Contatti

clicca qui per scrivermi una e-mail

clicca qui per tesserarti presso di noi
ASD Atletica Sandro Calvesi
c/o Campo Tesolin e Palaindoor
Corso Lancieri di Aosta 41/A
11100 Aosta
+39-393-926-6592
e-mail presidente@calvesi.it

domenica 3 febbraio 2008

1° Meeting Promozionale Indoor: Jacopo Spanò e Moris strabiliano




Sabato 2 Febbraio, l'Atletica Sandro Calvesi ha organizzato, al Palaindoor di Aosta, il primo Meeting 2008 per le categorie esordienti A-B-C, ragazzi e cadetti. Anche qualche master ha reso più bello il meeting.
Marco Brunori, questa volta come atleta, si è occupato, molto bene, dell'inserimento dei concorrenti sul computer, della formazione delle serie e dei risultati. Premiazione per tutti i partecipanti con medaglie, monetone di cioccolata e merendine.
La prima gara mette alla partenza i 50m esordienti A.
Vince tra le femmine Sofia Meggiolaro in 8"40 e non si preoccupa di certo di risparmiare i maschi lasciandoseli tutti alle spalle tranne Samy Grange. Molto brave anche Chierici, Ciavattone e Bonomelli.
1^Sofia Meggiolaro 8"40
2^Emily Chierici 8"60
3^Alice Ciavattone 8"90
5^Chiara Bonomelli 9"10

Tra i maschi importante secondo posto per Simone Telesforo con lo stesso tempo di Kristian Cabras.
2°Simone Telesforo 8"5o
3°Kristian Cabras 8"5o
4°Stefano Carrozza 8"6o
5°Simone Minellono 8"7o
7°Pietro Farinella 9"30

Esordienti B, al primo posto Sara Monti, seguita da vicino da Charlotte Siani, protagonista di una caduta spettacolare sul traguardo.
1^Sara Monti 8"9o
2^Charlotte Siani 9"oo
3^Helene Bringhen 9"30
4^Francesca Spatafora 9"40
5^Veronica Cabras 9"70
per i maschi
3°Michel Comé 9"40
4°Thierry Cerise 10"00


Esordienti C,
2°Erik Giovinazzo 10"00
4°Yuri Lemma 11"40
Yuri è il più piccolo partecipante, nato solo nel 2002, e tanta grinta...

Categoria ragazzi un grande Jacopo Spanò che stravince la gara dei 60 piani in 8.00. Un risultato che lascia sbigottito il pubblico. Bella anche la prestazione di Lorenzo Rocca che si aggiudica la terza posizione in 9"00.
1°Jacopo Spanò 8"00
3°Lorenzo Rocca 9"00
8°Roberto Peloso 10"00
10°Alessandro Pugliatti 10"30
11°Francesco Berguerand 10"90
12°Mohammed Rahmi 11"10

Per le femmine bravissima Mavi Spadotto seconda in 9"20, unica valdostana a inserirsi sul podio.
2^Mavi Spadotto 9"20
5^Francesca Pietrafesa 9"50
6^Martina Henry 9"70
11^camille Thys 10"30
14^Gaia Castori 10"60


Passo ai cadetti dove Gabriele Moris, ancora una volta vince, dimostrando di essere competitivo a livello nazionale, siglando un 7"30 davvero fantastico, aggiungendo i 24 centesimi di secondo del cronometraggio elettrico arriva a 7"54, ben al di sotto del suo recente record personale di 7"66. Quinto e bravo anche Jean Marie Rey in 8"40, sesto Davide Visentin in 8"60 e 8° Michele Peloso, che si improvvisa con lo spirito giusto, in 10"50.Per le cadette Greta Spanò sesta in 8"70 è prima tra le valdostane seguita dall'astista Nicole Cerise in 8"80 e al decimo posto Amelie Lo Monaco in 9"50.
Si concludono i 60 piani con la serie dei Master, molto bene Jean Dondeynaz in 7"40, seguito da Alessandro Cipriani con un ottimo 8"10. Alla prima gara nella velocità la brava e bella Paola Congiu in 9"30 e la sempre super in gamba Marisa Belletti al traguardo in 14"70.
Nei concorsi personale di Gabriele Moris nel getto del peso secondo con 10,60 e Davide Visentin quinto con 6,82.
Amelie Lo Monaco si migliora con un lancio di 7,24. Bene i master con Antonino Lo Nano a 10,85, Jean Dondeynaz a 8,53 e Paola Congiu ancora col personale migliorato a 6,26.
Nel salto in alto bellissima gara dei ragazzi che ha visto Jacopo Spanò vincere alla grande col primato personale di 1,45 davanti al bravo André Comé col personale di 1,28. A un metro e dieci Francesco Berguerand e Roberto Peloso. Con un metro Alessandro Pugliatti.
Tra i cadetti primato personale anche per Jean Marie Rey a 1,34, per Michele Peloso, purtroppo, tre nulli d'ingresso.
Getto del peso per la categoria ragazzi che vede al secondo posto André Comé con 9,69 e al terzo Mohammed Rahmi 8,36.
Bella vittoria di Mavi Spadotto nel salto in lungo ragazze con 3,43, al terzo posto Francesca Pietrafesa 3,32, seguita da Martina Henry 3,23. Decima Gaia Castori 2,78 e undicesima Camille Thys 2,69. Per le cadette grande Nicole Cerise che inventa un buonissimo 4,49 davanti a Greta Spanò 4,13.
Bravissimi i nostri atleti Margherita Lo Monaco, Youssef El Basraoui e Fabiana Deligios, nella veste di aspiranti giudici, come supporto ai giudici effettivi.

Nessun commento :