leon Martinet in 4'21"50. Peso femminile Charlotte Siani 8,71. Disco maschile Michelangelo Bellantoni m28,82 e Antonino Lo Nano che lo supera all'ultimo lancio con m28,84.  Termina la faticosa giornata con le staffette 4X100. La formazione femminile con Elisa Lorenzini, Veronica Pirana, Isabella Cutuli e Giulia Cavigioli sigla il terzo tempo assoluto in 49"31, quella maschile della Prof Chiara Ansaldi con Gregorio Cisotto, Giuseppe Lasalandra, Gabriele Rapetti e Carlo Capirossi 46"06 e la staffetta B con Maurizio Pascale, Leon Martinet (giovane mezzofondista del "Bisateam"), Gabriele Moris e Mathieu Bosonin 48"10.


lunedì 2 maggio 2022

Joao Carlos migliora il record valdostano promesse e assoluti e il record del Meeting ATHLETIC ELITE dei 300hs

Joao raggiante, cancella il precedente record del meeting di Federico Cesati e scrive il suo

Joao medaglia d'oro al centro, a sinistra Jean Marie Robbin 2° e precedente detentore del record valdostano, a destra 3° Luca Aliprandi

Il titolo del post va sicuramente a Joao Carlos Pina Barros che è riuscito a fare sia il record valdostano promesse e assoluto che apparteneva da calvesino a Jean Marie Robbin 37"87, che il record del Meeting Athletic Elite che era di Federico Cesati  in 17"30. La velocità di base è migliorata, sicuramente se sistema la ritmica i passi avanti saranno garantiti e le belle soddisfazioni non mancheranno... Il suo record precedente era di 38"75. Joao Corre anche i 150m in 16"39 con la 13esima posizione. Un bel 400 lo corre Riccardo Bagaini in 50"90 22° posto e vicino al suo miglior tempo. 800m per Mattia Rodà Savoini sicuramente in forma, migliore dei valdostani in 1'54"47 e un ottimo 8° posto assoluto. 21esimo Niccolò Beneforti in 2'00"36 e 32esimo il giovanissimo primo anno allievo Leon Martinet che migliora da 2'15"10 a 2'07"91. Nei 300m piani a inviti una bella Eleonora Foudraz 6^ col personal best in 39"96 alla prima gara del 2022 dopo il lunghissimo stop. 8^ Veronica Pirana sempre nei 300 in 41"02. 100m piani con Valentina Capone che termina 2^ delle allieve e 12^ assoluta in 12"69 e 13° posto per la compagna Giulia Cavigioli in 12"71. 400m ancora per Valentina Capone che termina in 1'01"46 al 4° posto allieve e al 21esimo assoluto e 22esimo per la compagna Marta Bortolin in 1'02"08. Negli 800 femminili 16^ Sveva Nobili in 2'27"31 e 17^ l'allieva primo anno Corinne Beltrami in 2'29"81. Nei 300hs femminili Eleonora Marchiando è terza in 39"98 dietro a una scatenata Linda Olivieri che chiude in 38"86 col nuovo record italiano e a Ayomide Folorunso in testa fino all'ultima barriera in 39"26. Brave tutte...!


martedì 26 aprile 2022

Bobo Adorni minimo Challenge, Valentina Tesio minimo promesse

 

Sabrina, Bobo, Maurizio e Mattia allo Stadio Nebiolo

25 Aprile meeting "Primo Nebiolo" Torino Universitaria. Bobo Adorni, primo anno categoria promesse ha vinto i 110hs in 14"67 +0.3. Tempo che oltre a rappresentare il primato personale che era di 15"28 del 2021,  rappresenta il minimo per partecipare al Challenge assoluto (15"27) e naturalmente alla grande il minimo di categoria promesse (16"10). Minimo categorie promesse anche per Valentina Tesio nel salto con l'asta col secondo posto e la misura di m3.30. Buon inizio di stagione all'aperto. Ottima prestazione anche per Mattia Rodà Savoini nei m800 che con 1'53"91 fa il secondo suo miglior tempo e il terzo posto in classifica. Nei 100m 14° Maurizio Pascale che segna il tempo di 11"52 +1.1. Esordio per l'allieva Sabrina Hamadi nel disco con m16,67 e 22^ posizione. Nei m800 è 14^ Sveva Nobili che li corre in 2'28"71 e 15^ Corinne Beltrami molto bene al primo anno allieva 2006 in 2'29"54.

