Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

lunedì 16 giugno 2014

Riccardo Bagaini alla "Calvesi"!


Riccardo con la medaglia d'oro

Riccardo davanti a tutti
Riccardo Bagaini nella scena finale del musical Pinocchio interpretata a scuola, recita "non esiste un bambino perfetto"...
Lui a 13 anni è molto bello, allegro, intelligente, bravo a scuola ed è uno sportivo di prima qualità, vince tutte le gare, ha già potuto mettere al collo due medaglie d'oro ai Campionati Italiani, una nella corsa campestre e una nei 2000m, senza le chiodate, proibite dal regolamento dei Giochi Sportivi Studenteschi.
Ha vinto l'oro ai campionati Italiani Paralimpici assoluti a Grosseto negli 800m e nei 1500m e un argento nei 400m.
Proprio così, Riccardo fa parte del gruppo dei ragazzi diversamente abili in quanto nato senza la mano sinistra e parte dell'avambraccio ed essendo cresciuto con la protesi, ma la sua vita non ne è condizionata in nessun modo, basta vedere le sue fotografie per capirlo.
Riccardo Bagaini ha partecipato solo a gare scolastiche, vincendole tutte e a deciso di iscriversi in una società, la "Calvesi", per continuare a confrontarsi con tutti i coetanei, anche con quelli che di disabilità non ne hanno, ad armi pari...
Tanti sono i giornali che si sono occupati di lui, proprio perchè è un vincente, positivo, un bellissimo esempio per tutti e con le idee ben chiare anche per quello che riguarda il suo futuro sportivo e lavorativo. Ha già deciso, aiuterà nello studio contabile i suoi genitori e si allenerà per riuscire a far parte della squadra italiana che parteciperà alle Paralimpiadi di Tokyo nel 2020.
Il nostro bravissimo tecnico Flavio Ranghino, (allenatore di Jacopo Spanò e Ilaria Dal Cucco, per citare i campioni più recenti) lo seguirà nella preparazione, supportato splendidamente da genitori e amici, e io farò il possibile perchè il suo sogno diventi realtà...
E' verissimo, come dice Riccardo, non esiste un bambino perfetto, ma lui è straordinario nella sua imperfezione.

Nessun commento :