Contatti

ASD Atletica Sandro Calvesi, c/o Campo Tesolin e Palaindoor, Corso Lancieri di Aosta 41/A, 11100 Aosta (AO), +39-393-926-6592
clicca qui per usare il tuo programma di e-mail per scrivermi su presidente@calvesi.it
oppure
clicca qui per scrivermi una e-mail a presidente@calvesi.it

lunedì 27 luglio 2020

Quando si è felici si diventa più belli...

vero Chiara?

Al Meeting dell'Anguria, Camilla Sergi, Bianca Barenghi e Sveva Nobili...!


Sveva Nobili, Camilla Sergi, Bianca Barenghi
Oggi domenica 26 luglio trasferta a Bergamo per tre calvesine. Camilla Sergi e Bianca Barenghi nei 400m e Sveva Nobili negli 800m.
Il Covid crea qualche disagio, il primo che non si può entrare al campo sportivo se non a un'ora dalla gara e per noi arrivate da Aosta due ore e mezza prima, non avendo trovato code in autostrada, l'attesa sotto il sole senza l'ombra di un bar nei dintorni, diciamo che non è stato il massimo...
Finalmente arriva l'autorizzazione all'ingresso dopo aver rilasciato l'autocertificazione e misurata la temperatura. Inizia il riscaldamento ma prima della partenza della gara tutte le atlete devono aspettare il turno della loro serie sotto il sole cocente anzichè usufruire dell'ombra di bellissimi alberi, per non creare assembramenti...
Sicuramente una situazione sgradevole, ma opportuna.
Camilla Sergi corre i 400m in 1'02"56
Bianca Barenghi li corre per la prima volta e chiude in 1'05"68
Sveva Nobili negli 800m si migliora di circa due secondi dalla prima gara fatta a Donnas con i primi 500m da primato personale, che le fanno trovare però l'ultima parte della gara un pò in salita.
Il risultato finale è comunque di 2'23"59.
Come sempre a Bergamo un'organizzazione di prima qualità.

domenica 26 luglio 2020

Valentina Tesio conferma il minimo junior dell'asta


Valentina Tesio, Eleonora Munari, Samuele Ponticelli
Al Campo Tesolin, ormai inadatto per gare di corsa, ma utile per le gare di lanci, si è svolto oggi 25 luglio 2020 il 4° appuntamento della stagione outdoor valdostana e il primo nel capoluogo.
Una gara extra del salto con l'asta ha visto in pedana Valentina Tesio che ha superato i m3.10 minimo confermato per i campionati Italiani juniores. Eleonora Munari dopo aver superato molto bene i m2.90 si blocca alla misura successiva.
Sempre nel salto con l'asta un passo avanti per l'allievo Samuele Ponticelli che supera i m3.20, misura che rappresenta il primato personale.

Paola Rosati e Antonino Lo Nano

I nostri lanciatori in vacanza devono rinviare l'esrdio stagionale...
In pedana due nostri bravi master, Paola Rosati che lancia il martello a m37.69 in sfida con l'amico Lorenzo Locati che è secondo fino all'ultimo lancio quando l'orgoglio maschile ha il sopravvento e Paola deve cedere ,
Antonino rinuncia al disco e al martello perchè non si trova sulla nuova pedana recentemente rinnovata  che considera troppo scivolosa e ha paura di farsi male e si dedica al giavellotto che lancia a m35.94.

Eleonora Marchiando vince al Trofeo Bracco, ottimi risultati per Eleonora Foudraz e Sofia Sergi.


Patrick Ottoz, Sofia Sergi, Eleonora Foudraz, Eleonora Marchiando
Oggi 25 luglio 2020 nel prestigioso Trofeo Bracco solo femminile, che si è svolto al campo del XXV aprile a Milano, Eleonora Marchiando ha vinto i 400hs in 60.18. Purtroppo le atlete con le quali avrebbe voluto confrontarsi non hanno confermato la presenza dopo le iscrizioni e per la seconda volta ha corso senza riferimenti troppo avanti rispetto alla seconda per trovare grandi stimoli.
Molto bene la junior Eleonora Foudraz molto veloce nei 400m piani in 55"89.  Ottima gara anche per Sofia Sergi che sempre nei 400m taglia il traguardo in 58"73, molto vicina al primato personale.

Chiara Ansaldi record Italiano S50 nell'alto...!


