Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 1 marzo 2009

Gabric migliore al mondo, Finazzi migliore in Italia!!!






























Master ancora una volta straordinari! In due giorni 5 medaglie d'oro, 4 medaglie d'argento e 2 di bronzo. Ad Ancona per l'Atletica Sandro Calvesi un grosso bottino di medaglie e di quarti posti con un record del mondo, uno italiano e più valdostani.
La prestazione di mamma Gabre è fantastica, ha lanciato il peso a 4,33 che rappresenta la migliore al mondo. Una serie di lanci sopra i 4 metri, da notare che la tabella dei punteggi per i master 95 prevede al massimo lanci ben al di sotto dei 4 metri. Altra grandissima prestazione quella di Marisa Finazzi master 65, che parte al di sotto delle sue possibilità con un lancio di poco superiore agli 8 metri, un pochino meglio nel secondo, poi deve allontanarsi dalla pedana per affrontare i 60m dove con 11"45 conquista la medaglia d'argento. Torna col fiatone, ma caricata al massimo e lancia il peso in velocità e con una grinta mai vista a 9,45, stabilendo il record italiano che era della mitica Brunella Del Giudice (9,28)realizzato a Clermont Ferrand nel 2008. Incredibile, una vera forza della natura! Sempre nella gara del peso Mimma Vadalà master 50, si esalta con le prestazioni di Gabre e Marisa e piazza un bellissimo lancio di 8,39 che rappresenta la nuova prestazione di categoria valdostana e la medaglia di bronzo. Io, master 65 lancio 5,69 e arrivo 4^, impossibile fare meglio... Per le nostre belle "bambine" master 45 un lancio da 7,58 e 4° posto per Manuela Vierin e 6,07 e 5° posto per Paola Congiu. Paola è anche sesta nel lungo con 3,58. Gara rovinata dal gruppo troppo numeroso che costringeva ad un salto ogni 25 minuti. Anche per gli uomini eccellenti risultati, Paolo Morandi master 70, soddisfatissimo terzo con 9,60. Umberto Benevenia master 65, ottimo 4° a 10,59, Patrick Ottoz master 35, secondo con 9,02, che agguanta la medaglia d'argento con una bella gara anche nei 60 ostacoli, corsa in 8"94. Eddy master 65, da me elegantemente incastrato a sua insaputa, 12° con 7,73. Antonino Lo Nano master 40, in continua crescita, migliora il record valdostano nel peso portandolo a 11,38 e un sesto posto nel salto in alto con 1,63 che riscuote lunghi applausi del pubblico. Per concludere con il peso, un superbo Michelangelo Bellantoni master 50, che con la misura di 13,20 fa sua la medaglia d'argento. Grandissimo ancora una volta il nostro Armando Sardi master 65, che sui 60m esce dai blocchi esemplarmente e continua la sua veloce corsa con un'eleganza e una corsa rotonda e fluida da fare invidia ai migliori manuali di tecnica vincendo la medaglia d'oro in 8"36, lasciando sbigottito il favorito e bravissimo dottor Boranga. Doppia poi vincendo magnificamente anche la medaglia d'oro sui 200 m in 28"34. Anch'io faccio il mio piccolo miracolo, nonostante la completa inattività, saltando 1,08 in alto, collaborando così ad arricchire il medagliere della "Calvesi" con un'altra medaglia d'oro. Tra poco meno di un mese torneremo sulla stessa pista per i Campionti Europei, con maggiore entusiasmo e con la voglia di migliorare questi mirabolanti risultati e per riconfermarci come la squadra Italiana più medagliata come già successo nel 2008 a Clermont Ferrand.
Siamo forti ragazzi!

1 commento :

Eremiticamente ha detto...

bravi belli fantastici