Contatti

ASD Atletica Sandro Calvesi, c/o Campo Tesolin e Palaindoor, Corso Lancieri di Aosta 41/A, 11100 Aosta (AO), +39-393-926-6592
clicca qui per usare il tuo programma di e-mail per scrivermi su presidente@calvesi.it
oppure
clicca qui per scrivermi una e-mail

martedì 12 febbraio 2019

Eleonora Marchiando ad Ancona vice campionessa italiana promesse nei 400m, Eleonora Foudraz 5^ nella finale juniores...!















Ancona 2/3 febbraio, Campionati Italiani Juniores Promesse e ancora una volta per l'Atletica Sandro Calvesi non sono mancate grandi belle soddisfazioni. Eleonora Marchiando nei 400m si presentava con il 10° tempo di iscrizione di 56"01, vinceva la batteria col nuovo record regionale di 55"32 e si guadagnava la finale ristretta a 6 atlete con il 3° tempo. A quel punto rinunciava ai 60hs e si concentrava solo sui 400. In finale dimostrava grande agonismo e combattività, chiusa ai 200m in ultima posizione, ai 300 si portava all'esterno e riusciva a tagliare il traguardo in seconda posizione, dietro solo alla campionessa italiana Aurora Casagrande Montesi.

Grandissimo risultato che la portava dal 10° posto al 2° con la medaglia d'argento al collo.
Eleonora Foudraz al primo anno della categoria junior vinceva la sua batteria in 57"06 e si qualificava per la finale. In finale costretta due volte a frenare e ripartire terminava 5^, ma prima del 2001, le quattro davanti a lei tutte del 2000.
Nei 400m all'aperto non ci saranno intoppi, ogni atleta gareggerà nella sua corsia...
400m per Jean Marie Robbin che ha fatto una batteria coraggiosissima, davanti anche a Bryan Lopez fino a 30/40m dal traguardo, 3° posto non sufficiente per la finale ma 9° posto assoluto in 49"63 (iscritto col 15°) emozionante e un gran bello da vedere...
L'indomani sui 60hs Jean Marie conquista la semifinale in 8"53 e in 8"83 otterrà il 14° posto partendo dal 25° di iscrizione
Joao Pina Barros al primo anno di categoria corre un buon 400 in 50"04 e dal 25° posto di iscrizione conclude al14°
Nei 60hs 7° nella batteria in 8"71 e 25° in classifica.
Charlotte Siani suportata dall'amico Francesco Crabolu dopo i lunghi stop della preparazione riesce a riprendersi e a saltare m11,32 passando dal 20° posto d'iscrizione al 17°.
Martina Mladenic partiva non in perfetta forma fisica, con lavori pesanti e nuovi per lei ai quali si è adattata in svizzera a Losanna dove si allena per seguire i corsi universitari, ma rinunciare ai campionati Italiani è comprensibilmente difficile e chiude in batteria i 400m in 1.01.00. Brava comunque a combattere anche con problemi di broncospasmo che si sono presentati di recente... L'allegria del gruppo oltre ai risultati ha reso ancora più belli questi Campionati Italiani, bravi anche i tecnici Patrick e Eddy e Sandra Dini in veste di motivatrice del gruppo...

Nessun commento :