Chiara Ansaldi dopo il magnifico volo...!
Grande prova di Chiara Ansaldi in un meeting a Sanremo oggi sabato 25 luglio 2020, che ha valicato l'asticella dell'alto a m1.55 stabilendo il record italiano master 50. Che fosse in forma si era visto la scorsa settimana a Donnas dove molto facimente aveva superato l'1.50.
Stabilisce quindi anche il primato valdostano, complimenti da tutta la squadra

sabato 25 luglio 2020

Giustizia fatta per Bottiglieri, Fiorella e Fischetto, finalmente...!


dottor Giuseppe Fischetto

dottor Pier Luigi Fiorella

Rita Bottiglieri
La Corte d'appello di Bolzano assolve dall'accusa di favoreggiamento per il caso di positività alla vigilia delle Olimpiadi di Londra 2012 di Alex Schwazer, per non aver commesso il fatto, i medici Pier Luigi Fiorella e Giuseppe Fischetto e la dirigente del settore tecnico Fidal, Rita Bottiglieri.
Era scontato per tutti quelli che li conoscevano e che avrebbero messo la mano sul fuoco e scommesso sulla loro innocenza, ma trovo sconvolgente che il tribunale li abbia scagionati e che i giornali abbiano riportato la notizia unicamente con un trafiletto, escudendo la testata "TRENTINO" che onestamente ne ha scritto un articolo.
Gli stessi giornali che hanno utilizzato fiumi di inchiostro, con prime pagine intere e titoli a più colonne mettendo in dubbio la loro lealtà avrebbero dovuto dare la stessa rilevanza all'assoluzione, ma se ne sono ben guardati.
VERGOGNA, GRANDE VERGOGNA...!
Reputo quindi che giustizia sia stata finalmente fatta dalla corte d'appello,  ma che non sia stata fatta da chi avrebbe il dovere di fare informazione corretta
L'articolo 8  delle norme della legge sulla stampa dice questo:
Qualcosa non torna...


L'unico giornale che ha messo in evidenza la notizia










Complimenti a tutti per non aver rispettato la legge sulla stampa e non aver rispettato persone degne solo di grande stima

venerdì 24 luglio 2020

Cadette in trasferta a Alessandria...! Cloè Plater 3^ nell'alto.


le belle cadette: Rebecca Mercurio, Camilla Minuzzo, Cloè Plater, Giorgia Abbate, Elisa Lorenzini


le cadette scaldano il motore...

Cloè Plater bronzo nell'alto

Rebecca Mercurio
Giovedì 23 Luglio i tecnici Maria Barbalace e Marco Mercurio hanno portato in trasferta ad Alessandria le cadette in numero esiguo, vuoi per le ferie, vuoi per le restrizioni da Covid 19, sul numero di viaggiatori possibile per macchina.
80m cadette
Elisa Lorenzini 10"97, la miglior valdostana in gara
Rebecca Mercurio 11"44
Camilla Minuzzo11"67 vicinissima al personale
Giorgia Abbate 11"87
Cloè Plater 11"98 prima gara sugli 80m
300m cadette
Elisa Lorenzini 47"99 la migliore delle valdostane col primato personale
Camilla Minuzzo 48"08 a 8 centesimi dal personale
Giorgia Abbate 50"24 primato personale
Rebecca Mercurio 50"70
Salto in alto cadette
Cloè Plater m1.40 ottimo 3° posto


domenica 19 luglio 2020

Emanuele Tortorici al Paolo Rosi di Roma


Emanuele in azione
Sabato 18 e domenica 19 luglio Emanuele Tortorici ha fatto vedere quanto sia in forma lanciando il martello a m43,02 e il disco a m36,80 in una manifestazione regionale nel rinnovato stadio Paolo Rosi a Roma.
Complimenti Emanuele...!

A Paola Rosati oro, Lucia Minessi bronzo e Alvaro Miorelli argento all'International Lucerne Masters Throws Pentathlon 2020


Alvaro, Zia Lucia, Paola
Bellissimo Pentathlon Lanci Master organizzato dall'amico italo-svizzero Pino Pilotto a Lucerna sabato 18 Luglio.
Tre Calvesini in gara e vittoria di Paola Rosati tra le master 55 con 3287 punti.
Terzo posto per Zia Lucia (Lucia Minessi) master 60 con 1981 punti.
Secondo posto per Alvaro Miorelli master 65 con 3012 punti.
Paola:
martello 36,09/943p.
peso 8,56/643p.
disco 21,29/475p.
giavellotto 18,19/407p.
martellone 11.84/819p.
Lucia:
martello 23.50/625
peso 5,51/417
disco 13,58/308
giavellotto 7,81/153p.
Martelone 8,06/478
Alvaro:
martello 30,68/593
peso 9,81/688
disco 33,55/645p.
giavellotto 29,19/524
martellone 10,68/563

Marchiando, Munari, Lorenzini, Pina Barros, Robbin, Adorni minimo nei 400hs, Foudraz nei 400m...!