Onore a Francesca Canepa, premio IUTA ITALIA "MIGLIOR ULTRAMARATONETA 2021"

 

Francesca con l'ambitissimo premio
Grandissima soddisfazione per la nostra Francesca che ha ricevuto il premio IUTA ITALIA come "MIGLIOR ULTRAMARATONETA FEMMINILE 2021"

Super premio meritatissimo che Francesca commenta con grande piacere su Instagram. Complimenti da tutti i calvesini...!

domenica 24 aprile 2022

Sabato 23 aprile, belle gare dei calvesini all'Arena Civica Gianni Brera di Milano. Eleonora Marchiando vince i 600m.

 

Albert Vierin, Leon Martinet, Niccolò Beneforti, Veronica Pirana, Joao Carlos Pina Barros, Mattia Rodà Savoini
Sabato 23 Aprile XI^ Walk and Middle Distance Night, meeting Internazionale

Temperatura fredda, ma i calvesini non mollano...

Rebecca, Eleonora, Linda

Eleonora Marchiando vince la gara dei 600m in 1'29"29, al secondo e al terzo posto le sue compagne di allenamento Rebecca Sartori 1'29"40 e Linda Olivieri 1'30"34

600m maschili con una bella gara di Joao Carlos Pina Barros che si è classificato ottavo migliorando il primato personale da 1'21"33 a 1'20"57

Bel risultato anche di Niccolò Beneforti che col 16° posto migliora il personale da 1'27"32 a 1'23"51

Sempre nella gara di 600m ma femminile, Veronica Pirana chiude al 12° posto migliorandosi da 1'43"08 a 1'37"64.

Nei 1500m Mattia Rodà Savoini registra il miglior temo tra i valdostani con la 40esima posizione in 4'02"70

78° Leon Martinet al primo anno allievi, 12° di categoria che li corre per la prima volta in 4'19"35.

79° Albert Vierin che si migliora da 4'20"37 a 4'20"08, potrebbe fare ancora meglio se non dovesse dividersi tra lavoro, studio e allenamenti.


5 titoli assoluti di staffetta, di grande soddisfazione per la Calvesi a Giaveno

Irene Glarey, Marta Bortolin, Corinne Beltrami, Sofia Sergi campionesse regionali 4X800


Campionesse  regionali 4X400 Sara Lorenzini, Lilli Munari, Veronica Pirana, Ele Foudraz con Silvia

Sara, Lilli, Vero, Ele

Campioni regionali 4X200 mista Joao Pina Barros, Bobo Adorni, Vero Pirana, Ele Foudraz

4X100 premiata da Patrick, Mathieu Bosonin, GianMarco Alberici, Bobo Adorni e Maurizio Pascale

la 4X100 femm. premiata dal Sindaco di Giaveno:Vale Capone,  Giulia Cavigioli, Lilli Munari, Elisa Lorenzini, al terzo posto la staffetta B Vale Tesio e Sara Lorenzini davanti e Sophie Verthuy e Cloè Plater

Il vento gelido ha caratterizzato il Campionato regionale di Staffette del Piemonte e della Valle d'Aosta a Giaveno il 9 aprile. I valdostani sicuramente abituati ad allenarsi col vento hanno combattuto alla grande. Soddisfazione a lottare con le numerosissime squadre piemontesi e non come spesso è capitato in Valle in gara soli o nella migliore delle ipotesi con una o due squadre. I Calvesini hanno vinto 5 titoli assoluti. Vincere una 4X400 femminile sfidando 22 squadre, vincere una 4X800 battendone tre, vincere una 4X200 mista battendone 29, questo vuol dire guadagnare un titolo assoluto...   Ottenere un 5° posto nella 4X100 femminile su 44 staffette, una 4X100 maschile 19° posto assoluto e 2° valdostano con due allievi del primo anno con 46 squadre e tre squalificate. Titolo della 4X400 maschile valdostano e 10° posto su 27 squadre. 

giovedì 7 aprile 2022

Bruno Bertuzzo esordio nella Milano Marathon


Bruno Bertuzzo in gara

Domenica 3 Aprile Bruno Bertuzzo  S60 ha corso la sua prima gara alla Milano Marathon in 4h24':49.85. Bravissimo Bruno...!