Contatti

ASD Atletica Sandro Calvesi, c/o Campo Tesolin e Palaindoor, Corso Lancieri di Aosta 41/A, 11100 Aosta (AO), +39-393-926-6592
clicca qui per usare il tuo programma di e-mail per scrivermi su presidente@calvesi.it
oppure
clicca qui per scrivermi una e-mail

lunedì 7 luglio 2008

2a giornata CDS












Arriviamo al Parco Ruffini, sede dello stadio Primo Nebiolo, sotto il diluvio, il cielo è nero piombo e non promette niente di buono. Facciamo la conferma iscrizioni con il solito ottimismo e con tante variazioni dovute a numerose assenze dell'ultima ora.
Francesca, la segretaria del Comitato piemontese è gentile, ma avrei preferito non darle fastidio.
Come per incanto l'efficiente Mario Tradardi annuncia l'inizio delle gare, smette di piovere ed esce il sole.
Tutto programmato dall'organizzazione.
Prima gara l'asta femminile. Natasha Pellissier entra in gara poco convinta perchè da tempo non si allena, ma prende coraggio man mano, vince la gara con 2.90 e sbaglia di un soffio i 3 metri.
Sull'altra pedana è molto bravo anche Stefano Demichelis che migliora il personale e lancia il martello a 28.02. Segue il lancio del disco femminile con Alessandra Bonetto col personale di 26,81, personale anche per me che gioisco di un 18.o8. Era sconvolgente vedere chi lanciava a 49 metri e annullava gridando allo schifo, come sempre, tutto è relativo...
400hs femminili con Katia Migliorini in gara. Katia si lascia trascinare da Garbero e da Marone e i primi 5 ostacoli li corre come quella volta là, comincia poi la salita ma è andata talmente tanto prima, che riesce a finire in 1.15.61. Veramente super. Il figlio Davide (dall'alto dei suoi 6 anni), pieno di orgoglio, tifa con tutto il fiato che ha, "Katia sei un mito"!
200m femminili dove esordisce la giovanissima allieva Marta Castori che da tutto quello che può e termina in 31"09.
Bell'esordio in pista siugli 800m del discesista David Vevey. Senza tempo parte nella terza serie e prende subito la testa del gruppo, temiamo che stia esagerando ma ci sbagliamo, con passo leggero e sicuro, spinge fino in fondo e solo Bertotti riesce a stargli davanti. E' un vero piacere vederlo correre, sembra nato solo per fare quello. Ottimo il tempo finale di 2.12.91. Con lui in gara anche il suo coetaneo Remy Viale in 2.22.94.
Nell'alto maschile in gara Fabio Petey, splendido cavallo di razza privo di allenamento, che inventa una tecnica per superare 1.40, non va oltre ma il suo potenziale è evidente. Nel lungo maschile, Matteo Bonetto che ha una misura di 6.48 arriva a 5.99, ed è terzo. Fabio Petey con rincorsa approssimativa salta 5,19.
Peso maschile con il forte Stefano Demichelis che lancia a 11"99 seguito a breve distanza da Michelangelo Bellantoni in 11"69.
Nel giavellotto femminile ancora Alessandra Bonetto in 24,24, per Maria Barbalace 14.30 e per Chiara Pino 13.81.
5000m per il nostro Angelo Mazza che è proprio bravo a reggere il confronto con allievi, promesse e juniores. Il tempo finale è 16.57.42, obiettivo raggiunto!
Le staffette 4x4oo chiudono la fase regionale del Campionato di società.
Migliorini-Pino-Barbalace e Castori in 5'"00 57.
Ottoz P.-Bonetto-Viale e Vevey in 4.oo.05.

Sono stati tutti bravi il verdetto ci sarà il 10, noi ci speriamo ma appare molto difficile sia per i maschi che per le femmine. Siamo già felici per aver completato il programma, unici in Valle d'Aosta, vuol dire che la squadra c'è. I maschi, per la prima volta, hanno superato le donne come punteggio (salvo errori).
15865 a 15708. Donne reagite!
Grazie a tutti!
fotografie di Luigi Bellantoni

1 commento :

Nathalie ha detto...

Grandiosa Katia, vedi ad allenarti con me che brava mi diventi! Bravissima