 Sara, Lilli, Eleonora


Patrick, Charlotte, Joao, Jean Marie, Mattia, Marco, Sveva, Lilli, Eleonora, Lyana



Charlotte e Federico

Eleonora Foudraz

Jean Marie e Joao

Chiara Ansaldi
Lorenzo Vergani

Gli ostacolisti dell'Atletica Sandro Calvesi, alla prima uscita, sei su sei, lasciano il segno e realizzano il minimo per i Campionati Italiani...
Sandro Calvesi, un nome, una garanzia.
400hs
Eleonora Marchiando va subito in testa e ancora una volta corre da sola, senza stimoli, ma riesce comunque a chiudere in 59"60, utile per la pertecipazione ai Campionati Assoluti.
Nella serie successiva partono le allieve Lilli Munari e Sara Lorenzini, completamente diverse nell'affrontare la gara, ma tutte due estremamente valide, tanto che riescono a stabilire il minimo dei campionati non solo di categoria, ma anche juniores e promesse. Per Lilli, primo anno di categoria e prima volta in questa gara, 1'06"31 (momentaneamente al 3° posto nazionale) e per Sara 1'07"72 con un miglioramento di quasi 2 secondi (ottavo posto in Italia).
Nella serie maschile Joao Pina Barros parte deciso e come da copione è sulla stessa linea di Jean Marie Robbin fino al 7°, quando Jean Marie si pianta davanti all'ostacolo, perde il ritmo e la bella fluidità d'azione e da quel momento Joao si stacca e arriva vittorioso al traguardo in 52"66 (attualmente 2° nelle graduatorie italiane e minimo assoluti), Jean Marie nonostante i pasticci arriva al traguardo in 55"35, minimo italiani promesse e 5°posto nazionale.
Nella serie dopo lo junior Gabriele Adorni corre i primi 300m davvero bene, forse un pò troppo forte visto che gli era stato detto di non rischiare l'infortunio in quanto a riposo per un problema muscolare da circa due settimane, poi nel rettilineo finale paga pegno e nei primi 400hs della sua vita chiude in 58"18. Anche per Gabriele minimo Italiani e si prospetta un bel futuro.
300hs cadette/i
Per Elisa Lorenzini 52"21 e Alessandro Bellini 46"16, un bel salto di qualità, entrambi al minimo B valido per la rappresentativa del criterium cadetti nazionale.
Tra le cadette Giorgia Abbate 57"03 e Sophie Verthuy 1'01"59.
Impossibile non ringraziare Eddy e Patrick che allenano le categorie dagli allievi in poi e Maria e Gallia che seguono i cadetti.
80m cadette
Bravissima Elisa Lorenzini che migliora il primato personale senza vento di 11"02  portandolo a 10"76, minimo B e tempo utile per la rappresentativa cadette nazionale. Per Jeanette Bibaki 12"24.
200m
Esordio con la maglia bianco/rossa della Calvesi per Lorenzo Vergani che esce molto bene dai blocchi, e mette in evidenza la sua grande voglia di correre, molto buona la curva, ma un leggero fastidio muscolare lo consiglia intelligentemente a lasciarsi andare fino al traguardo in 22"53 senza forzare. Vederlo correre è davvero un piacere, traspare la stoffa del campione...
400m
Eleonora Foudraz supera il momento di stanchezza dovuto all'esame di maturità e all'esame della patente e si ritrova bella e splendente come sempre in un 400 vincente con un ottimo 56"43, minimo italiani non solo juniores, ma anche categoria promesse...
Sofia Sergi, paga con una settimana di ritardo rispetto a Foudraz un pò di tensione da esami e non è brillante come al solito in 59"28, che non è da buttare, ma non rispecchia il suo vero valore.
Molto brava Camilla Sergi, categoria allieve, che migliora il personale di 1'02"49 e lo porta a 1'01"78.
Esordio in maglia Sandro Calvesi anche per l'atleta di Chiara Ansaldi, Riccardo Costelli master 40, che corre per la prima volta in una delle gare più difficili, nei 400m appunto, in 55"99. Bravissimo lui e Chiara.
800m
Sveva Nobili, da bravo orologino svizzero, corre i primi 400m in poco più di 1'12" esattamente come i secondi 400m e termina la gara in 2'25"22... Brava Sveva....!
Mattia Rodà Savoini, allenato da Marco Bisazza, è il vero dominatore della gara, sembra che giochi, si fa avvicinare dagli avversari e poi allunga e più volte, per andarsene di prepotenza nel rettilineo finale e finire in 1'57"67.
Salto in alto
Un bel regalo ci arriva da Chiara Ansaldi, master 50 (ma nessuno ci crede), particolarmente affascinante con il completino della Calvesi, che supera in grande leggerezza m1.50 con poco rispetto delle giovani in gara che, salvo una, lascia alle sue spalle...
Nell'alto maschile Federico Deligios si dichiara senza energie ancora prima di gareggiare, ma 1.85 comunque lo passa alla grande, dopodichè le gambe non reggono e arrivano i 3 nulli.
Nikolaji Tamborin supera m1.75, incoraggiante che non abbia sentito fastidio alle ginocchia, problema che lo accompagna dall'anno scorso.
Giavellotto
Molto bene Nikolaji Tamborin che migliora il personale di 5m, grazie ai buoni consigli di Davide Dallago che ha cominciato a seguirlo e lo pianta a m37.23.
Giorgia Abbate è la migliore delle nostre piccole cadette con m14.06, Sophie Verthuy m9.22.
Lungo
Charlotte Sahane Siani, non trova la pedana e si ferma a m4.92, sarà per la prossima.
Alessandro Bellini cadetto, scivola sull'asse di battuta e si prende un'insaccata non utile per il risultato e è buono il secondo salto di m4.75
Atleti, tecnici, dirigenti e perchè no genitori, dopo questi tre meeting in pista possono dichiararsi grandemente soddisfatti e se il buongiorno si vede dal mattino sicuramente i risultati sono di buon auspicio...
Avanti tutta...!
Se avete fotografie mandatemele, grazie

