Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 14 maggio 2017

Sara Lorenzini e Camilla Sergi ottimo miglioramento, Gabriele Adorni e Elena Perego bravi in gare assurde...


davanti Elena Perego, Denise Sorbara, Maria Barbalace (la colonna portante dei ragazzi e dei cadetti), Gabriele Adorni, Albert Vierin, dietro Matteo Concio, Nikolaij Tamborin, Giacomo Coquillard, Samuele Ponticelli, in alto Sara Lorenzini, Camilla Sergi CHloe Ronzani
Nel CDS cadetti piemontese siamo stati ospitati con i nostri cadetti e qualche buon risultato ci ha fatto passare un bel pomeriggio.
Negli 80m Camilla Sergi si è notevolmente migliorata portando il personale a 11"23, Chloe Ronzani corre i suoi primi m80 in 12"48.
Samuele Ponticelli 10"25 negli 80m e Matteo Concio nella stessa gara 10"86.
Nel getto del peso Denise Sorbara a m7,93 e Nikolaij Tamborin a m28.49 nel giavellotto.
Nei 1000m nella prima serie parte Albert Vierin, dopo sole due sedute di allenamento ama correre e decide di correrli, è bravo e lo sarà sempre di più, finisce in 3'12"52.
Giacomo Coquillard chiamato per l'occasione al microfono Cocart, lascia andare troppo gli atleti di testa per fare poi una volata mostruosa da velocista di almeno 200m e chiude in 2'56"53. Per Giacomo è una questione di distribuzione della gara, ma le qualità sono sicuramente di ottima qualità.
Elena Perego difficilmente scorderà questa gara di 1000m. Partenza alla corda, un cammello parte tipo 60m indoor e va bene, peccato che la ammazzi chiudendola e buttandola nel prato, inciampando riesce a non cadere, cercando di rimettersi in pista ma arrivano quelle dopo di lei che la costringono a fermarsi e rientrare praticamente nelle retrovie, viene nuovamente sgomitata e con un allungo che pagherà caro si riporta nelle prime posizioni. Non ho parole circa l'antisportività che purtroppo è triste a livello assoluto, ma che lo è ancora di più a livello di cadette. Sicuramente non insegnerò mai ai miei atleti la scorrettezza e se lo avesse fatto una delle mie non l'avrebbe passata liscia.
Elena è stata bravissima e sono orgogliosa di lei che buttata nel prato due volte tipo fantoccio è riuscita a chiudere in 3'16"18, ma a testa alta.
Gabriele Adorni che in allenamento aveva provato la rincorsa più volte, nella pedana di Biella è riuscito ad arrivare allo stacco col piede sbagliato e a saltare m5,69... Senza parole, ma sicuramente potrebbe essere una grande indicazione per un futuro da triplista...
Nel salto triplo Sara Lorenzini ha migliorato più volte il personale fino a m9.78, ma la bellezza di questa cadetta è vedere quanto è felice quando si allena, quando gareggia e quanto ascolta i consigli tecnici di Maria, il loro tecnico di fiducia.

Nessun commento :