Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 16 giugno 2008

SCONCERTANTE!

I COMMENTI DEL GIORNO DOPO:

A TORINO POCHE LE CONFERME DEI VALDOSTANI

DELIGIOS-FERRARIO RIMPIANTO TRICOLORE


Un bilancio avaro per le società presenti a Torino...
"Nei 100 ostacoli pochi centesimi hanno invece separato Fabiana Deligios dal terzo gradino del podio. L'atleta in gara per i colori della Calvesi ha infatti chiuso al secondo posto la prima batteria portando a casa un buon 14"71... Nella classifica finale, Deligios è poi slittata in quarta posizione staccata di una manciata di centesimi da..."
NON E' SLITTATA DA NESSUNA PARTE SI E' MIGLIORATA A 14"67, AVEVA IL QUARTO TEMPO IN BATTERIA ED E' ARRIVATA FANTASTICAMENTE QUARTA IN FINALE.

DEI 110 OSTACOLI SOLO DUE RIGHE PER PRAMOTTON(16"10), DI LUCA FERRARIO NESSUN CENNO, PECCATO CHE ANCHE LUCA, COME FABIANA, SIA ANDATO IN FINALE DOPO COMBATTUTISSIME BATTERIA E SEMI-FINALE CON UN TEMPO STREPITOSO DI 14"56.
in evidenza...col ventesimo posto nel getto del peso con un lancio che ha ricoperto la distanza di 31,54 ---------------------
-------
PUNTO PRIMO:
GIA' AI CAMPIONATI ITALIANI BISOGNA ARRIVARCI, C'E' UN MINIMO DA FARE E SOLO 7 ATLETI L'HANNO OTTENUTO, QUATTRO CALVESI E TRE PONT DONNAS.
SONO STATI QUINDI GRANDI IN PARTENZA AD AVER GUADAGNATO LA PARTECIPAZIONE.
SE, PER DI PIU', RIESCONO AD ACCEDERE ALLA FINALE IL RISULTATO E' DA INCORNICIARE.
LUCA FERRARIO HA OTTENUTO 15"00 IN BATTERIA, 14"76 IN SEMI-FINALE E 14"57 E SESTO POSTO IN FINALE MIGLIORANDO IL PROPRIO RECORD PERSONALE CHE ERA DI 14"75.
IL PODIO DEGLI ITALIANI E' DI OTTO ATLETI, NON SI E' QUINDI GIU DAL PODIO SE SI E' QUARTI O SESTI, MA SI E' SUL PODIO!
RAGAZZI MIEI SE SONO INSODDISFACENTI GLI ATLETI CHE SONO AGLI ITALIANI QUELLI CHE NON RIESCONO AD ANDARCI DEVONO RITIRARSI?
CERCHIAMO DI VALUTARE L'IMPORTANZA DELLE GARE, LA POSIZIONE AGLI ITALIANI SIGNIFICA ESSERE QUARTI, SESTI, NONI, UNDICESIMI, DODICESIMI, QUATTORDICESIMI ECCETERA, ECCETERA, IN ITALIA.
NON ERANO I CAMPIONATI ITALIANI DI UN ENTE DI PROMOZIONE, CHE RIGUARDAVANO UN RISTRETTO NUMERO DI ATLETI, C'ERANO TUTTI I MIGLIORI D'ITALIA!
MI INCHINO QUINDI DAVANTI A QUESTI BRAVISSIMI 7 ATLETI, BOUKHLIK, BRUNORI, DELIGIOS, DEMICHELIS, FERRARIO, PRAMOTTON, RAT (in ordine alfabetico), CHE SONO STATI TRA I PROTAGONISTI DELLA GARA PIU' IMPORTANTE DEL 2008.
UNA DOMANDA
"E' PREFERIBILE ARRIVARE PRIMI AL GIRO DEL RIONE O QUALCHE POSIZIONE DOPO AI CAMPIONATI ITALIANI?"
LA DISCUSSIONE E' APERTA...

1 commento :

Patrick ha detto...

Mi sembra semplicemente evidente... dopo aver letto sui giornali regionali celebrazioni roboanti di sportivi mediocri di qualunque disciplina, vincitori di gare senza concorrenza, i lettori non riusciranno mai a comprendere nulla di sport se i giornalisti non riescono per primi ad afferrare la differenza tra una gara qualunque e un campionato italiano.

Bravi i nostri ragazzi, e riprovevole il tono di disfatta dei giornali, che probabilmente ben poco comprendono di sport.