lunedì 13 luglio 2020

Eleonora Marchiando minimo 200m assoluti, Lilli Munari minimo Italiani nei 100 ostacoli allieve...!


Elisa Lorenzini, Lilli Munari, Eleonora Matchiando
Oggi 12/07/2020, secondo meeting outdoor a Donnas, organizzato dalla Calvesi con la collaborazione del Pont-Donnas e dell'Atletica Cogne. Belle gare, molti atleti con tanta voglia di gareggiare e di rifarsi del tempo perduto per il coronavirus...
Prima gara della giornata i 100hs con una bravissima e determinata Lilli Munari che li corre per la prima volta e segna il tempo di 15"21 agguantando alla grande il minimo per i campionati italiani allieve di 15"80...
Seguono i 100m femminili con il primato personale dell'allieva Camilla Sergi di 13"15.
Nei 100m maschili in gara la new entry Riccardo Cotilli, atleta anche Fispes che chiude con un buon 12"05, peccato +2.6 di vento...
Nell'alto maschile una bella gara di Federico Deligios, che supera molto bene m1.91 dimostrando come sempre di avere grandi possibilità, ma il lavoro di bravo idraulico a tempo pieno non gli consente di allenarsi e quello che fa ha del miracoloso...
Nei m200 un altro primato personale di Camilla Sergi che sigla un buon 27"34.
Sofia Sergi juniores, corre i 200m in 25"86 a soli 6 centesimi dal minimo dei campionati italiani.
Splendida Eleonora Marchiando che migliora il primato personale dei 200m fresco di una settimana, portandolo da 24"63 a 24"51 che vale il minimo per i campinati italiani assoluti...!
Nei 200m maschili bella prova di Jean Marie Robbin in 22"42 con +2.3 di vento così come 22"79 con vento a favore per Joao Pina Barros. 23"70 per Maurizio Pascale  con vento nella norma.
Nei 300hs dominio Calvesi con la vittoria di Eleonora Marchiando in 42"21, seconda posizione per Lilli Munari in  46"96 e 5° posto per Sara Lorenzini dalla quale possiamo aspettarci un miglioramento a breve visto che ha superato il problema delle barriere.
Nei 300hs maschili vittoria di Jean Marie Robbin 38"49 e secondo posto di Joao Pina Barros in 38"75.
Ultima gara della serata quella dei m800 vinta senza difficoltà da Mattia Rodà Savoini in 1'59"24.
Per la gara delle cadette primo piano per Valentina Capone che è terza dopo due coetanee piemontesi in 10"46, tempo inficiato dal vento a favore di +2.9, stesso vento per Elisa Lorenzini 5^ in 10"73, Isablù Baiocco è settima in 11"03, 14^ con vento regolare in 11"71, 18^ Michela Negretto 12"11 con vento regolare, 19^ Jeanette Bibaki con vento regolare in 12"18, Sophie Verthuy 12"25, Margherita Miglietta 12"91.
Nei 300m bella prova di Camilla Minuzzo 4^ in 48"00.
Nel salto in lungo personale di Valentina Capone con la misura di m.4.72  minimo b per i campionati italiani cadette, seguono Elisa Lorenzini m4,27,  Sophie Verthuy m4.27, Bibaky Jeanette m4.01, Margherita Maglietta m3.90, Michela Negretto m3.89.
Domani le altre fotografie


lunedì 6 luglio 2020

Marchiando, Sergi, Pascale, Pina Barros, Robbin, Munari, Lorenzini, primati personali alla prima gara...!


