Contatti

ASD Atletica Sandro Calvesi, c/o Campo Tesolin e Palaindoor, Corso Lancieri di Aosta 41/A, 11100 Aosta (AO), +39-393-926-6592
clicca qui per usare il tuo programma di e-mail per scrivermi su presidente@calvesi.it
oppure
clicca qui per scrivermi una e-mail a presidente@calvesi.it

domenica 21 ottobre 2007

MARCO BRUNORI record valdostano nell'asta e due minimi per i Campionati Italiani

A Novara un fine settimana (20-21/10) di soddisfazione per i nostri atleti. Prove multiple per Chiara Sammaritani, Fabiana Deligios, Youssef El Basraoui e Marco Brunori.
Tutti gli anni si finisce l'attività con le prove multiple, il 2007 non poteva concludersi in modo differente e, visto che il nostro calendario non le prevedeva, siamo andate a cercarle altrove e le abbiamo trovate a Novara.
Partiamo da Chiara nell'esathlon ottiene il personale alla prima gara, 100hs in 17"98 , giavellotto 20.57, primato personale nel lungo con 4.99, personale due volte nell'alto, prima con 1.51 e poi con 1.54, peso con 8.66 per finire coi 400 in 1'06"08. Punteggio finale col primato personale di 2956 a soli 44 punti dal minimo per gli italiani juniores. Risultato del tutto inaspettato dopo i numerosi stop dovuti alla distrazione muscolare del bicipite femorale destro. Brava e ancora una volta agonista nel vero senso della parola.
Fabiana Deligios, parte senza convinzione sicura di non essere "tagliata" per le prove multiple. Il forte vento contrario le impedisce di aggredire gli ostacoli con la solita leggerezza, e resta lontana dalle sue possibilità 16"16, nel salto in alto 1.45, nel peso 6 metri e 11, nei 2oo intorno ai 28"91. Nella seconda giornata il lungo dove Fabi scivola allo stacco, riesce a mantenere l'equilibrio, ma per la velocità viene proiettata nella sabbia dove arriva di spalla prendendo un'insaccata che per un bel momento le toglie il fiato, 4.53 il risultato col primato personale.
Nel giavellotto personale a 18 metri e 41, per concludere con gli 800 dove mette in bella mostra una corsa balzata fino ai 600, a dire il vero " leggermente" dispendiosa per chiudere gli ultimi 200 con una vera corsa in 3'30"28. Il punteggio finale è di 2923.
Youssef arriva da un lungo stop, dovuto al Ramadan, che deve osservare per la sua religione, che gli ha fatto perdere qualche chilo.
Inizia coi 100 m. in 12"11.
Al primo salto in lungo stacca col piede sbagliato e atterra a 5,06, i due successivi sono nulli. La delusione è tanta e lo mette di cattivo umore. Nel peso da 7kg, 7m.31.
Nel salto in alto si migliora di 6 cm. portando il personale a 1.71. Chiude la prima giornata coi 400 in 57"4.
Il giorno dopo primato personale nei m 110hs da un metro zero sei, 18"11 . Nel lancio del disco 17.91 e 3m e 10 nel salto con l'asta.
Nel lancio del giavellotto 35.88 e conclusione coi 1500 in 5'12"5, sacrificati per aiutare nell'ultima gara il suo compagno Marco Brunori (anche noi abbiamo avuto il nostro Massa).
Marco Brunori cento metri in 12"70, salto in lungo 5.29, peso primato personale di 10.26, alto primato personale di 1.71, 400m 57"73. Seconda giornata 110hs con primato personale in 17"49. Primato personale anche nel disco con 31 e 20.
Nel salto con l'asta, con 4 m. primato personale, record regionale minimo per i campionati italiani. Giavellotto a 39.50 e primato personale nei 1500 in 5'11 e 9. Il punteggio finale, che è anche minimo per i campionati italiani, è di 5114. Bravo! Tanti personali e due minimi per i Campionati Italiani.

Nessun commento :