Eleonora Marchiando


Jean Marie Robbin e Joao Pina Barros


Lilli Munari



Sofia SergiOberto


Oberto, Foudraz, Bertello, Marchiando, Sergi



Maurizio Pascale



Jean Marie Robbin

Joao Pina Barros

Mattia Rodà Savoini

Charlotte Siani




Sara Lorenzini

Camilla Sergi
Un rientro alle gare di grande soddisfazione, con la gioia di calpestare la bella pista nuova del Crestella e per gli ottimi risultati ottenuti dai calvesini.

Nei 200hs Eleonora Marchiando ha corso in 27"66 con +2.1 e bell'esordio di Lilli Munari al primo anno allieva in 30"67.
Nella stessa specialità Jean Marie Robbin in 24"77 e Joao Pina Barros in 24"81, migliore l'avvio e la curva di Joao, ma più bello il rettilineo di Jean Marie che vince di 4 centesimi, peccato il vento a +2.5...
100m con Maurizio Pascale che migliora il primato personale con vento regolare portandolo da 11"58 a 11"41 e una bella Sofia Sergi che porta il personale con un salto da 13"29 a 12"55...
Il vento dopo i 200hs si smorza e è regolare.
Nei 200m Eleonora Marchiando non delude e non ce n'è per nessuno, porta il personale da 24"88 a 24"63 e ottiene la seconda vittoria della giornata, per Sofia Sergi un buon 25"92, Eleonora Foudraz non è in giornata, ma la maturità ottenuta col punteggio di 92 e l'esame della patente, l'hanno messa a dura prova e deve accontentarsi di un 26"32, l'allieva Lilli Munari p.p. 27"96. Bravo Maurizio Pascale che si migliora anche nei 200m e passa da 23"75 a 23"31.
Nei 400m bella gara agguerrita con Sara Lorenzini che lima il primato personale portandolo da 1'02"49 a 1'01"72 davanti a Camilla Sergi 1'02"59 che cede solo sul finale. Il nostro ottocentista Mattia Rodà Savoini nei 400m chiude in 51"36.
Brava Charlotte Sahane Siani che salta m5.05 in lungo, e improvvisa il getto del peso che lancia a m8.65.
Le fotografie pubblicate sono di Veronica Pirana
Bibaki, Negretto, Lorenzini, Capone, Abbate

Valentina Capone

Verthuy, Minuzzo

Margherita Miglietta

Bibaki, Negretto

Giorgia Abbate

Mathieu Bosonin, Lettoli, Anrò, Graziosi, Tullio Lettoli

Mathieu Bosonin

Tullio Lettoli

Una bella gara di 80m cadette e cadetti, seguiti da Maria col supporto di Galia, che ha confermato Valentina Capone come la migliore velocista cadetta valdostana in10"63 +2.6 seguita da un'ottima Elisa Lorenzini che migliora il primato personale da 11"02 a 10"81 +2.6 e da Giorgia Abbate che da 12"17 scende a 11"47 +2.6. Brava con vento regolare all'esordio negli 80m Camilla Minuzzo 11"63, Michela Negretto 12"23 +2.6, Sophie Verthuy 12"27 vento regolare, Jeannette Bibaki 12"36 +2.6, Margherita Miglietta 13"01. Vento regolare per i maschi con l'esordio negli 80m per Mathieu Bosonin 10"72 e Tullio Lettoli 10"88.
Gara organizzata al meglio come sempre da Cristina Ratto e Hermes Perotto nel rispetto dell'orario, che tornerà a vederci protagonisti, sempre sulla bella pista blù di Donnas, la prossima domenica come organizzatori e come squadra in gara
Il ritrovo sarà ancora alle 17.00 con inizio gare alle 18.00
Programma tecnico:
Assoluti: 100M/F-200M/F-100/110hs-300hs M/F-800 M/F-Triplo M/F-Disco M/F-Alto M/F
Cadetti/e: 80 M/F-300 M/F-Lungo F-Disco M